La denuncia dell'Associazione Insieme per la Disabilità,
ATTUALITA'

Lettera aperta al Prefetto di Reggio Calabria

La denuncia dell'Associazione Insieme per la Disabilità, "Psichiatria a Reggio: è allarme sociale"

Riceviamo e pubblichiamo: "Questa Associazione di familiari utenti dei servizi psichiatrici, nonché i familiari degli utenti della “Comunità Alloggio C”, intendono segnalare alla Cortese attenzione di Sua Eccellenza il Prefetto di Reggio Calabria, alcune gravi anomalie riscontrate nel settore , concernenti la gestione dei servizi psichiatrici nell’ambito del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASP 5.
Purtroppo questo delicato settore è ormai da diversi anni caratterizzato da una gestione poco attenta ai bisogni degli utenti; non si assumono i provvedimenti che sarebbero necessari a tutelare la salute delle persone che soffrono di disturbi della psiche, mentre si pongono in essere azioni lesive dei diritti e della dignità dei pazienti.
In primis vogliamo segnalare lo scellerato provvedimento concernente il blocco dei ricoveri nelle strutture psichiatriche residenziali nel territorio dell’ASP 5, vigente ormai da più di due anni. I pazienti sono così costretti a rinunciare a fruire delle prestazioni che sarebbe un sacrosanto loro diritto ricevere, oppure farsi ricoverare al di fuori dalla provincia di Reggio Calabria, o in altra Regione. Orbene ciò lede l’imprescindibile diritto per ogni paziente di ricevere le cure scegliendo anche il luogo presso cui si intende essere curati. Senza contare il gravissimo disagio per i familiari e per gli utenti stessi nel doversi sostanzialmente trasferire presso altro luogo: le cure psichiatriche sovente richiedono tempi molto lunghi, lo sradicamento dal territorio di provenienza impedisce il proseguimento delle relazioni familiari e sociali esistenti, violando i principi della legge “Basaglia”.



Il blocco dei ricoveri sarebbe stato “giustificato“, secondo gli autori del provvedimento, dal fatto che le strutture cogestite dall’ASP e da diverse cooperative, essendo sin dall’inizio dell’attività ed a tutt’oggi ancora “pubbliche” (vi opera personale dell’ASP che ne detiene anche la Direzione ) e pertanto come tali “solo” “provvisoriamente accreditate”, non potevano e non possono essere ancora “strutture private accreditate”. Ma questa è una conseguenza delle scelte operate dall’ASP e non vi era certo alcun motivo valido per poter bloccare i ricoveri. In altre parole. le strutture non sono ancora accreditate come strutture private perché vi ha operato e vi opera l’ASP!! Ed è paradossale che vengano bloccati i ricoveri presso strutture in cui viene impiegato personale medico e paramedico a carico dell’Ente pubblico! Senza contare che tutto questo finisce per gravare inesorabilmente sulla cassa dell’ASP, costretta per le scelte scellerate della Direzione della Psichiatria a sostenere doppi costi: quelli del proprio personale impiegato presso le strutture dove i ricoveri sono bloccati, quelli delle rette ( spesso molto elevate) relative agli utenti che sono costretti a fruire di prestazioni fuori dal territorio della provincia di Reggio Calabria.
Strano che della presunta “necessità” del blocco dei ricoveri ce ne si sia accorti dopo 25 anni ( le strutture alternative sono state avviate nel 1990 ) ed ancora più strano appare il fatto che il blocco dei ricoveri sia stato decretato subito dopo che, nel 2015, la Regione Calabria aveva chiarito che le strutture esistenti, a gestione mista ( pubblico – privato sociale) avrebbero dovuto transitare verso il nuovo regime di strutture accreditate private. Certo, questo comporterà la fuoriuscita delle strutture residenziali dall’ambito della “governance” del Dipartimento di Salute Mentale e forse questa scelta della Regione non è gradita da tutti : il DSM non gestirà più le strutture attraverso propri medici ed infermieri. Una perdita di potere, forse.



Un’altra importante circostanza emblematica del modo di operare del DSM riguarda la vicenda relativa al trasferimento della Comunità Alloggio C, finalmente spostata presso un nuovo edificio adeguato e dotato di tutti i comfort , peraltro sito proprio accanto l’abitazione del Direttore del Dipartimento di Salute Mentale. Trasferimento osteggiato in diversi modi. Anche “sospendendo” il servizio di Assistenza Sociale, che invece fino al giorno prima del trasferimento veniva regolarmente erogato dal DSM presso la Comunità Alloggio C (come in tutte le altre strutture); anche ritardando la dovuta consegna del tabulato relativo al servizio medico psichiatrico di pronta disponibilità nelle 24 ore agli operatori impegnati nella nuova struttura .
Orbene, sia la vicenda del blocco dei ricoveri, sia l’ostruzionismo posto in essere in relazione al trasferimento della Comunità Alloggio C presso la nuova sede, a parere della scrivente organizzazione di familiari, costituiscono gravissime violazioni nei confronti del diritto degli utenti ad avere le necessarie e le migliori cure possibili e generano, peraltro, una condizione di pericolo sociale venendo meno la fornitura di servizi essenziali nell’ambito del territorio dell’ASP 5.
Per questo ci rivolgiamo alla Sua Signoria, chiedendo l’adozione di opportuni provvedimenti."
Il Presidente - Immacolata Cassalia


17-07-2017 12:21

NOTIZIE CORRELATE


19-02-2018 - ATTUALITA'

