Ospedale di Reggio Calabria. Nomina primario di Geriatria, Sapia denuncia l'aggiramento della normativa anticorruzione:
ATTUALITA'

La nota del deputato M5S

Ospedale di Reggio Calabria. Nomina primario di Geriatria, Sapia denuncia l'aggiramento della normativa anticorruzione: "Immediato l'intervento dei commissari"

«L’illegittima nomina del nuovo primario di Geriatria dell’ospedale di Reggio Calabria, avvenuta in aperto conflitto con le norme anticorruzione, conferma che negli uffici amministrativi della sanità calabrese si è soliti applicare il diritto del potere locale, considerando relativa la legge vigente». Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Francesco Sapia, della commissione Sanità, che spiega: «Si tratta di un episodio gravissimo, direi di un evento sentinella, utilizzando il linguaggio del rischio clinico. Infatti con la collega Dalila Nesci avevo avvertito per iscritto i vertici dell’Azienda ospedaliera reggina, invitandoli a fermarsi poiché un aspirante alla direzione del reparto di Geriatria, peraltro non ancora operativo, nell’autunno del 2014, dunque meno di cinque anni fa, si era candidato a consigliere regionale in una lista del centrosinistra, collegata al candidato governatore Mario Oliverio.
Ora, il decreto legislativo Anticorruzione, per come chiarito dall’Autorità preposta, prevede – rimarca il deputato 5 Stelle – l’inconferibilità di incarichi dirigenziali di gestione anche nel caso specifico. Delle due l’una, o per la Calabria aboliamo le regole di contrasto di possibili situazioni corruttive, e allora rinunciamo per sempre allo Stato di diritto, oppure le facciamo rispettare. Oltretutto l’Azienda ospedaliera di Reggio Calabria ha richiamato la normativa in argomento nel proprio piano Anticorruzione. Evidentemente, l’avranno dimenticato». «In coerenza – sottolinea il parlamentare M5S – con l’indirizzo del ministro della Salute, Giulia Grillo, di garantire la legalità nella gestione degli enti del Servizio sanitario calabrese, i commissari del governo, Saverio Cotticelli e Thomas Schael, hanno chiesto al commissario dell’ospedale reggino, Vittorio Prejanò, nominato dal governatore Oliverio, di revocare in autotutela l’atto di nomina del primario in questione. D’altra parte, secondo la stampa il professionista designato a dirigere la Geriatria risulta indagato con l’ipotesi d’aver ricevuto il sostegno elettorale di una cosca di ‘ndrangheta, ferma restando la presunzione di non colpevolezza sancita dall’articolo 27 della Costituzione». «In sostanza – conclude Sapia – nella fattispecie c’è un problema giuridico, cioè l’inosservanza consapevole della normativa anticorruzione da parte del management dell’ospedale reggino, e un problema politico, vale a dire l’indifferenza, nel merito e sino a questo punto, del governatore Oliverio, abilissimo a sfuggire dalle responsabilità politiche correlate al suo mandato».
17-04-2019 12:10

NOTIZIE CORRELATE


19-10-2019 - ATTUALITA'

Giornata nazionale "Sfratti zero". Il diritto all'alloggio a Reggio è ancora negato

Associazioni e movimenti dell'Osservatorio sul disagio abitativo rivendicano il diritto alla casa per le famiglie a basso reddito
19-10-2019 - ATTUALITA'

Reggio Calabria, quale plastic free?

La nota del Consigliere di Federazione Nazionale del partito dei Verdi Giordano
19-10-2019 - CRONACA

Reggio Calabria. La Polizia arresta in flagranza di reato gli autori di una rapina ai danni di un bar tabacchi

I due avevano messo a segno un colpo in una nota tabaccheria della città

ULTIME NEWS

CRONACA

Reggio, colpi d'arma da fuoco nella notte ai danni di un autolavaggio

Reggio Calabria. Almeno cinque i colpi di arma da fuoco esplosi nella notte contro la saracinesca di un autolavaggio sito in Via De Blasio, zona San Giorgio Extra, nella zona sud della città. Indagini in corso per ...
CRONACA

Passeggiata antiracket. "Bisogna far vedere alla criminalità organizzata che noi ci siamo. Vinceremo questa battaglia!" VIDEO

