Romeo (CasaPound): 'La Calabria non è Mimmo Lucano
ATTUALITA'

Mimmo Lucano salutava al grido di 'bella ciao' i suoi adepti dalla finestra di casa, eludendo anche le restrizioni imposte dai domiciliari'

Romeo (CasaPound): 'La Calabria non è Mimmo Lucano"

“L’isterismo di una certa sinistra che giustifica e copre i propri crimini e criminali ha avuto il suo sfogo più becero in questi giorni successivi all’arresto del sindaco di Riace, Mimmo Lucano, che salutava al grido di “bella ciao” i suoi adepti dalla finestra di casa, eludendo anche le restrizioni imposte dai domiciliari”- esordisce così Federico Romeo, coordinatore regionale del movimento della tartaruga frecciata.
“Dopo gli appelli degli antifascisti, dei radicali, della Boldrini e di Beppe Fiorello - prosegue - al grido di ‘restiamo umani’ o ‘siamo tutti con Mimmo’, alcuni cittadini di Riace e della Calabria tutta iniziano ad alzare la testa e a dirsi sollevati dai provvedimenti presi dal GIP nei confronti dell’ex santone-benefattore che ha lucrato sui migranti. I capi d’accusa sono chiari: sfruttamento dell’immigrazione clandestina, favoreggiamento all’immigrazione clandestina, fraudolento affidamento diretto del servizio di raccolta rifiuti. Certo che ci saremmo aspettati un atteggiamento differente dalla sinistra italiana: non dovrebbero essere proprio loro i primi indignati dalle intercettazioni e dai capi d’accusa? Non dovrebbero essere loro, garantisti solo sulla pelle dei propri amici di partito e di bandiera, a chiedere chiarezza alla magistratura? Ed invece abbiamo visto palesarsi il vero volto della sinistra italiana, che ha ben pensato di tacciare tutti i calabresi che non difendono Lucano come dei mafiosi ed omertosi, oltre che razzisti. Fioccano sui social offese e minacce (democratiche ovviamente e lecite perché a farle sono ‘loro’) da parte di esponenti di sinistra che attaccano chi non è disposto a chinare il capo al sistema del business dell’accoglienza sregolata".
“Non accettiamo lezioni né buonismo. I veri calabresi - prosegue Romeo -sono quelli che vogliono restare in questa terra e lavorare onestamente senza più vedere figli e nipoti andare via a studiare e lavorare altrove. I veri Calabresi non vogliono vedere ripopolata la terra dove sono nati e cresciuti da stranieri, da immigrati clandestini che non preserveranno le nostre tradizioni. Noi vogliamo essere padroni della nostra Regione. Vogliamo che i nostri figli portino avanti le storie identitarie di questi luoghi. Non vogliamo essere di certo assoggettati da signori come Lucano che si fingono avanguardia e sono solo disfatta, né tanto meno abbiamo paura di dire no al sistema della sinistra alla quale chiediamo come mai non ha fatto nulla per portare lavoro al Sud d’Italia e portare avanti la lotta alle mafie nel periodo nefasto e lungo in cui era al Governo”.
“Alle persone che erano a Riace sabato scorso - conclude il coordinatore di CPI - chiediamo di tenersi stretti soggetti come Lucano, magari di emigrare loro stessi visto che non vogliono il bene della Calabria. Faremo volentieri a meno di voi. Da parte nostra cercheremo di rendere migliore la nostra terra al grido di: prima i calabresi, prima gli italiani!”.
10-10-2018 17:11

NOTIZIE CORRELATE


16-02-2019 - ATTUALITA'

Reggio, bollette idriche 'salate' zona Archi: Forza Italia chiede lo sconto del 50%

Le bollette non tengono conto dell'ordinanza di non potabilità dell'acqua del 2012
16-02-2019 - ATTUALITA'

Addio Dottor Filippo Zema, amico dei bambini VIDEO

Grave perdita per la città di Reggio Calabria. Lo stimato professionista era molto stimato per la sua dedizione verso il prossimo
16-02-2019 - ATTUALITA'

Reggio Calabria, bolletta acqua: analisi di un'utenza

La nota di Luciano Surace
16-02-2019 - ATTUALITA'

Lutto nel sindacato reggino. La CISL saluta Mimmo Serranò

Molto apprezzato per le sue doti umane e di grande mediatore: se ne va un pezzo importante di storia sindacale
16-02-2019 - ATTUALITA'

Scopelliti ottiene la semilibertà, lavorerà in cooperativa

Ex governatore Calabria sta scontando condanna a 4 anni e 7 mesi

ULTIME NEWS

ECONOMIA

Coldiretti: Sos pastori, a Reggio Calabria arriva il primo Pecorino Day

Per sostenere i pastori e il loro difficile e duro lavoro arriva domani domenica 17 febbraio il primo “Pecorino Day” con appuntamenti speciali nei mercati di Campagna Amica degli agricoltori e allevatori ...
CRONACA

Rogo alla tendopoli di San Ferdinando, il profilo della vittima

Stanotte, presso la vecchia Tendopoli di San Ferdinando, si è sviluppato un incendio di vaste proporzioni le cui cause sono in corso di accertamento. Durante le operazione di spegnimento delle fiamme da parte dei Vigili del ...
CRONACA

Giovane migrante morto a San Ferdinando, Cgil e Flai Calabria: "Precise responsabilità politiche e istituzionali"

Vibo. Ancora una morte a San Ferdinando. Una morte annunciata, quella del giovane venticinquenne Aldo Diallo, che non ha trovato ...
CRONACA

Faida cosche Commisso - Costa, fatta luce su un omicidio avvenuto a Siderno nel 1988

Reggio Calabria. All’esito di articolate indagini condotte dalla Squadra Mobile reggina, sotto le direttive della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di ...
CRONACA

Incendio baraccopoli San Ferdinando. Le misure adottate al vertice convocato dal Prefetto

Nella notte tra il 15 e il 16 febbraio, verso mezzanotte circa, un nuovo incendio, ha interessato l’insediamento dei migranti, la cosiddetta baraccopoli, ricadente nella ...
SPETTACOLO

Reggio, tutto pronto per la finalissima di Facce da Bronzi questa sera al Teatro Cilea

Grande successo per la semifinale del festival “Facce da Bronzi” ieri sera al teatro comunale di Catanzaro dove bravissimi comici provenienti da tutta Italia, si sono sfidati ...
CRONACA

San Ferdinando. Nuovo incendio nel ghetto della vergogna: muore 29enne senegalese

San Ferdinando (Reggio Calabria). È ancora emergenza alla tendopoli di San Ferdinando Ferdinando. Un incendio le cui cause sono ancora in corso d’accertamento, sviluppatosi tra le ...
CRONACA

'Ndrangheta. Latitante da un anno, si nascondeva nel cosentino: arrestato Francesco Strangio FOTO/VIDEO

Reggio Calabria. Questa notte i Carabinieri del Comando ...
ATTUALITA'

Porto di Gioia Tauro, il Senatore Siclari interroga il Ministro sui licenziamenti e chiede apertura di un tavolo tecnico

«La crisi del Porto di Gioia Tauro è sotto gli occhi di tutti. Pur trattandosi di una delle più ...
ATTUALITA'

Arghillà, è emergenza rifiuti: chiesto l'intervento del Ministro per l'ambiente

Il Coordinamento di Quartiere di Arghillà, composto da associazioni e cittadini della zona impegnati nella difesa dei beni comuni, a distanza di 7 giorni dalla denuncia dell’emergenza ...
CRONACA

Infanzia e Adolescenza. Il 28 marzo la relazione annuale del Garante

Reggio Calabria. Sarà presentata nell’Auditorium ‘Calipari’ del Consiglio regionale il prossimo giovedì 28 marzo, alle ore 15,00, la Relazione Annuale 2018 dell’attività svolta ...
CRONACA

Oltre 5 kg di marijuana sequestrati nel cuore di Reggio Calabria, la Guardia di Finanza arresta due persone

Reggio Calabria. Oltre cinque chili di marijuana sequestrati e l’arresto in flagranza di reato di due soggetti, rappresentano ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

ASPETTANDO IL TG
SU IL SIPARIO!
PIANETA DILETTANTI
CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Agnana Calabra - Una eterna campagna elettorale in una europa saggia
  • Le agevolazioni per gli invalidi per tasse comunali
  • Nuova piscina comunale.
  • Schifo in piazza zerbi
  • Mancata pulizia caditoia
  • Certi cittadini campioni di incivilta'
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
Basta vittime 106
idomotica