Erosione costiera a Villa San Giovanni, ci sono i presupposti per chiedere lo stato di calamità naturale
AMBIENTE

Indispensabile promuovere ogni azione volta a tutelare gli interessi e i diritti dei cittadini

Erosione costiera a Villa San Giovanni, ci sono i presupposti per chiedere lo stato di calamità naturale

VILLA SAN GIOVANNI – “La condizione di emergenza, che caratterizza in modo così grave il territorio comunale, costituisce una calamità naturale, in base alla quale l’Amministrazione regionale è autorizzata a concedere agli enti locali contributi o anticipazioni per situazioni che comportino grave danno alla incolumità delle persone e/o ai beni e che per la loro natura o estensione debbano essere fronteggiate con interventi tecnici urgenti e straordinari. Ritenuto che - sussistendo le condizioni per riconoscere e dichiarare lo stato di calamità naturale nel territorio comunale di Villa San Giovanni – sia necessario, indispensabile e urgente promuovere ogni azione volta a tutelare gli interessi e salvaguardare i diritti dei cittadini che stanno subendo gli effetti dell’erosione, segnalando agli organi preposti. La presa d’atto da parte della nostra amministrazione darà vita ad un iter celere che porterà alla protezione dell’intero litorale, con tutte le attenzioni progettuali che il tema richiede”.
Una quadro tanto chiaro quanto preoccupante quello esaminato dal consigliere Giovanni Imbesi che, mettendo nero su bianco quelle che sono le intenzioni dell’amministrazione in merito agli interventi urgenti da apportare al litorale villese, ha evidenziato come sia reale la possibilità che a Villa venga riconosciuto lo stato di calamità naturale e, dunque, finanziamenti e interventi straordinari.
“A seguito del rientro in carica del Sindaco f.f. – ha dichiarato la consigliera Aurora Zito - ci si è prodigati nel riprendere in mano quelle che sono le tematiche e problematiche importanti del nostro territorio, una di queste è l’erosione costiera che mette in agitazione e desta serie preoccupazioni alla cittadinanza e in particolare modo ai residenti di Cannitello i quali, alcuni unitosi nel “Comitato difesa costa Cannitello”, hanno fiancheggiato l’amministrazione nel porre sotto la lente d’ingrandimento questa problematica. A seguito dell’incontro di settembre, svolto con il prefetto di Bari, il vicesindaco della città Metropolitana Riccardo Mauro e il sindaco f.f. Maria Grazia Richihi e l’assessore Pietro Caminiti, sono state avviate due procedure, la prima di immediata esecuzione che ha visto realizzare la messa in sicurezza delle abitazioni a rischio, attraverso l’apposizione di massi ed il ripristino dei pannelli esistenti. La seconda prevede la redazione di un progetto complessivo che racchiude una serie di interventi organici mirati al consolidamento e ripascimento di tutto il tratto costiero, per il quale verranno richiesti appositi finanziamenti alla Regione Calabria”.
In ultimo, l’incontro avvenuto subito dopo Pasqua tra l’amministrazione rappresentata dal sindaco f.f., la delegata di Cannitello Aurora Zito, il presidente del consiglio Antonino Giustra, Il caposettore dell’ ufficio tecnico Giancarlo Trunfio ed il vicesindaco della città metropolitana Riccardo Mauro e l’ing. Pietro Foti, è stato fondamentale per chiarire ulteriormente la problematica al fine di sollecitare gli organi competenti nel voler trovare una soluzione e porre rimedio ad una così grave problematica che vede il territorio villese come “la vittima”.
“A seguito dell’incontro – ha concluso la Zito - Foti ha trasmetto al comune un reportage che servirà all’ufficio tecnico comunale per preparare un atto deliberativo da portare al prossimo consiglio comunale al fine di dichiararci in stato di calamità naturale”.
Insomma, non ci sono più dubbi, esistono i presupposti per determinarsi come stato di calamità naturale e la Richichi non intende indugiare oltre: “Sarà massima la disponibilità da parte della città Metropolitana per il nostro territorio, lo è stato dimostrato durante i tanti e concreti incontri. Per questo il mio ringraziamento va al Prefetto e a Mauro. Ma, adesso, non c’è più tempo, sono troppi i danni causati alla costa e alle abitazioni. Urge prendere una decisione e da parte dell’amministrazione c’è l’intenzione di affrontare la problematica con massimo impegno e tempestività. Sarà decisivo in tal senso, l’incontro che si terrà presso la nostra sede con città Metropolitana, amministrazione, ufficio tecnico e comitato per poter, già dal prossimo Consiglio, il 30 aprile, richiedere stato di calamità”.
21-04-2018 10:10

NOTIZIE CORRELATE


10-12-2019 - CULTURA

Caronte&Tourist consegna dieci Premi di Studio ai migliori diplomati di Villa San Giovanni

Otto ragazze e due ragazzi beneficeranno delle borse che il Gruppo armatoriale ha messo ancora una volta a disposizione
08-12-2019 - ATTUALITA'

Villa San Giovanni. Riparte l'operazione 'rottamazione tributi'

Fino al 31 dicembre
02-12-2019 - ATTUALITA'

Villa San Giovanni. L'amministrazione invita i parlamentari calabresi a sostenere la proposta del Senatore Siclari

"Questa è l'unica soluzione che può salvare l'area dello Stretto"
27-11-2019 - CRONACA

Villa San Giovanni, durante manovra cade con l'auto dalla banchina del porticciolo turistico: salvato da Carabinieri e Polizia VIDEO

A lanciare l'allarme un addetto alla struttura inaugurata 8 mesi fa

ULTIME NEWS

CRONACA

I tentacoli della 'ndrangheta in Umbria, arresti e sequestri contro i clan calabresi

La Polizia di Stato dalle prime ore di questa mattina, sta conducendo una vasta operazione contro alcune storiche cosche della ndrangheta che oltre ad operare nel territorio di origine, ...
CRONACA

Custodiva un arsenale di armi da guerra tritolo e bombe capace di far esplodere un intero palazzo, arrestato 47enne

Reggio Calabria. E’ stato sorpreso con un arsenale da guerra: per questo motivo, i Carabinieri della Compagnia di Reggio ...
CRONACA

Rosarno. Volante della Polizia finisce contro un muro: feriti lievemente due pedoni

Nella serata di mercoledì a Rosarno, una volante del Commissariato di P.s di Gioia Tauro, mentre percorreva la ss 18 in ausilio di colleghi già impegnati su intervento, a causa ...
CULTURA

La Calabria positiva: Sanità Pubblica e Sanità Privata come due facce della stessa medaglia

L'obiettivo era quello di parlare con la stessa lingua e così è stato: per la prima volta, dopo anni di critiche alla sanità calabrese, si è ...
CRONACA

Reggio Calabria. Colpisce alla testa la moglie con un manico d'ascia: arrestato 73enne

Reggio Calabria. Sabato sera, i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia del capoluogo collaborati dai colleghi della stazione di Archi, hanno arrestato un 73enne reggino, ...
ATTUALITA'

Reggio, 500 mila euro per la riqualificazione del Teatro Cilea

Reggio Calabria. Il Teatro “Francesco Cilea” si rifà il look. La Giunta comunale, guidata dal sindaco Giuseppe Falcomatà, ha approvato, per un importo complessivo di 500 mila euro, il progetto di ...
ATTUALITA'

#sonoqualcunononqualcosa, LNDC lancia una petizione per leggi a reale tutela degli animali

Come ogni anno, il 10 dicembre si è celebrata la Giornata Internazionale per i Diritti Animali. Questa giornata cade nella stessa data in cui venne redatta la ...
ECONOMIA

Blockchain, la catena che dà valore all'innovazione

Reggio Calabria. Tra le tecnologie abilitanti del Piano Impresa 4.0 la blockchain sta assumendo velocemente e prepotentemente un ruolo predominante nei processi di innovazione delle imprese, delle organizzazioni e della Pubblica Amministrazione del nostro ...
CRONACA

Gioiosa Jonica. Sorpreso ad incendiare immondizia, denunciato ottantenne

Ieri pomeriggio i militari della stazione di Gioiosa Jonica, nel corso dei quotidiani servizi di perlustrazione del territorio hanno sorpreso G.N. ottantenne nel luogo, mentre era intento ad incendiare diversi ...
ATTUALITA'

Reggio, completato il nuovo manto stradale su via Montevergine Petti

Reggio Calabria. I lavori di rifacimento del manto stradale continuano giornalmente su tutto il territorio del Comune di Reggio Calabria, dal Centro alla Periferia. Nelle scorse settimane, le attività di ripristino ...
ATTUALITA'

Ferrovie in Calabria. In arrivo 27 nuovi treni: la Regione firma il contratto di servizio con Trenitalia

Catanzaro. Circa 300 milioni di euro di investimenti, 27 nuovi treni e rinnovo della flotta regionale entro il 2026, con consegna del primo nuovo ...
ECONOMIA

Ecobonus, vittoria per Confartigianato: la commissione bilancio del Senato cancella lo sconto in fattura

“Il Parlamento ha compreso le ragioni di Confartigianato e la necessità di ristabilire nel mercato corrette condizioni di concorrenza che ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

RTV NEWS EDIZIONE SERALE
PIANETA DILETTANTI
EUREKA
Quiz Show
ASPETTANDO IL TG
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Aeroplani di Carta
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • U paisi i Giufa
  • La colpa? sempre di qualcun altro
  • Sicurezza bretelle
  • SEGNALETICA STRADALE
  • Rintracciare evasori
  • L’acqua e’ un bene prezioso, l’acqua e’ vita
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Basta vittime 106
Italpress
idomotica