Reggio Calabria. Si è svolta questa mattina nelle strade del centro cittadino la "passeggiata antiracket", manifestazione itinerante organizzata da “Libera” Coordinamento di Reggio Calabria e condotta dal Commissario straordinario del Governo per il coordinamento delle iniziative antiracket ed antiusura. Presenti il Prefetto di Reggio Calabria, il Sindaco, il Questore ed i Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Penitenziaria. Numerosi i partecipanti che hanno percorso l'itinerario dimostrando alla città la vicinanza delle Istituzioni cittadine e delle associazioni di categoria ad alcuni commercianti ed imprenditori che hanno avuto il coraggio di denunciare il fenomeno del racket. La Campagna di Libera, denominata “Reggio Libera Reggio”, nasce poco meno di dieci anni or sono, su iniziativa di alcune imprese commerciali e cooperative che, svolgendo la loro attività a Reggio Calabria e provincia, ha dato ...
ATTUALITA'

91esimo compleanno a Reggio Calabria per il Cardinale Simoni: "Dobbiamo unirci nell'amore fraterno" VIDEO

Re...
CRONACA

Rissa tra reggini e catanzaresi a Bologna, cinque arresti

Bologna. Il derby tra reggini e catanzaresi non finisce mai. Ma questa volta non stiamo parlando di una partita di calcio, ma di una vera e propria rissa. Tutto è accaduto poco dopo mezzanotte quando padre e figlio di 56 e 25 anni e un ...
AMBIENTE

Rifiuti zero a Villa San Giovanni. Il Conai finanzia il progetto di sensibilizzazione con 45 mila euro

Villa San Giovanni. Con riferimento al Bando Anci Conai per la comunicazione locale – edizione 2019, il comune di Villa San Giovanni è stato ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. In corso l'avviso pubblico per la nomina del Garante dei diritti degli animali

Reggio Calabria. Lo dichiara il consigliere comunale Filippo Quartuccio, già proponente in Commissione dell’istituzione della “Consulta degli animali ...
ATTUALITA'

Marziale: "L'Asp di Reggio disattende anche i provvedimenti del tribunale per un bimbo autistico" VIDEO

"...
CRONACA

Ucciso a colpi di pistola sotto gli occhi del figlioletto di 6 anni: arrestato il killer VIDEO

San Gregorio ...
CRONACA

Reggio Calabria. Auto si ribalta. Incidente in zona Stadio

Reggio Calabria. Sembra che il mezzo si sia ribaltato da solo. Si tratta di una vecchia Fiat Uno. Teatro dell'incidente, l'incrocio tra la via Itria e il viale Messina. Sul posto i mezzi di soccorso, vigili del fuoco e polizia ...
ATTUALITA'

No alla censura, CasaPound imbavaglia le statue in oltre cento città italiane

Un bavaglio apposto dai militanti di CasaPound sulle statue di tutta Italia, questa la simbolica protesta con la quale il movimento della tartaruga frecciata ha inteso continuare a tenere alta ...
ATTUALITA'

Concessa, il lettore segnala: "4 giorni consecutivi che non viene raccolto l'umido"

Il sottoscritto R.G. comunica che,al proprio domicilio Via Bolano Ranieri Concessa e in tutta la medesima via, la raccolta dell'umido non è stata effettuata per 4 turni consecutivi e ...
CRONACA

Calabria al quinto posto in Italia per episodi di corruzione

La Calabria, con 14 episodi accertati tra il 2016 ed il 2019, occupa il quinto posto tra le regioni italiane in questa specifica classifica. Il dato della Calabria, che rappresenta in percentuale il 9,2% di quello nazionale, emerge dal ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

FUORI GIOCO
90 minuti di gioco e fuori... gioco
CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
E' TUTTO CINEMA
BORGOITALIA
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Io Scelgo Calabria

ITALPRESSWEB ULTIM'ORA


    LINK UTILI
    Seguici su Facebook
    Guardaci su Youtube
    Seguici su Twitter
    Riceviamo e Pubblichiamo
    Segnalazioni, proposte, commenti
    • Rintracciare evasori
    • L’acqua e’ un bene prezioso, l’acqua e’ vita
    • In merito alla ruota panoramica…
    • spazzatura
    • LETTERA APERTA (UN SALUTO PIU' CHE ALTRO) SU ODIERNO REGGIO CALABRIA PRIDE
    • Spiagge di serie A. Spiaggie di serie C
    IL
    METEO
    Previsioni meteo per la settimana
    Richiedi la copia di un video
    Compila il form
    ADV
    Italpress
    Basta vittime 106
    idomotica