Locri.
CRONACA

Scoperta truffa all'INPS per 500 mila euro: segnalati alla Corte dei Conti 19 pubblici ufficiali

Locri. "Vita eterna" ma solo sulla carta per percepire la pensione del caro estinto: in 15 denunciati

Locri (Reggio Calabria). E’ stata battezzata “Vita eterna” l’ultima operazione messa a segno dalla Guardia di Finanza del Gruppo di Locri, in collaborazione con gli uffici territoriali dell’INPS, che al culmine di una meticolosa attività info-investigativa a tutela della spesa pubblica ha portato alla luce rilevanti situazioni di illiceità nell’erogazione di prestazioni pensionistiche a favore di persone decedute nel territorio della locride per il periodo temporale dall’1/1/2010 al 31/7/2018.
L’articolata e complessa attività si è realizzata mediante una preliminare acquisizione documentale presso gli enti comunali del territorio locrideo di circa 6 mila nominativi di soggetti deceduti che successivamente sono stati oggetto di accurati approfondimenti investigativi svolti mediante l’utilizzo delle Banche Dati in uso alla Guardia di Finanza.
In particolare, si è riscontrata la presenza di evidenti incongruenze afferenti posizioni pensionistiche non ancora eliminate per soggetti già deceduti che, invero, risultavo essere in vita tanto che veniva rilevata la presenza di modelli di certificazione unica dei redditi erogati dall’INPS nei confronti degli stessi.
La Procura della Repubblica di Locri, a seguito delle preliminari risultanze segnalate dai finanzieri, avviava immediatamente un fascicolo processuale disponendo, al contempo, l’effettuazione di riscontri presso gli uffici territoriali dell’INPS per ricostruire le modalità ed il luogo di pagamento delle somme erogate nonché l’esecuzione di accertamenti finanziari presso diversi Istituti di credito al fine di individuare i soggetti beneficiari degli accreditamenti delle pensioni ricevuti indebitamente.
Più in particolare, è stato possibile disvelare come il sistema fraudolento adottato dai reali percettori consisteva sia nel prelevamento mediante carte bancomat intestate al deceduto ed utilizzate fino alla loro naturale validità sia mediante carte bancomat intestate agli stessi soggetti cointestatari del rapporto bancario e/o postale ove venivano accreditate le mensilità delle pensioni non più dovute.
Le conseguenti attività d’indagine consentivano, quindi, di rilevare n. 17 soggetti deceduti il cui decesso, in alcuni casi, è avvenuto nel corso degli anni 2011, 2013 e 2014 e, per 9 defunti, l’INPS stava ancora continuando ad erogare prestazioni pensionistiche in quanto non era a conoscenza degli avvenuti decessi.
In un caso, i finanzieri hanno addirittura scoperto come, con il suindicato stratagemma, un intimo parente di una persona deceduta nel 2014 sia riuscito a prelevare dal conto corrente ove veniva accreditata la pensione una cifra prossima alle 100 mila euro.
I meticolosi accertamenti eseguiti hanno evidenziato come la causa della percezione della pensione anche dopo il decesso del legittimo avente diritto è da ricondurre sostanzialmente alla mancata comunicazione dei decessi in argomento agli uffici competenti quali INPS e Agenzia delle Entrate.
Ed effettivamente, sia presso gli uffici Anagrafe-Stato Civile dei comuni ove i decessi erano avvenuti che presso quelli di residenza, i finanzieri hanno rilevato come, in alcuni casi, le relative comunicazioni, previste dalle vigenti disposizioni di legge, da effettuare telematicamente mediante il sistema INA-SAIA, in realtà non erano mai avvenute.
All’esito della complessiva attività d’indagine, la Guardia di Finanza deferiva alla Procura di Locri 15 persone che sono risultate essere i reali percettori delle pensioni erogate dall’INPS per il reato previsto dall’art. 316 ter. c.p. (Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato) che hanno conseguito un illecito profitto per circa 500 mila euro ed interessava l’istituto previdenziale al fine di sospendere tali indebiti pagamenti.
Inoltre, i Finanzieri hanno proceduto a segnalare alla Corte dei Conti di Catanzaro n. 19 Pubblici Ufficiali (dipendenti comunali e medici necroscopi) che, con la loro condotta omissiva consistita nella mancata comunicazione dei decessi, hanno cagionato un danno economico rilevante all’Istituto Previdenziale.
Prosegue il dispositivo di controllo disposto dal Comando Provinciale di Reggio Calabria a tutela della spesa pubblica nazionale, in linea con le direttive impartite a livello centrale, ove si persegue l'obiettivo di salvaguardare il corretto impiego di fondi pubblici e l'efficacia delle politiche di sviluppo sociale e di sostegno in una ottica di equità sociale.


14-05-2019 08:07

NOTIZIE CORRELATE


18-05-2019 - SPORT

Concluso con successo il progetto "Una vita da sportivo"

In collaborazione con il Liceo A.Volta
04-05-2019 - ATTUALITA'

Aiutateci a ritrovare Fiona, rischia la vita

È sparita la sera del 1 maggio nei pressi del CALYPSO RELAX
03-05-2019 - ATTUALITA'

Tutto in una cassetta: il kit perfetto per il bricolage

è fondamentale organizzare al meglio gli spazi disponibili nella cassetta degli attrezzi
03-05-2019 - ATTUALITA'

Scuola. Torna l'educazione civica, Reggionamenti: "Novità importante per la formazione dei cittadini"

Lo afferma il Presidente dell'Associazione, Augusto Borbotti

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Terremoti: scossa magnitudo 3.8 tra Reggio Calabria e Vibo

Reggio Calabria. Una scossa di terremoto di magnitudo 3.8 è stata registrata all'1:31 tra Raggio Calabria e Vibo Valentia. Secondo i rilevamenti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ...
POLITICA

Elezioni Europee. Inizia lo spoglio: in Calabria affluenza supera il 41%

Reggio Calabria. Concluse le operazioni di voto, si sta già procedendo allo spoglio delle schede elettorali. Le elezioni in Calabria si sono svolte regolarmente sia per le Europee che per eleggere i 135 ...
POLITICA

Elezioni Europee. Alle 19 in Calabria ha votato il 33,61% degli aventi diritto

Reggio Calabria. E' un dato, anche quello relativo alla seconda rilevazione della giornata è ancora parziale. Rispetto alle 12, tuttavia, alle 19 cresce in percentuale il numero degli aventi ...
CRONACA

Gioia Tauro. Controlli serrati dei Carabinieri nella contrada Ciambra

Nel corso della settimana, a Gioia Tauro, circa 80 militari del locale Gruppo Carabinieri, dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria e del Nucleo Cinofili di Vibo Valentia, sono stati impegnati in una vasta ...
ATTUALITA'

Sindacati Polizia. Reggio Calabria: il SAP si avvia al congresso provinciale

Reggio Calabria. Il Sindacato Autonomo di Polizia,nell’ambito dei lavori del IX Congresso Provinciale, ha organizzato per il prossimo 28 maggio un convegno dal titolo “Sicurezza, rispetto delle ...
CRONACA

Comunali. Bassa affluenza a San Luca: alle 12 ha votato l'8,9%

Reggio Calabria. E’ di oltre il 17% l’affluenza alle Amministrative in Calabria. A Corigliano-Rossano, la città più grande interessata da questa tornata ha votato a mezzogiorno il 17%, Da segnalare in ...
POLITICA

Elezioni Europee. Basso il dato sull'affluenza in Calabria: alle 12 ha votato il 10,98% degli aventi diritto

Reggio Calabria. Elezioni Europee. I dati sull’affluenza, relativi alla prima rilevazione della giornata, quella delle ore 12, si ...
ATTUALITA'

Elezioni Europee. Alle 7 aperti i seggi: quasi 500 mila elettori reggini al voto

Reggio Calabria. Hanno aperto questa mattina alle 7 i seggi per l'elezione dei 76 eurodeputati componenti del Parlamento europeo spettanti all'Italia. Si vota anche in Piemonte per ...
ATTUALITA'

Reggio, zona Stadio: palo dell'illuminazione... con contorno

Riceviamo e pubblichiamo: Ecco cosa vede un cittadino passando dalle parti del Granillo. Voi direte...sportivi, palloni, slogan, aiuole amaranto. Anche...ma si vedono purtroppo questi contorni "amorevoli" al palo ...
ATTUALITA'

Nuova pavimentazione sulle rampe dello svincolo di Gallico, da lunedì limitazioni al transito

Per l’esecuzione dei lavori di nuova pavimentazione sulle rampe dello svincolo di ‘Reggio Calabria/Gallico’, lungo l'A2 “Autostrada del ...
CRONACA

Reggio Calabria. Suicidio in autostrada. Uomo si getta da un viadotto

Reggio Calabria. Un uomo di cui al momento non sono state rese note le generalità, dopo aver accostato a bordo carreggiata, in direzione sud-nord (subito dopo l'immissione svincolo Porto), la sua auto, si ...
CRONACA

Reggio Calabria. Prosegue la stretta della Polizia Municipale: controlli e sanzioni anche nel weekend FOTO

...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

A PRESCINDERE
Di Pino Toscano
RTV NEWS EDIZIONE NOTTURNA
PIANETA DILETTANTI
EUREKA
Quiz Show
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.15

Civitas - Dopo il Voto
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Dissesto stradale
  • CONCORSO COSENZA - BLOCCO ASSUNZIONI
  • Strada dissestata mancanza di illuminazione stradale in totale abbandono
  • Agnana Calabra - Una eterna campagna elettorale in una europa saggia
  • Le agevolazioni per gli invalidi per tasse comunali
  • Nuova piscina comunale.
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
Basta vittime 106
idomotica