Meteo. L'Estate 2019 in Calabria dai dati del Centro Multirischi Arpacal
AMBIENTE

lunga estate calda

Meteo. L'Estate 2019 in Calabria dai dati del Centro Multirischi Arpacal

Il 2019 in Calabria è stato caratterizzato da una lunga estate calda: a partire dalla seconda settimana di giugno e fino agli ultimi giorni di agosto sono state registrate temperature particolarmente elevate su tutta la regione. Valori più bassi sono stati registrati solo per pochi giorni, intorno alla metà di luglio.
L'anomalia è stata tanto più evidente in quanto il mese di maggio e la prima settimana di giugno sono stati molto freschi e piovosi.
Non si può invece definire il trimestre giugno-agosto come particolarmente siccitoso rispetto agli anni precedenti, in quanto ha rispecchiato il regime climatico della nostra regione che è di tipo mediterraneo con estati calde.

Abbiamo analizzato l'andamento delle temperature e delle precipitazioni nel periodo estivo del 2019, con:
mappe di temperatura media mensile e differenza rispetto alla temperatura normale
andamento regionale delle temperature trimestrali e confronto con la media storica
mappe mensili di precipitazione e rapporto con le medie storiche
andamento regionale delle precipitazioni trimestrali e confronto con la media storica



Temperature mensili
Interpolando spazialmente i valori registrati nelle stazioni termometriche della rete meteorologica regionale, sono state realizzate le mappe mensili di temperatura e quelle della variazione rispetto ai dati storici per i mesi di giugno, luglio e agosto 2019. Ecco le mappe relative al mese di maggio per evidenziare la situazione di partenza.






t1
Figura t1 - temperatura giugno 2019

t2



Figura t2 – differenza tra la temperatura media di giugno 2019 e la temperatura normale di giugno






t3



Figura t3 - temperatura luglio 2019




t4



Figura t4 – differenza tra la temperatura media di luglio 2019 e la temperatura normale di luglio






t5



Figura t5 - temperatura agosto 2019




t6



Figura t6 – differenza tra la temperatura media di agosto 2019 e la temperatura normale di agosto











t7



Figura t7 - temperatura maggio 2019




t8



Figura t8 – differenza tra le temperature medie di maggio 2019 e la temperatura normale di maggio







Dalle mappe sopra riportate si evince che all’anomalia termica negativa registrata nel mese di maggio, quando in alcune zone del territorio regionale sono stati registrati valori anche di 5°C più bassi rispetto alla media normale, è seguita un’anomalia termica positiva nel mese di giugno con valori da 3 a 5°C superiori alla media normale. Nei mesi di luglio e agosto sono state registrate ancora anomalie positive, anche se con valori più contenuti, da 1 a 3°C. In agosto tale anomalia è stata riscontrata su aree più vaste.



Temperature trimestrali e confronto con la media storica.
Sono state considerate le stazioni termometriche funzionanti negli ultimi 30 anni (1989-2018) e con almeno 20 anni di osservazioni complete. Per ogni anno sono stati determinati i valori medi delle temperature minime, medie e massime, confrontati con i relativi valori normali.






temp1


temp2


temp3




Dai grafici sopra riportati si può vedere che il trimestre 2019 ha registrato generalmente temperature superiori ai relativi valori normali, sia nel caso dei valori massimi che dei medi e dei minimi. Il valore delle medie dei massimi relativo al 2019, pari a 35,1 °C è risultato esattamente superiore di 1°C alla media normale sulle stazioni, pari a 34,1 °C. Leggermente più alto lo scarto del valore medio del 2019, pari a 24.3 °C, in confronto alla media normale sulle stazioni pari a 23 °C. La temperatura media del trimestre estivo del 2019 è stato il quarto valore più alto degli ultimi 30 anni, dopo quelli del 2003, 2012 e 2017.



