Riscaldamento al Pascoli, si va verso il superamento dell'emergenza: soddisfazione del Comitato Genitori della Prima A
ATTUALITA'

"il nostro Comitato, nato per fronteggiare l'emergenza di questa specifica circostanza, continuerà comunque a vigilare"

Riscaldamento al Pascoli, si va verso il superamento dell'emergenza: soddisfazione del Comitato Genitori della Prima A

Il Comitato dei Genitori della classe prima A della scuola primaria “Giovanni Pascoli”, che ieri aveva protestato con fermezza contro la mancanza di riscaldamento nelle aule del plesso afferente all’istituto comprensivo “Galilei – Pascoli” decidendo di ritirare i propri figli dall’istituto scolastico appena mezz’ora dopo l’inizio delle lezioni, esprime soddisfazione per le rassicurazioni fornite dall’assessore comunale all’Istruzione Anna Nucera e la sua dichiarazione ufficiale secondo cui la scuola verrà rifornita di combustibile, per prima tra i plessi ancora privi di riscaldamento, entro il prossimo lunedì 20 gennaio.
Come si è detto, l’iniziativa si era resa necessaria, oltre che per tutelare la salute dei bimbi, anche per inviare un messaggio chiaro a chi, nel caldo del proprio ufficio, trincerandosi dietro definizioni e procedure burocratiche sia pur legalmente ineccepibili, ha indubbiamente trascurato di occuparsi dell’emergenza riscaldamenti – e dunque della cura dei nostri figli – come avrebbe invece dovuto secondo basilari principi di responsabilità, buon senso e umanità.
Ci rammarichiamo di essere stati costretti a compiere questo gesto che, oltre ad aver comunque leso il diritto allo studio dei nostri figli, ha creato problemi di riorganizzazione familiare e qualche disagio nelle nostre vite professionali e lavorative ma siamo felici che la nostra indignazione, prontamente ripresa dai media – che ancora una volta ringraziamo per il loro interessamento e la loro sensibilità – sia stata determinante per quello che sembra essere la risoluzione del problema.
Sebbene ci sembri superfluo dirlo, a scanso di malevole interpretazioni, ribadiamo che la nostra azione non può essere in alcun modo ricondotta a precedenti polemiche riguardanti l’istituto Galileo Galilei apparsi sui giornali nei giorni scorsi ne’ tantomeno a eventuali speculazioni politiche che, nel nostro caso, lasciano il tempo che trovano. Il nostro unico interesse è ed è sempre stato quello di garantire gli imprescindibili e costituzionali diritti allo studio e alla salute dei nostri figli. Per questo e solo per questo ci battiamo e siamo pronti a scendere nuovamente in campo ogniqualvolta ce ne sarà bisogno.
Senza alcuna polemica ma solo al fine di ristabilire la verità e tenerla lontana da qualunque fantasiosa quanto arbitraria riformulazione, teniamo a precisare che ieri, solo attorno alle 10 del mattino, ossia circa un’ora e mezza dopo che il Comitato Genitori I A aveva messo in atto la protesta ritirando i nostri figli da scuola e i media erano già stati informati, la dirigente dell’istituto comprensivo Galileo Galilei – Giovanni Pascoli, Emilia Occhiuto, provvedeva a far pubblicare sul sito della scuola un avviso ai genitori nel quale dichiarava che solo entro il prossimo mercoledì 22 (ossia dopo altri 5 giorni) ed in caso di “insolvenza del Comune” si sarebbe “riservata di prendere in considerazione la necessità di procedere alla sospensione del servizio pubblico all’istruzione” ossia di ordinare la chiusura della scuola, un annuncio dai toni ancora una volta burocratici che, soprattutto, smentisce quanto detto in pubblico dalla stessa dirigente nella riunione con i rappresentanti dei genitori tenutasi solo la sera prima e nella quale aveva assicurato che in caso di mancata erogazione del combustibile avrebbe provveduto alla chiusura della scuola già il prossimo lunedì, una inerzia inaccettabile, un continuo rinvio di date, un inconsistente flusso di annunci su annunci (la riserva di prendere in considerazione la necessità di procedere… ecc. ecc.) ai quali ci sembra non abbia fatto seguito alcun atto risolutivo del problema mentre, giorno dopo giorno, i nostri figli erano costretti a restare al freddo anche 5 ore, tant’è che alcuni si sono anche ammalati.
Siamo pertanto grati all’assessore Anna Nucera che, seppur tardivamente, avendo preso piena coscienza della gravità della situazione e dando prova di sensibilità e responsabilità amministrativa, è intervenuta affermando che “da lunedì ripartirà la fornitura di gpl presso i rimanenti istituti comprensivi della città non ancora serviti” e soprattutto che “per primi ad esser riforniti, saranno gli istituti comprensivi Galilei-Pascoli e De Gasperi”.
Nel frattempo, anche nella giornata odierna, molti di noi, a causa della temperatura bassa, si sono trovati costretti a tenere i propri figli a casa per non fargli correre ulteriori rischi. Confidiamo, però, che già lunedì, come promesso, i riscaldamenti delle aule della scuola elementare Giovanni Pascoli verranno riattivati e i nostri bambini potranno finalmente fare rientro a scuola per riprendere a studiare come è normale che sia, fermo restando che qualora ciò non avvenisse siamo pronti a riprendere la protesta con rinnovato vigore sfruttando tutti i mezzi che abbiamo a disposizione.
Il problema dei riscaldamenti sembra dunque avviarsi verso la soluzione ma siamo altresì consapevoli che le difficoltà che quotidianamente vivono gli alunni e i docenti di questa sorta di “periferia dell’impero” che sembra essere il plesso Giovanni Pascoli sono numerosi e atavici e, a onor del vero, non abbiamo notato, per così dire, un grande attivismo per la loro risoluzione. Per questo motivo, il nostro Comitato, nato per fronteggiare l’emergenza di questa specifica circostanza, continuerà comunque a vigilare, a segnalare, a comunicare pubblicamente, in buona sostanza a combattere con vigore in difesa dei diritti dei nostri piccoli cittadini.
Il “Comitato Genitori della Prima A della scuola primaria Giovanni Pascoli
Giorgio NORDO (portavoce)
Abdelali BENAROUB
Leonardo ELEDA jr.
Teresa GALATI
Tatiana GRIAZEVA
Gracia LORETO
Anna MALARA
Sebastiano MALARA
Francesco NICOLAZZO
Ionela OTOMEGA
Antonella STRATI
Paola VAZZANA
18-01-2020 12:07

NOTIZIE CORRELATE


25-02-2020 - ATTUALITA'

Coronavirus. Docente rientra dal lodigiano, disposta chiusura precauzionale dell'Istituto Alberghiero di Villa San Giovanni

Ordinata dal sindaco facente funzioni per il 25 e il 26 febbraio
25-02-2020 - ATTUALITA'

Coronavirus. I Vescovi calabresi: "Evitare il segno della pace durante la Messa"

Pastori delle Chiese di Calabria chiedono ai sacerdoti di sostenere i fedeli con sapienza evangelica
25-02-2020 - ATTUALITA'

Reggio Calabria. "Il ghetto dell'Ex Polveriera, purtroppo, esiste ancora"

La nota dell'Osservatorio sul disagio abitativo
25-02-2020 - ATTUALITA'

Valeria, la donna a cui Fabrizio Frizzi donò il midollo 20 anni fa, a Reggio per l'Istituto Nazionale Azzurro

Grazie a questo grande gesto infatti Valeria riuscì a guarire dalla grave malattia

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Operazione Eyphemos. Callipo: "Situazione inquietante. Non si può essere disposti a tutto per vincere le elezioni"

«È davvero inquietante, al di là delle singole posizioni, che un consigliere regionale appena eletto venga ...
CRONACA

Coronavirus, vertice a Catanzaro: "Nessun contagio in Calabria"

Catanzaro. A Catanzaro un vertice per discutere dell’emergenza Coronavirus in Calabria. A convocarlo è stato – d’intesa con il presidente della Calabria Jole Santelli – il prefetto Francesca Ferrandino. ...
ATTUALITA'

"Preghiamo Dio perché ci risparmi ulteriori sofferenze". Il messaggio dell'Arcivescovo Morosini per la Quaresima

Domani, Mercoledì delle Ceneri, inizia la Santa Quaresima. Anche quest’anno accogliamo questo tempo come dono di Dio per ...
CRONACA

'Ndrangheta: Operazione 'Eyphemos', Bombardieri: "Spaccato politico inquietante" VIDEO

Reggio Calabria. "Emerge uno ...
CRONACA

Melito di Porto Salvo. Trasferimento e messa in sicurezza del cannone e dell'ancora del piroscafo 'Torino'

Nel pomeriggio di giovedì, i Carabinieri e gli agenti del Corpo della Polizia Locale di Melito Porto Salvo hanno garantito le operazioni di ...
CRONACA

'Ndrangheta. Scambio elettorale politico-mafioso, blitz della polizia a Sant'Eufemia d'Aspromonte: 65 arresti VIDEO

