Ospedale di Locri, il reparto di Ortopedia è al collasso
ATTUALITA'

La denuncia del Sindaco Calabrese

Ospedale di Locri, il reparto di Ortopedia è al collasso

La grave situazione in cui versa l’Ospedale della Locride è rappresentata dalle drammatica agonia del reparto di Ortopedia. Lo afferma il primo cittadino di Locri Giovanni Calabrese che, pur avendo sostenuto gli ultimi interventi del Governo sul tema Sanità, non intravede sviluppi e concretezza sul nosocomio locrese, lui che insieme all’Amministrazione comunale da anni lotta a difesa della sanità e dell’ospedale. Lo denuncia il primo cittadino facendo, in particolare, riferimento alla drammatica e, purtroppo, non isolata ma periodica, emergenza che incombe sul reparto di ortopedia. Infatti per mancanza di personale medico il reparto funziona a singhiozzo e dal prossimi lunedì rischia di rimanere chiuso per sempre per la presenza di un solo mendico h 24. «Questi sono gli assurdi orari del reparto che sembra osservare turni di chiusura e apertura come se fosse una banale attività commerciale di vendita di scarpe» – chiosa Calabrese furibondo.Dopo alcune verifiche, sembrerebbe che- questi saranno gli orari: “Chiuso sempre dalle 20.00 alle 08.00; Chiuso oggi, vigilia di ferragosto, dalle 14.00 alle 20. 00; - Chiuso venerdì 16 agosto dalle 14.00 alle 20.00; Da lunedì 19 agosto, probabilmente, chiuso DEFINITIVAMENTE per la presenza di un solo medico”.
Assurdo ma vero e farne le spese solo ed esclusivamente gli utenti. «Non sono bastate le ingiuste morti e casi di malasanità? È necessario sempre attendere il dramma affinché si possa muovere qualcuno?» – si domandano il sindaco e i suoi amministratori.
È notizia che un'anziana signora, con frattura al femore, dopo aver trascorso la notte al Pronto soccorso, è ricoverata da ieri mattina, appunto, presso il morente reparto di Ortopedia dell'ospedale "civile" di Locri.
La sfortunata signora a causa di assenza di medici, ortopedici e anestesisti – riferiscono al primo cittadino- non potrà essere operata prima di martedì 20 agosto!! «Assurdo e vergognoso- replica Calabrese- e se, malauguratamente, la signora dovesse morire prima di tale data, i vertici dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria e dell’Ospedale, la Regione Calabria e il Ministero della Salute, dovranno rispondere del reato di associazione a delinquere e concorso in omicidio doloso».Intanto apprendiamo della notizia del blitz dei Nas al nosocomio di contrada Verga.
«Questo – chiosa amaramente il sindaco- è il risultato di una sanità pubblica "volutamente" senza regole e organizzazione che si è letteralmente disintegrata.
E’ evidente purtroppo che anche i commissari chiamati a gestire l’Asp dopo lo scioglimento per infiltrazione mafiosa siano rimasti vittima e quindi stiano avallando la nota della strategia dell’indebolimento dell’ospedale della Locride per anni portata avanti da commissari vari al servizio della politica. Pur apprezzando gli sforzi quotidiani del dott. Sergio Raimondo, delegato dai commissari alla risoluzione delle criticità dell’ospedale di Locri, appare evidente che le criticità continuano a essere serie e tante».



«La situazione – prosegue il sindaco della città locrese- è insostenibile in tutti i reparti. Il personale è al collasso e le attrezzature scarseggiano. Purtroppo disagi e conseguenze ricadono tutte quotidianamente sui poveri sfortunati utenti. La situazione della sanità in Calabria è pessima e a Locri è assurda e drammatica.
In tutto ciò abbiamo interloquito negli ultimi cinque anni con i vertici politici nazionale e regionali, da Scopelliti a Oliverio, da Gentiloni a Conte, dalla Lorenzin alla Grillo, da Scura a Cotticelli.
Tutti hanno promesso soluzioni, ma nessuno è stato in grado di risolvere le problematiche e criticità denunciate senza se e senza ma. Abbiamo dedicato tempo, promosso iniziative e ottenuto poco.
Non intendiamo però arrenderci. Chi pensa di stancarci fino a portarci per sfinimento fino alla chiusura dell’ospedale deve sapere che non abbasseremo la guardia. Se nelle prossime ore non si risolverà il caso ortopedia verrà presentato un nuovo e ulteriore esposto alla Procura della Repubblica di Locri.
E se le risposte tarderanno come sembra ad arrivare chiederemo ai cittadini di sostenerci in un altro “sanità day” che dovrà chiamare a raccolta tutta la Locride che pretende un ospedale funzionante.«Stanchi, sfiniti, avviliti, ma non molliamo – l’Amministrazione comunale non si arrende e invita i cittadini a non rassegnarsi perché di mezzo c’è la salute e la vita di tutti noi».


15-08-2019 00:04

NOTIZIE CORRELATE


25-08-2019 - CRONACA

Reggio Calabria. Infermiere del 118 si toglie la vita nei pressi dell'Ospedale

Grande lo sconcerto per la scomparsa dell'apprezzato professionista, impiegato anche nel servizio di elisoccorso
22-08-2019 - ATTUALITA'

"Ostentare i simboli sacri è irrispettoso. E' solo mera strumentalizzazione"

Il monito del vescovo di Locri-Gerace Mons. Francesco Oliva
22-08-2019 - CRONACA

Locri. Operazione Riscatto: misure cautelari nei confronti di 15 affiliati alla cosca di 'ndrangheta Cordì NOMI/VIDEO

L'esecuzione dell'odierna misura costituisce il seguito delle operazioni 'Riscatto' dei Carabinieri e 'Mille e una notte' della Guardia di Finanza
22-08-2019 - CRONACA

Operazione "Riscatto". Il Sindaco di Locri Calabrese: "E' un dovere denunciare"

Il primo cittadino aveva denunciato le irregolarità agli inquirenti
21-08-2019 - CRONACA

Locri. Sequestrati 55 mila euro ad un bracciante agricolo di Platì vicino alla cosca "Barbaro-Castanu"

A poca distanza dal bunker, veniva ritrovata ben nascosta dietro un muretto la cospicua somma di denaro oggetto del sequestro

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

A Reggio Calabria l'emozione delle "Frecce Tricolori": in 100 mila hanno assistito all'edizione 2019 dell'Air Show FOTO/VIDEO

Reggio Calabria. Grande la partecipazione di pubblico, almeno 100 mila le persone accorse, secondo le stime degli organizzatori per prender parte all'edizione 2019 del "Reggio Calabria Air Show". Tra coloro assiepati sul lungomare reggino, i molti ad ammirare lo spettacolo dai balconi delle proprie abitazioni o dalle zone alte della città. Eventi come lo spettacolo offerto dalle "Frecce Tricolori" si confermano sono ancora in grado di attirare il pubblico delle grandi occasioni e per un giorno, nonostante le ancora alte temperature estive, a beneficiarne, in termini di immagine, ma anche ricadute per l'economia locale, è stata l'intera città. Non solo la Pattuglia Acrobatica Nazionale che ha risposto presente all'invito lanciato dagli organizzatori dell'Aero Club dello Stretto, a conferma del prestigio di cui la piazza reggina ormai gode tra i massimi vertici dell'aeronautica militare. Prima del gran finale, naso all'insù, il pubblico ha potuto godere di altre entusiasmanti esibizioni. Ad aprire la manifestazione, l'esibizione dei velivoli della scuola di volo dell'Aero Club dello Stretto. A seguire, poi gli HH 139 15° Stormo SAR; il P 72 41° Stormo Sigonella; l'elicottero AW 139 del Reparto Volo polizia di Stato; l'esibizione di un T 6 risalente alla seconda guerra mondiale; una pattuglia di 2 Eurofighter 2000 del 37° Stormo Trapani Birgi; alcuni Elicotteri in forza all'Esercito Italiano e l'eliccotero Aw 109 della Guardia di Finanza che ha simulato un inseguimento in mare. Gli applausi hanno dunque accompagnato l'ingresso trionfale, al canto dell'inno di Mameli, delle tanto attese "Frecce Tricolori" il cui spettacolo è sempre entusiasmante e ricco di emozioni come fosse la prima volta. Quest'edizione reggina, contrassegnata da una importante novità. Il pubblico dello Stretto, infatti, ha potuto ammirare per la prima volta nella storia delle esibizioni a Reggio Calabria, la "Scintilla Tricolore", l'ultima nata tra le manovre del repertorio della Pattuglia Acrobatica Nazionale. Infine il classico, ma altrettanto emozionante, passaggio finale con la manovra accompagnata dalle note del "Nessun Dorma" della Turandot interpretata dal compianto maestro Luciano Pavarotti: è questo il tricolore più lungo del mondo, con il quale la P.A.N conclude ufficialmente la sua esibizione, tra gli applausi di un pubblico ancora una volta entusiasta e per un arrivederci, al ...
CRONACA

San Luca. Finisce in una gola e si frattura una caviglia, escursionista recuperata dai vigili del fuoco

San Luca (Reggio Calabria). Un'escursionista di 33 anni che era finita in una gola lungo il torrente Butramo, nel territorio di San Luca, riportando ...
SPORT

La Reggina si limita al compitino. Pareggio all'esordio contro la Virtus Francavilla

Reggio Calabria. Inizia con un pareggio il campionato della Reggina. Nella domenica in cui le “grandi” fanno bottino pieno, gli amaranto non vanno oltre l’uno a uno contro ...
ATTUALITA'

Santuario di Polsi. Fra una settimana i festeggiamenti: tanti i fedeli in pellegrinaggio

San Luca (Reggio Calabria). Le polemiche lasciano il posto alla devozione per la Madonna della Montagna. Nonostante le gravi affermazioni del Senatore Morra sull’accostamento ...
CRONACA

Evade dagli arresti domiciliari. Arrestato un reggino di 33 anni

Reggio Calabria. Gli Agenti della Polizia di Stato in servizio presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Reggio Calabria hanno tratto in arresto un reggino di 33 anni, allontanatosi dalla ...
ATTUALITA'

L'altimetro dell'aereo di Tito Minniti sarà collocato nell'aeroporto a lui intitolato

Reggio Calabria. Cresce l’attesa per l’esibizione delle Frecce Tricolori di ritorno in riva allo stretto a 3 anni di distanza dall’ultima volta. Non solo “Frecce ...
ATTUALITA'

Comitato Pro Vinco e Pavigliana: "S'intesi? Da noi mancano le strutture necessarie ad un vivere civile"

Il Comitato Pro Vinco e Pavigliana evidenzia gli enormi disagi presenti sul territorio dove mancano basilari opere di urbanizzazione primaria e ...
CRONACA

Siderno. Sorpreso a coltivare una piantagione di canapa indiana, arrestato 30enne

Mercoledì mattina, i carabinieri della stazione di Siderno hanno arrestato in flagranza di reato Catalano Domenico, 30enne, pregiudicato del luogo, accusato di coltivazione di sostanze ...
ATTUALITA'

Reggio, via del Gelsomino ed Argine Calopinace a secco: "Cittadini avviliti ed esausti"

Riceviamo e pubblichiamo: Buon giorno volevo comunicarvi che da 48 ore manca l'acqua in via del Gelsomino e Argine Calopinace destro per un problema sconosciuto.Visto il gran caldo ...
ATTUALITA'

Festa di compleanno al Castello Aragonese. In rete circolano le immagini dell'allestimento: sembra un ricevimento

Reggio Calabria. Altro che buffet a corredo di un evento culturale. Sembra un vero e proprio ricevimento con quasi una decina di ...
CRONACA

Campo Calabro. Allaccio abusivo alla rete idrica comunale per uso privato e per irrigare un terreno: arrestato 83enne

Nella serata del 21 agosto, a conclusione di specifico servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e ...
ATTUALITA'

Frecce Tricolori a Reggio, illustrato a Palazzo Alvaro il programma dell'evento VIDEO

Reggio Calabria. Si terrà domenica ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

SMASHITS
I migliori videoclip musicali del momento con il brio del Vj Filippo Lopresti
A PRESCINDERE
Di Pino Toscano
PIANETA DILETTANTI
BORGOITALIA
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.15

Fuorigioco
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • spazzatura
  • LETTERA APERTA (UN SALUTO PIU' CHE ALTRO) SU ODIERNO REGGIO CALABRIA PRIDE
  • Spiagge di serie A. Spiaggie di serie C
  • Situazione antigienica per presenza di rifiuti.
  • Chiedere aiuto e' un diritto!!
  • Fontana a secco
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Basta vittime 106
idomotica
Italpress