Chiesa.Con la Domenica delle Palme si aprono le celebrazioni della Settimana Santa [VIDEO]
ATTUALITA'

Nella Diocesi di Reggio-Bova la tradizionale benedizione delle palme e la processione fino al Duomo

Chiesa.Con la Domenica delle Palme si aprono le celebrazioni della Settimana Santa VIDEO

di Enzo Petrolino*. La Domenica delle Palme ci è caro il racconto della passione del Signore perché costituisce la rivelazione più grande del suo amore per noi. È il culmine del Vangelo, cioè il momento in cui Gesù manifesta in pienezza la sua identità, la sua vocazione, il suo potere e la sua divinità. Chiaramente bisogna legare il racconto della Passione con tutto il racconto della vita di Gesù, perché ne è davvero il compimento. Le premesse sono tutte nello stile di atteggiamento che Gesù ha scelto di tenere in tutta la sua vita: l’accoglienza rivolta a tutti gli uomini e in particolare agli emarginati e ai lebbrosi e ai peccatori. Gesù è re del cammino della Passione e della morte; non è il re che sta salendo sul trono, sul posto dell’onore e del potere.
È il re che sta scendendo nel sepolcro. Dunque, dobbiamo tentare di fare il cammino che tutto il vangelo di Marco ha cercato di indicarci. Dobbiamo imparare a mettere insieme le due cose che sembrano contrapposte e impossibili da accostare: la dignità della regalità di Gesù il Messia; e la sofferenza e la morte umiliante di Gesù sulla croce, di colui che è maledetto; perché, secondo il libro del Deuteronomio, è maledetto colui che pende dal legno, l’impiccato e crocefisso. Gesù porta a compimento il suo amore, ma i discepoli sono incapaci di seguirlo. Infatti, nell’episodio del Getsemani, che dà inizio al vero e proprio racconto della Passione, la differenza tra l’atteggiamento di Gesù e quello dei discepoli appare chiarissima. Gesù prega, e in questa preghiera, attraversando la paura e l’angoscia, Gesù arriva ad assumere, ancora liberamente e consapevolmente, la Passione dalle mani del Padre.
Mentre Gesù fa questo cammino di conformità alla volontà del Padre, questa lotta – perché questa “lotta” è un’agonia, è un combattimento per superare tutto quello che di istintivo e naturale sta nel nostro cuore come ripugnanza nei confronti della morte –, i discepoli dormono. Non riescono a pregare, non riescono a vegliare, nonostante l’avvertimento del Signore: «Vegliate e pregate per non entrare in tentazione». Questa non è la tentazione di un peccato o dell’altro. No, questa è la tentazione radicale del perdere la fede, del non avere più la sintonia con Dio, questa è davvero la grande fondamentale tentazione. E per superare questa tentazione non c’è altro cammino se non vegliare e pregare. Adesso – che non c’è più la possibilità di equivocare – nessuno può pensare che Gesù sia un grande re; adesso Gesù può dire che lui è davvero il Messia, il Figlio di Dio, quindi può rendere testimonianza con coraggio, senza nascondere niente, affrontando anche in questo modo il giudizio di condanna. Nel racconto della crocifissione, il racconto si muove su due livelli.
Da una parte il cammino di Gesù è cammino di sofferenza, di umiliazione, di debolezza, di impotenza, di morte. Ma dall’altra, nello stesso tempo, il vangelo di Marco vuole aiutarci a vedere in quell’uomo Gesù, nella sua sofferenza, la rivelazione di una misteriosa regalità. Se uno vuole sapere chi è Gesù, deve leggere questi racconti; non basta che guardi i miracoli, che ascolti le sue parole con meraviglia e con stupore, ma deve vedere in che modo Gesù ha donato la vita. Ed è molto significativo che nel vangelo secondo Marco la più bella professione di fede sia fatta da un centurione dopo la morte di Gesù. Il centurione, vedendo come Gesù era morto, dice: «Veramente quest’uomo era Figlio di Dio!». È la prima volta nel vangelo di Marco che un uomo fa questa professione di fede, proprio nel momento della Passione – del fallimento apparente, della sofferenza e dell’umiliazione – misteriosamente il centurione ha intravisto la rivelazione del mistero di Gesù, del mistero di Dio. Allora oggi Domenica delle Palme o Domenica di Passione, come dice un padre della chiesa, corriamo anche noi insieme a colui che si affretta verso la passione, e imitia’mo coloro che gli andarono incontro. Non però per stendere davanti al suo cammino rami d’olivo o di palme, tappeti o altre cose del genere, ma come per stendere in umile prostrazione e in profonda adorazione dinanzi ai suoi piedi le nostre persone, acclamando cosi: Benedetto colui che viene nel nome del Signore, il re d’Israele.
*Avvenire di Calabria (avveniredicalabria.it)
25-03-2018 13:42
Questa notizia è stata letta 2127 volte

NOTIZIE CORRELATE


29-09-2020 - ATTUALITA'

