ATTUALITA'

La nota del PCI

"La scorrettezza di Falcomata' e lo scippo della scuola di Rosali'"

"Con l’inizio del 2018 per il sindaco della città di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà è cominciato il crepuscolo che lo porterà alla fine politica,speriamo rapida. Dopo la vergogna indecorosa del Capodanno in piazza, fallito per la sua totale incapacità gestionale ed organizzativa, abbiamo potuto vedere Falcomatà cimentarsi, come mai, nel tuffo di capodanno al lido comunale, che sperava fosse un bagno di popolarità ma si è invece rivelato un bagno gelido, nonostante il bel tempo, visto che neanche uno dei moltissimi partecipanti, dicasi uno, ha osato tributargli un applauso, neanche di cortesia. Ma non basta. Ieri sera Falcomatà ha dato il peggio di sé tenendo un comportamento offensivo e scostumato nel confronti dei numerosi cittadini di Rosalì e della comunità scolastica dell’Istituto Comprensivo di Catona che partecipavano all’incontro sulla vicenda dello scippo della scuola di Rosalì.



Falcomatà non solo non ha neppure salutato i numerosi cittadini e docenti e dipendenti scolastici presenti a palazzo Alvaro, scappando di soppiatto per evitare il confronto, ma ha tentato di intimidire la delegazione ristretta che partecipava all’incontro e che sosteneva le giuste ragioni dell’opposizione allo scippo con destrezza che sotto Natale, Falcomatà e i suoi sodali hanno operato, con una delibera illegittima del consiglio metropolitano, cambiando il piano del dimensionamento scolastico precedentemente approvato ed effettuando lo scippo del plesso di Rosalì, spostandolo addirittura all’istituto scolastico del comune di Campo Calabro.
Sapevamo da tempo che Falcomatà è un incapace, un incompetente, un ignorante, un arrogante, un presuntuoso, e chi più ne ha più ne metta, ma da ieri sappiamo anche che è scorretto, maleducato e scostumato, visto che addirittura si è adirato per la presenza di tanti cittadini che protestavano civilmente contro la sua scellerata decisione, perché evidentemente la democrazia e la partecipazione dei cittadini gli danno fastidio; i cittadini sono buoni solo quando devono dare i voti a lui e ai suoi sodali.



Molte persone erano convenute ieri sera da Rosali, da Catona e dalla zona nord della città con la speranza che la convocazione dell’incontro fosse foriera di positive novità e che ci potesse essere un ripensamento, rispetto alla decisione cervellotica e schizofrenica che Falcomatà e il consiglio metropolitano avevano adottato il 21 dicembre, spacciando nella delibera i plessi di Rosalì come se fossero viciniori a Campo Calabro, cosa falsa e inventata di sana pianta.
Ma nulla di tutto questo è avvenuto. Falcomatà con la sua solita arroganza e supponenza ha dimostrato una totale chiusura ai legittimi e convincenti argomenti che gli sono stati sottoposti e ha comunicato che la decisione era stata presa e che l’incontro serviva solo per spiegare, sic, le ragioni, sic, della scelta. Di fronte alle ferme rimostranze dei componenti la delegazione, Falcomatà ha assunto un comportamento irriguardoso e irrispettoso in particolare nei confronti della Dirigente Scolastica avv. Simona Sapone a cui si è rivolto con toni irridenti e infastiditi. A questo proposito non possiamo che esprimere la massima solidarietà come PCI all’avv. Simona Sapone, Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo di Catona che sta facendo solo il suo dovere a tutela e a difesa dell’Istituto Comprensivo e della scuola di Rosalì.



La scelta sciagurata compiuta da Falcomatà e votata dai consiglieri comunali di Reggio, Mauro, Marino Demetrio, Castorina e Quartuccio insieme a Mafrici (sindaco di Condofuri) e con l’astensione di Zavettieri (sindaco di Roghudi), ci dobbiamo ricordare i nomi di tutti questi incapaci, colpisce al cuore l’Istituto comprensivo di Catona, ed in particolare le famiglie, gli alunni, i docenti e il personale ATA di Rosalì, vittime di un gioco politico al massacro, compiuto sulla loro pelle per interessi gretti e meschini.
E’ una vergogna senza fine che, di fatto avrà come sola ed unica conseguenza quella di privare la comunità di Rosalì del plesso scolastico, danneggiando l’utenza scolastica e provocando pesanti disagi alle famiglie, agli alunni e al personale docente e ATA.
La cosa incredibile è che i protagonisti sono sempre gli stessi personaggi, che così facendo evidentemente dimostrano che il loro modo di fare politica è improntato alla falsità, alla doppiezza e all’ipocrisia. In pratica, i vari Falcomatà, Mauro, Marino Demetrio, Castorina, Quartuccio, ecc. nei loro ruoli al comune di Reggio Calabria hanno votato un piano per il dimensionamento scolastico che non prevedeva nulla di tutto questo, ma poi gli stessi personaggi quando hanno cambiato casacca, assumendo le loro funzioni nella città metropolitano, hanno rovesciato le decisioni da loro stessi prese nella sede del Comune di Reggio Calabria e addirittura hanno parere conforme alla delibera, nonostante il parre contrario del dirigente tecnico.
A questo punto ci auguriamo che la popolazione e la comunità scolastica reagiscano con fermezza e determinazione contro la ferita che è stata inferta.
Resta fermo il fatto che la città farà bene a liberarsi prima possibile di questi personaggi squallidi per fermare finalmente i disastri e le scelte sbagliate, illegittime e arbitrarie con cui questi incapaci e irresponsabili stanno demolendo la città di Reggio e la città metropolitana."
LA FEDERAZIONE REGGINA DEL PCI


