Reggio, Parco De Sena di San Giovannello:
ATTUALITA'

"Son passati ben 14 mesi e il bando per la gestione, scaduto il 23 gennaio scorso, si rivela fallimentare (zero adesioni)"

Reggio, Parco De Sena di San Giovannello: "il deserto sulla via dell'Eremo"

"Era il 18 dicembre 2016 quando il Sindaco Falcomata', l'Assessore Marino e l'ex-Assessore Marciano' (un trittico in forma social smagliante oggi azzoppato della quota rosa) annunciavano in pompa magna il completamento del Parco De Sena di San Giovannello, con un proficuo impiego dei fondi europei. Son passati ben 14 mesi e il bando per la gestione, scaduto il 23 gennaio scorso, si rivela fallimentare (zero adesioni).
Qual è il motivo?, esosita' della richiesta nella compartecipazione pubblico/privato ?, scarsi incentivi? sterile appeal verso il mondo imprenditoriale e associazionistico locale potenzialmente interessato?. Eppure nelle intenzioni di questi "formidabili" amministratori l'idea progettuale, quale sviluppo dell'intuizione delle ex Amministrazioni Scopelliti-Arena, avrebbe dovuto soddisfare la domanda di attività culturali, inserimento lavorativo di categorie svantaggiate, ristorazione con prodotti biologici, cura del verde, area giochi bambini, area attrezzata per i camper (unico in tutta la città ! ). Insomma come un valore aggiunto, sarebbe dovuto diventare il punto di riferimento per i cittadini, i bambini e le famiglie reggine. Un vero e proprio progetto strategico urbano che doveva "dialogare" con la Palestra polivalente di San Giovannello, altra opera tanto attesa e in via di ultimazione nei ricorrenti annunci/promesse del sindaco. Peccato che a osservare quei luoghi la realtà sia amara e cruda. Anche per la Palestra polivalente i lavori sono fermi da tempo, la ruggine è il colore predominante e come consuetudine è calata la fitta nebbia del silenzio amministrativo di Falcomata e soci. La mancanza di un approccio organizzativo solido unito ad una perdurante mancanza di visione programmatica dell'azione amministrativa è lì ad inchiodare ancora una volta alle proprie responsabilità questa improvvisata classe dirigente che governa la nostra città. Risultato: a 2018 inoltrato più che di riqualificazione/rigenerarazione spazi pubblici, cavallo di battaglia della svolta, la città ha il suo deserto anche sulla via dell'Eremo, si ritrova infatti con 17000 mila mq abbandonati, chiusi alla fruizione della popolazione residente.
Per questa ennesima nefandezza della gestione Falcomata'-junior, la stanchezza dei cittadini è palpabile ovunque, e se a suo tempo è emersa nei social, oggi pervade i faccia a faccia della vita quotidiana, in famiglia, nei luoghi di lavoro e di svago, nei quartieri, per strada fra gli amici. Nei dialoghi ricorrenti c'è un unico leit-motiv: "questa città, Reggio Calabria, la tua e la nostra città caro Falcomata', oggi non ha bisogno dello straordinario, ma dell’ordinario. Quell'ordinario che era la base del tuo impegno da sindaco e che oggi si rivela la trappola dei tuoi sogni. Tutti stufi di sentir proclami, di vedere post di autocompiacimento o di presunti successi, più terra-terra, i reggini hanno bisogno di cose essenziali, di cose tangibili, di fatti". Le svolte immaginate rimaste nella stampa sbiadita del vecchio programma elettorale oggi iniziano ad essere un lontano ricordo e divengono consapevolezza che la vera svolta si può certo realizzare, ma con la matita in mano dentro le prossime sempre più vicine cabine elettorali"
Francesco D'Amato Dirigente Provinciale Movimento Nazionale per la Sovranità - Reggio Calabria


13-02-2018 11:00
Questa notizia è stata letta 3583 volte

NOTIZIE CORRELATE


25-10-2020 - ATTUALITA'

Bianco. Positivo al coronavirus un alunno della scuola media

Residente in un paese limitrofo
25-10-2020 - ATTUALITA'

Gioia Tauro. Coronavirus, salgono a 8 i casi positivi in città

La comunicazione del Sindaco Aldo Alessio
24-10-2020 - ATTUALITA'

Regione Calabria. Dalla mezzanotte di oggi scatterà il coprifuoco

Dalle 24 alle 5 del giorno successivo, fino al 13 Novembre
24-10-2020 - ATTUALITA'

Dipendente positivo al Covid. Test rapidi al Comune di Locri

Saranno effettuati oggi

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Coronavirus. Un decesso in Calabria, numero vittime sale a 106

Catanzaro. Un paziente di 87 anni positivo al Coronavirus, ricoverato nel reparto di terapia intensiva Covid del Policlinico Universitario Mater Domini di Catanzaro, è deceduto nelle scorse ore. Sale così a 106 il numero ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Prende forma il nuovo DPCM, nella BOZZA l'invito a non spostarsi in un comune diverso da quello di residenza

Arriva un giro di vite per molte attività legate al tempo libero, dalle uscite per andare nei locali alla nuotata in piscina: il nuovo dpcm, di cui in queste ore sta circolando una bozza, contiene diverse restrizioni in questo senso per lasciare spazio alle attività essenziali. Un mini-lockdown, dunque, con alcune "raccomandazioni", come quella di spostarsi dalla propria città il meno possibile o di rinunciare ad invitare amici e parenti a casa. Confermate tutte le altre misure già in vigore, dalle mascherine al fermo delle fiere locali, dalla sospensione delle gare (fatta eccezione per quelle regionali, nazionali e internazionali) all'obbligo di restare a casa con 37,5 di febbre. Le misure previste dalle ordinanze regionali restano solo se più restrittive rispetto alle misure del Dpcm; per esempio resta il 'coprifuoco' dalle 24 nelle Regioni in cui è stato deciso anche se la misura non c'è a livello nazionale; verrà rimosso solo se i Governatori decidono in tal senso. Ecco tutte le novità. CHIUDONO PALESTRE E CINEMA. Stop anche per piscine, terme, sale giochi, sale scommesse, sale bingo, casinò. Sono sospesi gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, cinema e in altri spazi "anche all'aperto". Chiudono anche i parchi tematici, restano aperti invece i parchi e le aree giochi per i bambini ma resta obbligatorio il distanziamento. BAR E RISTORANTI, SERRANDE CHIUSE ALLE 18. Da lunedì 26 ottobre le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono sospese la domenica e i giorni festivi; negli altri giorni sono consentite dalle ore 5.00 fino alle 18.00. Sempre dopo le 18 è vietato il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico mentre è consentita la ristorazione con consegna a domicilio e quella da asporto. SCUOLA, DAD AL 75% ALLE SUPERIORI. Le scuole superiori adotteranno una Dad pari al 75% delle attività e dunque un 25% in presenza su tutto il territorio nazionale, uniformando le ordinanze regionali. Resta in presenza l'attività didattica ed educativa per il primo ciclo di istruzione, materna, elementari e medie. VIETATE LE FESTE, SI RACCOMANDA 'STOP OSPITI A CASA'. "Sono vietate le feste nei luoghi al chiuso e all'aperto, ivi comprese quelle conseguenti alle cerimonie civili e religiose. Con riguardo alle abitazioni private, è fortemente raccomandato di non ricevere persone diverse dai conviventi". SOSPESI I CONCORSI PUBBLICI E PRIVATI. Dalla sospensione sono esclusi quelli per il personale sanitario e per quello della protezione civile. Salve, inoltre, "le procedure in corso". NIENTE CONVEGNI E CONGRESSI. Si potranno tenere solo con modalità a distanza. MANIFESTAZIONI SOLO 'STATICHE'. E nel rispetto delle distanze e delle altre misure di contenimento. RACCOMANDATO DI RESTARE NEL PROPRIO COMUNE. "È fortemente raccomandato a tutte le persone fisiche di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili in tale comune". POSSIBILE CHIUSURA DI PIAZZE ALLE 21. "Delle strade o piazze nei centri urbani, dove si possono creare situazioni di assembramento, può essere disposta la chiusura al pubblico, dopo le ore 21,00, fatta salva la possibilità di accesso, e deflusso, agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private". Lo prevede la prima bozza del Dpcm ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Positivi medici e infermieri del Pronto Soccorso dell'Ospedale di Polistena

