35°anniversario dell'uccisione del brigadiere Carmine Tripodi, l'omelia di Monsignor Oliva
ATTUALITA'

Cristo morto e risorto ci offre ancora oggi nell'Eucaristia il suo amore e la sua salvezza

35°anniversario dell'uccisione del brigadiere Carmine Tripodi, l'omelia di Monsignor Oliva

Commemorare, fare memoria è per noi credenti rivivere un evento che non rimane nel passato, ma ha attualità e valore nell’oggi. A 35 anni di distanza continuiamo a commemorare un fatto di sangue, che ha colpito il brigadiere Carmine Tripodi, la sua famiglia, i suoi genitori, i parenti tutti. Ma ha colpito anche l’Arma dei CC, cui apparteneva. Ha colpito la stessa comunità di San Luca e questa nostra Chiesa locale. Trucidato nell’assolvimento del suo dovere e nella difesa della comunità civile di fronte alla prepotenza della criminalità organizzata, Carmine Tripodi, medaglia d’oro al valore militare, rimane per tutti un fedele servitore della comunità, che sa a cosa va incontro. Per il bene comune accetta la sfida. L’accetta con coraggio, anche quando sa che è in gioco la vita. Quando Carmine venne trucidato, erano anni di piombo, terribili: la dignità della persona veniva facilmente calpestata e degradata da atti criminali (sequestri, faide, omicidi). Era, possiamo ben dire, l’ora delle tenebre, l’ora del male e della barbarie, che si era impossessata di alcuni che avevano preferito la violenza e la via della morte all’onestà e bellezza della vita. Oggi il sacrificio di Carmine consegna a tutti un monito: non è facendosi giustizia da soli, né con l’arroganza e la prepotenza né con la violenza e la soppressione dell’altro che si risolvono i problemi. Solo pagando di persona e facendo il proprio dovere nel posto in cui ci si trova, si costruisce una società più umana e giusta. Noi crediamo in questo e per questo, dopo le manifestazioni civili, ci uniamo in preghiera.
Lo facciamo con questa celebrazione dell’Eucaristia, che per noi è memoriale della Pasqua del Signore, ossia della sua passione, morte e risurrezione. E' memoria di un evento storico, che ancora oggi ha conseguenze sulla nostra vita. Cristo morto e risorto ci offre ancora oggi nell’Eucaristia il suo amore e la sua salvezza. Noi adoriamo e crediamo in un Dio, che in Gesù ci ha donato sé stesso, morendo innocente sulla croce. Per la potenza di questo amore è risuscitato dalla morte e vive sempre con noi. Noi cristiani non vogliamo adorare niente e nessuno in questo mondo se non Gesù Cristo, morto e risorto, presente nell’Eucaristia. E per questa fede, scegliamo la via della donazione come via di salvezza, rinunciando alle seduzioni del denaro e del potere. Una scelta questa che viene negata quando s’imbocca la strada del peccato, dell’interesse personale e dell’orgoglio. Se si rifiuta Dio e si mette l’IO al suo posto, è facile sposare la strada del malaffare e della corruzione. Si diventa adoratori del male e nemici del bene della comunità.
La nostra terra, tanto bella, conosce i segni e le conseguenze di questo peccato ed ancora oggi risente delle ferite del passato. Vogliamo dire No a quel passato, ma senza dimenticarlo. Vogliamo fare tesoro degli errori del passato, che hanno condizionato e condizionano enormemente la nostra terra.
L’Eucaristia che celebriamo ci mostra Gesù che come il chicco di grano, “se non cade in terra e non muore, rimane solo; se invece muore, porta molto frutto”. Egli come un chicco di frumento, è caduto in terra nella sua passione e morte, e con la sua risurrezione ha portato molto frutto. Il “molto frutto” che ha portato è l’umanità nuova, la possibilità di un’umanità, che accetta il suo sacrificio come via di salvezza. Di questa umanità facciamo parte anche noi, se accettiamo la via dell’impegno quotidiano e della donazione della vita. Se non ci lasciamo prendere all’egoismo. E’ la via che ci porta a scegliere Gesù. E’ una scelta che avviene nella profonda libertà del cuore. Ci sono coloro che non accettano Gesù. E’ quanto accade a Nazareth nel racconto del vangelo di oggi. Nella sinagoga di Nazareth quanti lo ascoltano sono meravigliati del suo insegnamento e della sua dottrina, ma lo rifiutano, perché conoscono le sue origini, i suoi parenti. Nonostante la sua dottrina ed insegnamento non viene accettato. Ed Egli è costretto ad allontanarsi. Nazareth era il suo paese, il luogo abitato dai suoi, eppure lo rifiuta. Ed Egli va via senza potervi compiere alcun miracolo. E’ il dramma del rifiuto di Dio. Oggi il mondo ha difficoltà a scegliere, spesso non distingue il bene dal male. E’ ancora maggiore la difficoltà a fare delle scelte di vita. E per questo spesso prevale la noia e l’insoddisfazione continua. Eppure Gesù ci mette sempre di fronte ad una scelta: o con me o contro di me. Sceglier Lui è scegliere la parte migliore.
05-02-2020 18:25

NOTIZIE CORRELATE


15-06-2021 - ATTUALITA'

Maurizio Lucia è il nuovo Direttore Regionale dei Vigili del Fuoco della Calabria

Avvicendamento con il direttore Dall'Oppio
15-06-2021 - ATTUALITA'

Turismo. Nino Gullì: "La Calabria da raccontare è quella solare e avventurosa"

"Troppo spesso la nostra ragione è dipinta solo nelle sue debolezze, ma ha tanti punti di forza da raccontare e da sfruttare per attirare turismo"
15-06-2021 - ATTUALITA'

Domenica 20 Giugno Monsignor Fortunato Morrone prenderà possesso della Concattedrale di Bova

Per la Chiesa bovese l'ingresso di Morrone è il 74esimo nella storia di cui si hanno tracce dal 1094

ULTIME NEWS

SANITA'

In Lombardia 81 casi variante delta, in calo a giugno

Sono 81 i casi di variante delta finora rilevate in Lombardia, due sono stati identificati ad aprile, 70 nel mese di maggio e 9 al 14 giugno. È quanto emerge da fonti interne a Regione Lombardia. In questo mese di giugno si registra quindi una ...
CRONACA

'Ndrangheta, Operazione 'Metauros': sequestrati beni per 13 milioni di euro

Nella giornata di ieri, nel Comune di Reggio Calabria e nel Comune di Villa San Giovanni (RC), la Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Reggio Calabria, ad esito di una complessa attività ...
SANITA'

Covid: sequestrate 100mila mascherine non a norma a Crotone

Circa 100 mila mascherine chirurgiche sono state sequestrate, perché ritenute non conformi alle norme dai finanzieri del Comando provinciale di Crotone. L'operazione è stata condotta dal comparto Anti terrorismo - Pronto ...
CRONACA

Marina di Gioiosa Jonica. Spedizione punitiva nei confronti dello zio, in 2 finiscono in manette

I Carabinieri della Stazione di Marina di Gioiosa Jonica hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal G.I.P. presso ...
SANITA'

Nell'istituto di Wuhan c'erano pipistrelli

L'Istituto di Virologia di Wuhan ha tenuto pipistrelli vivi in gabbia. Lo rivela SkyNews Australia in base ad un filmato, di cui è entrata in possesso, girato all'interno della struttura. Immagini che smentirebbero la versione dell'Oms che aveva bollato ...
CULTURA

Dante e Forese Donati: un'amicizia controversa e tenace

Disponibile su You Tube e sul sito facebook di Anassilaos da martedì 15 giugno 2021 il 2^ degli incontri che l’Associazione Culturale Anassilaos dedica a Dante nel 7^ Centenario della morte. La conversazione del Prof. Antonino ...
SANITA'

Covid Italia, variante Delta: vaccino e sintomi, cosa sappiamo

La variante Delta "fa paura". I contagi da coronavirus calano in Italia, ma la variante indiana del covid (identificata come Delta) obbliga a mantenere la guardia sempre altissima. Le news legate ad uno studio di Lancet ...
CRONACA

Morte fratello dirigente regionale, il cordoglio della Giunta

Il presidente Nino Spirlì, a nome dell’intera Giunta regionale della Calabria, partecipa al dolore di Cosimo Caridi, dirigente del settore Tutela dell’Ambiente, per la scomparsa del fratello Valerio, carabiniere in ...
SANITA'

Aifa, sì al mix di vaccini per under-60. Ma è caos regioni

L'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) approva la vaccinazione mista per gli under 60 che abbiano ricevuto una prima dose di AstraZeneca, ma le Regioni continuano ad andare in ordine sparso. Chi si adegua alle indicazioni e chi continua a ...
CULTURA

Reggio Calabria. Oggi la presentazione de 'L'Umanità cercata e illustrata' di Antonio Federico

Reggio Calabria. L’Associazione FGU - Unams Scuola e Si.n.ATA.s, Centro Formazione e Cultura, di Reggio Calabria con sede in Via Reggio Campi n. 42, ha il piacere di ...
ATTUALITA'

Elezioni, Reggio Non Si Broglia: "Aspettiamo ancora il Consiglio comunale aperto"

"Abbiamo atteso qualche giorno prima di esprimerci sulla sentenza del Tar in merito ai brogli elettorali, non di certo perché abbiamo subito il colpo, come qualcuno sta frettolosamente ...
POLITICA

Tansi: "Candidatura Occhiuto? Dopo Spirlì, Talarico e Tallini un altro fallimento in vista per la Calabria"

"È quasi fatta per Roberto Occhiuto candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Calabria. Un personaggio che, al ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

SUONAVA L'ANNO
RTV NEWS EDIZIONE NOTTURNA
E' TUTTO CINEMA
RTV NEWS PRIMA EDIZIONE
Liquore Tedesco
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 15.45/21.25

Medicina in diretta

Ore 22.30

Pianeta Dilettanti
TEDESCO LIQUORI SHOP
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Spazzatura
  • Servizio zero
  • La dimenticata utilita’  dell’acqua
  • Rifiuti
  • La strafottenza dell’amministrazione comunale
  • disservizio idrico
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica
ISTITUTO DE BLASI