04-01-2018 11:50

NOTIZIE CORRELATE


02-06-2020 - ATTUALITA'

Un 2 giugno senza sfarzi, ma dal forte significato. Anche la Calabria festeggia la Repubblica

Da Samo il messaggio del partigiano "Malerba"
02-06-2020 - ATTUALITA'

2 Giugno, Santelli: 'C'è voglia di ricominciare'

Tutti gli italiani lo meritano
02-06-2020 - ATTUALITA'

Coronavirus. Zero positivi in Calabria IL BOLLETTINO REGIONALE

Ancora nessun contagio

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Coronavirus. Il Grande Ospedale Metropolitano si conferma covid-free, nessun nuovo caso registrato

Reggio Calabria. La Direzione Aziendale del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che in data odierna ...
CRONACA

Lutto in casa di Rino Gattuso: è morta la sorella di 37 anni dopo un malore

È morta la sorella di Gennaro Gattuso. Francesca aveva 37 anni ed era stata ricoverata in terapia intensiva a Varese lo scorso mese di febbraio, nella serata in cui l’allenatore del Napoli ...
CULTURA

2 Giugno 1946: perché oggi è festa della Repubblica

La Repubblica italiana oggi compie 74 anni. In questo “clima” del tutto particolare viene festeggiato il giorno in cui gli italiani, attraverso un referendum costituzionale e all'indomani della Seconda Guerra Mondiale, scelsero la Repubblica ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Zero positivi per l'ASP di Reggio Calabria

La Direzione Sanitaria dell'ASP di Reggio Calabria comunica che il 1 giugno 2020, sul Territorio Provinciale, sono stati sottoposti allo screening per "COVID19" 39 nuovi soggetti. Gli esami diagnostici, eseguiti presso il ...
ATTUALITA'

Carenza idrica nella zona Sud della città anche al tempo del COVID-19

Reggio Calabria. All'emergenza rifiuti, si associa anche l'emergenza idrica in piena crisi sanitaria. Difatti, molti quartieri della città dello stretto, hanno i rubinetti a secco. La situazione è ...
ATTUALITA'

Ponte sullo Stretto, Santelli favorevole: "Se non ora, quando?"

"Sto seguendo con grande attenzione il dibattito nazionale sulla eventuale realizzazione del Ponte sullo Stretto. La mia posizione non è mai cambiata nel corso degli anni: sono favorevole alla costruzione di una ...
ATTUALITA'

Reggio, ad Arghillà la Targa ricordo della Seconda Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Reggio Calabria. A distanza esatta di 3 mesi dalla straordinaria esperienza della tappa di Reggio Calabria della 2° Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza, ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Nessun nuovo caso positivo al Gom: si festeggia anche l'ultima dimissione VIDEO

Reggio Calabria. La ...
ECONOMIA

L'Università Mediterranea e l'AIOC affrontano i temi dell'area integrata dello Stretto e del rilancio post-Covid

Una tavola rotonda dedicata ai profili istituzionali, infrastrutturali, identitari, culturali, economici dell’area dello Stretto ...
CRONACA

Prosegue l'attività della Guardia Costiera a tutela della filiera ittica: a Bagnara sequestrati 1.200 metri di rete illegale

Nel corso dell'ultimo fine settimana - dal 29 al 31 maggio - i mezzi navali d'altura del Corpo e i team ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Lunedì 8 Giugno riapre il Centro Comunale di Raccolta rifiuti di Condera

Avr avvisa la cittadinanza che DA LUNEDÌ 8 GIUGNO 2020, verrà riaperto il Centro Comunale di Raccolta rifiuti, sito in via Reggio Campi II Tronco a ...
ECONOMIA

Riparti Calabria: dalla Regione 10 milioni di euro ai Comuni per le famiglie in difficoltà

Detto fatto. Con decreto in via di pubblicazione, la Regione procederà nelle prossime ore al trasferimento, in favore dei Comuni calabresi, di 10 milioni di euro. ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

SUONAVA L'ANNO
RTV NEWS EDIZIONE SERALE
A PRESCINDERE
Di Pino Toscano
RASSEGNA STAMPA
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Film

Ore 22.45

Pianeta Dilettanti Web edition
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • La dialisi e i dializzati al tempo del covid 19
  • NARCISISMO DEL SINDACO
  • Marchiatura prodotti alimentari 100% italiani
  • Carenza idrica
  • Perdita d’acqua nel tombino in via vico petrellinna n9
  • FUORIUSCITE DI FOGNA
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
Basta vittime 106
idomotica