CUPLA: il Recovery Plan per sviluppare i servizi dedicati alla non autosufficienza, alla solitudine e all'isolamento degli anziani
ATTUALITA'

"Istituire subito un tavolo di lavoro permanente"

CUPLA: il Recovery Plan per sviluppare i servizi dedicati alla non autosufficienza, alla solitudine e all'isolamento degli anziani

Mentre siamo ancora nel pieno della pandemia e il Recovery Plan da presentare all’Unione Europea (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) è al vaglio del Parlamento, si moltiplicano le iniziative e gli appelli, affinché il PNRR contenga una parte dedicata agli anziani non autosufficienti e preveda uno stanziamento di risorse adeguato a questo scopo.

Il fatto che l’Italia sia uno dei Paesi maggiormente colpiti a livello mondiale dal Covid 19 e che, in questo ambito, gli anziani, soprattutto quelli non autosufficienti e coloro che vivono in solitudine e in isolamento, abbiano pagato il tributo più alto per quanto riguarda gli eventi gravi e soprattutto di decessi, è indicativo di una situazione di carenza che va affrontata con urgenza. La pandemia ha messo in luce tutte le carenze e le debolezze non solo del nostro sistema sanitario, che sconta riduzioni da tempo di posti letto e di personale, ma soprattutto di quello assistenziale, a cui non è mai stata dedicata molta attenzione dai vari Governi che si sono succeduti, nazionali e locali, sia relativamente allo stanziamento di risorse, sia alla predisposizione di strutture e mezzi per fornire a quanti sono in condizione di bisogno (vedi i non autosufficienti), e alle loro famiglie, il dovuto sostegno.
Il CUPLA Nazionale (Coordinamento Unitario dei pensionati del lavoro autonomo al quale aderiscono i sindacati e le Associazioni di anziani e pensionati di Confartigianato, Confagricoltura, Confcommercio, Coldiretti, CNA, Cia, Confesercenti e Casartigiani) ritiene che sarebbe paradossale che proprio coloro che sono stati più colpiti dalla pandemia siano esclusi dal PNRR, il quale, oltre a rilanciare l’economia, dovrebbe avere lo scopo di proporre quei correttivi necessari affinché, in un futuro in cui - a detta di esperti - dovremo convivere con eventi pandemici di vario tipo, non abbiano più a verificarsi situazioni di emergenza sanitaria e sociale come quella che stiamo vivendo.
Il CUPLA si rende conto di quanto il nostro Paese sia in ritardo rispetto ad altri Paesi Europei in fatto di assistenza ai non autosufficienti e di quanto la pandemia abbia mostrato come siano i soggetti più vulnerabili ad essere colpiti maggiormente dalla mancanza di risorse materiali, organizzative durante una crisi: perciò ritiene che, al fine di realizzare un intervento adeguato attraverso il Recovery Plan su questi temi, sia necessario individuare piani di intervento generali che non possono prescindere dall’individuazione di strumenti e strategie adeguate a garantire la tutela di tutti gli individui, compresi quelli in condizione di non autosufficienza.

Il CUPLA propone di ottemperare a due compiti essenziali: finanziare il necessario ampliamento dei servizi pubblici (domiciliari, semi-residenziali e residenziali) attraverso un’incisiva azione a sostegno di regioni e comuni, che ne detengono la titolarità, ma che – da soli – non dispongono delle risorse occorrenti; definire alcune nuove regole rispetto agli obiettivi e alle modalità di funzionamento del sistema, per migliorare la qualità e l’appropriatezza delle risposte.
Quella della non autosufficienza è l’unica questione sociale che la politica italiana sembra non vedere, quando invece bisognerebbe: - realizzare il potenziamento dell’assistenza a domicilio; - riqualificare le strutture residenziali per garantire ad ogni anziano uno spazio di vita personale tale da consentire dignità e privacy; - favorire le relazioni con i familiari, conciliando sicurezza e libertà di movimento; - alleggerire le famiglie, e soprattutto le donne, dal lavoro di assistenza ai non autosufficienti, con ricadute positive sulla parità di genere e con la creazione di nuovi posti di lavoro; - legiferare in materia di riconoscimento e tutela della figura del caregiver familiare.
Il CUPLA Nazionale propone, al fine di poter dare il proprio contributo su questa importante materia della non autosufficienza e delle problematiche legate alle condizioni degli anziani di
istituire un tavolo di lavoro permanente PAN (Piano Anziani Nazionale) sui temi sopra enunciati, composto da Ministeri coinvolti, dal CUPLA, dalle organizzazioni dei pensionati di CGIL, CISL e UIL, dal Volontariato, dal Terzo Settore e dall’ANCI, nel quale si possa avviare un confronto costante utile a definire le azioni da realizzare nel futuro tese a risolvere le attuali criticità.
08-04-2021 17:45

NOTIZIE CORRELATE


23-04-2021 - ATTUALITA'

'Ponte sullo Stretto? Lo chiameremo Ulisse, siamo pronti a farlo'

Spirlì a Catania per l'iniziativa dedicata alla grande opera
23-04-2021 - ATTUALITA'

'Ndrangheta. Klaus Davi attacca Mantella: "Omosessualità diffusa nelle 'ndrine"

"Il maschio alfa della 'ndrangheta non esiste"

ULTIME NEWS

POLITICA

"San Giorgio ci aiuti a superare gli ostacoli che stanno distruggendo la nostra gloriosa Reggio"

"E’ da oltre 1000 anni che San Giorgio è il nostro protettore l'antichissimo culto reggino di San Giorgio risale infatti agli inizi dell'XI ...
ATTUALITA'

"Vaccinazione di massa nel giorno della ricorrenza delle celebrazioni per San Francesco di Paola, protettore della Calabria"

"Quello che è un grande appuntamento religioso, mosso da grande commozione e forte empatia tra i ...
ATTUALITA'

Vaccinazioni sui luoghi di lavoro, i sindacati: "Opportunità fondamentale"

«Il “Protocollo nazionale per la realizzazione dei piani aziendali finalizzati all’attivazione di punti straordinari di vaccinazione anti SARS-CoV-2/Covid-19 nei luoghi di lavoro”, ...
CRONACA

Operazione Capra: perquisizioni e sequestri per illeciti ambientali in Sicilia, Calabria e Campania

In data 22 aprile scorso i militari della Guardia Costiera di Palermo, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Termini ...
ATTUALITA'

"Altro che Ponte sullo Stretto, Spirlì salga su un treno"

Da alcuni giorni è ritornato in auge il progetto del ponte sullo stretto. Tutti pazzi per il ponte, quasi come folgorati da un’apparizione mistica. Del resto, come diceva Cetto Laqualunque, in Calabria il cemento mette allegria. ...
ATTUALITA'

Vaccinazioni in farmacia, risponde il presidente di Federfarma Vincenzo Defilippo

Nei giorni scorsi è stato firmato l’accordo tra Federfarma Calabria e Regione Calabria relativo allo svolgimento delle vaccinazioni in farmacia. Rispondendo ad alcune domande, il ...
ATTUALITA'

Movimento Sociale Fiamma Tricolore: "Scandalo 'Murales per il 25 aprile: costeranno alla cittadinanza ben 210 mila euro!"

"Quando un paio di giorni fa sui social qualche cittadino ha abbozzato delle cifre anche noi stentavamo a ...
ATTUALITA'

ANPI, le iniziative per il 25 Aprile a Reggio Calabria e nei Comuni della Città Metropolitana

A Reggio Calabria si svolgeranno tre iniziative, programmate dalla Città Metropolitana e dal Comune di Reggio Calabria in sinergia con il Comitato Provinciale ...
ATTUALITA'

Vaccini anticovid. Gli odontoiatri della provincia di Reggio Calabria in prima linea

Cento chilometri al giorno per recarsi, in maniera del tutto volontaria ed assieme al personale della Croce Rossa, al centro vaccinale di Siderno, mentre la prossima settimana cominceranno a ...
ATTUALITA'

Vaccini. Prociv contro l'iniziativa del Comune di Cortale, la precisazione: «Servizio a carico della Sanità regionale»

La Protezione Civile regionale «stigmatizza con forza l’iniziativa del Comune di Cortale che, con un avviso ...
CRONACA

Gestione dei centri di accoglienza dei migranti in Calabria, contestato un danno erariale di oltre 5 milioni di euro

I Finanzieri del Comando Provinciale di Cosenza, su delega della Procura Regionale presso la Sezione Giurisdizionale della ...
CULTURA

Al Museo diocesano di Reggio Calabria la Mostra Icone del Rinascimento

Reggio Calabria. Si inaugura lunedì 26 aprile al Museo diocesano di Reggio Calabria la Mostra Icone del Rinascimento: dal marmo al digitale che esporrà tre pregevoli sculture sacre in marmo databili tra ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

RAC MAGAZINE
Con Giovanni Mafrici
BORGOITALIA
RTV NEWS PRIMA EDIZIONE
CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
Liquore Tedesco
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Touchè

Ore 22.30

Strettamente Personale
TEDESCO LIQUORI SHOP
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Spazzatura
  • Servizio zero
  • La dimenticata utilita’  dell’acqua
  • Rifiuti
  • La strafottenza dell’amministrazione comunale
  • disservizio idrico
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
ISTITUTO DE BLASI
idomotica