La denuncia dell'Associazione Insieme per la Disabilità,
ATTUALITA'

Lettera aperta al Prefetto di Reggio Calabria

La denuncia dell'Associazione Insieme per la Disabilità, "Psichiatria a Reggio: è allarme sociale"

Riceviamo e pubblichiamo: "Questa Associazione di familiari utenti dei servizi psichiatrici, nonché i familiari degli utenti della “Comunità Alloggio C”, intendono segnalare alla Cortese attenzione di Sua Eccellenza il Prefetto di Reggio Calabria, alcune gravi anomalie riscontrate nel settore , concernenti la gestione dei servizi psichiatrici nell’ambito del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASP 5.
Purtroppo questo delicato settore è ormai da diversi anni caratterizzato da una gestione poco attenta ai bisogni degli utenti; non si assumono i provvedimenti che sarebbero necessari a tutelare la salute delle persone che soffrono di disturbi della psiche, mentre si pongono in essere azioni lesive dei diritti e della dignità dei pazienti.
In primis vogliamo segnalare lo scellerato provvedimento concernente il blocco dei ricoveri nelle strutture psichiatriche residenziali nel territorio dell’ASP 5, vigente ormai da più di due anni. I pazienti sono così costretti a rinunciare a fruire delle prestazioni che sarebbe un sacrosanto loro diritto ricevere, oppure farsi ricoverare al di fuori dalla provincia di Reggio Calabria, o in altra Regione. Orbene ciò lede l’imprescindibile diritto per ogni paziente di ricevere le cure scegliendo anche il luogo presso cui si intende essere curati. Senza contare il gravissimo disagio per i familiari e per gli utenti stessi nel doversi sostanzialmente trasferire presso altro luogo: le cure psichiatriche sovente richiedono tempi molto lunghi, lo sradicamento dal territorio di provenienza impedisce il proseguimento delle relazioni familiari e sociali esistenti, violando i principi della legge “Basaglia”.



Il blocco dei ricoveri sarebbe stato “giustificato“, secondo gli autori del provvedimento, dal fatto che le strutture cogestite dall’ASP e da diverse cooperative, essendo sin dall’inizio dell’attività ed a tutt’oggi ancora “pubbliche” (vi opera personale dell’ASP che ne detiene anche la Direzione ) e pertanto come tali “solo” “provvisoriamente accreditate”, non potevano e non possono essere ancora “strutture private accreditate”. Ma questa è una conseguenza delle scelte operate dall’ASP e non vi era certo alcun motivo valido per poter bloccare i ricoveri. In altre parole. le strutture non sono ancora accreditate come strutture private perché vi ha operato e vi opera l’ASP!! Ed è paradossale che vengano bloccati i ricoveri presso strutture in cui viene impiegato personale medico e paramedico a carico dell’Ente pubblico! Senza contare che tutto questo finisce per gravare inesorabilmente sulla cassa dell’ASP, costretta per le scelte scellerate della Direzione della Psichiatria a sostenere doppi costi: quelli del proprio personale impiegato presso le strutture dove i ricoveri sono bloccati, quelli delle rette ( spesso molto elevate) relative agli utenti che sono costretti a fruire di prestazioni fuori dal territorio della provincia di Reggio Calabria.
Strano che della presunta “necessità” del blocco dei ricoveri ce ne si sia accorti dopo 25 anni ( le strutture alternative sono state avviate nel 1990 ) ed ancora più strano appare il fatto che il blocco dei ricoveri sia stato decretato subito dopo che, nel 2015, la Regione Calabria aveva chiarito che le strutture esistenti, a gestione mista ( pubblico – privato sociale) avrebbero dovuto transitare verso il nuovo regime di strutture accreditate private. Certo, questo comporterà la fuoriuscita delle strutture residenziali dall’ambito della “governance” del Dipartimento di Salute Mentale e forse questa scelta della Regione non è gradita da tutti : il DSM non gestirà più le strutture attraverso propri medici ed infermieri. Una perdita di potere, forse.



Un’altra importante circostanza emblematica del modo di operare del DSM riguarda la vicenda relativa al trasferimento della Comunità Alloggio C, finalmente spostata presso un nuovo edificio adeguato e dotato di tutti i comfort , peraltro sito proprio accanto l’abitazione del Direttore del Dipartimento di Salute Mentale. Trasferimento osteggiato in diversi modi. Anche “sospendendo” il servizio di Assistenza Sociale, che invece fino al giorno prima del trasferimento veniva regolarmente erogato dal DSM presso la Comunità Alloggio C (come in tutte le altre strutture); anche ritardando la dovuta consegna del tabulato relativo al servizio medico psichiatrico di pronta disponibilità nelle 24 ore agli operatori impegnati nella nuova struttura .
Orbene, sia la vicenda del blocco dei ricoveri, sia l’ostruzionismo posto in essere in relazione al trasferimento della Comunità Alloggio C presso la nuova sede, a parere della scrivente organizzazione di familiari, costituiscono gravissime violazioni nei confronti del diritto degli utenti ad avere le necessarie e le migliori cure possibili e generano, peraltro, una condizione di pericolo sociale venendo meno la fornitura di servizi essenziali nell’ambito del territorio dell’ASP 5.
Per questo ci rivolgiamo alla Sua Signoria, chiedendo l’adozione di opportuni provvedimenti."
Il Presidente - Immacolata Cassalia


