Aeroporto di Reggio, la Uilt preannuncia la quarta azione di sciopero dei dipendenti della SACAL
ATTUALITA'

Per il sindacato disattese tutte le richieste volte a tutelare i lavoratori da una parte e i diritto alla mobilità dall'altra

Aeroporto di Reggio, la Uilt preannuncia la quarta azione di sciopero dei dipendenti della SACAL

Reggio Calabria. La UILT Calabria, preannuncia la quarta azione di sciopero da parte dei dipendenti della SACAL S.p.A. impiegati presso l’Aeroporto di Reggio Calabria. Ad affermarlo è la segreteria regionale della sigla sindacale, a causa del protrarsi delle criticità più volte portate all’attenzione del Gestore Unico, rimaste ancora prive di riscontro, e dell’assenza di un opportuno piano di rilancio delle attività, legato al coinvolgimento delle compagnie aeree apparentemente disinteressate alla rotta con partenza\destinazione Reggio Calabria.
La UILTRASPORTI, nei giorni scorsi si era rivolta alle istituzioni locali e regionali, chiedendo formalmente l’urgente costituzione di un tavolo tecnico\politico, per affrontare in modo concreto le tematiche che oggi hanno causato il declino dello scalo reggino, arrivato ai minimi livelli storici per numero di voli e conseguentemente di passeggeri.
Un tavolo necessario per la condivisione di percorsi, investimenti e ricerca di utili soluzioni, ritenendo fondamentale l’interessamento, ed una forte presa di responsabilità, da parte delle amministrazioni, metropolitana e regionale (in quanto ente socio), per il raggiungimento degli obiettivi resi possibili dal reale potenziale dettato dall’infrastruttura reggina, per la quale recentemente sono stati previsti ingenti investimenti finalizzati agli interventi infrastrutturali necessari.
La UILT Calabria dopo diversi tentativi di dialogo con la società, interpella nuovamente S.E. il Prefetto, dichiarando aperta la seconda fase delle procedure di raffreddamento. Qualora si dovessero concludere con esito negativo si andrà verso una nuova stagione di scioperi.
<<Sembra un tunnel senza via d’uscita. È paradossale, quello che sta accadendo a seguito dell’insediamento della S.A.CAL.
La società, che da sempre tiene chiuso nel cassetto il proprio piano industriale, tuttavia aveva annunciato una crescita progressiva delle attività, secondo tentativi che non hanno mai coinvolto le parti sociali e dei quali non vi è nessuna contezza.
Si è assistito al repentino regresso delle attività, che come diretta conseguenza, rispetto al passato, ha generato un calo dei livelli occupazionali che ha superato il 50 % della forza lavoro, colpendo inevitabilmente l’indotto e l’economia cittadina>>.
Lo afferma il segretario regionale UILT del T.A. Luciano Amodeo, che, oggi, chiede, ancora una volta il sostegno da parte delle istituzioni, in una partita che ha raggiunto il punto di non ritorno.
<<Non è stato dato alcun valore all’effettivo bacino di utenza. L’unica certezza è che l’offerta commerciale non soddisfa la richiesta dei passeggeri interessati ad usufruire del vettore, implicitamente dirottati altrove, con notevoli disagi dovuti alla rete infrastrutturale regionale ed ai collegamenti programmati, che creano un effettivo isolamento dell’area metropolitana.
Anche i prezzi del titolo di viaggio risultano essere discriminanti, con cifre quasi mai appetibili all’utenza, non garantendo il regime di complementarietà di uno scalo facente parte integrante del sistema del T.A. calabrese>>.
<<Occorrono competenze manageriali, ed un reale interesse allo sviluppo delle attività aeroportuali, che si è potuto osservare soltanto nella retorica, visto il dato oggettivo che crea l’ennesima crisi occupazionale interessante il territorio di Reggio Calabria, già fortemente penalizzato dalle note vicende legate ad altri sistemi di trasporto, nonché ad altre aziende operanti nell’area metropolitana>>.
<<Se si vuole continuare con la linea politica sinora condotta, non vi saranno prospettive di progresso, bensì il sicuro tracollo del l’economia reggina>>
L’impegno della UILTRASPORTI, è quello di ricercare azioni concrete. Ricercare il dialogo, rivolgendo la propria speranza nella cura della visione miope di chi effettivamente potrebbe fare cambiare le sorti inflitte.
<<In attesa della convocazione da parte della Prefettura, confidando nell’autorevole intervento di S.E il prefetto di Reggio Calabria, non vi è alcuna volontà da parte dell’O.S. di assistere passivamente alle vicissitudini discusse, che saranno contrastate con tutte le azioni legittime ed utili alla tutela dei lavoratori, delle loro famiglie e del diritto alla mobilità.
Qualora si dovesse ricorrere all’azione di sciopero non, si continuerà ad oltranza sino a quando non arriveranno le risposte attese ormai da tempo, la cui assenza ha saputo generare un forte clima di sfiducia e di precarietà tra i lavoratori interessati>>
16-11-2019 08:37

