Domenica delle Palme, l'Omelia del Vescovo di Locri-Gerace Monsignor Francesco Oliva
ATTUALITA'

'Camminiamo insieme a Gesù e traiamo da Lui la forza di andare avanti gioiosi nella speranza'

Domenica delle Palme, l'Omelia del Vescovo di Locri-Gerace Monsignor Francesco Oliva

Domenica delle palme o della passione del Signore? Ecco il dualismo che sembra caratterizzare questa settimana: luce e tenebre, vita e morte s’intersecano in un prodigioso duello. Le Palme sono espressione della gioia di un popolo che accoglie festoso il Signore. Gesù nei panni dell’umile Re che entra in Gerusalemme su di un asino, il Signore che ha bisogno di un asinonel suo ingresso nella Città santa, che si contenta di poco, ma vuole il nostro coinvolgimento.



Passione e morte, momenti di sofferenza, di abbandono e di scoramento. Il tutto per arrivare alla resurrezione e alla vita, alla pasqua del Signore passando attraverso la sua morte. Ecco il mistero di Gesù e del cristiano: non c’è Pasqua se non passando attraverso la prova del dolore. In questa celebrazione come in tutta la settimana avvertiamo questa tensione tra storie di gioia e di sofferenza, di errori e di successi. Il racconto della passione che abbiamo ascoltato in religioso silenzio ha messo a nudo i sentimenti e le contraddizioni che toccano anche noi capaci di amare, ma anche di odiare, di slanci entusiasti di fedeltà ma anche di grandi infedeltà e tradimenti.



Il racconto della passione appena proclamato è tratto dal Vangelo secondo Marco, il Vangelo del “segreto messianico”.Gesù impone alle persone di mantenere il silenzio sulla sua identità. La piena rivelazione della sua identità si ha sulla croce. Nell’atroce solitudine del Calvario, qualcuno per la prima volta giunge al suo riconoscimento: «Davvero quest’uomo era Figlio di Dio!» (Mc 15, 39). E’ un riconoscimento che avviene dopo il grido: «Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?» (Mc 15,34). Un grido che racchiude il dramma del silenzio di Dio di fronte alla sofferenza del Figlio e il terribile abbandono del Figlio che muore nella consapevolezza che nonostante tutto il Padre rimane fedele. Il riconoscimento del Figlio di Dio che avviene sulla croce non è quello di un discepolo o di un sacerdote del tempio, ma di un centurione romano, un pagano, che di certo non si trova davanti alla prima esecuzione capitale e alla prima morte straziante di un crocifisso. E’ l’atto di fede di un lontano!



Davanti a Gesù Crocifisso chiediamoci in questa settimana santa se la nostra vita è addormentata come quella dei discepoli nell’orto del Getsemani. Se, come Pietro, pensiamo che si possa affrontare tutto con la spada. Se davanti alle nostre responsabilità come Pilato ce ne possiamo lavare le mani. O se c’è in noi la disponibilità del Cireneo ad aiutare chi porta la croce. Se facciamo in fretta a barattare il vero Re con il Barabba di turno. Se restiamo davanti ai crocifissi del nostro tempo, agli scartati e senza tetto, ai poveri e sofferenti come tanti che fanno finta di niente e tirano dritto senza curarsene. O se come Maria, la Madre, sappiamo resistere sino in fondo, con la sua compassione e condivisione.



Viviamo intensamente questa settimana. Accogliamone il messaggio profondo. Non rinunciamo a qualche momento di intensa preghiera, di digiuno e di carità. Arriveremo a celebrare la Pasqua vivendo l’esperienza del centurione romano.



In questa Giornata Mondiale della Gioventù, che a livello diocesano abbiamo celebrato con un incontro di tanti giovani culminato nella veglia di ieri sera presso la Chiesa S. Maria di Portosalvo in Siderno (Rc), desidero rivolgere il mio saluto ai giovani qui presenti e a tutti i giovani. E’ questa una tappa importante nel cammino verso il Sinodo dei Vescovi sui “Giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, che si svolgerà dal prossimo mese di ottobre, come anche nel percorso di preparazione della Giornata internazionale, che si svolgerà a Panamá nel gennaio del 2019. Quanto vorrei che i Giovani che mi ascoltano si lasciassero cogliere dall’invito di Gesù: vieni e seguimi! A tutti chiedo di pregare per le vocazioni sacerdotali e religiose.



E grazie ai sacerdoti della Città per questa celebrazione così raccolta organizzata dalla comunità delle tre parrocchie. Camminare insieme, vivere insieme i momenti più forti dell’anno e soprattutto saper programmare insieme la nostra pastorale sarà un segno di unità che ci renderà più credibili davanti al mondo. La chiesa è la comunità che unita vive la comunione della fede, della speranza e della carità. Diversamente, se si disunisce, perde la sua vera identità. Mi auguro la stessa partecipazione odierna nei momenti programmati in questa settimana (celebrazione della Messa Crismale a Gerace; processione del Venerdì Santo; Veglia Pasquale).



Camminiamo insieme a Gesù e traiamo da Lui la forza di andare avanti gioiosi nella speranza. Verso la Pasqua!


