In occasione dell'anniversario della morte, un francobollo dedicato al tabaccaio eroe che ha sfidato la 'ndrangheta
ATTUALITA'

Bruno Ielo è stato barbaramente assassinato il 25 maggio del 2017

In occasione dell'anniversario della morte, un francobollo dedicato al tabaccaio eroe che ha sfidato la 'ndrangheta

Reggio Calabria. Sarà emesso lunedì mattina, dal ministero dello Sviluppo Economico. Un francobollo dedicato alla memoria di Bruno Ielo, il tabaccaio di Reggio Calabria barbaramente ucciso nel 2017 per avere sfidato l’arroganza della ‘ndrangheta. Ielo fu assassinato la sera del 25 maggio 2017 con un colpo sparato da distanza ravvicinata mentre rientrava a casa con lo scooter sulla strada Nazionale per Catona.
Contemporaneamente all’emissione del francobollo, presso l’ufficio centrale di Poste italiane di via Miraglia a Reggio Calabria dalle ore 9,30, saranno disponibili anche un annullo dedicato e altri prodotti filatelici come cartoline, tessere, buste primo giorno e un folder che contiene il francobollo singolo, una quartina, la cartolina affrancata ed annullata e la busta, cosiddetta, primo giorno.
Il giorno dopo l'arresto (il 14 gennaio scorso) dei responsabili di quel barbaro omicidio, lo scrittore Stefano Massini nel suo monologo a Piazzapulita, su La7 nel raccontare del fatto di cronaca, alla luce dell'operazione messa a segno dalla Polizia di Stato che ha assicurato alla giustizia mandati e assassino, lancio la proposta motivandola così: "Quando ero piccolo avevo iniziato una collezione di francobolli, e quando avevo chiesto chi fossero le persone rappresentate, mi dissero: è gente con una gran testa. E io mi convinsi che per finire su quei francobolli, era una questione di testa".
"L'operazione di polizia che ha portato all'arresto dei responsabili dell'omicidio di Ielo - ancora le parole di Massini - si chiama, non a caso, Giù la testa. Bruno Ielo era un ex carabiniere, che ha deciso di aprire una tabaccheria dove lavorava con la figlia. Sarebbe diventata l’eredità della figlia. Il problema era che non lontano c’era un’altra tabaccheria, gestita dalla cosca locale. Ielo fu oggetto di minacce e intimidazioni, perché doveva chiudere.Ielo non si fa scoraggiare e non chiude. Finché non tentano di ammazzarlo, durante una finta rapina, ma lui va avanti, finché il 25 maggio 2017 non lo ammazzano sul serio".
"Bruno Ielo è morto perché lo Stato non è stato in grado di garantire ciò che dovrebbe essere garantito a tutti". Da qui l'idea dello scrittore: "siccome ancora i tabaccai sono tenuti alla vendita dei francobolli, si dovrebbe vendere un francobollo con la testa di Bruno Ielo, perché lui non ha abbassato la testa. Ecco la mia richiesta al Ministero dello sviluppo economico perché si intitoli un francobollo a un tabaccaio che è morto".


24-05-2020 18:14

NOTIZIE CORRELATE


13-07-2020 - CRONACA

Siderno. Appalti pubblici. La DIA notifica decreto di applicazione dell'amministrazione giudiziaria nei confronti di una società

L'azienda finita nel mirino opera nel settore delle costruzioni edili e stradali
13-07-2020 - POLITICA

Quando si parla di "RAZZISMO" GIUDIZIARIO

Spesso lo abbiamo detto anche noi che è insopportabile il Sillogismo falso: calabrese=mafioso
10-07-2020 - CRONACA

'Ndrangheta stragista. Chiesto l'ergastolo per Graviano e Filippone

RICHIESTA FORMULATA DAL PROCURATORE DI REGGIO BOMBARDIERI
09-07-2020 - ATTUALITA'

Coldiretti: operazione Pedigree a Reggio Calabria conferma l'interesse della 'ndrangheta nell'agroalimentare con affari da 24,5 mld

L'agroalimentare è divenuto una delle aree prioritarie di investimento della malavita
09-07-2020 - CRONACA

'Ndrangheta. Blitz della Polizia di Stato contro le cosche Libri e Serraino: 12 arresti NOMI/VIDEO

Diversi i reati contestati: anche la corruzione per atti contrari ai doveri d'ufficio

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Coronavirus, il bollettino del Gom di Reggio Calabria: zero casi positivi

La Direzione Aziendale del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che in data odierna sono stati sottoposti allo screening per 57 soggetti. Di questi, ...
ATTUALITA'

Piroscafo Torino: patrimonio culturale sommerso di Melito di Porto Salvo

La notte tra il 18 e il 19 agosto 1860 Giuseppe Garibaldi con circa 3200/3500 Camicie Rosse, a bordo dei due piroscafi Torino e Franklin, partì dalla Sicilia seguendo una rotta di attraversamento dello ...
ATTUALITA'

Coronavirus. In Calabria zero casi positivi IL BOLLETTINO

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 103.281 tamponi. Le persone risultate positive al ...
ATTUALITA'

Regione Calabria. Presentato il piano di interventi straordinari di pulizia per la prevenzione di incendi boschivi

Si è tenuta nella Sala Verde della Cittadella regionale a Catanzaro, la presentazione del “Piano di indirizzo per ...
CRONACA

Tentato omicidio Rositani. Ciro Russo condannato a 18 anni di carcere

Reggio Calabria. 18 anni di carcere per aver tentato di uccidere la moglie Maria Antonietta Rositani. E' giunta nel primo pomeriggio la sentenza di condanna del Gup di Reggio Calabria nei confronti dell'ex marito, ...
ATTUALITA'

Scuola. Azzolina in Calabria: "Lavoriamo senza sosta in vista della ripresa di settembre"

"Questa estate? Faremo come hanno fatto i medici e gli infermieri. Lavoreremo senza sosta. Medici e infermieri sono stati applauditi, applaudiranno la scuola stavolta e sono ...
ATTUALITA'

"Strutture per migranti pazienti Covid-19 in pieno centro città: Prefettura e Comune chiariscano immediatamente. Pronti ad un presidio permanente"

Con il presente comunicato stampa il Movimento Sociale Fiamma ...
CRONACA

Campo Calabro. Arrestate due persone per furto aggravato di cavi di rame

Proseguono incessanti i controlli posti in essere dai carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria, quotidianamente impegnati al fine di garantire l'ordine e la sicurezza pubblica e far rispettare ...
ATTUALITA'

Decreto semplificazione. I vigili del fuoco 'fanno 13 (euro)'

Reggio Calabria. Sul decreto semplificazione la realtà è diversa da quella che qualcuno racconta sui giornali, perché quello che doveva essere uno strumento di valorizzazione per i Vigili del Fuoco si sta ...
ATTUALITA'

Lungomare Cicerone di Lazzaro "mettete in sicurezza quelle scalinate"

A seguito di segnalazioni della scrivente associazione riguardanti l’inagibilità delle scalinate del lungomare Cicerone di Lazzaro, si è proceduto alla chiusura di alcune di esse consentendo ...
ATTUALITA'

Bova Marina. Comitato dei commercianti e cittadini dicono no alla presenza di migranti positivi al coronavirus VIDEO

Bova Marina (Reggio Calabria). Il timore di possibili contagi, legati alla presenza di un contingente di migranti pachistani sbarcati due giorni fa a Roccella Jonica, 26 dei quali risultati positivi al coronavirus. Ci sono anche 8 affetti al Covid-19 e tutti asintomatici, tra gli ospiti del centro di accoglienza, individuato dalla Prefettura nel Comune di Bova Marina. Ciò non ha mancato di creare apprensione tra gli abitanti del centro del basso ionio reggino. Motivo per il quale la locale associazione dei commercianti, assieme ad altri semplici cittadini, hanno chiesto e ottenuto, nel pomeriggio di oggi, un incontro urgente con Il Sindaco Saverio Zavettieri. All’incontro hanno preso parte, fra gli altri, oltre al presidente dell’associazione Walter Familiari, la presidente della Pro Loco di Bova Marina Luisa Napoli, il rappresentante della Lega versante grecanico Caterina Capponi e il consigliere di minoranza Andrea Zirilli. Assieme al Sindaco, presenti anche il suo vice Pino Autelitano e l’assessore Silvio Cacciatore, è stato chiesto ai rappresentanti dell’amministrazione comunale di farsi portavoci, tra le autorità preposte, dell’esigenza di trovare una collocazione diversa per gli immigrati, proprio per il timore che una loro eventuale libera circolazione sul territorio comunale possa rappresentare un possibile rischio contagio per la popolazione. Per i richiedenti, la struttura presso la quale sono stati allocati, non sarebbe idonea ad ospitare soggetti affetti da covid. Il Sindaco, nel corso dell'incontro a moderare il quale è stato Enzo Napoli, ha fatto presente che approfondirà la questione, nel rispetto di quanto previsto dalle attuali normative in materia.C’è da dire, tuttavia, che proprio in occasione della diffusione della notizia della positività dei 26 migranti sbarcati a Roccella, nel confermare il dato ad Rtv, la Prefettura ha specificato che essendo i soggetti sottoposti a tampone tutti asintomatici, non è necessario l’isolamento in strutture sanitarie. Inoltre, il centro in cui sono ospitati è monitorato costantemente dalle forze dell'ordine. Chiarimenti a parte, tuttavia, non sono mancate reazioni anche in altre zone della Calabria dove i migranti sono stati ospitati. Ad Amantea, in provincia di Cosenza, dove ne sono stati trasferiti 13, numerosi cittadini hanno bloccato la statale 18 in segno di protesta. Proprio oggi, la presidente della Regione, Jole Santelli ha scritto al presidente del Consiglio Giuseppe Conte chiedendo vengano requisite le navi per i controlli sanitari, altimenti – le sue parole – “non esiterà ad agire, vietando gli sbarchi in Calabria”. Francesco ...
SPETTACOLO

Michele Affidato firma i premi per il 'Taormina Film Fest'

E' stata presentata nei giorni scorsi la 66esima edizione del Taormina Film Fest prodotto e organizzato da Videobank S.p.A., su concessione della Fondazione Taormina Arte Sicilia e che quest’anno prevede la conduzione artistica di ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

PIANETA DILETTANTI
RASSEGNA STAMPA
RTV NEWS PRIMA EDIZIONE
I BASTALDI
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.30

Home Restaurant Hotel

Ore 21.50

Film
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • La dialisi e i dializzati al tempo del covid 19
  • NARCISISMO DEL SINDACO
  • Marchiatura prodotti alimentari 100% italiani
  • Carenza idrica
  • Perdita d’acqua nel tombino in via vico petrellinna n9
  • FUORIUSCITE DI FOGNA
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Basta vittime 106
idomotica
Italpress