Donare il sangue e sostenere il centro cuore, le due sfide per la vita e contro l'indifferenza
ATTUALITA'

L'appello dell'Avis comunale di Reggio Calabria

Donare il sangue e sostenere il centro cuore, le due sfide per la vita e contro l'indifferenza

Reggio Calabria. L'estate e le vacanze, la cardiochirurgia e le trasfusioni: ecco le sfide che quest’anno si sovrappongono, imponendo sforzi ulteriori a tutti gli attori coinvolti nel delicato e necessario contesto della raccolta del sangue. Sfide che riguardano soprattutto coloro che, donando, permettono al sistema immunotrasfusionale di essere pienamente operativo e di garantire la salute dei cittadini.
L’Avis comunale di Reggio Calabria, unità di raccolta sangue più grande e antica della regione, dunque fa i conti non solo con i mesi estivi e con i donatori e le donatrici che partono ma, quest’anno anno, anche con la responsabilità di rispondere alle ingenti e quotidiane richieste di sacche da parte del centro Cuore, attivo presso l’ospedale Metropolitano della città calabrese dello Stretto dallo scorso novembre. Duemila sono state le sacche richieste fino a giugno solo dal centro Cuore e, nonostante ci sia stato un aumento della quantità di sangue raccolto nei primi sei mesi di quest’anno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, ciò non è bastato.
“Conosciamo la dedizione dei nostri donatori e delle nostre donatrici. Le statistiche premiano la loro serietà con 1860 sacche in più raccolte in Calabria nei primi sei mesi di quest’anno; un aumento determinato da un numero superiore di 800 sacche raccolte nello stesso periodo nella sola provincia di Reggio Calabria, di queste quasi 400 in più raccolte sono presso l’Avis comunale di Reggio Calabria, sezione ‘Evelina Plutino Giuffrè’. Sono state 26934 quelle raccolte fino al giugno 2016, 3674 solo dall’Avis comunale reggina – sottolineato il presidente dell’Avis comunale reggina, Antonio Romeo – ed invece sono 28794 quelle raccolte fino a giugno di quest’anno; tra queste 4048 sono il frutto del lavoro dell’unità di raccolta comunale reggina. Tuttavia dobbiamo chiedere un ulteriore scatto di responsabilità per far fronte alla sfida dell’eccellenza sanitaria che opera all’interno del nosocomio cittadino reggino”, ha concluso il presidente Romeo.



Ha rilanciato l’appello anche il neo consigliere nazionale e consigliere comunale Avis Mimmo Nisticò. “Il concetto di responsabilità è chiave in tutta questa delicata situazione e solo sensibilizzando la cittadinanza, potremo augurarci di avviare un trend maggiore di donazioni che possa permetterci di non trovarci in emergenza ogni anno. Si tratta di garantire il diritto alla salute a coloro che, ovviamente anche durante la stagione estiva, devono sottoporsi ad interventi chirurgici per sopravvivere, atteso che l’ospedale metropolitano reggino è divenuto punto di riferimento anche per territori popolosi come Locri e Polistena dove la riorganizzazione ospedaliera ha sacrificato reparti strategici, facendo riversare su Reggio la richiesta di interventi che richiedono trasfusioni copiose e quotidiane. Quasi 5000 donatori iscritti, 7294 sacche di sangue raccolte nel solo 2016 a fronte di una popolazione di oltre 180mila abitanti. Il comune di Reggio Calabria fa molto, ma può e deve fare di più”, ha concluso il neo consigliere nazionale Avis Mimmo Nisticò.
A ciò di aggiunga che l’azienda ospedaliera e l’azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria ad oggi non hanno ancora rinnovato la convenzioni con le associazioni che si occupano di raccolta sangue come l’Avis provinciale di Reggio che, tuttavia, contrariamente ad altre, con grande senso di responsabilità e sacrifici di non poco conto, non ha interrotto il servizio; altre lo hanno fatto per la mancanza della copertura della convenzione, facendo venire meno ad oggi l’apporto di almeno un migliaio di sacche di sangue. Un quadro complesso che non solo richiede alla cittadinanza reggina una spinta in più, ma che certamente impone a tutti gli attori coinvolti una attivazione tempestiva ed efficace o un potenziamento di tutti i meccanismi necessari e doverosi.
Pronto a fronteggiare l’emergenza il nuovo responsabile dell’unità di raccolta, il dottore Demetrio Labate, subentrato al precedente Domenico Cotroneo. Ringraziando quest’ultimo per il servizio reso, il direttivo e lo staff della sezione Avis “Evelina Plutino Giuffrè” rivolgono al nuovo responsabile auguri di buon lavoro.


17-07-2017 20:41

NOTIZIE CORRELATE


25-09-2017 - ATTUALITA'

Un week end per la speranza di vita degli ammalati

Oltre 160 le sacche consegnate lo scorso fine settimana
05-09-2017 - ATTUALITA'

Emergenza idrica a Reggio, SORICAL: "entro ottobre sarà messa in esercizio la condotta Cedir-Calopinace" FOTO

Il tratto che si sta sostituendo è stato posato per consentire la realizzazione del nuovo Palazzo di Giustizia
03-09-2017 - ECONOMIA

Turismo in Calabria, l'estate 2017 si appresta a chiudere con record di presenze straniere

9 milioni in tutto i turisti stimati: del "caso" ne parla anche il Sole24ore
30-08-2017 - CRONACA

Bimbo di 18 mesi annega nella piscina gonfiabile del giardino di casa

tragedia a Lamezia, vani i tentativi di rianimarlo
28-08-2017 - CRONACA

Emergenza incendi. Altra impegnativa giornata: ben 30 interventi nella sola provincia di Reggio

A Caulonia le fiamme distruggono abitazione: salva l'anziana occupante

ULTIME NEWS

CRONACA

Cinquefrondi. Aggredisce il Sindaco durante un convegno e si fa scudo con la figlia neonata per difendersi dai carabinieri, arrestato nigeriano

CINQUEFRONDI (REGGIO CALABRIA). Nella giornata di ieri, a Cinquefrondi ...
ATTUALITA'

Atam, si dimette anche Antonino Gatto

Reggio Calabria. L’Amministratore Unico di ATAM SpA, l’Azienda di Trasporto Pubblico dell’Area Metropolitana di Reggio Calabria, ha appena rassegnato le dimissioni dall’incarico. Lo ha comunicato, nel corso di un breve incontro, alle rappresentanze sindacali ...
ATTUALITA'

Reggio, il TAR respinge il ricorso sull'edicola di Piazza Duomo lato nord

Reggio Calabria. Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria - Sezione Staccata di Reggio Calabria ha respinto il ricorso proposto dal titolare dell’autorizzazione amministrativa per la rivendita ...
CRONACA

Scilla, detenzione illecita di sostanze stupefacenti: arrestato 31enne FOTO

Nel corso della nottata del 24 settembre 2017, in Scilla ...
CRONACA

Mare in Calabria: aumentano i decessi, diminuiscono i migranti, resta invariato il numero di diportisti "indisciplinati" FOTO

REGGIO CALABRIA. Terminata la stagione estiva, è tempo di bilanci per la Guardia Costiera. E dunque la Direzione Marittima di Reggio Calabria ha stilato i numeri delle attività svolte in questi ultimi 3 mesi nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro” 2017, disposta a livello nazionale dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto. Mare sicuro rappresenta la sintesi dell’impegno profuso dalle donne e dagli uomini della Guardia Costiera; e per quanto riguarda il territorio di Reggio Calabria 250 militari lungo 847 km di costa hanno operato con 39 mezzi navali e 80 terrestri, per la salvaguardia della vita umana e delle risorse ambientali, marine e costiere. Le missioni effettuate sono state oltre 4900 e i controlli complessivi circa 19.400. I risultati sono stati presentati stamattina in conferenza stampa dal Direttore Marittimo, Capitano di Vascello Giancarlo Russo, che ha evidenziato le criticità emerse e le più importanti variazioni rispetto ai dati degli anni precedenti. Anzitutto il dato più negativo: perché, nonostante la particolare attenzione dedicata anche quest’anno alle attività preventive ed educative, si registra un netto aumento dei decessi: 18 in Calabria, per quella che si definisce da sola un’estate nera. In grave aumento il numero degli incidenti in mare e delle persone decedute: il triplo dell’anno precedente. Le attività di soccorso in mare, in generale, condotte con mezzi navali ed aerei della Guardia Costiera hanno però permesso di trarre in salvo ben 271 bagnanti e aiutare 47 unità da diporto e in difficoltà, altro dato in netto aumento rispetto al 2016. Il fenomeno delle condotte pericolose in mare e in particolare della navigazione troppo vicino alla costa, risulta in linea con gli anni precedenti, seppur con un leggero aumento degli illeciti: 144 le sanzioni elevate a unità da diporto che hanno invaso la fascia della balneazione; in diminuzione invece le condotte illecite rilevate a carico di acquascooter (appena 49 in tutta la regione). Dall’analisi dei numeri relativi ai controlli ambientali, non emergono notevoli variazioni rispetto allo scorso anno, permangono le criticità legate al sistema depurativo e fognario. Anche nel corso di questa stagione è stato accertato, infatti, il cattivo funzionamento di molti depuratori comunali con sversamento dei reflui fognari non depurati in mare o all’interno di corsi d’acqua. Ad oggi, nel territorio regionale, permangono sotto sequestro penale 30 depuratori. È proseguito anche durante la stagione estiva l’impegno della Guardia Costiera a tutela della filiera ittica. Nel corso delle 150 ispezioni effettuate sono stati elevati 77 verbali amministrativi per un totale di €. 134.475 e sequestrati oltre 1300 chili di pescato. In diminuzione gli illeciti penali (10 informative di reato) a seguito delle modifiche legislative che hanno depenalizzato molte fattispecie. Le criticità riguardano la pesca di esemplari sottomisura (in particolare il novellame di sarda) e la pesca abusiva di pescespada e tonno rosso. Con riguardo ai controlli sulle unità da diporto è proseguita la campagna “Bollino blu”, iniziativa del sig. Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti finalizzata ad ottimizzare i controlli in mare ed evitare duplicazioni tra le forze di polizia. In pratica all’atto del primo controllo ciascuna forza di polizia operante in mare ha rilasciato all’imbarcazione verificata un bollino blu che viene esposto sullo scafo per attestare che i controlli di sicurezza hanno avuto esito positivo. Nel corso della stagione sono stati rilasciati 457 “bollini blu” e l’iniziativa ha avuto un riscontro estremamente positivo tra l’utenza diportistica. Anche durante la stagione estiva la Guardia Costiera è stata impegnata nell’attività di soccorso collegata ai flussi migratori. Dall’inizio dell’anno sono stati salvati nelle acque prospicienti le coste della Calabria 1061 migranti, mentre 20575 sono stati accolti nei porti, provenienti da attività di soccorso svolte nel canale di Sicilia. Tali dati sono in ...
ATTUALITA'

Assistenza scolastica ai bambini diversamente abili, Marziale: "i diritti dei bambini non devono essere supplicati"

"A giugno inviai una lettera a tutti i Dirigenti scolastici, invitandoli a stimolare nell'immediato le amministrazioni ...
CRONACA

Droga e munizioni rinvenute dai Carabinieri nella Locride

LOCRI (REGGIO CALABRIA). Continuano i servizi di rastrellamento e controllo del territorio disposti dal Comando Gruppo Carabinieri di Locri, effettuati attraverso le compagnie di Bianco, Locri e Roccella Jonica, finalizzati alla repressione dei ...
ATTUALITA'

Reggio, la Calabria e i nuovi italiani in attesa di essere tali

di Prof. Guido Leone* - Il considerevole numero raggiunto da giovani stranieri di seconda generazione e,più in generale, dalle persone tuttora straniere,sebbene nate in Italia, continua a mantenere un acceso dibattito ...
ATTUALITA'

Motta San Giovanni: L'Amministrazione comunale riceve in dono dall'Ancos-Confartigianato un defibrillatore per uso pubblico

Motta San Giovanni. L’Associazione Nazionale Comunità Sociali e Sportive, costituita nel 2002 ...
ATTUALITA'

In arrivo il ''Festival dell'ospitalità'', occasione per proporre metodi innovativi per promuovere il nostro territorio

Con la stagione autunnale appena iniziata, la Calabria, ed in particolare Scilla, tornano per qualche giorno ad essere ...
CRONACA

Ancora intimidazioni a Taurianova: dopo quella del Sindaco, adesso bruciata l'auto del presidente della Pro Loco

TAURIANOVA (REGGIO CALABRIA). E' stata bruciata ieri sera, poco prima che scoccasse la mezzanotte, l’auto del presidente ...
CRONACA

Picchiano e rapinano un giovane in macchina e poi si danno alla fuga, rintracciati grazie alla segnalazione della loro auto

SOVERATO (CATANZARO). Hanno aperto lo sportello dell’auto con il guidatore a bordo, gli hanno puntato un ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

RTV NEWS EDIZIONE NOTTURNA
RTV NEWS EDIZIONE SERALE
FUORI GIOCO
90 minuti di gioco e fuori... gioco
E' TUTTO CINEMA
Mobili Catalano
DIRETTA STREAMING

OGGI SU RTV

Ore 21.15

Pillole Medicina in diretta

Ore 22.20

Pianeta Dilettanti
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • L’Asp 5 gioca a scherzi
  • Indecoro cittadino
  • Segnaletica Marinella Spontone
  • Sindaco giovane, bello, aitante e ben vestito dal futuro politico brillante.
  • Questione migranti, nota all’amministrazione Falcomata’
  • Il Comune non risarcisce i danni e promuove appello anche alla sentenza di primo grado
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
differenziamola