25-03-2018 20:26

NOTIZIE CORRELATE


29-09-2020 - ATTUALITA'

Gioia Tauro. Aggiudicati i lavori per terminare la banchina di Ponente del Porto

Sono stati aggiudicati i lavori per ultimare la banchina di Ponente del porto di
29-09-2020 - ATTUALITA'

Coronavirus. Reggio Calabria, sottoposte a screening 287 persone: nessun positivo

In assistenza sanitaria domiciliare 97 soggetti, 400 in quarantena
29-09-2020 - ATTUALITA'

Scuola. Santelli: "In Calabria un infermiere in ogni istituto"

La decisione punta a rafforzare il sistema di monitoraggio e sorveglianza della circolazione di SARS-CoV-2
29-09-2020 - ATTUALITA'

Franco Violo "calabrese doc" eletto al Consiglio Nazionale dei Geologi

Arrivano le congratulazioni per il prestigioso incarico dal presidente dell'Ordine dei Geologi Calabria Alfonso Aliperta
29-09-2020 - ATTUALITA'

Palmi. Il Comune aderisce alla campagna Airc-Anci "Nastro Rosa 2020"

Sostegno alla ricerca oncologica per prevenire e combattere il tumore al seno

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Coronavirus. Studentessa positiva: classe in quarantena a Cosenza

Cosenza. Una studentessa del liceo classico "Bernardino Telesio" di Cosenza è risultata positiva al Covid-19. La task force dell'Azienda sanitaria provinciale ha convocato i compagni di classe per eseguire i ...
POLITICA

Raccolta rifiuti. Reggio Calabria, limiti di conferimento in discarica: il vicesindaco Neri punta il dito contro la Regione

Reggio Calabria. Il vicesindaco Armando Neri punta il dito contro la "Regione" per la limitazione ...
POLITICA

Ballottaggio. Reggio Calabria, Fedele (Udc): "Reggini andate a votare, ma non dimenticate ciò che avete vissuto in questi anni"

Reggio Calabria. Tra qualche giorno, i reggini saranno richiamati alle urne per scegliere il sindaco ...
POLITICA

Ballottaggio Reggio Calabria, il Partito Comunista dei Lavoratori: "Niente accordi con nessuno"

Alle elezioni comunali di Reggio Calabria il PCL ha ottenuto un risultato modesto ma che è l’unico punto di riferimento sicuro per l’area ...
POLITICA

Scilla. Lo scioglimento del vecchio Consiglio comunale? "attentato alla  democrazia della città"

Scilla (Reggio Calabria). Ilario Ammendolia Consigliere comunale di Scilla, neo eletto, torna sullo scoglimento del vecchio consiglio Comunale per infiltrazioni ...
CRONACA

San Ferdinando. Minacciava l'ex compagna con richieste estorsive: arrestato 66enne

I Carabinieri della Stazione di San Ferdinando hanno tratto in arresto in flagranza di reato N.V., classe ‘54, residente a San Ferdinando, per i reati di estorsione aggravata e continuata ...
CRONACA

Scilla. Pescavano con l'utilizzo illegale di autorespiratori, sanzionati 3 pescatori

Nell’ambito della costante attività di vigilanza condotta lungo tutto il litorale di competenza, si è conclusa nei giorni scorsi un'operazione condotta dal personale ...
POLITICA

Ballottaggio. Reggio Calabria, i Giovani democratici interrogano Minicuci

"A quanto si sa, il dottor Minicuci, non avrebbe votato in alcun seggio della città di Reggio dove evidentemente non è nemmeno residente, e forse non lo è mai stato in vita sua. ...
SPORT

Reggina, Desiderio Garufo ceduto al Catanzaro

Il Presidente Luca Gallo e la Reggina comunicano di aver raggiunto un accordo con l'US Catanzaro per la cessione a titolo temporaneo delle prestazioni sportive del calciatore Desiderio Garufo. Il club ringrazia Garufo per la professionalità dimostrata e ...
POLITICA

Reggio Calabria. Striscioni anti Falcomatá, il Sindaco prende posizione

Reggio Calabria. Nei giorni scorsi sono apparsi degli striscioni esposti in alcuni cantieri della città, scritte in cui si punta l'indice contro l'operato del sindaco Falcomatá. Lui proprio ...
POLITICA

Regione Calabria. Al via il riconoscimento dei "Distretti del Cibo"

Reggio Calabria. La Regione si è dotata di disposizione attuative per il riconoscimento dei Distretti del Cibo. Con deliberazione adottata nella seduta di Lunedì 28 Settembre, la giunta regionale presieduta da ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Il primo giorno di scuola raccontato da alunni e genitori VIDEO

Reggio Calabria. L'emozione del primo giorno di ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

EUREKA
Quiz Show
PIANETA DILETTANTI
SMASHITS
I migliori videoclip musicali del momento con il brio del Vj Filippo Lopresti
ASPETTANDO IL TG
Unirc 2020
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 15.45/21.20

Medicina in Diretta

Ore 22.45

Calabria Profonda
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • La dialisi e i dializzati al tempo del covid 19
  • NARCISISMO DEL SINDACO
  • Marchiatura prodotti alimentari 100% italiani
  • Carenza idrica
  • Perdita d’acqua nel tombino in via vico petrellinna n9
  • FUORIUSCITE DI FOGNA
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica