Santuario di Polsi. Fra una settimana i festeggiamenti: tanti i fedeli in pellegrinaggio
ATTUALITA'

E' un clima all'insegna della fede quello che si respira qui

Santuario di Polsi. Fra una settimana i festeggiamenti: tanti i fedeli in pellegrinaggio

San Luca (Reggio Calabria). Le polemiche lasciano il posto alla devozione per la Madonna della Montagna. Nonostante le gravi affermazioni del Senatore Morra sull’accostamento dei simboli della fede alla simbologia tipica dei malavitosi appartenenti alla ‘ndrangheta, è un clima di fede quello che si continua a respirare nel Santuario di Polsi.
Ci siamo stati, a distanza di una settimana dalla festa che si celebra il primo settembre e dopo pochi giorni da quelle parole rese nel bel mezzo del dibattito in senato sulla crisi di Governo dal presidente della Commissione parlamentare antimafia. Che le strumentalizzazioni ad uso politico non interessino affatto alla gente, lo dimostra il numero di pellegrini che ogni giorno si reca in questo luogo – nel cuore dell’Aspromonte – a rendere suggestivo il quale non sono le narrazioni del passato, anche recente, legate a fatti di ‘ndrangheta, ma la magia che si respira nel segno della fede.
Una devozione per la Madonna della Montagna che prosegue. Nonostante negli anni passati vi sia stato il tentativo di profanare questo luogo sacro, un tempo conosciuto per i suoi miracoli.
E’ una pace ciò che si respira, anche grazie all’opera della chiesa locale volta a restituire la sua dignità a questo luogo per troppo tempo accostato alla ‘ndrangheta e a ogni forma di criminalità.
Lo ha ribadito, nei giorni scorsi - anche ai nostri microfoni - il vescovo di Locri Gerace Monsignor Francesco Oliva: “è questo e, vuole esserlo, un luogo di spiritualità”.
Nonostante si continui a parlare in negativo di Polsi e del suo santuario, in effetti è tutt’altro contesto quello che si avverte in questi giorni che precedono i festeggiamenti. Appunto quel clima all’insegna della spiritualità di cui sono degni testimoni i tanti pellegrini che continuano qui a giungere da ogni dove, anche a piedi, e non solo dalla provincia di Reggio, ma da tutti Italia e dal Mondo.
E del resto – come ben ha avuto modo di sottolineare lo stesso Monsignor Oliva – “il simbolo religioso parla solo a chi lo usa con la fede”. Qualunque altro uso è da ritenersi improprio. E chi viene qui lo sa bene.
Francesco Chindemi
25-08-2019 14:18

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Si conclude il programma "Spesa Sospesa", sostegno a migliaia di famiglie reggine. Ma la solidarietà non si ferma

Reggio Calabria. "In un momento di grande emergenza per tutto il Paese e per la nostra città, i volontari della ...
SPETTACOLO

Covid19 ferma l'arte. Sul web il video denuncia "Non abbandonateci" video degli attori Calabrese, Salvi e Mattiolo

Sta riscuotendo un notevole successo, il nuovo video denuncia degli attori Enzo Salvi, Gennaro Calabrese e Maurizio Mattioli ...
SANITA'

'Psicologia clinica, bando illegittimo all'Asp di Reggio Calabria'

L’Asp di Reggio Calabria bandisce un concorso interno per la direzione della struttura complessa di "psicologia clinica e prevenzione del disagio giovanile", per la durata di nove mesi, ma dimentica gli ...
ATTUALITA'

Lazzaro. Imminente il ripascimento della spiaggia e la messa in sicurezza del litorale

Il sindaco Giovanni Verduci e il vicesindaco della Città Metropolitana Riccardo Mauro hanno svolto un sopralluogo sul lungomare Cicerone e Ottaviano Augusto di Lazzaro per ...
ATTUALITA'

Cosoleto. Sequestrato un agriturismo e proprietà immobiliari: denunciato il Sindaco, l'ex Vice Sindaco e un tecnico comunale VIDEO

Nella giornata del 27.05.2020, il Nas Carabinieri in collaborazione con la Compagnia Carabinieri di Palmi e coordinati dalla Procura della Repubblica di Palmi, ha proceduto al sequestro dell’agriturismo “Casa Gioffrè” sito in nel comune di Cosoleto (RC), di proprietà dell' attuale sindaco del predetto Comune Gioffrè Antonino nonché di proprietà' immobiliari fino alla concorrenza del profitto di reato di truffa pari ad euro 74.974,00 Nella fattispecie vengono contestati i seguenti reati GIOFFRE’ Antonino, MODAFFERI Giuseppe e TOSCANO Giuseppe: • in concorso il reato di abuso di ufficio (artt. 110, 323 c.p.) perché, TOSCANO Giuseppe, in qualità di istruttore del procedimento amministrativo, MODAFFERI Giuseppe, nella qualità di vicesindaco del Comune di Cosoleto e firmatario dell'atto, in concorso morale e materiale con GIOFFRÈ Antonino, nella qualità formale di responsabile del procedimento SUAP Comune di Cosoleto nonché di soggetto interessato e beneficiario, omettendo di astenersi in presenza di un interesse proprio (GIOFFRÈ), comunque in violazione di legge e di regolamento, non eseguivano l'istruttoria relativa alla SCIA presentata da GIOFFRÉ, in merito all'immobile, da destinare ad attività di agriturismo "Casa Gioffrè" in violazioni delle norme regionali sull’attività agrituristica e quelle sulla ristorazione (Legge Regionale n. 14/2009; D. L.vo 193/200), procurando con tale condotta un ingiusto vantaggio patrimoniale a GIOFFRÈ Antonino, consistito nella conclusione del procedimento e nell'emissione dell'attestazione di regolarità della SCIA, consentendo così l'apertura di attività di agriturismo. GIOFFRÈ Antonino • per reiterati abusi edilizi (di cui al DPR 380/2001) eseguiti all’interno del predetto agriturismo • per il reato di truffa aggravata (art. 640 bis c.p.) poiché con artifici e raggiri consistiti nell'avere presentato al Dipartimento Agricoltura Foreste e Forestazione di Catanzaro, della Regione Calabria, una serie di documentazione palesemente falsa otteneva fraudolentemente con tale condotta la somma di ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Zero casi positivi per l'ASP di Reggio Calabria

La Direzione Sanitaria dell'ASP di Reggio Calabria comunica che il 29 maggio 2020, sul Territorio Provinciale, sono stati sottoposti allo screening per "COVID19" 195 nuovi soggetti. Gli esami diagnostici, eseguiti presso ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Zero nuovi casi positivi al Gom di Reggio Calabria IL BOLLETTINO

Reggio Calabria. La Direzione Aziendale del Grande ...
CRONACA

Processo per il tentato omicidio di Maria Antonietta Rositani, la Regione Calabria si costituisce parte civile

La Giunta regionale nella seduta odierna ha deliberato di dare mandato all'avvocatura regionale per la costituzione di parte civile da ...
ATTUALITA'

Coronavirus, in Calabria ancora zero positivi. Un decesso a Reggio Calabria IL BOLLETTINO REGIONALE

In Calabria ...
SANITA'

"Siamo medici, non tappabuchi". Anche a Reggio Calabria la manifestazione dei "Camici Grigi" VIDEO

ATTUALITA'

Delibera per i Comuni calabresi: 700 mila euro per le spiagge e 300 mila euro per i destinatari di Bandiera Blu

Nuovo stanziamento per 700.000,00 euro ai Comuni costieri per la pulizia e la gestione delle spiagge, che si aggiunge ai 600.000,00 euro ...
ATTUALITA'

In corso le prospezioni subacquee dei fondali nei comuni di Monasterace, Camini, Riace, Stignano, Caulonia e Roccella Jonica

Proseguono le attività di prevenzione e contrasto ai fenomeni di danneggiamento e trafugamento del ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

AEROPLANI DI CARTA
RTV NEWS PRIMA EDIZIONE
CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
ASPETTANDO IL TG
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

L'Altra Messina
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • La dialisi e i dializzati al tempo del covid 19
  • NARCISISMO DEL SINDACO
  • Marchiatura prodotti alimentari 100% italiani
  • Carenza idrica
  • Perdita d’acqua nel tombino in via vico petrellinna n9
  • FUORIUSCITE DI FOGNA
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
Basta vittime 106
idomotica