Reggio,  incidente stradale sul Viale Calabria
CRONACA

Nel pomeriggio, in un altro incidente coinvolto bimbo di soli 3 anni

Reggio, incidente stradale sul Viale Calabria


Reggio Calabria. Spettacolare incidente quello che si è registrato alcuni istanti fa sul viale Calabria, all’altezza dell’aula bunker. Due le auto coinvolte nello scontro frontale: una Fiat Punto e una Ford Fiesta, andate quasi completamente distrutte.

L’impatto non ha avuto per fortuna gravi conseguenze per i conducenti, attualmente sotto osservazione presso il Pronto Soccorso degli Ospedali Riuniti, dove sono stati immediatamente trasportati dai sanitari del 118 intervenuti sul luogo del sinistro. Si tratta di un 33enne, C.F. conducente della Fiat e un 29enne, L.P. alla guida della Ford. Uno dei due sarebbe in stato confusionale, ma fuori pericolo.

Sul posto per chiarire l’esatta dinamica dell’accaduto, sono giunte due pattuglie della Polizia municipale. Si è reso necessario anche l’intervento di una squadra di Vigili del Fuoco.

Solo nel pomeriggio, gli agenti diretti dal Comandante Domenico Crupi erano intervenuti nella centralissima via Osanna, per quello che in un primo momento sembrava fosse un altro incidente dalle gravi conseguenze. Vittima, un bimbo di soli 3 anni che passeggiava tenuto per mano dalla madre, sul marciapiede. All’improvviso l’impatto tra una vettura (una Fiat Panda), condotta da una 24enne e uno scooter alla cui guida si trovava un uomo di 42 anni.

A seguito dell’impatto, la donna ha perso il controllo dell’auto andando a sbattere contro un’altra vettura in sosta, la cui parte posteriore ha colpito improvvisamente il piccolo provocandogli una ferita alla fronte. Ricoverato sotto osservazione al reparto di Pediadria dell’Ospedale cittadino, ne avrà per 5 giorni.


LUCIA LAFACE



22-01-2014 20:48

NOTIZIE CORRELATE


22-05-2016 - CRONACA

Scontro mortale sulla ss 106 in località Sant'Andrea dello Jonio. Muoiono due ventenni

Le giovani vittime viaggiavano sui veicoli che hanno impattato
22-05-2016 - CRONACA

Reggio, terribile incidente a Mortara FOTO

Il conducente è rimasto incastrato all'interno dell'autovettura
16-05-2016 - ATTUALITA'

Maria Cristina Brancatisano, sesta vittima della S.S.106 nel 2016

L'Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” denuncia l'indifferenza della politica
16-05-2016 - CRONACA

Incidente nel vibonese, anziano finisce in una scarpata

L'uomo era a bordo della sua moto-ape, rimasto ferito
15-05-2016 - CRONACA

SS 106, Ancadic e “Amici di Raffaele Caserta”: "Adottare provvedimenti urgenti"

Le due associazioni scrivono al presidente del Consiglio Renzi e alle istituzioni

ULTIME NEWS

CRONACA

Ricettazione e falsificazione di banconote: tre persone arrestate

La Guardia di Finanza della Tenenza di Montegiordano( CS ) , nel corso dei controlli su strada, nei giorni scorsi, ha tratto in arresto nr. 3 persone (due italiani ed una donna di nazionalità romena) responsabili, in ...
CRONACA

Sarzana (SP),la Dia e la guardia di finanza sequestrano a Tommaso Ricci patrimoni illeciti

Sarzana (La Spezia). Nelle prime ore della mattinata, al termine di accurate indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di La Spezia, la D.I.A. di Genova e la Guardia ...
CRONACA

Gestione di rifiuti non autorizzata, denunciati il titolare e il responsabile tecnico della ditta New Ecology di Locri FOTO e VIDEO

Locri (Reggio Calabria). I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Locri unitamente a personale del Nucleo Operativo Ecologico di Reggio Calabria hanno sequestrato, a seguito del decreto di sequestro preventivo emesso dal G.I.P. del Tribunale di Locri, Dott.ssa Maria Teresa GERACE, un deposito illecito di rifiuti speciali pericolosi sito nella città di Locri. Tale decreto scaturisce dalle risultanze investigative poste in essere a seguito di mirata attività d’indagine svolta dai militari dell’Arma locrese volta a contrastare il traffico illecito di rifiuti nel territorio di competenza; in particolare, i Carabinieri, a seguito di un controllo eseguito nel mese di giugno 2015 unitamente a personale del Nucleo Operativo Ecologico di Reggio Calabria, hanno riscontrato che l’attività della ditta New Ecology, finalizzata alla raccolta ed allo smaltimento dei rifiuti sanitari pericolosi a rischio infettivo, fosse illegittima, in quanto il deposito dei rifiuti speciali è risultato totalmente privo di:  CELLE FRIGORIFERE, necessarie nel periodo da maggio a settembre alla conservazione dei rifiuti speciali ivi stoccati;  ETICHETTATURA DEI RIFIUTI, particolarmente importante, considerata la natura pericolosa dei rifiuti trattati, che dovrebbero essere smaltiti nelle 48 ore in caso di assenza di dispositivi refrigeranti;  INDICAZIONI DELLE AREE DEDICATE AI SINGOLI RIFIUTI, accumulati invece in un unico ambiente, senza particolare accortezza. I Carabinieri, dunque, hanno verificato che l’attività di gestione rifiuti della ditta New Ecology è stata svolta con modalità inadeguate e potenzialmente pericolose per la salute pubblica, tanto che il locale adibito a deposito è risultato essere un’abitazione privata, sita nel centro cittadino. La proprietaria, infatti, parente del titolare della ditta, non aveva mai richiesto il relativo cambio di destinazione d’uso e, pertanto, il locale era assolutamente non idoneo a custodire i rifiuti speciali sanitari raccolti dall’azienda New Ecology. Inoltre, gli ulteriori accertamenti svolti dai militari della Compagnia di Locri hanno consentito di stabilire che i provvedimenti autorizzativi rilasciati dalla Provincia di Reggio Calabria, erano viziati poiché i dirigenti della ditta New Ecology avevano prodotto atti falsificati e, in alcuni casi, inesistenti che, allegati alla richiesta di autorizzazione all’esercizio dell’attività di raccolta rifiuti speciali, ne hanno costituito l’elemento indispensabile per il rilascio della stessa. Pertanto, alla luce di quanto sopra, i militari dell’Arma hanno apposto i sigilli al deposito, in attesa di inviare tutti i rifiuti speciali presenti nel ...
CRONACA

Usura aggravata, in carcere Tripodi Domenico

Reggio Calabria. Al termine di articolate indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria e condotte dai Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria, il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale reggino ha emesso un’ordinanza di ...
CRONACA

Furto energia elettrica e violazione sigilli, un arresto e sette denunce nel reggino

Reggio Calabria. I Carabinieri della Stazione di Rosario Valanidi, nel corso di un mirato servizio volto a verificare il rispetto del provvedimento di sequestro dell’ azienda ...
CRONACA

Nuovo sbarco a Reggio Calabria. C'è anche un bimbo di pochi mesi

Reggio Calabria. Approdati a bordo del pattugliatore della guardia costiera Peluso, al porto di Reggio Calabria, 290 migranti prevalentemente uomini, 50 donne e 6 minori tutti accompagnati e di origini siriane. Uno di pochissimi ...
POLITICA

Matteo Salvini in Calabria. A Lamezia ha inaugurato la sede del movimento di cui è leader

Lamezia Terme (Catanzaro). A Lamezia Terme, Salvini ha inaugurato la sede regionale del movimento "Noi con Salvini" alla presenza di alcune decine di sostenitori. Tutto si ...
CRONACA

Sistema Rende, concluse le indagini

Catanzaro. Concorso esterno in associazione mafiosa, voto di scambio e corruzione aggravata dal metodo mafioso: con queste ipotesi d'accusa la Dda di Catanzaro ha chiuso le indagini sul "Sistema Rende", l'inchiesta su presunti intrecci tra politici ed esponenti del clan ...
CRONACA

Focus ndrangheta, a Reggio controllati 157 persone e 81 veicoli a Piazza Garibaldi e Sant'Agostino VIDEO

Reggio Calabria. Nelle giornate di sabato e lunedì, le ...
ATTUALITA'

Reggio, sbarcati al Porto 290 migranti

Reggio Calabria. Appena sbarcati al Porto di Reggio - trasportati dalla Nave Peluso della Guardia Costiera - 290 migranti di cui 235 uomini, 50 donne e 5 minori accompagnati, appartenenti a varie etnie africane. Le attività di primo soccorso ed assistenza, coordinate dalla ...
CRONACA

Riace. Intimidazione al vice sindaco Maurizio Cimino

Riace (Reggio Calabria). Intimidazione a Maurizio Cimino, vice sindaco di Riace, il comune della Locride, noto per i Bronzi e per essere ormai diventato il "paese dell'accoglienza". Lo scrive il Quotidiano della Calabria. Cimino ha trovato sul ...
CRONACA

A Siderno, il largo tra via Torre Arena e via Condassondolo sarà intitolato a Gianluca Congiusta

Siderno (Reggio Calabria). Ad undici anni dalla morte, il largo, a Siderno, in cui, la sera del 24 maggio 2005, Gianluca Congiusta fu ucciso prenderà il suo ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

BORGOITALIA
PIANETA DILETTANTI
QUESTO E' UN PROGRAMMA LIBERO
VIOLA REGGIO CALABRIA
DIRETTA STREAMING

OGGI SU RTV

21.15 Civitas

Diretta 0965.797699
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • In piazza Unicef giochi
  • degrado al CEDIR
  • incuria e degrado
  • DEGRADO PARCO CASERTA
  • Chiesa di San Francesco di Sbarre
  • officina all’aperto.
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ifritin diyeti cinnia izle antalya escort free porn porno izmir escort bayan mersin escort mersin escort istanbul masoz mersin escort mersin escort