Brancaleone. Il Codacons deposita una denuncia per l'acqua inquinata e chiede il sequestro della rete idrica
ATTUALITA'

'Una situazione ai margini della civiltà'

Brancaleone. Il Codacons deposita una denuncia per l'acqua inquinata e chiede il sequestro della rete idrica

Il Codacons chiede alla Procura di Reggio Calabria di procedere all’immediato sequestro dell’intera rete idrica che serve il comune di Brancaleone. “Riteniamo doveroso comprendere le cause di una situazione che relega i Cittadini di Brancaleone a vivere in condizioni da terzo mondo” - sostiene Francesco Di Lieto, vicepresidente nazionale del Codacons.
“Chiediamo all’Ufficio di Procura di porre sotto sequestro sia i pozzi che i serbatoi Le Rocchette e Sperlongara nonché la fontana pubblica posta nel piazzale antistante la stazione ferroviaria”. È giunto il momento di comprendere le ragioni che relegano Brancaleone in una situazione di perenne emergenza, non degna di un paese che si definisce “civile”. L’annosa questione della salubrità dell’acqua a Brancaleone - prosegue Di Lieto, che ha sottoscritto la denuncia - impone immediati interventi perché non si può scherzare con la salute e l’incolumità della popolazione. L’accesso all’acqua “potabile” è un diritto inalienabile e, inoltre, costituisce un presupposto fondamentale affinché ogni edificio possa essere abitabile ovvero utilizzabile. A Brancaleone, pertanto, sono costretti a vivere in una situazione di illegalità diffusa, la cui responsabilità non è, di certo, ascrivibile ai Cittadini. Gli abitanti sono stanchi di uno stucchevole scaricabile fra Enti, mentre l’acqua continua ad esser loro “vietata”. Confidiamo che il Procuratore Giovanni Bombardieri intervenga al più presto per fare, finalmente, chiarezza non soltanto su tutte le responsabilità ma anche sugli interventi da porre in essere nell’immediato per ripristinare la legalità e garantire il diritto alla salute di chi vive a Brancaleone. Nel contempo - prosegue Di Lieto - abbiamo chiesto al Prefetto di Reggio Calabria di intervenire, in ottemperanza a quanto disposto dal D.L.vo 29/2004 e dal DPR 180/2006, per ovviare alle evidenti e continue omissioni, disponendo tutto quanto necessario per approntare un efficace servizio di approvvigionamento idrico e, nell’immediato, predisporre servizi sostitutivi tramite autobotti onde garantire alla popolazione l’accesso all’acqua. Riteniamo paradossale - prosegue Di Lieto - che da anni si susseguano ordinanze per affermare la “non potabilità” dell’acqua e nessuno si decida ad intervenire. Eppure sfogliando i dati ci sarebbe da rabbrividire, dinnanzi a valori che indicano un inquinamento importante ma, evidentemente, Brancaleone non merita rispetto. In questo senso depone la circostanza che, nonostante il divieto categorico ad usare l’acqua “per fini umani”, si sia proceduto a raddoppiare le tariffe... tanto la dice lunga sulla preoccupazione per la salute pubblica. Ci troviamo dinnanzi - sostengono dal Codacons - ad un palese inadempimento che determina non solo il diritto al risarcimento del danno ma ha immediate ripercussioni sul contratto di somministrazione. Infatti, in un contratto a prestazioni corrispettive, la mancata erogazione della prestazione principale, cioè garantire l’acqua potabile, legittima il rifiuto da parte dell’utente a pagare le bollette. Per comprendere quello che da anni subisce Brancaleone, basta pensare al fatto che per bere i Cittadini sono costretti ad approvvigionarsi con bidoni recandosi in paesi limitrofi ovvero ad acquistare l’acqua confezionata. Questa è sicuramente una voce di danno - incalza Di Lieto - mentre la beffa è rappresentata dall’innalzamento spropositato delle tariffe. In questa situazione “ai margini della civiltà” non rimane che aggrapparci alle decisioni che andrà ad assumere la Procura - conclude Di Lieto - cui chiediamo di individuare tutti i responsabili di questa incredibile vicenda che umilia Brancaleone e la sua gente.
12-04-2019 16:32

NOTIZIE CORRELATE


25-04-2019 - ATTUALITA'

Reggio Calabria. Città tappezzata da manifesti con le leggi razziali, l'iniziativa del Comune

Per fare comprendere anche ai più giovani i drammi che ha portato il regime

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Reggio Calabria. Ruota panoramica, alla fine ha vinto la solidarietà

Reggio Calabria. Un’iniziativa all’insegna della solidarietà per spegnere polemiche e strumentalizzazioni, oltre che incomprensioni. Con un comunicato ufficiale, “la società Europark S.A.S. ...
SPORT

Tutto pronto per la 37° edizione della Corrireggio VIDEO

Reggio Calabria. Saranno, come, sempre le giovani pattinatrici e pattinatori della Società ...
CRONACA

L'ex deputato del centrodestra Giuseppe Galati indagato per concorso esterno in associazione mafiosa

Catanzaro. L'ex deputato del centrodestra Giuseppe Galati è indagato dalla Dda di Catanzaro per concorso esterno in associazione mafiosa. ...
POLITICA

Comuni a rischio dissesto. Rinviato a luglio il termine per l'approvazione dei bilanci VIDEO

Reggio Calabria. Comuni in ...
CRONACA

Estradato in Italia il latitante di 'ndrangheta Giuseppe Di Marte

Questa mattina, al termine delle procedure di estradizione avviate dalla Spagna, è giunto all’aeroporto di Roma Fiumicino il rosarnese Di Marte Giuseppe Cl. 88, arrestato lo scorso 6 marzo 2019 a Madrid, dopo 8 ...
ATTUALITA'

"Nell'appalto c'è la ndrangheta". Il Codacons chiede l'intervento dell'ANAC

L'impresa che ha ottenuto l'appalto dei lavori di ammodernamento della tratta ferroviaria jonica, ovvero la realizzazione dei sovrappassi e sottopassi per un valore di svariati milioni di euro, secondo ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Il "Mercatino delle Pulci" non si sposta a Piazza del Popolo, rimane dov'è

Reggio Calabria. Nessuno spostamento a Piazza del Popolo. A smentire la notizia del cambio location dell'ormai tradizionale e storico "mercatino delle pulci" ...
SPETTACOLO

La piccola Giorgia Gatto ha vinto Ballando on the road: "Grande orgoglio"

“Forti emozioni e grande orgoglio sono le suggestioni che ci ha regalato la piccola Giorgia Gatto, con la sua grinta e il suo talento, partecipando e vincendo Ballando on the road”, in onda in prima ...
POLITICA

La Reggina ha un nuovo tifoso: il Presidente del Parlamento Europeo Tajani

Roma. La Reggina 1914, grazie a Luca Gallo ha un nuovo tifoso: si tratta del Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani. È la prima volta nella storia che un Presidente del Parlamento Europeo ...
CULTURA

Reggio Calabria celebra la solennità di San Giorgio

di Antonio Marino (chiesadegliartistirc.it). Caro lettore, chi c’era, testimonierà e magari integrerà, coi propri racconti e le proprie emozioni. Noi, orologio alla mano, cercheremo di ragguagliarti su quel paio d’orette vissute ...
CRONACA

L'ex presidente dell'Associazione anti-'ndrangheta Antigone La Camera: 'Agito sempre con trasparenza, sequestrati solo sette euro'

Riceviamo e pubblichiamo: In merito alle recenti notizie apparse sugli organi di stampa, devo ...
ATTUALITA'

Ruota panoramica. "Nessuna discriminazione per il piccolo Lorenzo. Situazione strumentalizzata" VIDEO

PROGRAMMI IN EVIDENZA

EUREKA
Quiz Show
BORGOITALIA
RASSEGNA STAMPA
RTV NEWS PRIMA EDIZIONE
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.15

Suonava l'anno
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Strada dissestata mancanza di illuminazione stradale in totale abbandono
  • Agnana Calabra - Una eterna campagna elettorale in una europa saggia
  • Le agevolazioni per gli invalidi per tasse comunali
  • Nuova piscina comunale.
  • Schifo in piazza zerbi
  • Mancata pulizia caditoia
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
Basta vittime 106
idomotica