Giornata mondiale del rifugiato: il 20 Giugno a Piazza Italia l'iniziativa
ATTUALITA'

Sarà una festa dell'accoglienza. L'obiettivo è sensibilizzare l'opinione pubblica sulla condizione di milioni di rifugiati e richiedenti asilo

Giornata mondiale del rifugiato: il 20 Giugno a Piazza Italia l'iniziativa "Restiamo umani"

Reggio Calabria. Una grande festa dell’accoglienza dove parole d’ordine saranno contrasto all’odio e alla paura, pluralità e integrazione. Il 20 giugno dalle ore 18 in poi, in occasione della Giornata mondiale del Rifugiato (#withRefugees), promossa dalle Nazioni Unite, anche Reggio Calabria scende in piazza con una manifestazione dal titolo "Restiamo Umani", organizzata da una fitta rete di associazioni che operano da anni sul territorio.
L’evento apartitico ha come obiettivo quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di milioni di rifugiati e richiedenti asilo che, quotidianamente, sono costretti a fuggire da guerra e violenza, lasciando i propri affetti e la propria casa.
Dietro ogni volto c’è una storia da raccontare, ma anche tanti miti da sfatare, per questo Restiamo Umani sarà da un lato, un’occasione per ascoltare le testimonianze di chi ha subito ricatti e umiliazioni, ma anche di chi è riuscito a ricostruire nella città dello Stretto, una nuova vita e una nuova comunità, dall’altro quella di fornire informazioni corrette su dati e statistiche, partendo proprio da slogan e fake news che circolano sul web.
Le associazioni promotrici della manifestazione non sono solo quelle che si occupano di accoglienza, a testimonianza che il tema dei migranti, è universale e deve coinvolgere tutti. Proprio per questo, tutti partecipanti saranno riuniti sotto i colori della bandiera della pace.
Hanno già aderito:
Abakhi, Acisjf Fata Morgana, Actionaid, Agedo, Agesci, Agiduemila, AMI Sezione di Reggio Calabria, Amnesty International- Gruppo Italia 292, Anpi,Arci Reggio Calabria, Arci Next, Arcigay, Artemide,Associazione Georgia in Calabria, Associazione Rifiuti Zero, Associazione Altea, Associazione A tu per tu, Associazione Cuore di Medea, Associazione WACG, Azimut- Calabria for Harambee, Azione Cattolica Diocesana, Banco Alimentare,Cai Sezione Reggio Calabria,Casa accoglienza Centro Castellini, Centro antiviolenza Casa Rifugio A. Morabito Progetto Incipit,Centro Agape,Centro Servizi Volontariato,Centro ascolto ‘Scalabrini’, Laici Scalabriniani, CISM RC, Chiesa valdese, Comunità Accoglienza Onlus, Comunità Papa Giovanni XXIII,Coop. Collina del Sole,Cooperativa Exodus, Cooperativa Il piccolo principe, Cooperativa Cisme, Cooperativa Camelot, Coordinamento Ecclesiale Diocesano di Prima accoglienza Reggio Calabria,Coordinamento per l’ambiente,Cosmi,CSI,CSC Nuvola Rossa,CVX, Differenziamo Differenziandoci,Don Cosciotti,Emergency, Libera, LP.PC (Patto civico), Maestri di Speranza, Masci Rc4, Masci Rc5,MEIC, Mèdecins du Monde,Migrantes, Mindoro Tamaraw RC,Moci, Museo Diocesano, Museo dello Strumento musicale,Open Lab Aps, Reggio non Tace, Reggio Veg,Unicef, USMI RC.
L’appuntamento è, dunque, per il 20 giugno alle ore 18 a Piazza Italia. Chi volesse aderire, come associazione, realtà del Terzo Settore, ente ed Istituzione o come singolo, può scrivere a [email protected] L’elenco verrà aggiornato sull’evento Facebook "Restiamo umani".
17-06-2018 09:54

NOTIZIE CORRELATE


15-11-2018 - CRONACA

Reggio Calabria. Nella notte le fiamme distruggono pizzeria in pieno centro: l'ombra del racket? FOTO

Sul posto tre squadre dei Vigili del Fuoco, accertamenti ancora in corso
14-11-2018 - ATTUALITA'

Reggio, si è insediata la commissione mensa comunale

Anna Nucera: 'consente ai genitori di monitorare la qualità e l'efficienza del servizio di refezione offerto ai loro figli'
14-11-2018 - ATTUALITA'

Messa in sicurezza delle scuole di proprietà comunale, la Giunta approva gli interventi finanziati con i Patti per il Sud

Interventi di prevenzione incendi e messa in sicurezza degli edifici scolastici di proprietà comunale'
14-11-2018 - ATTUALITA'

La Delegata Regionale UNASAM Cassalia: "Questo accordo è carne da macello, togliere la psichiatria dalla Rete territoriale è un disastro"

Attendiamo con oculatezza la delibera citata dall'Attuatore ASP di Reggio Calabria Ing. Massimo Scura per impugnare accorgimenti su quanto manifestato
14-11-2018 - ATTUALITA'

Reggio, pubblicato il bando per le concessioni di posteggi nei mercati su aree pubbliche della città

Confcommercio da sempre denuncia la situazione di illegalità che insiste in tutti i mercato rionali cittadini

ULTIME NEWS

SPORT

Reggina, invito a manifestazione d'interesse: termini e condizioni

Reggio Calabria. I soggetti interessati a rilevare dalla P&P Sport Srl la quota (pari all’86,6%), del v.n. di € 86.600,00, di partecipazione al capitale sociale della Urbs Reggina 1914 S.r.l., titolare del ...
SPORT

Reggina, si dimette il Presidente Praticò

Nella serata del 12 novembre 2018, si è tenuta l’assemblea straordinaria dei soci della URBS Reggina 1914 Srl avente come ordine del giorno il ripianamento delle perdite (relative al bilancio d’esercizio al 30 giugno 2018 approvato all’unanimità ...
CRONACA

Le mani delle mafie sui giochi online, maxi retata della DNA: in manette anche esponenti della 'ndrangheta reggina VIDEO

Reggio Calabria. Le mafie si sono spartite e controllano il mercato della raccolta illecita delle scommesse on line. E' quanto emerso al termine di tre diverse indagini delle procure di Bari, Reggio Calabria e Catania, coordinate dalla Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo che hanno portato all'arresto di 68 persone e al sequestro di beni in Italia e all'estero per oltre un miliardo. Il volume delle giocate, riguardanti eventi sportivi e non, scoperto dagli investigatori di Guardia di Finanza, Polizia e Carabinieri, è superiore ai 4,5 miliardi. I destinatari dei provvedimenti cautelari sono tutti importanti esponenti della criminalità organizzata pugliese, reggina e catanese, oltre a diversi imprenditori e prestanome. Guardia di Finanza, Polizia, Carabinieri e personale della Dia stanno inoltre eseguendo una ottantina di perquisizioni in diverse città. I reati contestati, a vario titolo, vanno dall'associazione mafiosa al trasferimento fraudolento di valori, dal riciclaggio all'autoriclaggio, dall'illecita raccolta di scommesse on line alla fraudolenta sottrazione ai prelievi fiscali dei relativi guadagni. Dalle indagini è emerso che i gruppi criminali si erano spartiti e controllavano, con modalità mafiose, il mercato delle scommesse clandestine on line attraverso diverse piattaforme gestite dalle stesse organizzazioni. Il denaro accumulato illegalmente, il cui percorso è stato monitorato dalla Guardia di Finanza, veniva poi reinvestito in patrimoni immobiliari e posizioni finanziarie all'estero intestati a persone, fondazioni e società, tutte ovviamente schermate grazie alla complicità di diversi prestanome. Proprio per rintracciare il patrimonio accumulato ed effettuare i sequestri è stata fondamentale la collaborazione di Eurojust e delle autorità giudiziarie di Austria, Svizzera, Regno Unito, Isola di Man, Paesi Bassi, Curacao, Serbia, Albania, Spagna e Malta. I dettagli dell'operazione saranno resi noti in una conferenza stampa in programma alle 11 nella sede della Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo in via Giulia a Roma alla presenza del procuratore nazionale Federico Cafiero De Raho e dei procuratori di Bari, Reggio Calabria e Catania. LE INTERCETTAZIONI: "Cerco chi clicca non chi spara". Le nuove mafie hanno bisogno di "quelli che cliccano, che movimentano" i soldi facendoli transitare da un Paese all'altro senza lasciar traccia delle transazioni online, non di quelli che fanno "bam bam", cioè di quelli che sparano. A confermare il cambio di mentalità delle organizzazioni criminali è uno degli indagati nell'indagine delle tre procure italiane, intercettato dalla Guardia di Finanza mentre spiega quale sia la strategia giusta da attuare. "Io cerco i nuovi adepti nelle migliori università mondiali - lo sentono dire i finanzieri - e tu vai ancora alla ricerca di quattro scemi in mezzo alla strada vanno a fare così: 'bam bam!'". "Io invece - aggiunge l'uomo - cerco quelli che fanno così: 'pin pin!!'. che cliccano, quelli che cliccano e movimentano. E' tutta una questione di indice, capito?". L'ORIGINE DELL'INCHIESTA. Il controllo delle mafie sul gioco on line al centro al centro dell'operazione coordinata dalla Direzione nazionale antimafia condotta stamani, era già emerso tre anni fa da un'inchiesta coordinata dalla Dda di Reggio Calabria allora guidata dall'attuale procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero de Raho. Nell'occasione, tutte le forze di polizia - carabinieri, Guardia di finanza, Squadra mobile e Dia, insieme a Scico e Nucleo speciale frodi tecnologiche della Finanza di Roma - arrestarono 41 persone e sottoposero a sequestro beni per 2 miliardi di euro. L'inchiesta, denominata "Gambling", aveva portato alla luce un sistema, tutto sommato semplice nell'esecuzione, ma estremamente complicato da individuare. Le cosche reggine avevano creato un sistema parallelo di scommesse basato sul pagamento delle puntate in contanti, vietato dalla legge che impone la tracciabilità delle giocate e l'identificazione del giocatore. Dietro le imprese schermo era poi stata nascosta l'offerta al pubblico e la gestione di siti di poker e scommesse online che consentivano l'accesso al gioco illecito. Così facendo le cosche di 'ndrangheta si sottraevano al pagamento delle imposte, ottenendo lauti guadagni, riciclando al contempo un'enorme massa di denaro "sporco" attraverso l'utilizzo di conti di gioco intestati a persone compiacenti o inconsapevoli. A gestire l'affare miliardario, secondo quanto emerso nell'operazione Gambling, era Mario Gennaro - poi divenuto collaboratore di giustizia - indicato dagli investigatori come uomo della potente famiglia dei Tegano. Era grazie a lui - che viveva a Malta - che le cosche avevano creato numerose società estere di diritto maltese con ...
CRONACA

Le mani delle mafie sui giochi online. I 18 arrestati del troncone reggino VIDEO

Reggio Calabria. Dalle prime luci dell’alba, ...
CRONACA

Reggio, arrestato 25enne per furto in una villetta vicino l'aeroporto

Reggio Calabria. Gli Agenti della Polizia di Stato in servizio presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, impegnati nelle attività di controllo del territorio e di prevenzione, grazie alla ...
CRONACA

La UILPA VVF centra l'obiettivo, la caserma dei Vigili del Fuoco sarà operativa ad inizio 2019

Reggio Calabria. Questo è quanto reso pubblico attraverso una nota della senatrice di maggioranza On. Silvia Vono, che ha sposato la battaglia intrapresa da qualche ...
ATTUALITA'

In piazza a difesa della libertà di stampa. Albanese: "Qui per ribadire il ruolo della libera informazione"

Reggio Calabria. Anche a Reggio Calabria la protesta "Giù le mani dall'informazione", indetta in tutta Italia dalla Fnsi, ...
ATTUALITA'

Centro tartarughe, appello dell'associazione "MotorShow 2Mari": «Si salvi un'eccellenza calabrese. Uniti per rilanciare l'area jonica»

Reggio Calabria. L'associazione "Motoshow 2Mari" apprende con stupore della ...
ATTUALITA'

Disabilità. Massimo impegno del Comune di Villa San Giovanni per salvare la Coop "Rose Blu"

Villa San Giovanni (Reggio Calabria). Esistono realtà, come quella della cooperativa Rose Blu, che vanno tutelate per l’importante ruolo sociale che svolgono per ...
ATTUALITA'

Commissione Speciale discarica Comunia: solo un fallimento!

Alla data di oggi, 13 novembre 2018, nessuna notizia è pervenuta alla scrivente associazione circa le attività della Commissione Speciale del Comune di Motta San Giovanni, istituita per affrontare le problematiche della ...
ATTUALITA'

Reggio, diventa esecutiva la progettazione della riqualificazione della piazza di Catona

Procede l’attuazione del piano di intervento “Quindici Agorà per quindici quartieri” nell’ambito del Patto per lo Sviluppo della Città ...
ATTUALITA'

Regione, la terza Commissione Sanità ha audito il Commissario Scura ed approvato due punti all'ordine del giorno

La terza Commissione “Sanità, Attività sociali, culturali e formative”, presieduta dal consigliere ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

ATLETI
BORGOITALIA
A PRESCINDERE
Di Pino Toscano
SU IL SIPARIO!
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.15

Chisti Simu
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Mancata pulizia caditoia
  • Certi cittadini campioni di incivilta’
  • Degrado di una citta’
  • problema orti
  • Rassicurazioni circa il servizio porta a porta
  • Perdita d’acqua in via sbarre inferiori
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
viola
idomotica
Basta vittime 106
Italpress