Andamento trimestrale del termometro di Torano Scalo
Per evidenziare la persistenza delle alte temperature nel trimestre 2019, si riporta come “caso studio” l’andamento delle temperature giornaliere nella stazione di Torano Scalo, in provincia di Cosenza, dove, il 2 agosto, è stato registrato il massimo assoluto pari a 41.5 °C. Si può notare che per quasi novanta giorni le temperature massime hanno superato i 35 °C.






torano1




Precipitazioni mensili
Ecco, invece, le mappe mensili di precipitazione e del rapporto con le medie storiche realizzate interpolando spazialmente i valori puntuali registrati nelle stazioni pluviometriche della rete meteorologica regionale. Si riportano anche le mappe relative al mese di maggio per dare un'idea della situazione di partenza.






p1 Figura p1 - precipitazione giugno 2019

p2 Figura p2 - rapporto tra la pioggia di giugno 2019 e la pioggia media del mese di giugno






p3



Figura p3 - precipitazione luglio 2019




p4



Figura p4 - rapporto tra la pioggia di luglio 2019 e la pioggia media del mese di luglio






p5



Figura p5- precipitazione agosto 2019




p6



Figura p6 - rapporto tra la pioggia di agosto 2019 e la pioggia media del mese di agosto






p7



Figura p7 - precipitazione maggio 2019




p8



Figura p8 - rapporto tra la pioggia di maggio 2019 e la pioggia media del mese di maggio







Risulta evidente, dalle mappe sopra riportate, l'analogia della distribuzione spaziale delle precipitazioni nei mesi di giugno e agosto che si presenta concentrata soprattutto sulle aree montuose, rispecchiandone il carattere temporalesco. Nel mese di luglio le precipitazioni si sono verificate più diffusamente su tutta la regione, dovute soprattutto ad un fronte freddo che si è approfondito fino alle nostre latitudini a metà mese.



Precipitazioni trimestrali e confronto con la media storica.
Sono state considerate le stazioni pluviometriche funzionanti negli ultimi 30 anni (1989-2018) e con almeno 20 anni di osservazioni complete. Per ogni anno è stato determinato il valore della precipitazione trimestrale cumulata, mediato su tutte le stazioni (ottenendo quindi la serie storica delle piogge regionali dal 1989 al 2019). Tali valori sono stati confrontati con il relativo valore medio del periodo 1989-2018. Lo stesso è stato fatto per il numero di giorni piovosi. Dai grafici che seguono si può vedere come il valore della precipitazione registrata nel trimestre estivo di quest’anno (59 mm) sia inferiore al valore medio del periodo 1989-2018 (79 mm). Lo stesso vale per il numero di giorni piovosi, infatti il numero di giorni piovosi del trimestre di quest’anno, mediato su tutte le stazioni è pari a 5.5 gg, mentre quello medio annuo è pari a 8.5 gg.






and1


and2


and3




A cura di:
Centro Funzionale Multirischi Arpacal
Direttore Ing. Eugenio Filice
Autori: Ing. Roberta Rotundo ed Ing. Loredana Marsico


24-09-2019 18:01

NOTIZIE CORRELATE


16-02-2020 - CRONACA

Villa San Giovanni. Auto in fiamme nella notte: indagini in corso

Sul Viale Rocco Larussa
16-02-2020 - CRONACA

Locri. Anziana trovata morta in casa dai Vigili del Fuoco

Della donna non si avevano notizie da giorni
15-02-2020 - CRONACA

Sperona con il suo Tir una pattuglia della Stradale sull'A2, arrestato 46enne catanese

Scattato l'allarme, l'uomo è stato fermato dai poliziotti del Commissariato di Polistena

ULTIME NEWS

POLITICA

Jole Santelli è ufficialmente il nuovo Presidente della Regione Calabria VIDEO

Catanzaro. Jole Santelli è ufficialmente la ...
CRONACA

Reggio Calabria. Libero dal servizio, sventa rapina: eroico gesto di un assistente capo della Polizia di Stato

Reggio Calabria. Pur quando non indossano la divisa o sono fuori dal servizio, gli angeli custodi sono sempre attorno a noi, a garantirci ...
CRONACA

Villa San Giovanni. Auto in fiamme sull'autostrada A2, illeso il conducente

Villa San Giovanni (Reggio Calabria). Attorno alle 20,15 la squadre dei vigili del fuoco di Villa San Giovanni è intervenuta sulla A2 direzione Sud, nel comune di Villa San Giovanni, a causa di un ...
CRONACA

Reggio Calabria. Contrasto alla guida sotto effetto di alcol: la Polizia locale ritira 7 patenti

Reggio Calabria. La Polizia Locale di Reggio Calabria nella notte scorsa ha posto in essere un servizio straordinario di controllo della circolazione veicolare ...
CRONACA

'Andiamo insieme a citofonare al boss Trimboli': l'invito di Klaus Davi a Salvini e Sardine