Reggio Calabria. È in corso dalle prime ore di questa mattina una vasta operazione della Polizia di Stato, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, finalizzata all’esecuzione di 65 ordinanze di custodia cautelare, di cui 53 in carcere e 12 agli arresti domiciliari, emesse nei confronti dei capi storici, elementi di vertice e affiliatidi una pericolosa locale di ‘ndrangheta operante a Sant’Eufemia d’Aspromonte [RC] - funzionalmente dipendente dalla potente cosca ALVARO imperante a Sinopoli [RC]San Procopio[RC],Cosoleto[RC], Delianuova [RC] e zone limitrofe - ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione mafiosa, diversi reati in materia di armi edi sostanze stupefacenti, estorsioni, favoreggiamento reale, violenza privata, violazioni in materia elettorale, aggravati dal ricorso al metodo mafioso e dalla finalità di aver agevolato la ‘ndrangheta, nonché di scambio elettorale politico mafioso. Gli investigatori della Squadra Mobile di Reggio Calabria e del Commissariato di P.S. di Palmi [RC], con il coordinamento del Servizio Centrale Operativo della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, coadiuvati dagli operatori dei Reparti Prevenzione Crimine e di diverse Squadre Mobili del Centro e Nord Italia, stanno eseguendo anche numerose perquisizioni. Impiegati circa 600 agenti della Polizia di Stato. “Eyphemos” è il nome che gli investigatori della Polizia di Stato hanno dato all’operazione nel corso della quale, dalle prime ore di questa mattina, nella provincia di Reggio Calabria, Milano, Bergamo, Novara, Lodi, Pavia, Ancona, Pesaro Urbino e Perugia sono stati eseguiti numerosi arresti e perquisizioni nei confronti di capi e gregaridi un’articolazione della ‘ndrangheta reggina operante a Sant’Eufemia d’Aspromonte [RC] in seno al mandamento tirrenico, alle dipendenzedelpiù affermato e risalente locale di Sinopoli [RC] facente capo alla potente cosca ALVARO che ha anche una sua propaggine in Lombardia, segnatamente nel Pavese, nonché in Australia dove è presente un localedi‘ndrangheta, dipendente direttamente dalla casa-madre calabrese degli ALVARO. Dalle indagini condotte dagli investigatori della Squadra Mobile di Reggio Calabria e del Commissariato di P.S. di Palmi [RC] è emerso che gli esponenti di vertice del locale di Sant’Eufemia d’Aspromonte sedevano ai tavoli in cui venivano prese decisioni importanti che riguardavano illocale australiano. Alcuni di essi si erano perfino recati in passato in Australia per risolvere controversie legate alla spoliazione di un sodale che venne sanzionato per una trascuranzama non espulso dai ranghi della ...
CRONACA

Sant'Eufemia d'Aspromonte. Gli effetti dell'Operazione Eyphemos: nominato il Commissario prefettizio

In data odierna, a seguito dell’esecuzione delle misure cautelari disposte dall’Autorità Giudiziaria nell’ambito dell’Operazione ...
CRONACA

Operazione Eyphemos, Jole Santelli: "Magistratura fa il suo lavoro, sono garantista"

“La magistratura fa il suo lavoro e la politica non può che prenderne atto. Così avverrà anche nel caso dell’operazione “Eyphemos”. Per quanto mi ...
CRONACA

'Ndrangheta: Operazione 'Eyphemos', indagato anche il Senatore Marco Siclari

La Dda di Reggio Calabria ha chiesto l'autorizzazione a procedere alla giunta per le immunità a procedere del senatore di Forza Italia Marco Siclari coinvolto nell'operazione della Procura ...
CRONACA

'Ndrangheta: Operazione 'Eyphemos'. Arrestato e posto ai domiciliari il neo consigliere regionale Domenico Creazzo

Con l’accusa di scambio elettorale politico mafioso è stato arrestato e posto ai domiciliari il Sindaco di ...
CRONACA

Ndrangheta: Operazione 'Eyphemos'. La locale eufemiese tra rituali arcaici e modernità. La dipendenza dalla cosca Alvaro

Nei summit monitorati dagli investigatori della Polizia, gli indagati facevano riferimento allecariche eaigradidella ...
CRONACA

'Ndrangheta. Scambio elettorale politico-mafioso, 65 arresti NOMI/LE INTERCETTAZIONI

Alle prime ore della mattinata odierna, al ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

SMASHITS
I migliori videoclip musicali del momento con il brio del Vj Filippo Lopresti
I BASTALDI
ASPETTANDO IL TG
RTV NEWS EDIZIONE NOTTURNA
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Strettamente Personale Stracult Edition

Ore 21.50

Film
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • All’Amministrazione di Reggio Calabria
  • Fogna a cielo aperto
  • spazzatura non raccolta da tempo
  • Copiosa perdita idrica
  • U paisi i Giufa
  • spazzatura non raccolta
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Basta vittime 106
idomotica
Italpress