NOTIZIE CORRELATE


25-10-2020 - ATTUALITA'

Bianco. Positivo al coronavirus un alunno della scuola media

Residente in un paese limitrofo
24-10-2020 - ATTUALITA'

Regione Calabria. Dalla mezzanotte di oggi scatterà il coprifuoco

Dalle 24 alle 5 del giorno successivo, fino al 13 Novembre
24-10-2020 - ATTUALITA'

Reggio Calabria. La nave Palinuro della Marina Militare sta "bolinando" nello stretto FOTO e VIDEO

I forti venti dello stretto costituiscono un'occasione di crescita tecnica degli allievi
24-10-2020 - ATTUALITA'

Giornata nazionale dell'Avo a Reggio Calabria

Zehender: "Il nostro cammino di amore e gratuità prosegue nell'attesa di tornare in corsia"

ULTIME NEWS

POLITICA

Come intitolare un Palazzo civico

Nelle mie rare scorribande notturne sui social, mi è capitato di leggere uno scambio di opinioni, tutte assolutamente legittime, sulla opportunità o meno di intitolare la Cittadella Regionale, alla compianta governatrice della Calabria, Jole Santelli, recentemente e ...
ATTUALITA'

Gioia Tauro. Coronavirus, salgono a 8 i casi positivi in città

Gioia Tauro. Salgono a otto i casi positivi di coronavirus registrati in città, così come comunicato dal sindaco Aldo Alessio su Facebook: "I casi di Covid-19 accertati ad oggi a Gioia Tauro sono saliti a otto, e ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Un decesso in Calabria, numero vittime sale a 106

Catanzaro. Un paziente di 87 anni positivo al Coronavirus, ricoverato nel reparto di terapia intensiva Covid del Policlinico Universitario Mater Domini di Catanzaro, è deceduto nelle scorse ore. Sale così a 106 il numero ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Prende forma il nuovo DPCM, nella BOZZA l'invito a non spostarsi in un comune diverso da quello di residenza

