Didattica a distanza. 5,3 milioni di euro dalla Regione Calabria per l'acquisto di attrezzature informatiche
ATTUALITA'

Per le scuole primarie e secondarie di I e di II grado statali del territorio calabrese

Didattica a distanza. 5,3 milioni di euro dalla Regione Calabria per l'acquisto di attrezzature informatiche

Dalla Regione Calabria un sostegno agli studenti in situazioni di disagio socio-economico o con disabilità per l’acquisto o il noleggio di attrezzature informatiche e servizi di connettività.
Con un impegno complessivo di oltre 5,3 milioni di euro, a valere sul POR Calabria FSE 2014-2020, la Regione ha attivato una misura straordinaria ed urgente di sostegno alle scuole primarie e secondarie di I e di II grado statali del territorio calabrese per garantire il diritto allo studio agli studenti in particolari situazioni di disagio socio-economico e sprovvisti degli strumenti necessari per partecipare alle attività di didattica a distanza.
“Abbiamo pensato a questo intervento – ha dichiarato l’assessore all’Istruzione della Regione Calabria Sandra Savaglio - come ad una misura in grado di offrire alle famiglie un sostegno concreto per l’acquisto di dispositivi necessari alla didattica a distanza e di assicurare, così, il diritto allo studio e la parità di accesso all’istruzione di tutti gli studenti calabresi.
Tra le numerose trasformazioni imposte dall’emergenza connessa al Covid il ricorso alle strumentazioni digitali e alla connettività si è rivelata l’unica strada per dare continuità alle attività scolastiche. Un cambiamento che ha rischiato però di estromettere dal sistema di istruzione, così come confermano i dati Istat, numerosi ragazzi e ragazze calabresi, sprovvisti della necessaria strumentazione, che non hanno potuto, inoltre, accedere alle risorse messe a disposizione dal MIUR poiché insufficienti per coprire l’intero fabbisogno.



Ci siamo, dunque, attivati facendo ricorso alle risorse del Fondo Sociale europeo con la riprogrammazione dell’Asse 12 del POR Calabria 2014-2020, per dare una risposta concreta alle tante famiglie in difficoltà e impedire che l’istruzione, sebbene in una situazione di assoluta straordinarietà, possa essere negata anche ad un solo alunno calabrese. Anche se l’anno scolastico è in chiusura siamo convinti che un l’impegno della Regione Calabria in questa direzione rappresenti un investimento di lungo termine, che abbia una portata che va oltre l’emergenza, perché la scuola non tornerà quella di prima, neanche a settembre e, probabilmente, siamo all'alba di un nuovo corso della didattica anche in presenza.



Il Covid, inoltre, ha evidenziato delle disparità pre-esistenti che devono essere comunque affrontate. Il sapere e la conoscenza sono un bene primario a cui tutti devono avere parità di accesso e il superamento del divario tecnologico e digitale è una delle principali sfide che vogliamo rilanciare per promuovere la crescita della Calabria”.



L’intervento consiste nell’erogazione di un contributo per l’acquisto o il noleggio da parte degli istituti scolastici di attrezzature informatiche e strumenti informatici (PC, tablet e relativi accessori, compresi software e gli ausili e/o sussidi didattici) e di traffico dati internet, indispensabili per lo svolgimento della didattica a distanza; di ulteriore strumentazione necessaria (come ad esempio software di sintesi vocale, ausili alla didattica, device adattati ecc.) per gli alunni e studenti disabili, per i soggetti affetti da disturbi dell’apprendimento e/o in possesso di diagnosi ai sensi della Legge 170/2010 e per alunni con BES, al fine di garantire a ciascuno pari opportunità di accesso all’attività didattica a distanza.



La misura si realizza mediante Accordo Quadro tra la Regione Calabria e il Ministero dell'Istruzione (MI) - Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria (USR), che contiene specifiche linee di indirizzo vincolanti per gli istituti scolastici beneficiari. Per dare attuazione alle azioni dell’Accordo, infatti, ciascun istituto scolastico beneficiario della misura sottoscriverà apposita Convenzione con il Dipartimento regionale istruzione e attività culturali nella quale saranno disciplinati in dettaglio le modalità di erogazione e di rendicontazione delle risorse finanziarie.
Le famiglie potranno inviare Manifestazione di interesse agli istituti di appartenenza, attraverso apposito modello di richiesta, per l’assegnazione in comodato d’uso gratuito della strumentazione necessaria alla didattica a distanza.


27-05-2020 17:53

NOTIZIE CORRELATE


13-07-2020 - ATTUALITA'

Locri. Campi estivi gratuiti per studenti in beni confiscati

Sarà firmato il Protocollo d'Intesa tra il Ministero dell'Istruzione e la Presidenza della Commissione Parlamentare Antimafia
13-07-2020 - ATTUALITA'

Poste Italiane: pratiche di successione, anche in Calabria adesso il servizio si può richiedere online

Questa nuova modalità di accesso al servizio conferma il processo di digitalizzazione avviato da Poste Italiane
13-07-2020 - ATTUALITA'

Lungomare Cicerone di Lazzaro "mettete in sicurezza quelle scalinate"

La denuncia dell'Ancadic
13-07-2020 - ATTUALITA'

Decreto semplificazione. I vigili del fuoco 'fanno 13 (euro)'

La denuncia del segretario regionale Calabria della UILPA Vigili del Fuoco

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Coronavirus, il bollettino del Gom di Reggio Calabria: zero casi positivi

La Direzione Aziendale del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che in data odierna sono stati sottoposti allo screening per 57 soggetti. Di questi, ...
ATTUALITA'

