Villa San Giovanni. Bilancio di previsione 2019, la nota della Consulta Comunale del Terzo Settore
ATTUALITA'

"I bisogni dei cittadini non possono attendere"

Villa San Giovanni. Bilancio di previsione 2019, la nota della Consulta Comunale del Terzo Settore

La situazione economica nazionale si riflette anche sulla comunità villese. Permane lo stato di disagio economico di molte famiglie che giornalmente si presentano presso gli uffici dei servizi sociali per chiedere contributi economici e sussidi vari. Importante sarà l’attività di Associazioni di volontariato che operano nel territorio comunale che svolgono una funzione sussidiaria a quella del Comune che dovrà essere sostenuta finanziariamente per un mirato raggiungimento degli obiettivi di solidarietà.
A svolgere queste affermazioni non è la Consulta Comunale del Terzo Settore di Villa San Giovanni bensì il DUP (documento unico di programmazione) del Comune di Villa San Giovanni adottato per gli anni 2017-2019.
Anche il Piano Esecutivo di Gestione (altro importantissimo documento dell’Amministrazione approvato nel gennaio u.s.) nell’evidenziare l’aumento del disagio sociale e dei bisogni degli indigenti, pone tra le priorità strategiche anche il miglioramento degli interventi sociali, l’attenzione al mondo dell’associazionismo, l’eliminazione delle barriere architettoniche.
Affermazioni in tutto condivisibili dagli organismi che partecipano alla sopracitata Consulta ma che, nei fatti, sono amaramente smentite dal Bilancio di Previsione redatto dall’odierna Amministrazione comunale.
Dunque non poteva che essere negativo il parere espresso dalla Consulta Comunale del Terzo Settore sul Bilancio di Previsione 2019. Nel corso di un incontro tenutosi lo scorso giovedì 21 marzo, la Consulta ha evidenziato al sindaco Giovanni Siclari, alla vice Maria Grazia Richichi e al Segretario generale (anche responsabile ad interim dei Servizi sociali) tutte le incongruenze tra quanto dichiarato in quei documenti di programmazione politica e amministrativa e il bilancio di previsione 2019, che contrariamente ai bellissimi principi enunciati, mortifica ulteriormente i bisogni dei cittadini e il settore delle politiche e dei servizi sociali.
Ad essi l’Amministrazione ha destinato lo 0,42% delle somme in bilancio, pari a 63.700 euro. Il 47% in meno dei precedenti già miseri esercizi finanziari (nel 2017 erano previsti 118 mila euro).
Solo a titolo esemplificativo alcune voci importanti: 10mila euro per l’assistenza agli indigenti e persone bisognose (erano 27.500 nel bilancio di previsione 2017); più nessun contributo al Masci 1 per l’onorevole gestione del Parco P. Pizzimenti; decurtato di un terzo il contributo al Progetto Amico che ospita i senza tetto e offre un pasto anche ai cittadini in difficoltà.
Neanche un euro per le politiche giovanili. Non un soldo per le politiche in favore della popolazione anziana. Tutto ciò a fronte, rispetto al 2018, di un aumento delle spese per le indennità di Sindaco, Assessori e Presidente del Consiglio per 33mila euro. Evidentemente sono queste le priorità e i servizi essenziali!
E si potrebbe ancora continuare capitolo per capitolo e spesa per spesa tra voci per commissioni non ancora esistenti e per servizi di telefonia e luce da far seriamente riflettere.
Né la Consulta si fa ingannare da quei capitoli di spesa dove, invece, i soldi sono appostati.
Per l’abbattimento delle barriere architettoniche, per esempio, il bilancio prevede circa 87mila euro. Sono i medesimi del 2018 e di anni precedenti. Né tantomeno la voce di bilancio viene incrementata nonostante le leggi vigenti obblighino gli enti nel destinare a questa voce una percentuale degli oneri di urbanizzazione e delle multe stradali.
La posizione della Consulta è chiara e non condivide il disimpegno dell’Amministrazione Comunale rispetto ai bisogni delle fasce più deboli della popolazione villese.
Né è gradita alla Consulta un ipotetico rinvio a futuri assestamenti, da annoverare nelle eterne promesse del politicante di turno. I bisogni dei cittadini non possono attendere. La giustizia sociale va perseguita sempre, oggi, immediatamente. Il grado di attenzione ai più fragili della società segna la civiltà di una comunità che, chi governa la città, sembra aver smarrito. Non così le organizzazioni appartenenti alla Consulta (e non solo) che, con il loro impegno gratuito e disinteressato, perseguono il bene comune anche senza il sostegno di un’Amministrazione a cui chiedono con forza un’inversione di rotta.
Annalisa Arena
Presidente Consulta Com.le del Terzo Settore di Villa San Giovanni
25-03-2019 19:32

NOTIZIE CORRELATE


19-10-2019 - ATTUALITA'

Giornata nazionale "Sfratti zero". Il diritto all'alloggio a Reggio è ancora negato

Associazioni e movimenti dell'Osservatorio sul disagio abitativo rivendicano il diritto alla casa per le famiglie a basso reddito
19-10-2019 - ATTUALITA'

Reggio Calabria, quale plastic free?