17-07-2017 12:21

NOTIZIE CORRELATE


25-09-2017 - ATTUALITA'

Atam, si dimette anche Antonino Gatto

Dopo la rinuncia all'incarico di Basile
25-09-2017 - ATTUALITA'

Reggio, il TAR respinge il ricorso sull'edicola di Piazza Duomo lato nord

Certificato il corretto operato dell'Amministrazione comunale
25-09-2017 - CRONACA

Scilla, detenzione illecita di sostanze stupefacenti: arrestato 31enne FOTO

L'uomo sorpreso nell'atto di prelevare sostanza stupefacente che aveva precedentemente occultato all'interno di un'intercapedine
25-09-2017 - CRONACA

Droga e munizioni rinvenute dai Carabinieri nella Locride

Controlli dei militari del Gruppo Locri e Stazione Forestale "Parco" di Gerace

ULTIME NEWS

CRONACA

Cinquefrondi. Aggredisce il Sindaco durante un convegno e si fa scudo con la figlia neonata per difendersi dai carabinieri, arrestato nigeriano

CINQUEFRONDI (REGGIO CALABRIA). Nella giornata di ieri, a Cinquefrondi ...
ATTUALITA'

Un week end per la speranza di vita degli ammalati

L’Avis, che rappresenta in Italia la maggiore associazione di volontariato della raccolta del sangue, nella nostra regione e nella nostra provincia unisce un alto numero di sedi e di volontari, si sta prodigando per rafforzare con ogni mezzo, il numero ...
ATTUALITA'

Assistenza scolastica ai bambini diversamente abili, Marziale: "i diritti dei bambini non devono essere supplicati"

"A giugno inviai una lettera a tutti i Dirigenti scolastici, invitandoli a stimolare nell'immediato le amministrazioni ...
ATTUALITA'

Reggio, la Calabria e i nuovi italiani in attesa di essere tali

di Prof. Guido Leone* - Il considerevole numero raggiunto da giovani stranieri di seconda generazione e,più in generale, dalle persone tuttora straniere,sebbene nate in Italia, continua a mantenere un acceso dibattito ...
ATTUALITA'

Motta San Giovanni: L'Amministrazione comunale riceve in dono dall'Ancos-Confartigianato un defibrillatore per uso pubblico

Motta San Giovanni. L’Associazione Nazionale Comunità Sociali e Sportive, costituita nel 2002 ...
ATTUALITA'

In arrivo il ''Festival dell'ospitalità'', occasione per proporre metodi innovativi per promuovere il nostro territorio

Con la stagione autunnale appena iniziata, la Calabria, ed in particolare Scilla, tornano per qualche giorno ad essere ...
CRONACA

Ancora intimidazioni a Taurianova: dopo quella del Sindaco, adesso bruciata l'auto del presidente della Pro Loco

TAURIANOVA (REGGIO CALABRIA). E' stata bruciata ieri sera, poco prima che scoccasse la mezzanotte, l’auto del presidente ...
CRONACA

Picchiano e rapinano un giovane in macchina e poi si danno alla fuga, rintracciati grazie alla segnalazione della loro auto

SOVERATO (CATANZARO). Hanno aperto lo sportello dell’auto con il guidatore a bordo, gli hanno puntato un ...
CRONACA

Incidente mortale su Viale Aldo Moro a Reggio Calabria

REGGIO CALABRIA. Altro incidente mortale lungo le strade della città di Reggio Calabria nel giro di pochi giorni. Ed anche in questo caso si tratta di un’anziana signora, travolta sull’asfalto della periferia sud, per giunta proprio ...
CRONACA

Reggio, trovato in possesso di pistola e munizioni. Arrestato Francesco Barbaro

REGGIO CALABRIA - I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Reggio Calabria, unitamente a personale del 14° Battaglione Carabinieri “Calabria”, hanno tratto in ...
CRONACA

San Ferdinando, un arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

REGGIO CALABRIA - A San Ferdinando (RC), in Contrada Focolì, nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio disposto dalla Compagnia di Gioia Tauro, i ...
ATTUALITA'

Tutti a raccolta sotto l'effigie sacra della Patrona di Reggio Calabria

REGGIO CALABRIA. Iniziano i pellegrinaggi mariani. E durante le prossime settimane le zone pastorali si recheranno in preghiera dall’Avvocata della Città dello Stretto. Pur terminate le celebrazioni in ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
SMASHITS
I migliori videoclip musicali del momento con il brio del Vj Filippo Lopresti
A PRESCINDERE
Di Pino Toscano
FUORI GIOCO
90 minuti di gioco e fuori... gioco
Mobili Catalano
DIRETTA STREAMING

OGGI SU RTV

Ore 21.15

Pillole Medicina in diretta

Ore 22.20

Pianeta Dilettanti
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • L’Asp 5 gioca a scherzi
  • Indecoro cittadino
  • Segnaletica Marinella Spontone
  • Sindaco giovane, bello, aitante e ben vestito dal futuro politico brillante.
  • Questione migranti, nota all’amministrazione Falcomata’
  • Il Comune non risarcisce i danni e promuove appello anche alla sentenza di primo grado
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
differenziamola
idomotica