ATTUALITA'

La nota dell'ANCADIC

"Aumento delle patologie oncologiche nel territorio reggino, le nostre preoccupazioni erano fondate"

A seguito delle nostre segnalazioni concernenti l’aumento delle patologie oncologiche nel territorio reggino, l’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria, con nota dello scorso 27 marzo ci ha comunicato: A riscontro della nota ricevuta si trasmette il documento prodotto presso il Registro Tumori dell’ASP:“I tumori nella Provincia di Reggio Calabria Rapporto 2018 ” ufficialmente presentato in data 8 febbraio c.a. presso la Prefettura di Reggio Calabria. Il documento offre un quadro esaustivo e dettagliato della distribuzione della patologia oncologica nella nostra Provincia e, dunque anche nel Reggino.
Lo stesso documento evidenzia che l’incidenza dei tumori nella nostra Provincia registra valori più bassi rispetto ai valori medi nazionali. Analizzando le tre diverse aree distrettuali, poi, quella di Reggio Calabria registra, per alcune patologie tumorali come Pancreas, Mesotelioma, Mammella, Prostata, Vescica e tumori emolinfopoietici, valori di incidenza, statisticamente significativi, maggiori rispetto al resto del territorio provinciale.
Va segnalato che l’area, oltre a fare riferimento alla città di Reggio Calabria che già è caratterizzata da una densità di popolazione maggiore rispetto al resto del territorio provinciale, è sede di alcune fonti di esposizione a rischio di inquinamento ambientale come le due aree portuali di Reggio Calabria e Villa San Giovanni, alcuni Siti ad Alto Rischio (Pentimele, Secche Aquile-Scilla, Pietrastorta-RC) già caratterizzati, rientranti nel Piano Stralcio 2012 regionale per la bonifica dei Siti Inquinati, alcune aree utilizzate come discariche abusive, alcune delle quali già sottoposte a sequestro dai Carabinieri Forestali, la rete autostradale Salerno-Reggio Calabria a più intenso traffico rispetto alle altre arterie provinciali.



Sono questi i fattori di rischio per la popolazione che dovrebbero essere alla base delle differenze registrate nel Distretto di Reggio Calabria rispetto al resto del territorio provinciale e il rapporto pubblicato, risultato, inoltre, di un percorso complesso e articolato di accreditamento dei dati del Registro tumori da parte dell’Associazione dei registri Tumori Italiani (AIRTUM) (circa 1700 controlli), non ha nulla a che vedere con i registri di mortalità “passa parola” che sebbene partano da iniziative orientate a stimolare le attività di sorveglianza e controllo delle patologie tumorali, non hanno alcun valore “legale” scientifico e ufficiale. Si coglie l’occasione per segnalare, inoltre, che è in corso di completamento la registrazione dei casi incidenti relativi al 2013 e che entro giugno verrà pubblicato un nuovo rapporto sui quattro anni di attività del Registro Tumori. ”.
Dal rapporto dell’ASP emerge tra l’altro che il primo cluster, centrato nei comuni di Seminara e Palmi ed esteso fino a Reggio Calabria a Sud, presenta un rischio relativo di 1,16, ovvero un eccesso di decessi per tumore nel sesso maschile rispetto alla media regionale statisticamente significativo.



Il secondo cluster, relativo ai tumori femminili, è stato individuato con centro nei comuni di Montebello Ionico e Motta San Giovanni, comprendente sempre il Comune di Reggio Calabria. Quest’area mostra un eccesso di rischio per tumori femminili (RR=1,2) statisticamente significativo. Nel sesso femminile si evidenzia un cluster a maggiore rischio, rispetto al contesto provinciale, in un’area centrata nei comune di Motta San Giovanni ed esteso fino al Comune di Reggio Calabria con un rischio relativo pari a 1,16. In entrambi i casi questi cluster sembrano confermare le mappe.
Tra le fonti di esposizione a rischio di inquinamento ambientale sono incluse aree utilizzate a discariche abusive, alcune delle quali poste sotto sequestro dalle Forze di Polizia. Ciò fa molto riflettere, e ci preoccupa non poco, atteso che numerose sono le fonti di esposizioni a rischio presenti sul territorio del Comune di Motta SG e non si comprende come mai, mentre in altri Comuni reggini le forze di polizia intervengono ponendo sotto sequestro le fonti potenzialmente inquinanti a Motta San Giovanni non si muove foglia, nonostante le numerose documentate segnalazioni della scrivente associazione.
Ringraziamo l’ASP per la gentile comunicazione e apprezziamo che dopo tanto tempo e nonostante le difficoltà incontrate finalmente è stato istituito il registro dei tumori nella provincia di Reggio Calabria. Sebbene i registri di mortalità “passa parola” non hanno alcun valore “legale” scientifico e ufficiale, tuttavia confermano in maniera inconfutabile una realtà piuttosto diversa da quella che emerge dallo studio dell’ASP.
Atteso che l’Ambiente non ha confini, la documentazione è stata inviata anche ai Sindaci della Città Metropolitana di Reggio Calabria per eventuali provvedimenti di loro competenza.



Vincenzo Crea - Referente unico dell’ANCADIC


11-04-2018 18:00

NOTIZIE CORRELATE


25-03-2019 - ATTUALITA'

Processionaria a Scuola. Dopo la denuncia, arriva l'intervento di disinfestazione

Al plesso Artuso di San Sperato gli operatori di Castore, Caracciolo (FI): "una buona notizia per i piccoli alunni"
25-03-2019 - CRONACA

Reggio Calabria. Terzo Settore sul piede di guerra, assediato il Palazzo del Comune

Dopo la protesta convocato vertice presieduto dal vice sindaco Neri
25-03-2019 - CRONACA

'Ndrangheta. Nuovo sequestro di beni al gruppo imprenditoriale Bagalà di Gioia Tauro

Ritenuto espressione della cosca Piromalli
25-03-2019 - SPORT

Pellaro, inaugurata l'area «streetball» attesa da diversi decenni

sorge sul Lungomare "Paolo Latella" di Pellaro

ULTIME NEWS

SPORT

È una Reggina da applausi. Catania asfaltato

Reggio Calabria. Una Reggina d’altri tempi umilia il Catania con un secco 3 a 0 e si rilancia in chiave play off. In un “Granillo” pieno come ai vecchi tempi, gli amaranto danno una vera e propria lezione di calcio agli etnei dell’ex Novellino. ...
CRONACA

Reggio, omicidio in Via del Gelsomino: figlio uccide il padre a coltellate

Reggio Calabria. Omicidio ieri pomeriggio in Zona Cedir, precisamente in via del Gelsomino. La vittima è Domenico Bova di 59 anni. L'uomo è stato colpito con numerose coltellate dal figlio ...
CRONACA

Reggio Calabria. Scontro frontale sulla Jonio-Tirreno, nei pressi dello svincolo di Melicucco: morti due 18enni

Reggio Calabria. Due giovani, Cristian Galatà e Michele Varone, poco più che diciottenni, sono morti la notte scorsa in un ...
ATTUALITA'

Reggio, presentato il piano dei concorsi pubblici per le assunzioni al Comune ed alla Città Metropolitana VIDEO

...
ATTUALITA'

Villa San Giovanni. Siclari tuona: "Basta polemiche, necessaria una verifica"

Villa San Giovanni. «Non esistono motivazioni tali da immaginare di dover riconsegnare nuovamente la città in mano ai commissari. La mia sicurezza nasce da questa consapevolezza, ...
CRONACA

Brevi di cronaca nel reggino FOTO

Nella mattinata di oggi, i Carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro, col supporto del Nucleo Cinofili dello Squadrone Eliportato Cacciatori ...
ATTUALITA'

Cooperative sociali per servizi ai disabili in protesta a Reggio Calabria: "In questa città lavoriamo e siamo poveri" VIDEO

...
SPORT

L'Archi Calcio tornerà a giocare nel proprio campo. L'impegno del Comune dopo l'interessamento di Klaus Davi VIDEO

...
ATTUALITA'

La storia del Colonnello Calcagni, contaminato da uranio impoverito: "La mia è una vita fatta di sfide, mai arrendersi" VIDEO

...
ATTUALITA'

Coldiretti, Cosentini: "Al porto di Gioia Tauro gli agrumi arrivano anche dal Pakistan"

Ripetutamente Coldiretti evidenzia l’ingresso di prodotti agricoli che creano concorrenza sleale alle nostre produzioni Non è stato un blitz quello di Coldiretti al porto ...
ATTUALITA'

Reggio, Imbalzano: 'Sulla Tari 2019 ennesima presa in giro nei confronti dei cittadini: nessuno sconto fiscale"

“Neanche esaurita la rabbia dei reggini sul canone acqua e sulle cartelle pazze giunte nelle loro abitazioni, che sopraggiunge ...
CRONACA

'Ndrangheta. Primo accesso antimafia in Valle d'Aosta

Il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, ha autorizzato il presidente della Regione Valle D'Aosta, nell'esercizio delle funzioni prefettizie riconosciute dall'ordinamento speciale, all'accesso antimafia nei comuni di Aosta e Saint ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

RTV NEWS PRIMA EDIZIONE
CHISTI SIMU
RTV NEWS EDIZIONE NOTTURNA
SUONAVA L'ANNO
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.15

Fuorigioco
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Strada dissestata mancanza di illuminazione stradale in totale abbandono
  • Agnana Calabra - Una eterna campagna elettorale in una europa saggia
  • Le agevolazioni per gli invalidi per tasse comunali
  • Nuova piscina comunale.
  • Schifo in piazza zerbi
  • Mancata pulizia caditoia
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
Basta vittime 106
idomotica