Polistena (Reggio Calabria). Altri tre medici e due infermieri in servizio al pronto soccorso dell'ospedale di Polistena sono risultati positivi al Covid-19. Lo ha confermato il ...
CRONACA

Reggio Calabria. Polizia Locale, ancora denunce e verbali

Reggio Calabria. Nell'ambito di appositi servizi mirati, la polizia locale ha denunciato all'autorità giudiziaria 7 persone per occupazione abusiva di area pubblica mediante realizzazione di manufatti edilizi. Individuati ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Reggio Calabria, il Gom comunica: 5 nuovi positivi

Reggio Calabria. La Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” comunica in data odierna sono stati sottoposti allo screening per 325 soggetti, di cui 5 risultati positivi al test. A seguito di una ...
ATTUALITA'

Coronavirus. L'Asp comunica: 40 nuovi positivi nel territorio reggino

La Direzione Sanitaria dell'ASP di Reggio Calabria comunica che giorno 24 ottobre 2020, sul Territorio Provinciale, sono stati sottoposti allo screening per "COVID19" 700 nuovi soggetti. Gli esami ...
ATTUALITA'

Coronavirus. A partire da mezzanotte scattano le restrizioni in Calabria

Catanzaro. Scatteranno da questa notte, a partire dalle ore 24, le nuove norme restrittive sugli spostamenti in tutto il territorio regionale calabrese. La disposizione è inserita nell’ordinanza n. 79, ...
SANITA'

Emergenza Covid. Assunzioni e carenza di personale, le precisazioni della direzione strategica del Gom

Reggio Calabria. A seguito di notizie di stampa relative all'autorizzazione all'assunzione, da parte del Commissario ad acta, generale Saverio ...
ATTUALITA'

Coronavirus. In Calabria contagi in salita: +166 nuovi positivi

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 252469 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 254634 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 3.611 (+166 ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Protesta degli studenti di Castrovillari contro la chiusura delle scuole

Castrovillari. Gli studenti delle scuole superiori (Liceo scientifico, Istituto tecnico industriale statale e Liceo classico), con cartelli e slogan, hanno contestato oggi la scelta di ...
ATTUALITA'

Coronavirus. La situazione in Calabria

Si conferma costante il trend di crescita di casi positivi in Calabria - tutti superiori alla prima fase della pandemia - con variazioni minime da un giorno all'altro. Oggi i nuovi contagi sono 166 (ieri erano stati 159) con 3.334 soggetti testati e 3.346 tamponi fatti. I casi ...
POLITICA

Comune di Reggio Calabria. Presentata la nuova Giunta, manca ancora un tassello: chi sarà il nuovo Vicesindaco? VIDEO

Reggio Calabria. Presentata la nuova Giunta comunale, manca ancora un tassello. O meglio non è ancora stato sciolta la riserva sul nome di chi andrà a rivestire l'importante carica di Vicesindaco della Città di Reggio Calabria. Già designato, si tratta di un uomo. "Una persona - ha detto Falcomatà - esterna al Comune, appartenente al mondo della Cultura e dell'impegno sociale e che a causa della sua indisponibilità odierna, ho scelto di non annunciare. Lo faremo nei ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

RTV NEWS EDIZIONE NOTTURNA
A PRESCINDERE
Di Pino Toscano
CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
I BASTALDI
Unirc 2020
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Sport Heroes

Ore 21.30

Film
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • disservizio idrico
  • L’invidia radice di ogni male
  • L’ascensore del G. O. M.
  • Limite di velocita’
  • Mancanza di acqua
  • Spazzatura a Santa Caterina
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica