Rifiuti e depurazione. Prima missione in Calabria per la Commissione
AMBIENTE

A Reggio Calabria al via le audizioni. In programma altre due missioni

Rifiuti e depurazione. Prima missione in Calabria per la Commissione "Ecomafie" VIDEO

Reggio Calabria. La Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati ha audito nella prima parte della giornata i rappresentanti di ArpaCal, i procuratori capo di Cosenza Mario Spagnuolo, di Crotone Giuseppe Capoccia, e di Reggio Calabria Giovanni Bombardieri e l’assessore regionale all’Ambiente Antonella Rizzo, accompagnata dal direttore del dipartimento Ambiente Orsola Reillo.
Il commissario straordinario di Arpacal Maria Francesca Gatto e i funzionari hanno riferito in merito alle attività dell’agenzia. Dall’audizione è emerso che Arpacal non ha un catasto delle acque reflue. Gli auditi hanno spiegato che Arpacal, in qualità di organo tecnico della Regione, svolge controlli ordinari solo sugli impianti che operano con autorizzazione integrata ambientale (Aia). Tutti gli altri controlli, compresi quelli sui depuratori, secondo quanto riferito dai rappresentanti di Arpacal vengono eseguiti solo su mandato dell’autorità giudiziaria.
Il procuratore Spagnuolo ha spiegato che la criticità ambientale principale è legata al trattamento delle acque: la procura di Cosenza ha creato un protocollo di indagine per controlli a tappeto sui depuratori. Su 100 impianti controllati, circa la metà sono risultati esistenti solo sulla carta e non funzionanti, nonostante i Comuni li dichiarino attivi. Spagnuolo ha anche spiegato come in Calabria risulti carente il controllo amministrativo, e come si osservi però una sensibilità crescente da parte di cittadini e associazioni ambientaliste.
Il procuratore Capoccia ha riferito che a Crotone, dove si estende un sito di interesse nazionale per la bonifica, si osserva una sottovalutazione da parte delle istituzioni dell’impegno necessario a risolvere il problema ambientale. Capoccia ha anche dichiarato che a Crotone, proprio per la sua natura di area Sin, sarebbe necessario più personale degli organi di controllo ambientale. Per quanto riguarda le criticità sul fronte della depurazione delle acque, il procuratore ha riferito che dalle indagini sono emersi storni di finanziamenti erogati per il rifacimento di impianti ma destinati nella realtà a progetti differenti, seppur nello stesso ambito, per tamponare altre situazioni emergenziali.
Il procuratore Bombardieri ha riferito in merito alle indagini che hanno interessato il depuratore e l’inceneritore di Goia Tauro. Rispetto ai conferimenti di rifiuti non tracciati presso quest’ultimo impianto, Bombardieri ha spiegato che è stato osservato il controllo da parte della criminalità organizzata: secondo quanto riferito dal procuratore, prima della contestazione degli illeciti da parte della procura, su quei flussi non c’erano stati controlli adeguati da parte degli organi preposti. Bombardieri ha parlato anche di inchieste sul traffico illecito di rifiuti ferrosi. Sul fronte della depurazione delle acque, il procuratore ha riferito del sequestro di 14 impianti nell’area di Reggio Calabria: depuratori inattivi o malfunzionanti che in alcuni casi scaricavano in mare i reflui tal quale.
L’assessore Rizzo e la dott.ssa Reillo hanno riferito in merito al piano regionale rifiuti, la situazione degli impianti e il ciclo delle acque, punto quest’ultimo che al momento ricade tra le deleghe del presidente della Regione. Secondo quanto riferito, alcune tipologie di controlli sugli impianti vengono effettuati direttamente dai tecnici del dipartimento Rifiuti della Regione.
«Dalle prime audizioni è emerso un quadro gravissimo per quanto riguarda la depurazione delle acque. In molti casi gli scarichi finiscono direttamente nei fiumi o in mare senza nessun trattamento, e quando i depuratori esistono sono spesso malfunzionanti o non ben collegati alla rete fognaria, se non addirittura inattivi. In un quadro così critico, non esiste tuttavia nemmeno un catasto delle acque reflue nonostante l’alto numero di agglomerati sotto procedura di infrazione. Faremo degli approfondimenti per quanto riguarda i controlli ordinari, sia sui depuratori, sia sugli impianti di trattamento e smaltimento rifiuti, che competono ad Arpacal e agli altri soggetti preposti, e che non appaiono adeguati», ha dichiarato il presidente della Commissione Ecomafie Stefano Vignaroli.
09-04-2019 15:20

NOTIZIE CORRELATE


18-04-2019 - ATTUALITA'

Brancaleone. Sorical al fianco della commissione straordinaria

soddisfatta della revoca dell'ordinanza che limitava l'uso a consumo umano dell'acqua ad una parte consistente della popolazione
09-04-2019 - ATTUALITA'

Sanità. Scura, Gioffrè, Tripodi e Calabrese sentiti in Commissione anti-ndrangheta

Bova: "Confermata la gravità gestionale in cui versa l'Asp di Reggio Calabria, sciolta dal Governo per infiltrazione mafiosa"
04-04-2019 - ATTUALITA'

Sanità. Siclari: "La Commissione ha accettato la mia richiesta di audire la Grillo sulla Calabria"

Presentarsi e dare spiegazioni è doveroso da parte del ministro

ULTIME NEWS

CRONACA

Atti sessuali con minorenni, arrestato 30enne originario della Locride

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Taurianova, con il supporto dei colleghi di Pavia, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere, emessa dal ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Decima edizione del memorial Carmelo Aloi 'poliziotto dal cuore d'oro'

Reggio Calabria. Decima edizione del memorial “Carmelo Aloi”. Il torneo di calcio allestito per ricordare il buon Carmelo Aloi, poliziotto dal cuore d’oro, morto in ...
CRONACA

Melicucco. Arrestate due ladre di gioielli ed il loro autista grazie ad una indagine 'social' VIDEO

A conclusione ...
POLITICA

San Luca. Il candidato Sindaco Anoldo ritira la lista: 'Non ci sono le condizioni'

Per 12 mesi ho lottato e lavorato per scendere in campo, in prima persona, per San Luca, concorrendo alla formazione di una lista, ma dopo essermi consultato per giorni con tutta la squadra ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Città tappezzata da manifesti con le leggi razziali, l'iniziativa del Comune

Cosa sarebbe accaduto se non ci fosse mai stato il 25 aprile 1945? E cosa potrebbe accadere se mai dovesse tornare l’incubo della soppressione delle libertà e ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Ruota panoramica, alla fine ha vinto la solidarietà

Reggio Calabria. Un’iniziativa all’insegna della solidarietà per spegnere polemiche e strumentalizzazioni, oltre che incomprensioni. Con un comunicato ufficiale, “la società Europark S.A.S. ...
SPORT

Tutto pronto per la 37° edizione della Corrireggio VIDEO

Reggio Calabria. Saranno, come, sempre le giovani pattinatrici e pattinatori della Società ...
CRONACA

L'ex deputato del centrodestra Giuseppe Galati indagato per concorso esterno in associazione mafiosa

Catanzaro. L'ex deputato del centrodestra Giuseppe Galati è indagato dalla Dda di Catanzaro per concorso esterno in associazione mafiosa. ...
POLITICA

Comuni a rischio dissesto. Rinviato a luglio il termine per l'approvazione dei bilanci VIDEO

Reggio Calabria. Comuni in ...
CRONACA

Estradato in Italia il latitante di 'ndrangheta Giuseppe Di Marte

Questa mattina, al termine delle procedure di estradizione avviate dalla Spagna, è giunto all’aeroporto di Roma Fiumicino il rosarnese Di Marte Giuseppe Cl. 88, arrestato lo scorso 6 marzo 2019 a Madrid, dopo 8 ...
ATTUALITA'

"Nell'appalto c'è la ndrangheta". Il Codacons chiede l'intervento dell'ANAC

L'impresa che ha ottenuto l'appalto dei lavori di ammodernamento della tratta ferroviaria jonica, ovvero la realizzazione dei sovrappassi e sottopassi per un valore di svariati milioni di euro, secondo ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Il "Mercatino delle Pulci" non si sposta a Piazza del Popolo, rimane dov'è

Reggio Calabria. Nessuno spostamento a Piazza del Popolo. A smentire la notizia del cambio location dell'ormai tradizionale e storico "mercatino delle pulci" ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
SUONAVA L'ANNO
SU IL SIPARIO!
CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.15

Suonava l'anno
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Strada dissestata mancanza di illuminazione stradale in totale abbandono
  • Agnana Calabra - Una eterna campagna elettorale in una europa saggia
  • Le agevolazioni per gli invalidi per tasse comunali
  • Nuova piscina comunale.
  • Schifo in piazza zerbi
  • Mancata pulizia caditoia
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Basta vittime 106
Italpress