A Reggio il
AMBIENTE

Quasi cento i ragazzini e tante famiglie protagoniste

A Reggio il "Mandela international play day. Io gioco ad Arghillą!"

Le orme di questo gigante della storia sono uno stimolo per ogni individuo, comunità ed organizzazione a dedicare 67 minuti ad una buona azione. Sono infatti 67 gli anni che Mandela, nato il 18 luglio del 1918 in un villaggio nella regione di Umtata, ha dedicato alla difesa dei diritti umani. Una lotta, quella per la libertà di tutti gli esseri umani, che gli è costata 27 anni di carcere, trascorsi nella prigione di Robben Island. Una lotta, accanto ai poveri, agli ultimi.
L’idea, sviluppata ieri pomeriggio, è stata quella di far giocare simbolicamente e per 67 minuti bambini e ragazzi dopo la fase di pulizia degli spazi, in particolare la piazza dietro il Centro Medicina Solidale Ace. La pulizia degli spazi è stata possibile grazie alla presenza degli operatori dell'Avr, previa autorizzazione del Comune di Reggio Calabria. L’obiettivo di questo pomeriggio, promosso dalla Cooperativa Sociale Azione Sociale (all'interno del Progetto nazionale per l'inclusione e l'integrazione dei bambini rom, sinti e caminanti- Pon Inclusione, Città di Reggio Calabria), dal Csi Reggio Calabria e dall’Agape è stato soprattutto quello di tenere viva l’attenzione sui diritti, in particolare il diritto al gioco e alla salute negato in questo spazio di Città non inclusivo. Non esiste ad Arghillà, infatti, uno spazio dove poter giocare, cumuli di rifiuti minacciano la salute delle persone e la concentrazione di povertà in un quartiere periferico genera etichettamento e discriminazioni.
Quest’anno la Fondazione Nelson Mandela ha scelto come slogan “Azione contro la povertà” (Action Against Poverty) per ricordare la necessità di lottare anche contro ogni povertà per favorire la giustizia sociale e il rispetto dei diritti. Dopo la fase di pulizia comunitaria degli spazi, grazie anche agli operatori Avr e dopo aver illustrato a piccoli e grandi il significato della giornata presentando le figure di Mandela e Paolo Borsellino, animatori e volontari hanno giocato con i bambini, famiglie e ragazzi. Il messaggio è stato chiarissimo: responsabilità, giustizia sociale, tutela della salute e dell'ambiente, lotta alle discriminazioni, gioco libero e partecipato per strada. Quasi cento i ragazzini e tante famiglie protagoniste, sintesi perfetta del lavoro di rete e di relazioni significative con il territorio. Dopo il break e la consegna dei gadget, il saluto e appuntamento con l'attività e i giochi per mercoledì dalle 19.00 con il percorso promosso, ormai da mesi, dagli animatori di strada.
La rete, il volontariato e relazioni significative, i pilastri di un'azione che non arretra sulla garanzia dei diritti umani ad Arghillà nord.
Redazione Web
21-07-2021 09:15

NOTIZIE CORRELATE


28-07-2021 - ATTUALITA'

Reggio Calabria. Voucher buoni spesa dei Consulenti del Lavoro per le famiglie reggine in difficoltą

L'Assessore Demetrio Delfino riceve una delegazione dell'Ordine
28-07-2021 - CRONACA

Arghillą, ennesima aggressione ad un medico. La condanna dell'Ordine dei medici di Reggio Calabria

Vittima di un'aggressione da parte di un detenuto
27-07-2021 - ATTUALITA'

Il DICEAM festeggia i primi Laureati in Ingegneria Gestionale e Ingegneria per la gestione sostenibile dell'ambiente e dell'energia

"La laurea dei primi 8 studenti nel curriculum in Ingegneria Gestionale ci dice che la sfida lanciata tre anni fa č vinta"
26-07-2021 - AMBIENTE

Ambiente:sequestrate due aree nel vibonese, stato di degrado

Provvedimento Procura per societą rifiuti speciali

ULTIME NEWS

CRONACA

Oppido Mamertina. I Carabinieri del Nas scoprono una casa di cura abusiva all'interno di una parrocchia VIDEO

