Scuola. Bozza Decreto Legge su scrutini, esami e fine anno al tempo del Coronavirus se non si rientra dopo il 18 maggio
ATTUALITA'

La nota dell'ANIEF

Scuola. Bozza Decreto Legge su scrutini, esami e fine anno al tempo del Coronavirus se non si rientra dopo il 18 maggio

Ok del sindacato per l’accesso degli alunni alla classe successiva, con recupero dei debiti dal settembre prossimo e con lo stesso personale in questo momento impegnato, ma NO al recupero del tempo scuola trascorso. Anief chiede di delegare gli organi collegiali per la valutazione di quanto fatto in ogni classe, istituto. Sulla maturità, esame orale in video-conferenza o rinvio in autunno, basta decidere presto.

LE IPOTESI DELLA BOZZA DI DECRETO LEGGE
L’ultima bozza del documento contiene importanti novità per l’anno scolastico in corso e l’inizio del prossimo, riguardo valutazioni, scrutini ed Esami di Stato.
Per quanto riguarda l’ammissione alla classe successiva, ai docenti viene detto, stando all’attuale testo del Decreto Legge, che “possono prevedere la definizione dell’eventuale recupero degli apprendimenti per gli alunni delle classi intermedie in tutti i cicli di istruzione relativi all’anno scolastico 2019/2020, nel corso dell’anno scolastico successivo a decorrere dal 1° di settembre 2020, quale attività didattica ordinaria”. In pratica, se dovesse passare questa parte del testo, si dà indistintamente il via libera agli alunni per l’accesso alla classe successiva, dando loro la possibilità di recuperare poi a partire dal mese di settembre 2020.
Implicitamente, quindi, le valutazioni di queste settimane, realizzate in “remoto” attraverso la teledidattica, spesso anche con mezzi di fortuna, e con disparità notevoli in fase di fruizione per via del digital divide, vengono saggiamente ridimensionate: pur avendo bene chiaro la connotazione docimologica delle formazione, a prescindere dal mezzo e dalle modalità adottate, su quali basi, anche giuridiche, poggerebbe un’interrogazione o un compito realizzato senza avere certezze sulla regolare esecuzione da parte del discente? Ma soprattutto, con quali criteri razionali si potrebbe valutare in modo negativo uno studente volenteroso e meritevole, però penalizzato da oggettivi problemi di accesso e di gestione delle tecnologie informatiche?
Appare condivisibile, partendo da questo assunto, l’ammissione indistinta alla classe successiva. Come appare inevitabile la decisione di adottare una deroga alle norme sugli esami conclusivi di Stato, quindi al decreto attuativo della Buona Scuola n. 62 dell’aprile 2017, sia per gli esami conclusivi della scuola media sia per quelli della maturità.
Per l’esame di scuola media, in particolare, tutti i passi normativi che riguardano i criteri di ammissione all’esame “vengono derogati. In pratica non ci saranno non ammessi”, scrive la stampa specializzata. Di fatto, “sulla base dell’evolversi dell’emergenza sanitaria, il Ministero potrà derogare gli articoli 8 e 10 del Decreto legislativo del 13 aprile n 62”, arrivando anche a “procedere all’eliminazione di una o più prove, rimodulando anche le modalità di attribuzione del voto finale” e a “sostituire l’esame di Stato con una valutazione finale da parte del consiglio di classe”. Inoltre, le modifiche all’esame saranno prese sulla base delle future decisioni circa il rientro o meno a scuola in seguito all’emergenza Coronavirus.



Sulla maturità, solo per l’anno scolastico in corso, si andrebbe a derogare il comma 2 dell’articolo 13 del Decreto legislativo del 13 di aprile 2017 sull’ammissione dei candidati agli esami di Stato, rispetto alla frequenza di tre quarti del monte ore annuale, alla partecipazione alle prove Invalsi, allo svolgimento delle attività di alternanza, alla votazione non inferiore ai sei decimi. Poi, in caso di rientro a scuola prima del 18 maggio, si procederà ad una maturità “light” con seconda prova a carattere nazionale sostituita da una prova predisposta dalla singola commissione di esame, affinché detta prova sia aderente alle attività didattiche in concreto svolte nel corso dell’anno scolastico. Se invece si dovesse tornare a partire dal 18 maggio prossimo, in questo caso si deduce che per ragioni sanitarie gli esami non potranno svolgersi in presenza, con l’eliminazione delle prove scritte di esame e la sostituzione con un unico colloquio, da attuare per vie telematiche, stabilendone contenuti, modalità e punteggio e specifiche previsioni per i candidati esterni.



IL COMMENTO DEL PRESIDENTE ANIEF
Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief: “Bisogna avere fiducia dei consigli di classe, di dipartimento del corpo insegnante. Soltanto loro sanno cosa è stato fatto e si è potuto fare in ogni territorio con la DaD. Piuttosto che delegare il ministro dell’Istruzione con ordinanza a disciplinare voti e promozioni, sarebbe opportuno affidarsi alle singole istituzioni scolastiche per valorizzare le esperienze messe in campo in questi mesi. Il tentativo di promuovere la didattica a distanza deve essere apprezzato e non punito, un’umiliazione per l’intera comunità educante. Pensare poi di recuperare del tempo scuola non ha alcuna motivazione se non quella di dire che abbiamo scherzato tutti in questi mesi. Altro discorso sarebbe quello di prevedere dei moduli formativi, da attuare da settembre 2020, allargati ai contenuti del corrente anno scolastico e disciplinati dagli organi collegiali, sempre, però con l’attuale personale in sevizio, supplenti compresi, in sede di programmazione delle nuove attività didattiche per l’inizio del nuovo anno scolastico”.


03-04-2020 18:28

NOTIZIE CORRELATE


07-08-2020 - ATTUALITA'

Antitrust sui prezzi alti dei traghetti, Caronte&Tourist: "noi agito sempre con correttezza"

La compagnia: "Forniremo le risposte di dettaglio nel dialogo con l'Autorità"
07-08-2020 - POLITICA

A Reggio Calabria le famiglie più tartassate dal fisco in Italia

A Reggio Calabria mediamente si pagano 7.684 euro di balzelli vari. Nonostante riceva meno risorse per il fabbisogno standard dallo Stato.
06-08-2020 - ATTUALITA'

Coronavirus. Un nuovo caso positivo per l'ASP di Reggio Calabria

Il bollettino del 5 agosto

ULTIME NEWS

SPETTACOLO

'Delianova', il nuovo singolo del cantautore deliese Gi-Gì VIDEO

È uscito oggi il nuovo video musicale di Gi-Gì, giovane cantautore ...
AMBIENTE

Arpacal: Pappaterra nomina il Direttore Amministrativo ed il Direttore Scientifico

Con delibera 296 del 6 agosto 2020 il Direttore generale dell’Arpacal, dott. Domenico Pappaterra, ha nominato il direttore amministrativo ed il direttore scientifico dell’Agenzia ...
ATTUALITA'

Proseguono i lavori sul terzo lotto della Gallico-Gambarie

«Proseguono senza sosta i lavori sul terzo lotto della “Gallico-Gambarie”, ovvero il tratto che da Mulini di Calanna procede verso lo svincolo per Podargoni e Santo Stefano. I tecnici confermano che il cantiere è ...
ATTUALITA'

Allerta Meteo Arancione, a Reggio Calabria istituito il Centro Operativo Comunale

Reggio Calabria. Si rende noto che a seguito della comunicazione di allerta meteo della protezione civile calabrese che prevede procedure di prevenzione, che dal livello giallo di oggi si ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Due nuovi casi positivi in Calabria

Reggio Calabria. In Calabria ad oggi sono stati effettuati 123.359 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.276 (+2 rispetto a ieri), quelle negative sono 122.083. Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti: - Catanzaro: ...
CRONACA

False fatture mediche per ottenere rimborsi: 3 arresti e oltre 200 denunce VIDEO

Reggio Calabria. Tre persone sono state arrestate ...
ATTUALITA'

Anas, a Luglio il traffico cresce del 19% rispetto a Giugno

La viabilità sulla rete viaria Anas (Gruppo FS Italiane) segna un costante aumento. Come già riscontrato nel mese di giugno, la fase 3 continua nel suo progressivo riallineamento ai trend storici dello stesso periodo dello ...
CULTURA

Il MArRC si conferma "grande attrattore" in Calabria

Reggio Calabria. Il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria si conferma il “grande attrattore” turistico e culturale della Calabria. Ha registrato un successo di pubblico, nel rispetto delle nuove regole di prenotazione ...
ATTUALITA'

Comunali Reggio Calabria. Enzo Vacalebre ritira la sua candidatura a Sindaco

Reggio Calabria. “Per motivi strettamente personali ritiro la mia candidatura a sindaco per le prossime amministrative”. È quanto annuncia, con una nota stampa, il presidente di Alleanza ...
ATTUALITA'

Rilascio patenti di guida ai portatori di handicap ed agli invalidi: l'ASP blocca tutto (di nuovo)

Dopo la nostra segnalazione dell’Ottobre 2019 che aveva, in qualche modo, riportato la situazione alla normalità, oggi, i cittadini della provincia ...
ATTUALITA'

Lazzaro. Combustione di fanghi essiccati di depurazione, ennesimo pericolo per la salute

Scrivo quale Referente unico dell’A.N.CA.DI.C, associazione che promuove e tutela il patrimonio paesaggistico e l’ambiente salubre e la viabilità per ...
ATTUALITA'

Cavalli divorano rifiuti ad Archi, Klaus Davi: 'Inconcepibile. Lo Stato dov'è?'

Indignazione del massmediologo Klaus Davi, consigliere comunale a San Luca (RC) e candidato sindaco di Reggio Calabria: «Ieri sera, tornando nel quartiere dove solitamente risiedo quando mi trovo ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

E' TUTTO CINEMA
SUONAVA L'ANNO
BORGOITALIA
AEROPLANI DI CARTA
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.25

Touchè

Ore 22.30

Strettamente Personale Stracult Edition
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • La dialisi e i dializzati al tempo del covid 19
  • NARCISISMO DEL SINDACO
  • Marchiatura prodotti alimentari 100% italiani
  • Carenza idrica
  • Perdita d’acqua nel tombino in via vico petrellinna n9
  • FUORIUSCITE DI FOGNA
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica