Fico Eataly World: il parco agroalimentare più grande del mondo
ATTUALITA'

È stato inaugurato lo scorso ottobre

Fico Eataly World: il parco agroalimentare più grande del mondo

FICO (acronimo di Fabbrica Italiana Contadina) è stata definita la “Disneyland del cibo”, il parco agroalimentare dalle dimensioni di una vera cittadina, si trova a Bologna.
Inaugurato lo scorso ottobre, nasce per riconfermare l’eccellenza gastronomica italiana, la sua unicità, i sapori delicati e pregiati che solo il nostro paese possiede in tutto il mondo.
Il progetto parte nel 2012 su iniziativa di un imprenditore italiano, Oscar Farinetti, che ha voluto investire in questo grande progetto con la speranza che questo parco possa diventare un’attrazione a livello internazionale.
La realizzazione tempestiva dei lavori in soli cinque anni è stata frutto di un duro lavoro che ha visto la collaborazione dell’amministrazione della Città Metropolitana di Bologna.
Farinetti, già esperto nel settore gastronomico, è stato fondatore nel 2004 della grande catena di distribuzione alimentare Eataly, con sedi sia in Italia che all’estero, ma con FICO ha voluto realizzare un’idea ancora più ambiziosa, investendo circa 130 milioni di euro e coinvolgendo centinaia di imprenditori italiani, lanciando cosi un messaggio importante: in Italia si può ancora investire.
All’interno del parco ci sono 40 ristoranti, ognuno di essi specializzato nei piatti particolari tipici di ogni regione, anche la Calabria viene rappresentata al suo interno, facendo scoprire ai visitatori stranieri generi alimentari che solo essa possiede come il bergamotto, lasciando stupefatti ed inebriati dal suo sapore unico al mondo.



Ma all’interno di FICO non solo ristorazione: vi sono due ettari di campi e stalle con più di 200 animali, aperti ai più curiosi e amanti della natura, circa otto ettari coperti con impianti fotovoltaici,
40 fabbriche, spazi dove potersi mantenere in forma divertendosi, dove comprare i prodotti realizzati in laboratorio, degustare e ascoltare i racconti dei produttori, percorsi didattici e itinerari per esperienze che interessano turisti, gruppi, famiglie e bambini.
Ogni giorno 30 spettacoli,50 corsi organizzati nelle aule, teatri e spazi didattici, numerosi congressi all’interno del parco che permette tutto ciò grazie agli spazi e alle strutture che possiede.
Una vera e propria palestra di educazione sensoriale, dove le meraviglie dell’enogastronomia italiana sono narrate attraverso queste numerose attività.
FICO conta più di 3 mila posti di lavoro (700 posti diretti), 2 mila imprese coinvolte, con la presenza di più di 40 marchi che collaborano con il parco come sponsor.
È facilmente raggiungibile grazie alle nuove linee di autobus che consentono un collegamento diretto con il parco, che è situato in prossimità della periferia bolognese.
Dalla sua apertura vi sono stati circa 4 milioni di visitatori, italiani e stranieri una nuova meta nuova che incuriosisce gli amanti del cibo, che amano la delicatezza della cucina italiana.
La scelta dell’apertura del parco non poteva che ricadere in Italia: terra di veri artisti in cucina, esperti nel combinare i sapori, maestri di una antica cultura culinaria.
Cristina Crupi


03-01-2018 12:34

NOTIZIE CORRELATE


28-03-2020 - ATTUALITA'

Violenze di genere e domestiche: con l'app YouPol è possibile segnalarle

Il dpcm ha imposto una convivenza prolungata dei nuclei familiari
28-03-2020 - CRONACA

Maxi sequestro di cocaina a Gioia Tauro. Arrestato Rocco Molè VIDEO

Figlio dell'ergastolano Girolamo

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Coronavirus. Crescono i casi positivi al Gom: decessi avvenuti nel reparto di pneumologia

La Direzione Aziendale del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che nella giornata di oggi sono deceduti due pazienti: ...
CRONACA

Coronavirus. Scortata dalla Polizia, la carovana Rom ha lasciato Villa San Giovanni

Villa San Giovanni (Reggio Calabria). Dopo ore di trattative, scortata dalle forze dell'ordine, ha lasciato il piazzale ANAS la carovana Rom giunta nel pomeriggio in riva allo Stretto, nel ...
CRONACA

Coronavirus. Sfuggono ai controlli. Fermata a Villa San Giovanni carovana Rom FOTO

Villa San Giovanni (Reggio Calabria). 18 mezzi ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Disservizi idrici a Santa Caterina: verrà potenziata la condotta

Il Comune di Reggio Calabria rende noto che alla luce dei disservizi idrici riscontrati nell'ultimo periodo nell'area del quartiere di Santa Caterina, l'Amministrazione ha chiesto a ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Klaus Davi: "Rischio rivolte nella Locride. Stato incosciente batta un colpo"

“Il rischio rivolte dettate dalla fame e dalla povertà nella Locride è dietro l’angolo. Ricevo lettere da cittadini di vari paesi di queste bellissime ...
CRONACA

Coronavirus. Altre due vittime al GOM di Reggio Calabria: una era ospite di una casa di cura per anziani

Reggio Calabria. Cresce il numero dei pazienti positivi al coronavirus in Calabria. E purtroppo cresce anche il numero dei pazienti deceduti per le ...
ATTUALITA'

Scuola. "Sicuramente ci sarà una proroga: si andrà oltre la data del 3 aprile"

Sicuramente ci sarà una proroga: si andrà oltre la data del 3 aprile, l'obiettivo è garantire che gli studenti ritornino a scuola quando è stra-certo e stra-sicuro che ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Rischio contagi case di riposo: Codacons chiede interventi di Asp e Prefetti

La notizia dei 52 tamponi positivi su anziani ospiti e sul personale della struttura per anziani di Chiaravalle, non è solo una notizia “triste”, ma è un ...
CRONACA

Coronavirus. I Carabinieri salvano la vita a un bambino durante i controlli VIDEO

Le urla di una giovane donna e dei vicini di ...
CRONACA

Gioia Tauro. Sequestrati 900 kit per la diagnosi del Covid-19 privi di validazione e di certificazione VIDEO

Reggio Calabria. La Guardia di Finanza di Reggio Calabria, nell’ambito dell’intensificazione dei controlli volti a verificare il pieno rispetto delle misure adottate da ultimo dal Governo per il contenimento dell’epidemia COVID-19, ha avviato un piano straordinario di controlli volti ad individuare possibili casi di frode in commercio o di rialzo fraudolento dei prezzi di dispositivi medici per l’emergenza epidemiologica. In tale contesto, nell’ambito di un controllo eseguito da militari in forza alla 2 Compagnia di Gioia Tauro nei confronti di un Centro di Analisi Biochimiche della Piana, venivano rinvenute e sottoposte a sequestro cautelare 900 kit per la diagnosi del virus Covid-19, sprovvisti di alcuna validazione da parte delle Autorità sanitarie Nazionali, così come mancanti di certificazione CE, posti in vendita anche attraverso un sito web dedicato, in violazione ad ulteriore disposizione di legge. Dalla documentazione acquisita nel corso del controllo è stato accertato che alcuni utenti avevano già effettuato il bonifico per l’acquisto on line dei suddetti prodotti, comunque non ancora consegnati grazie all’intervento. Oltre che con il sequestro dei dispositivi medici, al titolare del Laboratorio è stata contestata la violazione della specifica fattispecie prevista dalle Direttive CE, punita con la sanzione amministrativa da 21.400 euro a 128.400 euro. In merito alla suddetta condotta è stato peraltro interessato il Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza, per avanzare una proposta di adozione di provvedimento cautelare all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ai sensi del comma 3 dell’art. 27 del Codice di Consumo, con l’inibizione della suddetta pagina web. Comportamenti come quelli in esame, consistenti nella vendita a cittadini ignari ed impauriti di dispositivi per i quali non è provata in alcun modo l’efficacia, pongono in serio pericolo la salute e l’incolumità pubblica, atteso che l’eventuale responso di negatività del test, avrebbe potuto in ipotesi consegnare “patenti” di estraneità al contagio a soggetti che avrebbero così potuto contribuire alla diffusione del virus. La Guardia di Finanza continuerà nella sua incessante azione in tutta la provincia di Reggio Calabria, a contrasto dei comportamenti illegali e fraudolenti che sfruttano l’attuale emergenza epidemiologica Covid – 19, a tutela di ogni cittadino e degli operatori ...
ATTUALITA'

Coronavirus. In Calabria 494 casi positivi (+101 rispetto a ieri)

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 5385 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 494 (+101 rispetto a ieri), quelle negative sono 4891. Territorialmente, i casi positivi sono così ...
ECONOMIA

'Liquidità immediata o nel Reggino sarà catastrofe economica'

“Abbiamo l’impressione che non siano chiare a sufficienza le conseguenze potenzialmente catastrofiche della crisi del coronavirus sull’economia. Ci troviamo di fronte a uno scenario di vera e propria guerra, dinanzi al ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
SUONAVA L'ANNO
RASSEGNA STAMPA
BORGOITALIA
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Io Scelgo Calabria

Ore 22.35

Touchè
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • EMERGENZA VIRUS MA ANCHE RIFIUTI
  • sdegno su donazione di Silvio Berlusconi
  • Senza acqua ma con il virus
  • Accumulo rifiuti
  • All’Amministrazione di Reggio Calabria
  • Fogna a cielo aperto
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica
Basta vittime 106