Milano. La sua famiglia è stata coinvolta più volte in questioni di droga e estorsioni, porta un cognome importante nella 'Ndrangheta, e soprattutto è ...
CRONACA

Montebello Ionico. I carabinieri arrestano due persone accusate di rapina e tentata estorsione nei confronti di un anziano

Montebello Ionico (Reggio Calabria). Mercoledì scorso, i Carabinieri della Stazione di Saline di Montebello ...
SPETTACOLO

Carnevale in nave apre gli Eventi di Onde Sonore tra drag queen show e danze latine

Messina. Ripartono gli appuntamenti de Gli eventi di Onde Sonore: il Gruppo Caronte & Tourist ha stilato un variegato programma di tre giornate per trascorrere la festa più colorata ...
AMBIENTE

Villa San Giovanni. Erosione costiera, partono i lavori di messa in sicurezza delle abitazioni

Villa San Giovanni. Sono giorni delicati dedicati all’emergenza relativa all’erosione costiera che sta interessando la costa villese. Proficuo, infatti, ...
ATTUALITA'

Licenziamento 70 infermieri del G.O.M., Siclari: 'Il commissariamento mortifica la sanità in Calabria'

«La notizia che il prossimo 29 febbraio saranno licenziati i 70 infermieri che erano stati chiamati a coprire i paurosi vuoti del settore al Grande ...
ATTUALITA'

Sigilli ai gazebo del lungomare, Confesercenti: "le regole vanno rispettate, ma basta atti vessatori" VIDEO

Reggio Calabria. "Senza dubbio le regole vanno rispettate, ma non con atti vessatori che certamente non fanno bene alla città e alla sua economia". E' quanto ha motivo di ritenere il presidente di Confesercenti Reggio Calabria, Claudio Aloisio. Il provvedimento di chiusura "forzata" dei gazebo per il mancato rispetto degli accordi assunti con il Comune su quanto dovuto e non ancora pagato è avvenuto proprio in concomitanza con l'altra notizia, poco felice, per i negozianti reggini, legata all'aumento del 50% della tassa comunale sulle insegne. "Siamo la città più tassata e al contempo più povera d’Italia. Come se non bastasse, alle tasse già insostenibili, ai servizi pressoché inesistenti, a una crisi infinita che continua a imperversare, alla concorrenza sleale dei giganti del web che pagano tributi irrisori, ecco l’ennesima bella sorpresa: un aumento del 50% sui tributi per la pubblicità". Il che significa: "i negozi dovranno sborsare per le loro insegne una cifra spropositata. Chi, ad esempio, lo scorso anno aveva pagato 1.000 euro oggi ne dovrà pagare ...
POLITICA

Comune di Reggio Calabria sull'orlo del dissesto, il Sindaco rassicura: "ci opporremo con l'ottimismo" VIDEO

Reggio Calabria. Le notizie che si inseguono in questi giorni, alla luce del giudizio della Corte dei Conti, non sembrano preoccupare più di tanto il Sindaco Giuseppe Falcomatà che ai microfoni di ReggioTV assicura: "ci opporremo con l'ottimismo e la consapevolezza di chi, da sei anni, sta lavorando nel rimettere ordine ai conti dell'Ente, risolvendo problemi ereditati e problemi nati in corso d'opera in questi ...
POLITICA

Il premier Conte all'Istituto Severi di Gioia Tauro presenta il Piano per il SUD

Reggio Calabria. "E' la prima volta che un governo presenta un programma decennale per il Sud. E siamo a Gioia Tauro per farlo germogliare in un'area dove esiste un porto importante ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

SU IL SIPARIO!
SUONAVA L'ANNO
EUREKA
Quiz Show
CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

FuoriGioco

Ore 23

Rac Magazine

ADNKRONOS ULTIM'ORA


    LINK UTILI
    Seguici su Facebook
    Guardaci su Youtube
    Seguici su Twitter
    Riceviamo e Pubblichiamo
    Segnalazioni, proposte, commenti
    • All’Amministrazione di Reggio Calabria
    • Fogna a cielo aperto
    • spazzatura non raccolta da tempo
    • Copiosa perdita idrica
    • U paisi i Giufa
    • spazzatura non raccolta
    IL
    METEO
    Previsioni meteo per la settimana
    Richiedi la copia di un video
    Compila il form
    ADV
    Italpress
    Basta vittime 106
    idomotica