Verona adotta le tartarughe marine della Calabria
AMBIENTE

un aiuto per la salvaguardia degli animali

Verona adotta le tartarughe marine della Calabria

Verona adotta le tartarughe marine della Calabria, che rischiano l’estinzione. La scuola di osteopatia Eom Italia, Escuela de osteopatia de Madrid che ha sede a Mozzecane, ha deciso di sensibilizzare i suoi studenti sul tema dell’inquinamento destinando una donazione all’associazione Caretta Calabria Conservation, impegnata nella salvaguardia delle nidificazioni delle tartarughe marine nelle acque calabresi, e mettendo il logo della tartaruga su tutto il materiale didattico della scuola.
L’associazione Caretta Calabria Conservation ha sede a Palizzi, in provincia di Reggio Calabria, e opera su tutto il territorio calabrese per tutelare e valorizzare le risorse e gli ambienti naturali. Il suo obiettivo principale è la salvaguardia della popolazione di tartaruga marina Caretta caretta, che nidifica lungo la costa ionica della Calabria, principale area di nidificazione della specie in Italia. Ogni anno nel Mediterraneo muoiono 120.000 tartarughe a causa della plastica che finisce in mare, della pesca accidentale, dell’inquinamento e delle attività turistiche sugli arenili, che causano la morte delle nidiate.
“Ci siamo avvicinati all’associazione tramite una componente del team EOM di Madrid, attiva nella salvaguardia degli animali marini e, in particolar modo, delle tartarughe – spiega Andrea Turrina, socio fondatore e direttore di EOM Italia -. Abbiamo scoperto, così, una realtà bellissima, fatta di impegno, passione e, soprattutto, cuore. Dalla consapevolezza che sia necessario, da parte di un’azienda, un impegno non soltanto formativo ma anche di tipo sociale, è nata la volontà di compiere questo piccolo gesto in segno di riconoscimento verso chi si prodiga ogni giorno nell’intento di salvaguardare un mondo troppo esposto ai pericoli umani. Oltre a compiere una donazione, abbiamo fatto realizzare segnalibro e altro materiale completamente riciclato recanti i tre loghi delle aziende partner, che verranno consegnati a tutti gli studenti che acquistano materiale didattico nella nostra sede, offrendo anche la possibilità anche a loro di partecipare attivamente con una piccola donazione. Cerchiamo inoltre di sensibilizzare i ragazzi sull’uso della plastica. Si stima che nel 2050 i nostri oceani saranno più popolati di plastica che di pesci. Ogni giorno il 90 per cento degli animali marini ingerisce materiale plastico e più di 100 milioni di loro moriranno entro un anno a causa dell’ingestione della spazzatura gettata in mare. Servono 10 minuti per fabbricare una cannuccia in plastica, 20 per utilizzarla e un’eternità per renderla degradabile. Con piccoli gesti di consapevolezza quotidiana possiamo anche noi contribuire alla sopravvivenza di questi meravigliosi animali”.
Salvatore Urso, tra i soci fondatori dell’associazione Caretta Calabria Conservation, racconta l’impegno di decine di volontari: “Monitoriamo lunghi tratti di arenile, li recintiamo e assicuriamo al mare i piccoli. Abbiamo appena firmato con la Regione Calabria una convenzione per il finanziamento di attività di mitigazione e contrasto delle principali problematiche di conservazione che mettono a rischio la sopravvivenza delle tartarughe e degli ambienti marino costieri. Le azioni di sostegno delle aziende, come quella di EOM, ci danno fiducia nel continuare il nostro lavoro, che ci vede impegnati quotidianamente nella ricerca giornaliera delle tracce di emersione e nidificazione delle femmine di Caretta caretta, nel monitoraggio e nella messa in sicurezza dei nidi rinvenuti, nel monitoraggio delle schiuse, nella marcatura delle femmine nidificanti e nella raccolta del materiale biologico post-schiusa”.
La tartaruga Caretta Caretta alla nascita è lunga 5 centimetri, ma in età adulta può arrivare fino a 1,5 metri, con un peso di 100-150 chilogrammi. Per l’Italia peninsulare e insulare sono stimati circa 40 nidi all’anno di Caretta Caretta, di cui circa il 60% localizzati lungo la costa ionica della Calabria, in provincia di Reggio Calabria. Sulle spiagge avviene la deposizione delle uova, grandi come palline da ping pong, e lo sviluppo embrionale. Nell’arco di una stessa stagione riproduttiva ogni femmina depone circa 4 nidi, scavando una buca a forma di fiasco sulla spiaggia, ognuno contenente in media 100 uova. A causare la scomparsa dei siti adatti alla nidificazione sono anche i fenomeni di antropizzazione, come la pulizia delle spiagge effettuata con mezzi meccanici, la presenza di illuminazione artificiale e lo sviluppo del turismo di massa (frequentazione notturna e diurna delle spiagge durante il periodo estivo, che coincide con la stagione di nidificazione).
25-02-2019 13:19

NOTIZIE CORRELATE


20-07-2019 - ATTUALITA'

Bollette dell'acqua, martedì 23 luglio incontro con i residenti di Archi

per conoscere quali sono i presupposti e gli strumenti per ottenere la riduzione del 50 % del canone acqua relativo al 2018
20-07-2019 - ATTUALITA'

Gambarie "BikePark". L'invito di Vittorio Brumotti: "ci vediamo tutti domenica a Gambarie" VIDEO

Il celebre inviato di Striscia la Notizia e campione di ciclo cross testimonial dell'iniziativa
20-07-2019 - ATTUALITA'

Reggio Calabria. L'Oasi Village pronta a ripartire: la commozione dello storico proprietario Mario Scaramuzzino VIDEO

Da lunedì i lavori di adeguamento delle strutture compromesse da intemperie e vandali

ULTIME NEWS

CULTURA

Moonday. Reggio Calabria celebra i 50 anni del primo sbarco sulla Luna con l'astronomo Fabrizio Mazzucconi VIDEO

Reggio Calabria. 50 anni fa l'uomo metteva piede per la prima volta nella storia sulla Luna. Ospite del Planetarium Pythagoras di Reggio Calabria, l'astronomo e vice segretario nazionale della Società Italiana di Astronomia, Fabrizio Mazzucconi ci dice: "fu quello il primo passo verso la conquista dello spazio". Anche in riva alla sponda calabrese dello Stretto si celebra il MoonDay, con la conferenza dello stesso Mazzucconi, ospitata sulla terrazza panoramica del Museo Archeologico di Reggio Calabria, sul tema "Apollo 11. Correva l'anno 1969: l'anno della luna". L'evento inaugura il programma delle Notti d’Estate al MArRC 2019 in collaborazione con il Planetarium Pythagoras, la cui anima è l'instancabile professoressa Angela Misiano, consigliera nazionale della Società Italiana di Astronomia e direttore scientifico della struttura che nel 2014, su iniziativa dell'allora Ente provinciale, è stata elevata a centro di "Alta Cultura". «La felice collaborazione con il Museo ci permette di celebrare i cinquant’anni dell’allunaggio nella location ideale della terrazza sotto le stelle del MArRC, per una sinergia tra scienza ed emozione. La luna ha ispirato poeti, artisti e studiosi di ogni epoca, alimentando sogni e speranze della gente comune con il suo mistero dal fascino intramontabile. Gli astronomi possono raccontare il loro “punto di vista”, che è interessante e suggestivo per tutti, non soltanto per gli specialisti», le parole di Angela Misiano. «Festeggiare con il Planetario Pythagoras la Giornata in cui ricorrono i cinquant’anni del primo sbarco sulla Luna - è il commento del Direttore Malacrino - è un privilegio. La meravigliosa terrazza del MArRC con vista sul mare e sul cielo è un luogo privilegiato per rivivere le emozioni di quella magica notte di luglio ...
CRONACA

Ancora furti nelle chiese della diocesi di Locri-Gerace: "Restituite quello che avete rubato"

Il vescovo di Locri-Gerace, monsignor Francesco Oliva, esprime il proprio dispiacere per i ripetuti furti sacrileghi che si registrano nelle chiese della ...
CRONACA

Rosarno. Furto aggravato di acqua potabile comunale, un arresto e 12 persone deferite

Nel corso della settimana, a Rosarno, a conclusione di un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori e della ...
CRONACA

Locri. Tenta la fuga dopo aver rubato un'auto: 34enne inseguito ed arrestato

Ieri notte, i carabinieri sezione radiomobile della Compagnia di Locri hanno arrestato Giovanni Cananzi, 34enne di Nizza di Sicilia (ME) già noto alle forze dell’ordine, per furto aggravato e ...
CRONACA

Faida di San Luca. Il padre di Francesco Pelle assolto dal reato di associazione mafiosa

Assolto per non aver commesso il fatto. Domenico Pelle detto Micu U’ Mata il padre di Francesco Pelle (fuggito nei giorni scorso dopo una condanna all’ergastolo sempre ...
CRONACA

Strage di Duisburg: Pelle latitante dopo la condanna all'ergastolo

Francesco Pelle detto ‘Ciccio Pakistan’, classe 1977, implicato nella Strage di Duisburg, sottoposto a Milano all'obbligo di dimora e in attesa della sentenza della Corte di Cassazione con le imputazioni di ...
CRONACA

Duisburg, Pelle scrisse a Klaus Davi poche ora prima della fuga: "Sono innocente"

«L’ultimo messaggio che ho avuto da Francesco Pelle è un sms del 4 giugno: ‘Presto ti darò un’intervista ma vieni senza microfoni’». È il ...
ATTUALITA'

Scilla. Contratti di locazione a canone agevolato, l'UPPI: "Il comune non rientra nell'elenco"

Come da notizia diffusa da RTV in data 16 luglio u.s.circa l’Accordo territoriale, riguardante i contratti di locazione a canone agevolato, depositato presso il ...
ATTUALITA'

Caso Hospice. Siclari: "Il Sottosegretario Bartolazzi non dice nulla di nuovo"

“Ennesimo “nulla di fatto” del Governo che certificherà la perdita di una struttura di eccellenza. Il Sottosegretario Armando Bartolazzi risponde all’interrogazione ...
ATTUALITA'

Lido Comunale. La mancata apertura è "l'offesa di questa maggioranza politica verso uno dei simboli della regginità"

“La ferita civica, che brucia e non rimargina, rappresentata dalla mancata consegna ai villeggianti della struttura del ...
POLITICA

Il Governo risponde all'interpellanza di Cannizzaro: "l'Hospice non chiuderà"

L'Hospice “Via delle Stelle” non chiuderà e, come auspicato dall'intera comunità reggina e non, continuerà la propria encomiabile attività sotto la gestione ...
CRONACA

Taurianova. I Carabinieri arrestano 4 persone per coltivazione di canapa indiana

Reggio Calabria. Nell’ambito di un servizio di rastrellamento in area aspromontana finalizzato al contrasto delle coltivazioni di sostanza stupefacente, i carabinieri della compagnia di ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
FUORI GIOCO
90 minuti di gioco e fuori... gioco
EUREKA
Quiz Show
SU IL SIPARIO!
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Situazione antigienica per presenza di rifiuti.
  • Chiedere aiuto e' un diritto!!
  • Fontana a secco
  • Totale abbandono
  • Strade colabrodo
  • Dissesto stradale
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica
Basta vittime 106