Viola esclusa dal campionato, la nota dei Total Kaos:
SPORT

Noi TOTAL KAOS 1990 non siamo stati della partita! ma siamo rimasti sempre nel vivo dell'azione

Viola esclusa dal campionato, la nota dei Total Kaos: "Noi non festeggiamo. Troppi sciacalli nel nome della Viola"

Qui non si stappano bottiglie di spumante, né si brinda con birra o vino. Non c’è una festa a Reggio.
Forse, adesso che l’hanno uccisa nuovamente, faranno riposare in pace quel che resta di quella che fu la Viola. Che, sotto mentite spoglie, in estate, dopo un mirabolante finale di stagione segnato dal fuggi fuggi generale della dirigenza dei traditori, avevano provato a travestire, mettendogli addosso una canotta già stuprata, un nome non suo, e finte società uscite dal paese delle meraviglie con le solite opacità di personaggi che non si sa bene ancora per quale motivo hanno deciso di assumerne il timone.
Noi TOTAL KAOS 1990 non siamo stati della partita! ma siamo rimasti sempre nel vivo dell’azione. Coerentemente con la nostra visione, che non ci ha visto al seguito di una squadra che non sentivamo nostra ma che, nostro malgrado, continuava a portare erroneamente il nome di Reggio Calabria sui campi di serie B, siamo rimasti ai margini, a guardia di una identità tradita forse solo dalla pressante necessità di alcuni di andare a vedere una palla che entra o esce da un canestro.
Forse oggi sarà più chiara la nostra linea di pensiero, la nostra a volte ossessiva richiesta di chiarezza dai vari personaggi che si sono succeduti. Non ci interessano i loro nomi o il loro curriculum. La creatura che stavano mantenendo in vita non era la nostra Viola, e non lo sarebbe mai più stata. Ma portava il nome di REGGIO CALABRIA. E quello del giudice Viola. Non ci interessa insultarli oggi, a babbo morto. Con loro siamo stati chiari, controcorrente rispetto al resto della tifoseria, accecata dalla luce di un mito, che non era il nostro MITO.
Il concetto principale, quello non capito da troppi, ma a cui teniamo ancora di più oggi - e che fa sì che il TOTAL KAOS sia oggi più che mai un gruppo ultras vivo e vegeto, ma soprattutto lucido -, è quello dell’appartenenza. Ad una storia, ad una identità, a dei valori che nessun finto salvatore della patria può attribuirsi.
Quella parte di tifoseria che, probabilmente in buona fede, ha continuato a vedere il MITO in queste società di vigliacchi e persone sleali, ha ahinoi contribuito a gettare ombre sul nome della Viola e della città. Accettando tutto e tutti, si è resa complice – nonostante le buone intenzioni mostrate con alcune iniziative lodevoli – dello sfascio totale. Ha permesso ai profittatori di turno di continuare a ricoprire di merda la città e il nome della Viola.
La vera Reggio Calabria, quella di cui andiamo fieri, dal punto di vista sportivo, è quella che si rimbocca le maniche e mette su una maxi colletta per la squadra. La solidarietà, la lealtà, il rispetto, la gratitudine, fanno parte del bagaglio della Reggio sportiva che conosciamo Noi e che più ci piace.

Reggio e la Viola non meritavano questa ennesima beffa. NOI non gliel’abbiamo legittimata questa porcata con la nostra presenza al palazzetto. Noi non abbiamo voluto mettere la firma all’ennesimo abuso e stupro nei confronti della Viola. E fin quando abbiamo potuto, abbiamo continuato a dire la nostra, tra mille mugugni, smorfie e prese in giro. Sopportando anche la stupida gara messa in piedi dai “veri tifosi” su chi fosse più affezionato ai colori neroarancio. Ma tant’è… su nani e vonnu a tutti nani!
Oggi, a caldo, si sentono tutti traditi. Si dicono arrabbiati, e amareggiati. Addirittura vogliono ripartire da "0" offrendo soluzioni a buon mercato, senza rendersi veramente conto del danno che hanno provocato, allungando l’agonia di una società a cui non importava niente di Reggio, della sua storia e della sua tradizione cestistica.
A questi “veri tifosi”, diciamo di farsi da parte, di lasciar perdere, di fare largo, perché la loro occasione per fare qualcosa di buono l’hanno sprecata dando credito prima al trio delle meraviglie, e dopo ai loro burattini.
E a chi parla oggi di “fulmine a ciel sereno”, beh, vogliamo solo ricordare che i risultati si ottengono con la personalità, il coraggio e qualche “no” in più.
All’uomo venuto dal nord, desideroso di insegnare ai reggini come si fanno le cose, diciamo invece – persa anche la serie B – di lasciar perdere anche l’adozione di un eventuale piano C. Non ne avete le competenze, e soprattutto il diritto! Piuttosto, se vuole sgombrare le ombre sulla sua figura e sulla sua condotta faccia e concretizzi almeno una delle cose che ha annunciato: Vada in procura e dica come sono andate le cose, il verminaio che si è trovato tra le mani, e faccia i nomi e i cognomi dei soliti impuniti!
Insomma, oggi non si festeggia! Il TOTAL KAOS non festeggia. Ma va a recuperare il cadavere del MITO, sperando di poter ripartire più forti di prima! Con i valori e l’identità che ci appartengono. Gli stessi che abbiamo ritrovato nella nostra nuova avventura col basket popolare, dove siamo stati “costretti” a rifugiarci per ritrovare un minimo di romanticismo in uno sport che ormai è allo sbando, dalla Federazione, passando per la Lega e finendo nelle società, sempre più proiettate sul business che sui valori puri. Domenica 19 maggio, a Pellaro, giocheremo il nostro play off con la Rhegion nel campionato CSI free. Fatevi un bagno di umiltà tutti. Venite a trovarci. Confrontiamoci. Venite a tifare con noi per i colori neroarancio. Rilanciamo il movimento dal basso.
Perché NOI siamo REGGIO CALABRIA. NOI SIAMO LA VIOLA!
TOTAL KAOS VIOLA RC 1990
09-05-2019 10:54

NOTIZIE CORRELATE


27-05-2019 - ATTUALITA'

Terremoti: scossa magnitudo 3.8 tra Reggio Calabria e Vibo

Tanta paura tra la popolazione
27-05-2019 - POLITICA

Elezioni Europee. Inizia lo spoglio: in Calabria affluenza supera il 41%

In provincia di Reggio ha votato il 39,1% degli aventi diritto
27-05-2019 - POLITICA

Elezioni Europee. In Calabria M5S primo partito: ma cresce nettamente la Lega di Salvini

Il PD in netto calo su scala regionale tiene a Reggio dove è primo partito
27-05-2019 - AMBIENTE

Assegnata dalla Camera dei Deputati la petizione per la messa in sicurezza del sito ex liquichimica di Saline

Ad annunciarlo è Vincenzo CREA Referente unico dell'ANCADIC e Responsabile del Comitato spontaneo Torrente Oliveto
26-05-2019 - ATTUALITA'

Elezioni Europee. Alle 7 aperti i seggi: quasi 500 mila elettori reggini al voto

Nella città metropolitana di Reggio Calabria si vota anche per il rinnovo di 24 comuni

ULTIME NEWS

POLITICA

Elezioni Europee. Alle 19 in Calabria ha votato il 33,61% degli aventi diritto

Reggio Calabria. E' un dato, anche quello relativo alla seconda rilevazione della giornata è ancora parziale. Rispetto alle 12, tuttavia, alle 19 cresce in percentuale il numero degli aventi ...
CRONACA

Gioia Tauro. Controlli serrati dei Carabinieri nella contrada Ciambra

Nel corso della settimana, a Gioia Tauro, circa 80 militari del locale Gruppo Carabinieri, dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria e del Nucleo Cinofili di Vibo Valentia, sono stati impegnati in una vasta ...
ATTUALITA'

Sindacati Polizia. Reggio Calabria: il SAP si avvia al congresso provinciale

Reggio Calabria. Il Sindacato Autonomo di Polizia,nell’ambito dei lavori del IX Congresso Provinciale, ha organizzato per il prossimo 28 maggio un convegno dal titolo “Sicurezza, rispetto delle ...
CRONACA

Comunali. Bassa affluenza a San Luca: alle 12 ha votato l'8,9%

Reggio Calabria. E’ di oltre il 17% l’affluenza alle Amministrative in Calabria. A Corigliano-Rossano, la città più grande interessata da questa tornata ha votato a mezzogiorno il 17%, Da segnalare in ...
POLITICA

Elezioni Europee. Basso il dato sull'affluenza in Calabria: alle 12 ha votato il 10,98% degli aventi diritto

Reggio Calabria. Elezioni Europee. I dati sull’affluenza, relativi alla prima rilevazione della giornata, quella delle ore 12, si ...
ATTUALITA'

Reggio, zona Stadio: palo dell'illuminazione... con contorno

Riceviamo e pubblichiamo: Ecco cosa vede un cittadino passando dalle parti del Granillo. Voi direte...sportivi, palloni, slogan, aiuole amaranto. Anche...ma si vedono purtroppo questi contorni "amorevoli" al palo ...
ATTUALITA'

Nuova pavimentazione sulle rampe dello svincolo di Gallico, da lunedì limitazioni al transito

Per l’esecuzione dei lavori di nuova pavimentazione sulle rampe dello svincolo di ‘Reggio Calabria/Gallico’, lungo l'A2 “Autostrada del ...
CRONACA

Reggio Calabria. Suicidio in autostrada. Uomo si getta da un viadotto

Reggio Calabria. Un uomo di cui al momento non sono state rese note le generalità, dopo aver accostato a bordo carreggiata, in direzione sud-nord (subito dopo l'immissione svincolo Porto), la sua auto, si ...
CRONACA

Reggio Calabria. Prosegue la stretta della Polizia Municipale: controlli e sanzioni anche nel weekend FOTO

...
ATTUALITA'

Scuola. Violenze sui bambini, il Garante Marziale: "Adesso basta, telecamere in classe per legge" VIDEO

&ldquo...
SPETTACOLO

La piccola Giorgia continua ad allenarsi per il gran finale di Ballando On The Road VIDEO

ATTUALITA'

Lazzaro. "Smaltire i rifiuti con il fuoco reca un danno a noi stessi"

Da qualche tempo il servizio di raccolta differenziata nel Comune di Motta San Giovanni non funziona come dovrebbe,non conosciamo i veri motivi di tale inadempienza. Nulla fa la regione e ancor meno fa il nostro Comune ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

RTV NEWS EDIZIONE SERALE
RTV NEWS EDIZIONE NOTTURNA
MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
BORGOITALIA
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.15

Civitas - Dopo il Voto
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Dissesto stradale
  • CONCORSO COSENZA - BLOCCO ASSUNZIONI
  • Strada dissestata mancanza di illuminazione stradale in totale abbandono
  • Agnana Calabra - Una eterna campagna elettorale in una europa saggia
  • Le agevolazioni per gli invalidi per tasse comunali
  • Nuova piscina comunale.
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Basta vittime 106
Italpress