I Carabinieri del Nas di Reggio Calabria a seguito di ispezione presso una struttura ricettiva per anziani nel comune di Oppido Mamertina, hanno deferito in stato di libertà un parroco, responsabile di aver aperto una casa di cura senza autorizzazione omettendo, contestualmente, la comunicazione all’autorità di P.S. degli alloggiati all’interno della stessa. L’attività, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palmi, Sostituto Procuratore Dott. Rocco Cosentino, ha permesso di appurare che presso la Parrocchia Santa Maria Assunta del comune aspromontano, il sacerdote aveva allestito una vera e propria casa di cura per anziani non autosufficienti, senza alcuna autorizzazione ed in un immobile con gravi carenze igienico sanitarie, assolutamente non idoneo per l’accoglienza di soggetti con gravi patologie. In particolare, i militari del NAS, supportati dalla Stazione Carabinieri di Castellace e dal personale del dipartimento di prevenzione dell’ASP di Reggio Calabria, hanno accertato la presenza di n. 6 anziani ospiti, di cui due su sedia a rotelle, alloggiati in stanze obsolete con mura impregnate di umidità, distacco di calcinacci e mobili fatiscenti, ponendo a serio rischio la loro stessa incolumità. Inoltre, gli anziani dormivano su letti i cui materassi erano rivestiti da sacchi neri (per i rifiuti) utilizzati al posto delle c.d. “traverse”. L’attività, che rendeva al sacerdote circa euro 6.000 al mese, è stata immediatamente sospesa dal Comune di Oppido Mamertina e gli anziani trasferiti presso strutture ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Aiutateci a ritrovare Lerri

Ieri sera, 28 luglio 2021, intorno alle ore 22.00, mio cugino e la moglie si trovavano nel Locale Luna Ribelle di Reggio Calabria, con il loro cane, Lerri. Al sopraggiungere di fuochi d'artificio per un festeggiamento, il cane molto impaurito si è divincolato ...
CRONACA

Guardia Costiera. I risultati dell'Operazione "No Driftnets" contro la pesca illegale

Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno dei principali obiettivi del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera, che ...
ATTUALITA'

Ristrutturazione e messa in sicurezza dell'aeroporto di Reggio Calabria, attivata la procedura di gara

È stata attivata la procedura di gara relativa al primo degli interventi di ristrutturazione e messa in sicurezza dell’aeroporto di Reggio ...
CRONACA

Cinquefrondi. Detenzione abusiva di arma da fuoco e munizioni, arrestato 48enne

Un importante risultato è stato ottenuto dagli Agenti della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di P.S. di Polistena, impiegati nei servizi straordinari di controllo del ...
CRONACA

Allacci abusi sulla rete Sorical, distacchi e prime segnalazioni alle autoritą

Continua a ritmo serrato la campagna di individuazione di allacci abusivi sugli impianti della Sorical. Su sollecitazione dei sindaci dei Comuni di Gimigliano Tiriolo, Settingiano, Amato e Miglierina ...
POLITICA

Calabria. Elezioni regionali, Luigi de Magistris: "Alleanze solo con chi non fa parte del sistema"

"Da più parti ci chiedono che ci sia di vero di una eventuale nostra convergenza con la forza politica che fa capo all’ex presidente della ...
CRONACA

Marina di Gioiosa Jonica. Furto in abitazione, arrestato commerciante

A Marina di Gioiosa Jonica, nei giorni scorsi, i Carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato P.S., 48enne, commerciante del luogo, incensurato, con l’accusa di furto aggravato in quanto sorpreso mentre usciva ...
CULTURA

"Leonida Edizioni": oggi l'inaugurazione dello XENIA Book Fair, la Fiera Nazionale del libro all'aperto

Parte oggi la sesta edizione dello “XENIA Book Fair”, la Fiera Nazionale del Libro all’aperto promossa dalla Casa Editrice ...
SANITA'

Vaccini: Gimbe, in Calabria 17,6% over 60 senza nessuna dose

La popolazione over 60 che, in Calabria, non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari a 17,6% contro una media nazionale dell'11,5%. E' quanto evidenzia il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe relativo alla ...
SPETTACOLO

Due reggini in lizza per il titolo di Mister Italia 2021

Ci sono anche due ragazzi reggini tra i novanta bellissimi pre-finalisti nazionali del concorso di Mister Italia 2021. Emanuele Donzella, 22 anni di Scilli, 1,92 di altezza, muratore con il sogno nel cassetto di sfondare nel mondo della moda, e ...
POLITICA

Primo addio nel 'nuovo' M5S, lascia la senatrice Botto

Primo addio nel M5S dell'era Conte. A lasciare, a Palazzo Madama è la senatrice ligure Elena Botto, che passa al Misto. "Questo è un post difficile, un post di addio. Me ne vado dal Movimento 5 Stelle che, ormai da troppo ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
ASPETTANDO IL TG
SMASHITS
I migliori videoclip musicali del momento con il brio del Vj Filippo Lopresti
PIANETA DILETTANTI
CALABRIA VERDE
Liquore Tedesco
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Aeroplani di carta
TEDESCO LIQUORI SHOP
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • La citta’ piu’ bella
  • Rifiuti e roghi
  • Vasto incendio al Pantano di Saline Joniche
  • ……Reggio Calabria muore e ne siamo tutti consapevoli quindi responsabili
  • Disservizio I
  • interruzione servizio idrico
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
ISTITUTO DE BLASI
idomotica