Arriva un giro di vite per molte attività legate al tempo libero, dalle uscite per andare nei locali alla nuotata in piscina: il nuovo dpcm, di cui in queste ore sta circolando una bozza, contiene diverse restrizioni in questo senso per lasciare spazio alle attività essenziali. Un mini-lockdown, dunque, con alcune "raccomandazioni", come quella di spostarsi dalla propria città il meno possibile o di rinunciare ad invitare amici e parenti a casa. Confermate tutte le altre misure già in vigore, dalle mascherine al fermo delle fiere locali, dalla sospensione delle gare (fatta eccezione per quelle regionali, nazionali e internazionali) all'obbligo di restare a casa con 37,5 di febbre. Le misure previste dalle ordinanze regionali restano solo se più restrittive rispetto alle misure del Dpcm; per esempio resta il 'coprifuoco' dalle 24 nelle Regioni in cui è stato deciso anche se la misura non c'è a livello nazionale; verrà rimosso solo se i Governatori decidono in tal senso. Ecco tutte le novità. CHIUDONO PALESTRE E CINEMA. Stop anche per piscine, terme, sale giochi, sale scommesse, sale bingo, casinò. Sono sospesi gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, cinema e in altri spazi "anche all'aperto". Chiudono anche i parchi tematici, restano aperti invece i parchi e le aree giochi per i bambini ma resta obbligatorio il distanziamento. BAR E RISTORANTI, SERRANDE CHIUSE ALLE 18. Da lunedì 26 ottobre le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono sospese la domenica e i giorni festivi; negli altri giorni sono consentite dalle ore 5.00 fino alle 18.00. Sempre dopo le 18 è vietato il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico mentre è consentita la ristorazione con consegna a domicilio e quella da asporto. SCUOLA, DAD AL 75% ALLE SUPERIORI. Le scuole superiori adotteranno una Dad pari al 75% delle attività e dunque un 25% in presenza su tutto il territorio nazionale, uniformando le ordinanze regionali. Resta in presenza l'attività didattica ed educativa per il primo ciclo di istruzione, materna, elementari e medie. VIETATE LE FESTE, SI RACCOMANDA 'STOP OSPITI A CASA'. "Sono vietate le feste nei luoghi al chiuso e all'aperto, ivi comprese quelle conseguenti alle cerimonie civili e religiose. Con riguardo alle abitazioni private, è fortemente raccomandato di non ricevere persone diverse dai conviventi". SOSPESI I CONCORSI PUBBLICI E PRIVATI. Dalla sospensione sono esclusi quelli per il personale sanitario e per quello della protezione civile. Salve, inoltre, "le procedure in corso". NIENTE CONVEGNI E CONGRESSI. Si potranno tenere solo con modalità a distanza. MANIFESTAZIONI SOLO 'STATICHE'. E nel rispetto delle distanze e delle altre misure di contenimento. RACCOMANDATO DI RESTARE NEL PROPRIO COMUNE. "È fortemente raccomandato a tutte le persone fisiche di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili in tale comune". POSSIBILE CHIUSURA DI PIAZZE ALLE 21. "Delle strade o piazze nei centri urbani, dove si possono creare situazioni di assembramento, può essere disposta la chiusura al pubblico, dopo le ore 21,00, fatta salva la possibilità di accesso, e deflusso, agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private". Lo prevede la prima bozza del Dpcm ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Positivi medici e infermieri del Pronto Soccorso dell'Ospedale di Polistena

Polistena (Reggio Calabria). Altri tre medici e due infermieri in servizio al pronto soccorso dell'ospedale di Polistena sono risultati positivi al Covid-19. Lo ha confermato il ...
CRONACA

Reggio Calabria. Polizia Locale, ancora denunce e verbali

Reggio Calabria. Nell'ambito di appositi servizi mirati, la polizia locale ha denunciato all'autorità giudiziaria 7 persone per occupazione abusiva di area pubblica mediante realizzazione di manufatti edilizi. Individuati ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Reggio Calabria, il Gom comunica: 5 nuovi positivi

Reggio Calabria. La Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” comunica in data odierna sono stati sottoposti allo screening per 325 soggetti, di cui 5 risultati positivi al test. A seguito di una ...
ATTUALITA'

Coronavirus. L'Asp comunica: 40 nuovi positivi nel territorio reggino

La Direzione Sanitaria dell'ASP di Reggio Calabria comunica che giorno 24 ottobre 2020, sul Territorio Provinciale, sono stati sottoposti allo screening per "COVID19" 700 nuovi soggetti. Gli esami ...
ATTUALITA'

Coronavirus. A partire da mezzanotte scattano le restrizioni in Calabria

Catanzaro. Scatteranno da questa notte, a partire dalle ore 24, le nuove norme restrittive sugli spostamenti in tutto il territorio regionale calabrese. La disposizione è inserita nell’ordinanza n. 79, ...
SANITA'

Emergenza Covid. Assunzioni e carenza di personale, le precisazioni della direzione strategica del Gom

Reggio Calabria. A seguito di notizie di stampa relative all'autorizzazione all'assunzione, da parte del Commissario ad acta, generale Saverio ...
ATTUALITA'

Coronavirus. In Calabria contagi in salita: +166 nuovi positivi

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 252469 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 254634 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 3.611 (+166 ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Protesta degli studenti di Castrovillari contro la chiusura delle scuole

Castrovillari. Gli studenti delle scuole superiori (Liceo scientifico, Istituto tecnico industriale statale e Liceo classico), con cartelli e slogan, hanno contestato oggi la scelta di ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

E' TUTTO CINEMA
RASSEGNA STAMPA
MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
BORGOITALIA
Unirc 2020
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Sport Heroes

Ore 21.30

Film
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • disservizio idrico
  • L’invidia radice di ogni male
  • L’ascensore del G. O. M.
  • Limite di velocita’
  • Mancanza di acqua
  • Spazzatura a Santa Caterina
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica