ATTUALITA'

La nota del Laboratorio territoriale permanente di San Lorenzo e Condofuri

"Lungomare di San Lorenzo: paga Pantalone!"

Il “completamento del lungomare di San Lorenzo” ha una mamma, purtroppo sempre incinta: è figlio deforme di una madornale ignoranza ecologica, manifestazione raccapricciante di quella malattia del cemento che sta divorando l’Italia e il suo futuro. È in conflitto con l’articolo 9 della Costituzione repubblicana e con tutta la normativa richiamata dal parere contrario della Soprintendenza, che vieta ulteriori impermeabilizzazioni del suolo nel territorio su cui intende abbattersi.
Tutto questo è ormai acquisito attraverso gli interventi e le dichiarazioni pubbliche della migliore cultura scientifica nazionale, di personaggi come Paolo Pileri e Filippo D’Ascola che hanno spiegato perché l’amministrazione comunale di San Lorenzo non dimostra nella circostanza di avere le competenze per utilizzare in maniera sensata le risorse pubbliche. A queste autorevoli osservazioni la compagine amministrativa calabrese più criticata, che ha ricevuto di recente la “visita” della Commissione di accesso agli atti finalizzata alla verifica di eventuali infiltrazioni mafiose, che è ancora in sella mentre avrebbe dovuto prendere atto da tempo di essere stata abbandonata da pressoché tutti gli assessori eletti dai cittadini, dimettendosi invece di cambiare lo Statuto comunale e proseguire con maggioranza risicata, non ha mai potuto rispondere nulla: si è limitata alla demagogia e agli insulti, come nella deplorevole circostanza della patetica “scena madre” alla quale si è abbandonato il sindaco Bernardo Russo durante l’incontro tematico su turismo e cultura organizzato il 5 febbraio a Roghudi dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria.
Era nervoso il primo cittadino laurentino, perché nella stessa giornata l’Agenzia per la Coesione Territoriale, che svolge la funzione di controllo su come vengono spesi i soldi del Patto di Sviluppo della Città Metropolitana di Reggio Calabria, accortasi che l’iter procedurale del “completamento” è viziato ab origine dalla mancanza della Valutazione di Incidenza (non richiesta alla Regione da un’amministrazione che disconosce le caratteristiche del suo territorio ignorando persino l’inclusione del fronte costiero di San Lorenzo nella Zona Speciale di Conservazione “Fiumara Amendolea”) ha convocato d’urgenza una riunione a Roma, probabile preludio di una sospensione o addirittura di una revoca del finanziamento.
Ma i lavori sulla spiaggia jonica continuano, e questo significa una sola cosa: i cittadini di San Lorenzo pagheranno il buco nel bilancio che l’amministrazione consapevolmente sta per causare e i danni ambientali saranno a carico della comunità nazionale, con oneri impropri per tutte le amministrazioni coinvolte il cui ammontare sarà stabilito dalla Corte dei Conti e magari dalla Commissione Europea se verrà aperta, come è facile che succeda, una procedura di infrazione.
L’opinione pubblica deve saperlo, e chi avrebbe il potere di intervenire dovrebbe farlo in tempi brevi per evitare che i danni economici diventino troppo ingenti per l’erario e quelli ambientali addirittura irreversibili.
Laboratorio territoriale permanente di San Lorenzo e Condofuri
12-02-2020 17:46
Questa notizia è stata letta 2336 volte

NOTIZIE CORRELATE


20-09-2020 - CRONACA

Cavallo di ritorno. Un arresto a Melito Porto Salvo

Eseguito dai carabinieri
19-09-2020 - ATTUALITA'

Certificati anagrafici in tabaccheria grazie all'accordo tra comune e federazione tabaccai

In tabaccheria i certificati anagrafici
19-09-2020 - ATTUALITA'

Coronavirus. 25 nuovi casi positivi in Calabria

Il bollettino
19-09-2020 - CRONACA

Taurianova, i carabinieri salvano una donna che stava tentando il suicidio

I CARABINIERI SALVANO SUL CIGLIO DEL DIRUPO UNA DONNA CHE STAVA TENTANDO IL SUICIDIO: PORTATA IN SALVO E AFFIDATA AI SANITARI
19-09-2020 - CRONACA

Reggio Calabria e Melito di Porto Salvo: sequestri e sanzioni per 10.000 euro dei Carabinieri del NAS

I Carabinieri del NAS, in due distinte operazioni, hanno eseguito sequestri ed elevato sanzioni

ULTIME NEWS

POLITICA

Reggio Calabria. Problemi ai seggi, mancano scrutatori e presidenti: ritardi nell'apertura delle "stanze"

Reggio Calabria. Inizia male la tornata elettorale per le amministrative e il referendum. Infatti i seggi hanno avuto grossi problemi ad essere ...
CRONACA

Reggio Calabria. Sequestri e denunce da parte della Polizia Locale

Reggio Calabria. Polizia Locale, sequestri e 7 denunce. A seguito di specifiche attività poste in essere nell'ambito dei servizi d'istituto, nei giorni scorsi la polizia locale ha denunciato ...
AMBIENTE

Locri. Tanta preoccupazione per l'impianto di trattamento di rifiuti di San Leo

Locri. In merito alla spiacevole e seria problematica dell’impianto di trattamento di rifiuti di San Leo, che potrebbe essere soggetto ad un ampliamento, convinti di poter risolvere le ...
AMBIENTE

Calabria, pubblicato il report annuale sui reati venatori

Calabria. Pubblicato l'annuale rapporto del CABS sui reati venatori. Lo studio prende in esame le comunicazioni istituzionali delle forze dell'ordine, stampa accreditata, interventi delle Guardie venatorie volontarie e trae un bilancio a ...
ATTUALITA'

'Numerosi errori nella graduatoria dei medici di medicina generale'

“Numerosi errori nella stesura della graduatoria provvisoria dei medici di medicina generale”. E’ quanto denunciano in una lettera aperta indirizzata al direttore generale del Dipartimento Tutela della ...
ATTUALITA'

Scilla. Sottoscritti i contratti a tempo indeterminato dai lavoratori ex lpu ed lsu del Comune

Scilla. Si è concluso oggi l'iter di stabilizzazione dei lavoratori ex lpu ed lsu in forza dal 1998 al Comune di Scilla. Entusiasti i lavoratori, dopo ...
AMBIENTE

Degrado ed abbandono nella piazza Gebbione a Mare

Reggio Calabria. La piazza Gebbione a Mare abbandonata a se stessa. La zona, usata già da tempo quasi come area di cantiere a servizio dei lavori della parte finale del Parco Lineare Sud, versa in condizioni disastrose. Il monumento eretto nell'area ...
ATTUALITA'

A Reggio Calabria, la scuola riparte il 28 settembre

Reggio Calabria. Nella città di Reggio Calabria, la scuola riaprirà lunedì 28 settembre e non giovedì 24. È quanto prevede l’ordinanza sindacale, firmata quest’oggi, che prevede il prolungamento della ...
ATTUALITA'

"Sulla S.S.106 i cittadini vivono disagi mentre la politica pensa al Ponte sullo Stretto"

Il Ponte sullo Stretto, fantomatica “priorità infrastrutturale” per la Calabria secondo tutte le forze politiche di governo e di opposizione nazionale e ...
CRONACA

Somministrazione e vendita di alcolici ai minori. Intensificati i controlli nei luoghi della movida reggina

Reggio Calabria. Nonostante la stagione estiva volga al termine, a Reggio Calabria, ed in particolare nella zona del lungomare interessata dalla ...
ATTUALITA'

Appello ai candidati Sindaco di Reggio Calabria: "Per il diritto alla casa alloggi popolari come beni collettivi"

L’emergenza sanitaria e la grave crisi economica hanno evidenziato il fallimento della politica di privatizzazione e della ...
CRONACA

Reggio, smaltivano rifiuti pericolosi bruciandoli in un terreno: due arresti

Non accenna a diminuire la pericolosa abitudine di smaltire i rifiuti incendiandoli. I militari della stazione Carabinieri Forestale di Reggio Calabria, hanno scoperto ed arrestato in flagranza di reato ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

REGGIOTV SALUTE
Ogni giorno al TG
STRETTAMENTE PERSONALE
Stracult Edition
I BASTALDI
RTV NEWS EDIZIONE SERALE
Unirc 2020
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Film
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • La dialisi e i dializzati al tempo del covid 19
  • NARCISISMO DEL SINDACO
  • Marchiatura prodotti alimentari 100% italiani
  • Carenza idrica
  • Perdita d’acqua nel tombino in via vico petrellinna n9
  • FUORIUSCITE DI FOGNA
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Italpress