“Indispensabile il rientro alla normalità nel comune più grande della Calabria” 

Rifiuti, il Comune si appella al Commissario per l’emergenza

Dal Comune di Reggio Calabria, riceviamo e pubblichiamo:

Il prefetto Vincenzo Panico, coordinatore della Commissione Straordinaria del Comune di Reggio Calabria, prosegue nell’intensa interlocuzione con gli Uffici del Commissario per l’Emergenza Rifiuti in Calabria, stimolando l’indispensabile rientro alla normalità in città dalla problematica del surplus di rifiuti giacenti sulle via pubbliche.

Giacenza che dipende dal persistere del parziale funzionamento dell’impianto di Sambatello che a fronte delle circa 300 tonnellate di conferimento giornaliero (da lunedì a sabato) autorizzate per il Comune di Reggio Calabria, ha consentito, invero, nelle ultime settimane, un conferimento medio quotidiano di poco superiore a 150 tonnellate.

Nell’ultima nota inviata al Commissario per l’Emergenza Rifiuti in Calabria, la Commissione straordinaria ha proprio rimarcato la ripresa delle giacenze << … dopo che, grazie al notevole sforzo della raccolta e dell’impianto di Sambatello, si era riusciti a migliorare la situazione diminuendo le giacenze ininterrottamente fino al 15/02.>> La nota, prosegue, nel rammentare che << per la presenza di rifiuti a terra, più volte questa Commissione ha invocato la possibilità di avere priorità rispetto ad altri comuni nel conferimento all’impianto di Sambatello, se non altro per la circostanza che quell’impianto è situato nel territorio del Comune di Reggio Calabria, il più popoloso della regione. Ma avviene esattamente l’inverso, con altri comuni che vengono autorizzati a scaricare a Sambatello e così automaticamente diminuisce il quantitativo spettante alla città ed aumentano i disagi e le code per i mezzi della Leonia. Ripetutamente è stato chiesto che gli invii di rifiuti fuori regione vengano effettuati anche in partenza da Reggio Calabria, che appare oggettivamente penalizzata nello smaltimento rispetto alle altre città della Calabria.>>

Al Commissario per l’Emergenza Rifiuti in Calabria, anche in virtù dei poteri di autorità sanitaria locale, è stato richiesto che vengano con la massima urgenza disposti ulteriori interventi per ridurre ed azzerare le giacenze di rifiuti a terra, ricorrendo ad altri impianti regionali o all’invio fuori regione, nonchè da subito garantito comunque l’accesso prioritario all’impianto di Sambatello dei mezzi che trasportano rifiuti della città di Reggio Calabria e, in mancanza di una diversa soluzione, venga senza indugio verificata ance la possibilità di poter conferire i rifiuti in uno stoccaggio provvisorio, autorizzato e gestito con i poteri del commissariato regionale.

La Commissione Straordinaria, riconoscendo gli sforzi compiuti dal Commissario in questa situazione di estrema difficoltà e l’ausilio ricevuto che ha consentito a Reggio Calabria una temporanea riduzione delle giacenze, confida nell’ulteriore impegno della struttura commissariale a venire incontro alle esigenze del comune più popoloso della regione.

Venerdì 15 marzo 2013
Ore 10:33

Questa notizia è stata letta 580 volte

Vai alla gallery
riceviamo e pubblichiamo
LA PROGRAMMAZIONE DI RTV È PRESENTE ANCHE SULLA RIVISTA TELESETTE

IN ONDA OGGI SU REGGIOTV

06:00

LE NOTIZIE DI IERI
Le notizie del giorno prima... per chi le avesse perse

06:26

APERTURA PROGRAMMI

06:30

RASSEGNA STAMPA

07:15

RASSEGNA STAMPA

08:00

LE NEWS DI IERI

09:00

LA SANTA MESSA
in collegamento diretto con Telepace

10:00

IL SALOTTO DELL'EDITORE

12:00

TELEVENDITA

12:30

LE NEWS DI IERI

13:00

RASSEGNA STAMPA

13:45

TELEVENDITA

14:00

TG PRIMA EDIZIONE

14:40

TG PRIMA EDIZIONE

15:30

TELEVENDITA

16:00

LA VARIA DI PALIMI EDIZIONE 2014

21:00

TG EDIZIONE SERALE

21:30

REPLAY

22:15

IN MEZZ'ORA APPENA SPECIALE SINOPOLI

23:00

CUCINA A SORPRESA

23:30

TG EDIZIONE SERALE

24:00

REPLAY