Villa San Giovanni. Rapina a mano armata ad un negozio di oreficeria, misure cautelari per due minorenni
CRONACA

avvenuta nella serata del 26 novembre 2018

Villa San Giovanni. Rapina a mano armata ad un negozio di oreficeria, misure cautelari per due minorenni

Nella mattinata odierna i militari della Compagnia Carabinieri di Villa San Giovanni hanno tratto in arresto due diciassettenni, originari rispettivamente di Reggio Calabria e Scilla, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare di collocamento in I.P.M., emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale per i minorenni di Reggio Calabria, in relazione al reato di rapina aggravata in concorso.
L’attività d’indagine, condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Villa san Giovanni, coordinati dal Dott. Santo Melidona, P.M. della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Reggio Calabria, erano partite nelle fasi immediatamente successive alla rapina a mano armata avvenuta nella serata del 26 novembre 2018. Obiettivo dei malviventi il negozio di oreficeria di Ivana Battaglia, sito in Villa San Giovanni. Due individui con il volto coperto da passamontagna, di cui uno armato di pistola, avevano fatto irruzione all’interno dell’esercizio e, dopo aver minacciato di morte con l’arma un apprendista orafo, si erano impossessati di numerosi gioielli e preziosi.
Le attività investigative, condotte dalla Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Villa San Giovanni, con la collaborazione della Stazione Carabinieri di Villa San Giovanni, sono state avviate dalla fase di sopralluogo sulla scena del crimine nell’immediatezze dell’evento criminoso ed hanno consentito di raccogliere inconfutabili elementi di reità nei confronti dei due minorenni. Gli inquirenti hanno così ricostruito nella loro interezza le modalità operative di consumazione del reato. In particolare, i due hanno fatto irruzione all’interno dell’esercizio, entrambi con il volto travisato da passamontagna. Quindi, uno dei due prevenuti, armato di pistola, dopo aver scarrellato l’arma ed averla puntata alla testa di un apprendista di quell’oreficeria, gli intimava, pena la morte, di consegnare tutto l’oro. Così, i due malviventi si impossessavano di preziosi e gioielli, del valore di circa 10.000 euro, e fuggivano a piedi per le vicine strade cittadine.
I carabinieri hanno successivamente posto in essere una meticolosa analisi dei filmati di videosorveglianza di alcuni esercizi commerciali poco lontani dall’oreficeria ed hanno altresì condotto una celere ed esaustiva indagine tecnica, le quali hanno consentito di restringere il numero dei sospettati. Sono state quindi eseguite mirate perquisizioni personali e locali a carico dei prevenuti, le quali fornivano esito positivo, in quanto venivano rinvenuti gli indumenti da loro indossati durante la perpetrazione dell’azione delittuosa, altresì riconosciuti dall’apprendista orafo, nonché una pistola a salve marca Fiocchi, modello Defence 380, tutto sequestrato e debitamente repertato.
Il G.I.P., dunque, reputando congruo il quadro accusatorio e sussistenti le esigenze cautelari, ha accolto la richiesta formulata dalla Procura della Repubblica per i minorenni, disponendo che i due giovani fossero condotti in un istituto di custodia, a disposizione dell’autorità giudiziaria.
15-03-2019 13:13

NOTIZIE CORRELATE


24-05-2019 - ATTUALITA'

La Calabria ed il mondo del gioco: i dati aggiornati

le prospettive del settore anche in Calabria
24-05-2019 - ATTUALITA'

San Roberto. La toccante lettera di saluto del Sindaco Vizzari ai cittadini: 'Il mio impegno continua, per questo paese ci sarò sempre'

"Insieme abbiamo sbagliato, fatto cose buone, abbiamo lottato, non ci siamo mai arresi"
24-05-2019 - CRONACA

Lo fermano ad un posto di blocco. I finanzieri gli trovano in auto oltre un milione di euro FOTO/VIDEO

