Offese in spiaggia ad un bambino disabile, arriva la replica del Garante di Bovalino alla nota del Codacons
ATTUALITA'

La nota di Maria Rita Canova

Offese in spiaggia ad un bambino disabile, arriva la replica del Garante di Bovalino alla nota del Codacons

Arriva immediata la replica del Garante per l'infanzia, l'adolescenza e le persone disabili del Comune di Bovalino Maria Rita Canova: Di Lieto scrive: “il silenzio, infine, di chi ricopre incarichi istituzionali, che interviene solo per imporre la sordina, con la “scusa” di non danneggiare l’immagine del territorio, sottovalutando la gravità di ciò che accade. Questa maledetta immagine da difendere, troppo spesso finisce per essere la giustificazione più efficace per difendere la propria poltrona, evitando di farsi scomodi nemici”.
In merito a quanto scritto, mi trovo nella condizione di dover smentire ogni singola parola in quanto come già ampiamente comunicato anche a mezzo stampa, io non suggerisco, né tantomeno impongo silenzio, ma parlo di delicatezza e discrezione, nel rispetto della parte più debole coinvolte, il bambino. Di seguito quanto ho scritto e inviato alla stampa in risposta alle delucidazioni richieste dal capogruppo di minoranza Alessandra Polimeno e inviato alla stampa scrivo:
Ho potuto conoscere in modo approfondito e specifico lo spiacevole episodio, ancor prima della sua solerte segnalazione, in quanto presente sul luogo dell’accaduto. Mi sono tempestivamente adoperata per comprendere e contestualizzare l’accaduto, riuscendo a dialogare con entrambe le parti. Quanto appreso, tuttavia, merita discrezione e delicatezza, soprattutto se si considerano i soggetti coinvolti. Converrà con me che, non sia questa la modalità e la sede più opportuna per affrontare argomenti che impongono, per il ruolo che ricopro, assoluta tutela e riservatezza, o per lo meno questo è il modo con cui intendo operare. È fondamentale che episodi come questo siano segnalati e per tale ragione è importante la collaborazione di tutti, associazioni e cittadini, ma è altrettanto fondamentale utilizzare canali di comunicazione adeguati”.
Di Lieto prosegue scrivendo: “Abbiamo appreso che il Garante della Persona disabile del Comune di Bovalino fosse presente all’accaduto e che, tuttavia, abbia esortato ad abbassare i toni”.
Anche questa parte risulta inesatta, in quanto non ho mai asserito nulla di tutto ciò, quello che io ho scritto in merito si riferisce alla smisurata aggressività scatenatasi prevedibilmente sui social dopo la diffusione attraverso questi canali della notizia: “I social, infatti, troppo spesso scatenano nociva e smisurata aggressività rendendo più difficoltoso il compito di sensibilizzazione che noi Garanti siamo tenuti a portare avanti.
Il signor Francesco Di Lieto scrive: “Innanzitutto il Garante tiene a precisare che i fatti sono avvenuti ad Ardore e non certo a Bovalino e che i protagonisti non appartengono certo alla comunità Bovalinese. Salvato l’onore… “
Nella lettera da me diffusa io ho scritto esattamente questo: “Per onestà, intellettuale e professionale, e per fornire un’informazione il più possibile puntuale, devo specificare che quanto accaduto, primo non ricade nel comune di Bovalino, ma di Ardore Marina, in secondo luogo le persone interessate non appartengono alla comunità bovalinese. Con questo non voglio deresponsabilizzarmi o prendere le distanze dall’accaduto, né come Garante, né come professionista e come madre, per questo non badando a confini e limiti ho voluto ascoltare, mediare e mettere in comunicazione le parti coinvolte, ponendomi come obiettivo principe la tutela dei diritti del bambino diversamente abile.”
Non si evince da nessuna di queste parole che la mia priorità sia stata quella di specificare il luogo dell’accaduto e la provenienza delle parti coinvolte, e ancora di più che tutto ciò abbia limitato il mio intervento!
Sarebbe opportuno leggere attentamente prima di accusare o denigrare professionalmente e personalmente, l’operato di chi in questo momento rappresenta un’istituzione e che non siede su nessuna poltrona, ma svolge questo compito gratuitamente. Per queste ragioni ribadisco che tutto ciò che era in mio potere e dovere è stato fatto.
Inoltre è oltremodo assurdo scambiare la professionalità, il garbo, l’attenzione, il rispetto e la riservatezza, per il soggetto coinvolto, un bambino autistico, per “omertà istituzionale”. Lo dico e lo ribadisco, l’utilizzo dei social per la denuncia fine a se stessa, a cui segue il linciaggio virtuale, non è sensibilizzazione, e non è il modo in cui io intendo lavorare.
Di Lieto conclude infine dicendo: Per questo motivo chiediamo pubblicamente al Garante della Persona disabile del Comune di Bovalino di fornire i dati di questo “signore”, con il quale ha amabilmente dialogato, per far sentire forte l’indignazione della Calabria dinnanzi a queste miserie umane”. Con tali parole il Signor Di Lieto mi chiede pubblicamente di violare l’articolo 8 del REGOLAMENTO PER IL GARANTE DELLA PERSONA DISABILE, dedicato alle norme in materia di protezione dei dati (Il garante è tenuto al rispetto del Codice in materia di protezione dei dati personali di cui al Decreto legislativo 30/06/2003 n.196 e ss. Mm. e nonché di tutta la normativa in materia di privacy e tutela di dati sensibili). Inoltre chiedo che venga specificato da quale parte del mio elaborato si evincono i toni della discussione con “il signore”, definiti amabili.
Maria Rita Canova
Garante per i Diritti delle Persona Disabile Del Comune di Bovalino
21-08-2019 18:26

NOTIZIE CORRELATE


24-09-2019 - ATTUALITA'

Open day: l'Università 'Dante Alighieri' incontra le scuole del territorio

Il primo dell'anno accademico 2019-2020
24-09-2019 - ATTUALITA'

Pronto Soccorso psicologico in Calabria: si lavora al disegno di legge

Il progetto si articola in diverse fasi
23-09-2019 - ATTUALITA'

Trasporti, la Calabria sempre più isolata. La denuncia del CIUFER: "stanno smantellando le ferrovie"

"Il gap con il resto del Pese è sempre più accentuato, serve una politica seria"
23-09-2019 - ATTUALITA'

Cinghiali in "visita" alla Cittadella Regionale

Non è mai troppo tardi per interventi risolutivi avanzati più volte dalla Coldiretti
23-09-2019 - ATTUALITA'

Sicurezza SS106. Svincolo di Bocale, si valutano tutte le soluzioni: entro sabato la riapertura?

Oggi nuovo incontro in prefettura e sopraluogo

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Riace non è più il "Paese dell'accoglienza", rimosso il cartello all'ingresso del paese

Riace. Riace non più "Paese dell'accoglienza", come recitava il cartello stradale collocato all'ingresso del vecchio borgo, ma diventa il "paese dei Santi ...
CRONACA

Polistena. Sottraevano incassi all'azienda per cui lavoravano: i Carabinieri confiscano beni a 4 persone

Taurianova (Reggio Calabria). I Carabinieri della compagnia di Taurianova hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo finalizzato alla ...
CRONACA

Chiusura svincolo di Bocale e sicurezza della Ss.106: il Sindaco Giovanni Verduci chiede che il tavolo tecnico si interessi del tratto Reggio Calabria - Capo D'Armi

Motta San Giovanni (Reggio ...
ATTUALITA'

Reggio, volontari ripuliscono la stazione di Pellaro

Reggio Calabria. Work in progress. Un continuo e progressivo imbellimento e pulizia dei dei locali della stazione di Pellaro. Come tutti hanno potuto notare il progetto sociale a costi zero va avanti. “La stazione si fa bella quando la diversa ...
CRONACA

Reggio e provincia. Contrasto alla produzione di stupefacenti: distrutte piantagioni di marijuana ed arrestata una persona

Nel corso fine settimana, i Carabinieri di tutta la provincia hanno intensificato i servizi di contrasto alla ...
POLITICA

Mary Caracciolo: "Gestione rifiuti. Le bugie di Falcomatà vengono smascherate"

Falcomatà ha condotto la Città verso il baratro a suon di menzogne e falsità. Sconvolgono le sue bugie ai danni della Città. L’ultima ha davvero del clamoroso, per come ...
ATTUALITA'

ELSA: La più grande associazione al mondo di giovani giuristi con sede locale a Reggio Calabria

ELSA, “The European Law Students’ Association “è la più grande associazione al mondo senza scopo di lucro ed indipendente di giovani ...
ATTUALITA'

Vaccini obbligatori per scuola elementare, dell'infanzia e nido: previste sanzioni per i genitori che non si adeguano

La vaccinazione è il metodo più efficace per proteggerci da malattie gravi, i vaccini sono garantiti a tutti, ...
SPETTACOLO

'Heroes' di David Bowie compie 42 anni, per celebrarla una nuova versione del video musicale

Heroes, capolavoro di David Bowie, è stata pubblicata il 23 settembre 1977, è un grido contro la solitudine e invita a stare insieme nell’amore. ...
ATTUALITA'

Fiumara di Muro in festa per i cento anni della Signora Grazia Vallone VIDEO

Fiumara di Muro (Reggio Calabria). Cento anni e non ...
ATTUALITA'

Reggio, giostre a luci spente: momenti di svago e divertimento per tutti i bambini VIDEO

Reggio Calabria. Giostre senza luci ...
CRONACA

Reggio Calabria. Blitz della Municipale contro l'abusivismo commerciale: sequestrati 600 prodotti ed elevate 26 sanzioni

Reggio Calabria. Nella giornata di ieri la Polizia Municipale ha posto in essere un ulteriore, penetrante controllo ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

ASPETTANDO IL TG
BORGOITALIA
CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
SU IL SIPARIO!
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

15.30-21.20

Medicina In Diretta

22.30

Pianeta Dilettanti
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • spazzatura
  • LETTERA APERTA (UN SALUTO PIU' CHE ALTRO) SU ODIERNO REGGIO CALABRIA PRIDE
  • Spiagge di serie A. Spiaggie di serie C
  • Situazione antigienica per presenza di rifiuti.
  • Chiedere aiuto e' un diritto!!
  • Fontana a secco
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica
Basta vittime 106