Addio Suor Maria Salemi, si è spenta la fondatrice delle Suore di Villa Betania

Cofondatrice e Direttrice della Congregazione delle Figlie di Maria SS. Corredentrice
19-02-2018 - ATTUALITA'

Uilpa Vigili del Fuoco, Alampi riconfermato segretario provinciale di Reggio Calabria

L'esito del rinnovamento dei quadri dirigenziali
19-02-2018 - CRONACA

Carceri, 80 detenuti dell'alta sicurezza protestano con battitura sbarre ad Arghillà

Lamentati disfunzioni e ritardi di tipo amministrativo-contabile e problemi sulla frequenza dei colloqui con familiari
19-02-2018 - CRONACA

'Ndrangheta. Doppio blitz tra Calabria e Toscana: arrestate 41 persone DETTAGLI/VIDEO

Accusate di associazione mafiosa, riciclaggio, autoriciclaggio, reimpiego di denaro, beni e utilità di provenienza illecita, usura
19-02-2018 - CRONACA

'Ndrangheta, doppio blitz tra Calabria e Toscana, De Raho: "imprese all'estero aiutano evasione fiscale"

Il procuratore nazionale antimafia al Gr Rai sulle proiezioni delle cosche fuori dai confini nazionali

ULTIME NEWS

SPORT

Reggina, a Cosenza per dare continuità ai risultati. Ecco i convocati amaranto

REGGIO CALABRIA - Cresce l'attesa per il posticipo della 26a giornata del campionato di serie C. La Reggina, questa sera alle ore 20:45, sarà di scena al "San Vito - Marulla" per ...
SPORT

Basket Serie A2 Ovest, la Viola piega Legnano 75-61

Reggio Calabria. Ennesima grande prova di carattere per la Viola che annienta anche la forte Legnano, al termine di una gara intensa vissuta nei primi due quarti all’insegna dell’equilibrio. Ma in crescendo per il quintetto neroarancio, capace ...
CRONACA

Villa San Giovanni. Concluse con successo le operazioni di disinnesco dell'ordigno bellico VIDEO

Villa San Giovanni ...
POLITICA

Dieni: "Nessuna irregolarità, ho restituito tutte le somme"

REGGIO CALABRIA - "Ho restituito tutte le somme che mi ero impegnata a versare nel fondo per il microcredito, tutte, fino all’ultimo centesimo". È quanto dichiara la deputata del Movimento 5 Stelle, Federica ...
CRONACA

'Ndrangheta, Laganà Fortugno: "Aggressione mediatica contro di me, denunciato legale assassini di mio marito"

Locri (Reggio Calabria). In seguito all'ennesimo atto diffamatorio perpetrato ai danni dell'onorevole Maria Grazia Laganà ...
CRONACA

Caulonia, la Guardia Costiera sequestra prodotto ittico illegale

Caulonia. Continuano incessanti i controlli dei militari dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Roccella Jonica, coordinati dal Tenente di Vascello (CP) Sub., Pietro ALFANO. Nell’ambito di una attività di ...
ATTUALITA'

Villa San Giovanni, disinnesco dell'ordigno bellico: importanti comunicazioni dalla Prefettura

Domenica 18 febbraio si svolgeranno le operazioni di disinnesco e di brillamento dell’ordigno bellico rinvenuto a Villa San Giovanni, in località Via ...
ATTUALITA'

Bollette a 28 giorni: respinto il ricorso degli operatori di telefonia

Il Comitato Difesa Consumatori comunica che il Tar ha respinto il ricorso presentato dalle compagnie telefoniche Asstel, Tim, Vodafone, WindTre, Fastweb e Eolo, e ha dichiarato illegittime le bollette a 28 giorni, ...
ATTUALITA'

Reggio, per lavori alla rete fognaria limitazioni al traffico in via Modena San Sperato

Reggio Calabria. Per lavori sulla rete fognaria dalle ore 7 alle 19, fino a cessate esigenze e comunque non oltre le 17,00 del 23 febbraio, è interdetto il traffico veicolare ...
ATTUALITA'

Autostrada A2: chiuse le rampe di uscita dello svincolo di Villa San Giovanni per il disinnesco dell'ordigno bellico

Anas comunica che, per consentire le operazioni di rimozione di un ordigno bellico, saranno necessarie delle limitazioni al ...
ATTUALITA'

'Ndrangheta: Klaus Davi multato a Buccinasco per poster contro boss Papalia

Una serie di poster molto forte, irriverente, apertamente contro la ‘Ndrangheta affissi a dicembre a pochi metri dalla casa del temutissimo boss Rocco Papalia a Buccinasco , riconosciuto capo della mafia ...
CRONACA

Reggio Calabria. Omicidio a Gallico, ucciso pregiudicato: si tratta di Pasquale Chindemi VIDEO

Reggio Calabria. ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

A PRESCINDERE
Di Pino Toscano
RTV NEWS EDIZIONE NOTTURNA
PIANETA DILETTANTI
FUORI GIOCO
90 minuti di gioco e fuori... gioco
Mobili Catalano
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 19

Basket: Partita Viola Rc

Ore 21.15

Speciale Viola a2.0
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Al peggio non c’e’ mai fine
  • L’Asp 5 gioca a scherzi
  • Indecoro cittadino
  • Segnaletica Marinella Spontone
  • Sindaco giovane, bello, aitante e ben vestito dal futuro politico brillante.
  • Questione migranti, nota all’amministrazione Falcomata’
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Basta vittime 106
viola
arte
idomotica