Erosione costiera a Villa San Giovanni, ci sono i presupposti per chiedere lo stato di calamità naturale
AMBIENTE

Indispensabile promuovere ogni azione volta a tutelare gli interessi e i diritti dei cittadini

Erosione costiera a Villa San Giovanni, ci sono i presupposti per chiedere lo stato di calamità naturale

VILLA SAN GIOVANNI – “La condizione di emergenza, che caratterizza in modo così grave il territorio comunale, costituisce una calamità naturale, in base alla quale l’Amministrazione regionale è autorizzata a concedere agli enti locali contributi o anticipazioni per situazioni che comportino grave danno alla incolumità delle persone e/o ai beni e che per la loro natura o estensione debbano essere fronteggiate con interventi tecnici urgenti e straordinari. Ritenuto che - sussistendo le condizioni per riconoscere e dichiarare lo stato di calamità naturale nel territorio comunale di Villa San Giovanni – sia necessario, indispensabile e urgente promuovere ogni azione volta a tutelare gli interessi e salvaguardare i diritti dei cittadini che stanno subendo gli effetti dell’erosione, segnalando agli organi preposti. La presa d’atto da parte della nostra amministrazione darà vita ad un iter celere che porterà alla protezione dell’intero litorale, con tutte le attenzioni progettuali che il tema richiede”.
Una quadro tanto chiaro quanto preoccupante quello esaminato dal consigliere Giovanni Imbesi che, mettendo nero su bianco quelle che sono le intenzioni dell’amministrazione in merito agli interventi urgenti da apportare al litorale villese, ha evidenziato come sia reale la possibilità che a Villa venga riconosciuto lo stato di calamità naturale e, dunque, finanziamenti e interventi straordinari.
“A seguito del rientro in carica del Sindaco f.f. – ha dichiarato la consigliera Aurora Zito - ci si è prodigati nel riprendere in mano quelle che sono le tematiche e problematiche importanti del nostro territorio, una di queste è l’erosione costiera che mette in agitazione e desta serie preoccupazioni alla cittadinanza e in particolare modo ai residenti di Cannitello i quali, alcuni unitosi nel “Comitato difesa costa Cannitello”, hanno fiancheggiato l’amministrazione nel porre sotto la lente d’ingrandimento questa problematica. A seguito dell’incontro di settembre, svolto con il prefetto di Bari, il vicesindaco della città Metropolitana Riccardo Mauro e il sindaco f.f. Maria Grazia Richihi e l’assessore Pietro Caminiti, sono state avviate due procedure, la prima di immediata esecuzione che ha visto realizzare la messa in sicurezza delle abitazioni a rischio, attraverso l’apposizione di massi ed il ripristino dei pannelli esistenti. La seconda prevede la redazione di un progetto complessivo che racchiude una serie di interventi organici mirati al consolidamento e ripascimento di tutto il tratto costiero, per il quale verranno richiesti appositi finanziamenti alla Regione Calabria”.
In ultimo, l’incontro avvenuto subito dopo Pasqua tra l’amministrazione rappresentata dal sindaco f.f., la delegata di Cannitello Aurora Zito, il presidente del consiglio Antonino Giustra, Il caposettore dell’ ufficio tecnico Giancarlo Trunfio ed il vicesindaco della città metropolitana Riccardo Mauro e l’ing. Pietro Foti, è stato fondamentale per chiarire ulteriormente la problematica al fine di sollecitare gli organi competenti nel voler trovare una soluzione e porre rimedio ad una così grave problematica che vede il territorio villese come “la vittima”.
“A seguito dell’incontro – ha concluso la Zito - Foti ha trasmetto al comune un reportage che servirà all’ufficio tecnico comunale per preparare un atto deliberativo da portare al prossimo consiglio comunale al fine di dichiararci in stato di calamità naturale”.
Insomma, non ci sono più dubbi, esistono i presupposti per determinarsi come stato di calamità naturale e la Richichi non intende indugiare oltre: “Sarà massima la disponibilità da parte della città Metropolitana per il nostro territorio, lo è stato dimostrato durante i tanti e concreti incontri. Per questo il mio ringraziamento va al Prefetto e a Mauro. Ma, adesso, non c’è più tempo, sono troppi i danni causati alla costa e alle abitazioni. Urge prendere una decisione e da parte dell’amministrazione c’è l’intenzione di affrontare la problematica con massimo impegno e tempestività. Sarà decisivo in tal senso, l’incontro che si terrà presso la nostra sede con città Metropolitana, amministrazione, ufficio tecnico e comitato per poter, già dal prossimo Consiglio, il 30 aprile, richiedere stato di calamità”.
21-04-2018 10:10

NOTIZIE CORRELATE


18-05-2019 - CRONACA

Villa San Giovanni. 47enne nascondeva cocaina in cucina, arrestato

all'interno dell'intercapedine della cornice superiore in legno della porta della cucina dell'abitazione dell'uomo sita in via Rocco La Russa
17-05-2019 - ATTUALITA'

Villa San Giovanni. Emergenza rifiuti, il Senatore Siclari scrive a Di Maio una lettera per trovare una soluzione

La situazione della raccolta differenziata nella Città di Reggio Calabria è esplosiva
14-05-2019 - ATTUALITA'

Villa San Giovanni. Siclari: "Partono i lavori di completamento della scuola elementare di Pezzo"

"Potevamo consegnare subito 2 piani della scuola ma non ci siamo accontentati e abbiamo programmato il totale completamento della scuola"
13-05-2019 - CRONACA

Villa San Giovanni. Ruba materiale dai cantieri dello scalo marittimo, arrestato dipendente di una cooperativa

approfittando del turno di notte, convinto di poter agire indisturbato, si aggirava nello scalo

ULTIME NEWS

ECONOMIA

Porto di Gioia Tauro. Sciopero nazionale di 24 ore: la mobilitazione di FILT CGIL e FIT CISL

Le segreterie Nazionali di categoria hanno proclamato per il 23 maggio 2019 lo sciopero nazionale di 24 ore di tutti i lavoratori dei porti. Il motivo è ...
ATTUALITA'

Avviate le procedure concorsuali al Comune di Reggio Calabria: pubblicato il bando per le mobilità

Reggio Calabria. L’avvio delle procedure per la mobilità al Comune di Reggio Calabria segna di fatto l’apertura della stagione concorsuale che ...
CRONACA

Giro di vite della Polizia Municipale, l'Assessore Zimbalatti: 'Intensificare controlli e servizi mirati'

Reggio Calabria. “Giro di vite” da parte della Polizia municipale di Reggio Calabria, su input dell’assessore comunale al settore ...
CRONACA

Sprar Riace. Anche dopo la sentenza del Tar dubbi su ripresa dell'esperienza

Riace (Reggio Calabria). Un paese svuotato. Questo è oggi Riace, il paese della Locride divenuto noto in tutto il mondo per il progetto di accoglienza e integrazione che vi era praticato fino alla ...
CRONACA

Gioia Tauro. Minaccia i Carabinieri durante un controllo: arrestato 72enne

Domenica sera, a Gioia Tauro, nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati, i Carabinieri della locale Stazione, hanno arrestato Galati Michele, ...
CRONACA

Operazione Adorno 2019: i Carabinieri forestali sequestrano armi, munizioni e numerosi esemplari di fauna protetta

Sono considerevoli i risultati operativi dell’attività di repressione al fenomeno del bracconaggio che anche ...
ATTUALITA'

Reggio, un papà: "Mia figlia nata agli Ospedali Riuniti. Non c'è solo malasanità"

Riceviamo e pubblichiamo: Buongiorno, vorrei ringraziare pubblicamente il reparto di Ginecologia e Ostetricia dell'Ospedale Riuniti di Reggio Calabria per la nascita della mia primogenita. In ...
ATTUALITA'

Raccolta Differenziata: solo il 40% dei Comuni ha inviato le schede ad Arpacal

Sono complessivamente 162, pari al 40% su un totale di 404, i Comuni della Calabria che hanno sinora trasmesso al Catasto regionale rifiuti presso l’Arpacal (Agenzia regionale per la protezione ...
CRONACA

Nonostante il divieto si reca allo stadio. DASPO di 8 anni a tifoso della Reggina

Reggio Calabria. Un’altra decisa risposta arriva da parte del Questore della Provincia di Reggio Calabria ai comportamenti scorretti tenuti in occasione della manifestazioni ...
CRONACA

Reggio Calabria. Accusati di rapina a mano armata: in due finiscono in manette NOMI/VIDEO

Reggio Calabria. Nella mattinata ...
SPORT

La difesa personale approda tra i banchi di scuola del Panella-Vallauri

Reggio Calabria. Un altro rilevante traguardo per l’I.T.T.“Panella-Vallauri” di Reggio Calabria. Il 20 maggio 2019 è stata firmata una importante convenzionetra la“Special Combat ...
ATTUALITA'

I lavoratori della legge 15: "La dignità dei lavoratori non ha cronologia di leggi né colore politico o sigla sindacale"

Riceviamo e pubblichiamo. Spett.le Redazione dopo aver appreso da un comunicato apparso sul sito della Regione ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

SU IL SIPARIO!
I BASTALDI
A PRESCINDERE
Di Pino Toscano
SUONAVA L'ANNO
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Chisti Simu
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Dissesto stradale
  • CONCORSO COSENZA - BLOCCO ASSUNZIONI
  • Strada dissestata mancanza di illuminazione stradale in totale abbandono
  • Agnana Calabra - Una eterna campagna elettorale in una europa saggia
  • Le agevolazioni per gli invalidi per tasse comunali
  • Nuova piscina comunale.
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Italpress
Basta vittime 106