Gioia Tauro. Aggiudicati i lavori per terminare la banchina di Ponente del Porto

Sono stati aggiudicati i lavori per ultimare la banchina di Ponente del porto di
29-09-2020 - ATTUALITA'

Coronavirus. Reggio Calabria, sottoposte a screening 287 persone: nessun positivo

In assistenza sanitaria domiciliare 97 soggetti, 400 in quarantena
29-09-2020 - ATTUALITA'

Scuola. Santelli: "In Calabria un infermiere in ogni istituto"

La decisione punta a rafforzare il sistema di monitoraggio e sorveglianza della circolazione di SARS-CoV-2
29-09-2020 - ATTUALITA'

Franco Violo "calabrese doc" eletto al Consiglio Nazionale dei Geologi

Arrivano le congratulazioni per il prestigioso incarico dal presidente dell'Ordine dei Geologi Calabria Alfonso Aliperta
29-09-2020 - POLITICA

Reggio Calabria. Società Castore, Minicuci: "Garantiremo il contratto di servizio. Mai più stipendi in ritardo"

"A regime la società avrebbe bisogno di 177 unità"

ULTIME NEWS

POLITICA

Ballottaggio Reggio Calabria, il Partito Comunista dei Lavoratori: "Niente accordi con nessuno"

Alle elezioni comunali di Reggio Calabria il PCL ha ottenuto un risultato modesto ma che è l’unico punto di riferimento sicuro per l’area ...
CRONACA

San Ferdinando. Minacciava l'ex compagna con richieste estorsive: arrestato 66enne

I Carabinieri della Stazione di San Ferdinando hanno tratto in arresto in flagranza di reato N.V., classe ‘54, residente a San Ferdinando, per i reati di estorsione aggravata e continuata ...
CRONACA

Scilla. Pescavano con l'utilizzo illegale di autorespiratori, sanzionati 3 pescatori

Nell’ambito della costante attività di vigilanza condotta lungo tutto il litorale di competenza, si è conclusa nei giorni scorsi un'operazione condotta dal personale ...
SPORT

Reggina, Desiderio Garufo ceduto al Catanzaro

Il Presidente Luca Gallo e la Reggina comunicano di aver raggiunto un accordo con l'US Catanzaro per la cessione a titolo temporaneo delle prestazioni sportive del calciatore Desiderio Garufo. Il club ringrazia Garufo per la professionalità dimostrata e ...
POLITICA

Reggio Calabria. Striscioni anti Falcomatá, il Sindaco prende posizione

Reggio Calabria. Nei giorni scorsi sono apparsi degli striscioni esposti in alcuni cantieri della città, scritte in cui si punta l'indice contro l'operato del sindaco Falcomatá. Lui proprio ...
POLITICA

Regione Calabria. Al via il riconoscimento dei "Distretti del Cibo"

Reggio Calabria. La Regione si è dotata di disposizione attuative per il riconoscimento dei Distretti del Cibo. Con deliberazione adottata nella seduta di Lunedì 28 Settembre, la giunta regionale presieduta da ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Il primo giorno di scuola raccontato da alunni e genitori VIDEO

Reggio Calabria. L'emozione del primo giorno di ...
SPORT

I triatleti della 'Pianeta sport' di Reggio Calabria sugli scudi ai campionati italiani di Lignano Sabbiadoro

I ragazzi reggini hanno fatto registrare una prestazione di rilievo al termine di una gara che ha visto impegnati circa mille atleti ...
CRONACA

'Ndrangheta. Gli affari della cosca Alvaro: in 9 finiscono in manette NOMI/VIDEO

Reggio Calabria. Alle prime ore della mattinata ...
CRONACA

Cosenza. Tenta di uccidere il fratello colpendolo con un'ascia, arrestato dai carabinieri

Cosenza. Un cinquantaquattreenne, F.E., di Roggiano, è stato arrestato dai carabinieri di Altomonte in flagranza di reato di tentato omicidio aggravato da futili motivi. I ...
POLITICA

Regione Calabria. Tripodo (GD): "Della crisi economica e sociale alla Giunta non frega niente"

Reggio Calabria. "L'emergenza economica e sanitaria che vive il nostro territorio impone a tutte le istituzioni condivisione e responsabilità necessarie ...
ATTUALITA'

Rinnovo del Consiglio Nazionale dei Geologi, la lista vincitrice è 'Progettare il futuro'

Si sono concluse le operazioni di voto per il rinnovo del Consiglio Nazionale dei Geologi. A vincere è stata la lista “Progettare il futuro”, di diretta ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

A PRESCINDERE
Di Pino Toscano
MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
BORGOITALIA
Unirc 2020
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 15.45/21.20

Medicina in Diretta

Ore 22.45

Calabria Profonda
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • La dialisi e i dializzati al tempo del covid 19
  • NARCISISMO DEL SINDACO
  • Marchiatura prodotti alimentari 100% italiani
  • Carenza idrica
  • Perdita d’acqua nel tombino in via vico petrellinna n9
  • FUORIUSCITE DI FOGNA
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Italpress