La nota del Consigliere di Federazione Nazionale del partito dei Verdi Giordano
19-10-2019 - CRONACA

Reggio Calabria. La Polizia arresta in flagranza di reato gli autori di una rapina ai danni di un bar tabacchi

I due avevano messo a segno un colpo in una nota tabaccheria della città

ULTIME NEWS

CRONACA

Reggio, colpi d'arma da fuoco nella notte ai danni di un autolavaggio

Reggio Calabria. Almeno cinque i colpi di arma da fuoco esplosi nella notte contro la saracinesca di un autolavaggio sito in Via De Blasio, zona San Giorgio Extra, nella zona sud della città. Indagini in corso per ...
CRONACA

Passeggiata antiracket. "Bisogna far vedere alla criminalità organizzata che noi ci siamo. Vinceremo questa battaglia!" VIDEO

Reggio Calabria. Si è svolta questa mattina nelle strade del centro cittadino la "passeggiata antiracket", manifestazione itinerante organizzata da “Libera” Coordinamento di Reggio Calabria e condotta dal Commissario straordinario del Governo per il coordinamento delle iniziative antiracket ed antiusura. Presenti il Prefetto di Reggio Calabria, il Sindaco, il Questore ed i Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Penitenziaria. Numerosi i partecipanti che hanno percorso l'itinerario dimostrando alla città la vicinanza delle Istituzioni cittadine e delle associazioni di categoria ad alcuni commercianti ed imprenditori che hanno avuto il coraggio di denunciare il fenomeno del racket. La Campagna di Libera, denominata “Reggio Libera Reggio”, nasce poco meno di dieci anni or sono, su iniziativa di alcune imprese commerciali e cooperative che, svolgendo la loro attività a Reggio Calabria e provincia, ha dato ...
ATTUALITA'

91esimo compleanno a Reggio Calabria per il Cardinale Simoni: "Dobbiamo unirci nell'amore fraterno" VIDEO

Re...
CRONACA

Rissa tra reggini e catanzaresi a Bologna, cinque arresti

Bologna. Il derby tra reggini e catanzaresi non finisce mai. Ma questa volta non stiamo parlando di una partita di calcio, ma di una vera e propria rissa. Tutto è accaduto poco dopo mezzanotte quando padre e figlio di 56 e 25 anni e un ...
AMBIENTE

Rifiuti zero a Villa San Giovanni. Il Conai finanzia il progetto di sensibilizzazione con 45 mila euro

Villa San Giovanni. Con riferimento al Bando Anci Conai per la comunicazione locale – edizione 2019, il comune di Villa San Giovanni è stato ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. In corso l'avviso pubblico per la nomina del Garante dei diritti degli animali

Reggio Calabria. Lo dichiara il consigliere comunale Filippo Quartuccio, già proponente in Commissione dell’istituzione della “Consulta degli animali ...
ATTUALITA'

Marziale: "L'Asp di Reggio disattende anche i provvedimenti del tribunale per un bimbo autistico" VIDEO

"...
CRONACA

Ucciso a colpi di pistola sotto gli occhi del figlioletto di 6 anni: arrestato il killer VIDEO

San Gregorio ...
CRONACA

Reggio Calabria. Auto si ribalta. Incidente in zona Stadio

Reggio Calabria. Sembra che il mezzo si sia ribaltato da solo. Si tratta di una vecchia Fiat Uno. Teatro dell'incidente, l'incrocio tra la via Itria e il viale Messina. Sul posto i mezzi di soccorso, vigili del fuoco e polizia ...
ATTUALITA'

No alla censura, CasaPound imbavaglia le statue in oltre cento città italiane

Un bavaglio apposto dai militanti di CasaPound sulle statue di tutta Italia, questa la simbolica protesta con la quale il movimento della tartaruga frecciata ha inteso continuare a tenere alta ...
ATTUALITA'

Concessa, il lettore segnala: "4 giorni consecutivi che non viene raccolto l'umido"

Il sottoscritto R.G. comunica che,al proprio domicilio Via Bolano Ranieri Concessa e in tutta la medesima via, la raccolta dell'umido non è stata effettuata per 4 turni consecutivi e ...
CRONACA

Calabria al quinto posto in Italia per episodi di corruzione

La Calabria, con 14 episodi accertati tra il 2016 ed il 2019, occupa il quinto posto tra le regioni italiane in questa specifica classifica. Il dato della Calabria, che rappresenta in percentuale il 9,2% di quello nazionale, emerge dal ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

STRETTAMENTE PERSONALE
Stracult Edition
I BASTALDI
EUREKA
Quiz Show
CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Io Scelgo Calabria

ITALPRESSWEB ULTIM'ORA


    LINK UTILI
    Seguici su Facebook
    Guardaci su Youtube
    Seguici su Twitter
    Riceviamo e Pubblichiamo
    Segnalazioni, proposte, commenti
    • Rintracciare evasori
    • L’acqua e’ un bene prezioso, l’acqua e’ vita
    • In merito alla ruota panoramica…
    • spazzatura
    • LETTERA APERTA (UN SALUTO PIU' CHE ALTRO) SU ODIERNO REGGIO CALABRIA PRIDE
    • Spiagge di serie A. Spiaggie di serie C
    IL
    METEO
    Previsioni meteo per la settimana
    Richiedi la copia di un video
    Compila il form
    ADV
    Italpress
    Basta vittime 106
    idomotica