Denunciato per ricettazione cittadino della Locride
24-05-2019 - CRONACA

Reggio Calabria. Polizia Stradale: 400 persone controllate e 157 infrazioni al codice della strada

8 patenti ritirate e 38 infrazioni per uso del telefonino alla guida

ULTIME NEWS

CRONACA

Reggio Calabria. Delitto Fortunata Fortugno e tentato omicidio Logiudice: arrestato il 51enne Mario Chindemi

Nella giornata del 21 maggio u.s, gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Reggio Calabria - a conclusione di un secondo ...
CRONACA

Villa San Giovanni. Denunciano un presunto furto con documenti falsi, arrestati

Villa San Giovanni. Si è presentato presso gli Uffici della Polizia Ferroviaria di Villa San Giovanni (RC) per denunciare il furto di carte di credito ed effetti personali contenuti nella ...
CRONACA

Scippi e furti a Reggio: "Agiva in modo violento. In attesa di capire se ha commesso altri reati" VIDEO

ATTUALITA'

Villa San Giovanni, Siclari: "Certificata la qualità eccellente delle acque di tutto il litorale villese"

Villa San Giovanni. Quello della depurazione è sempre stato un problema non indifferente per tutta la città ma dopo anni, finalmente, ...
CRONACA

27 anni fa la Strage di Capaci. Il Procuratore Bombardieri: "oggi le mafie non fanno più paura" VIDEO

Reggio ...
ATTUALITA'

Fiction Rai su Duisburg, Siclari interroga il Governo sul danno erariale e all'immagine dei calabresi

“Che la fiction sulla strage di Duisburg danneggi San Luca e l’intera Calabria è ormai assodato, quello che il ministro deve chiarire ...
ATTUALITA'

Reggio, si vota per il nuovo Consiglio dell'Ordine degli Avvocati VIDEO

CRONACA

27 anni fa la Strage di Capaci. Il Questore Vallone: "Falcone con Borsellino: esempio per noi tutti" VIDEO

...
CRONACA

Reggio Calabria. Rapinava e scippava commercianti e cittadini, arrestato 28enne VIDEO

Reggio Calabria. L'attività ...
ATTUALITA'

Fiction Rai su Duisburg, Irto e Falcomatà: "Immagine distorta della Calabria, ci vuole più rispetto"

Il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto, ha inviato una lettera al direttore di Rai Fiction, Eleonora Andreatta, in ordine al film ...
ATTUALITA'

Il delegato alla Sanità Misefari: "Cotticelli venga a toccare con mano le eccellenze, soprattutto quelle in difficoltà"

Reggio Calabria. “Se fossi il top manager di un’Azienda sanitaria provinciale o di altro Ente del comparto io ...
ATTUALITA'

Terzo settore. Avviato un dialogo con l'ASP di Reggio, ma i servizi di cure domiciliari restano sospesi

Reggio Calabria. Si è svolta ieri 22 maggio, come preannunciato, la riunione convocata dai Commissari Straordinari dell’ASP di Reggio ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

ASPETTANDO IL TG
RTV NEWS PRIMA EDIZIONE
CHISTI SIMU
BORGOITALIA
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.15

Suonava l'anno

ITALPRESSWEB ULTIM'ORA


    LINK UTILI
    Seguici su Facebook
    Guardaci su Youtube
    Seguici su Twitter
    Riceviamo e Pubblichiamo
    Segnalazioni, proposte, commenti
    • Dissesto stradale
    • CONCORSO COSENZA - BLOCCO ASSUNZIONI
    • Strada dissestata mancanza di illuminazione stradale in totale abbandono
    • Agnana Calabra - Una eterna campagna elettorale in una europa saggia
    • Le agevolazioni per gli invalidi per tasse comunali
    • Nuova piscina comunale.
    IL
    METEO
    Previsioni meteo per la settimana
    Richiedi la copia di un video
    Compila il form
    ADV
    Italpress
    idomotica
    Basta vittime 106