Piroscafo Torino: patrimonio culturale sommerso di Melito di Porto Salvo

La notte tra il 18 e il 19 agosto 1860 Giuseppe Garibaldi con circa 3200/3500 Camicie Rosse, a bordo dei due piroscafi Torino e Franklin, partì dalla Sicilia seguendo una rotta di attraversamento dello ...
ATTUALITA'

Coronavirus. In Calabria zero casi positivi IL BOLLETTINO

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 103.281 tamponi. Le persone risultate positive al ...
ATTUALITA'

Regione Calabria. Presentato il piano di interventi straordinari di pulizia per la prevenzione di incendi boschivi

Si è tenuta nella Sala Verde della Cittadella regionale a Catanzaro, la presentazione del “Piano di indirizzo per ...
CRONACA

Tentato omicidio Rositani. Ciro Russo condannato a 18 anni di carcere

Reggio Calabria. 18 anni di carcere per aver tentato di uccidere la moglie Maria Antonietta Rositani. E' giunta nel primo pomeriggio la sentenza di condanna del Gup di Reggio Calabria nei confronti dell'ex marito, ...
ATTUALITA'

Scuola. Azzolina in Calabria: "Lavoriamo senza sosta in vista della ripresa di settembre"

"Questa estate? Faremo come hanno fatto i medici e gli infermieri. Lavoreremo senza sosta. Medici e infermieri sono stati applauditi, applaudiranno la scuola stavolta e sono ...
CRONACA

Campo Calabro. Arrestate due persone per furto aggravato di cavi di rame

Proseguono incessanti i controlli posti in essere dai carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria, quotidianamente impegnati al fine di garantire l'ordine e la sicurezza pubblica e far rispettare ...
CRONACA

Siderno. Appalti pubblici. La DIA notifica decreto di applicazione dell'amministrazione giudiziaria nei confronti di una società

Siderno. La DIA di Reggio Calabria, sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica, ha ...
ATTUALITA'

Bova Marina. Comitato dei commercianti e cittadini dicono no alla presenza di migranti positivi al coronavirus VIDEO

Bova Marina (Reggio Calabria). Il timore di possibili contagi, legati alla presenza di un contingente di migranti pachistani sbarcati due giorni fa a Roccella Jonica, 26 dei quali risultati positivi al coronavirus. Ci sono anche 8 affetti al Covid-19 e tutti asintomatici, tra gli ospiti del centro di accoglienza, individuato dalla Prefettura nel Comune di Bova Marina. Ciò non ha mancato di creare apprensione tra gli abitanti del centro del basso ionio reggino. Motivo per il quale la locale associazione dei commercianti, assieme ad altri semplici cittadini, hanno chiesto e ottenuto, nel pomeriggio di oggi, un incontro urgente con Il Sindaco Saverio Zavettieri. All’incontro hanno preso parte, fra gli altri, oltre al presidente dell’associazione Walter Familiari, la presidente della Pro Loco di Bova Marina Luisa Napoli, il rappresentante della Lega versante grecanico Caterina Capponi e il consigliere di minoranza Andrea Zirilli. Assieme al Sindaco, presenti anche il suo vice Pino Autelitano e l’assessore Silvio Cacciatore, è stato chiesto ai rappresentanti dell’amministrazione comunale di farsi portavoci, tra le autorità preposte, dell’esigenza di trovare una collocazione diversa per gli immigrati, proprio per il timore che una loro eventuale libera circolazione sul territorio comunale possa rappresentare un possibile rischio contagio per la popolazione. Per i richiedenti, la struttura presso la quale sono stati allocati, non sarebbe idonea ad ospitare soggetti affetti da covid. Il Sindaco, nel corso dell'incontro a moderare il quale è stato Enzo Napoli, ha fatto presente che approfondirà la questione, nel rispetto di quanto previsto dalle attuali normative in materia.C’è da dire, tuttavia, che proprio in occasione della diffusione della notizia della positività dei 26 migranti sbarcati a Roccella, nel confermare il dato ad Rtv, la Prefettura ha specificato che essendo i soggetti sottoposti a tampone tutti asintomatici, non è necessario l’isolamento in strutture sanitarie. Inoltre, il centro in cui sono ospitati è monitorato costantemente dalle forze dell'ordine. Chiarimenti a parte, tuttavia, non sono mancate reazioni anche in altre zone della Calabria dove i migranti sono stati ospitati. Ad Amantea, in provincia di Cosenza, dove ne sono stati trasferiti 13, numerosi cittadini hanno bloccato la statale 18 in segno di protesta. Proprio oggi, la presidente della Regione, Jole Santelli ha scritto al presidente del Consiglio Giuseppe Conte chiedendo vengano requisite le navi per i controlli sanitari, altimenti – le sue parole – “non esiterà ad agire, vietando gli sbarchi in Calabria”. Francesco ...
SPETTACOLO

Michele Affidato firma i premi per il 'Taormina Film Fest'

E' stata presentata nei giorni scorsi la 66esima edizione del Taormina Film Fest prodotto e organizzato da Videobank S.p.A., su concessione della Fondazione Taormina Arte Sicilia e che quest’anno prevede la conduzione artistica di ...
POLITICA

Elezioni Comunali Reggio Calabria. Verso la formalizzazione di Minicuci

Reggio Calabria. Se non è questione di ore, entro questa settimana saranno sciolte le riserve. Minicuci, indicato quale candidato del centrodestra, si appresta ad essere formalizzato dalla Lega. Certo resta da ...
SPORT

Lucia Minervino, calabrese doc: 23 ore per scalare le Dolomiti

23 ore di gara e quasi 22 ore di pedalata allo stato puro per Lucia Minervino (leader da anni del Trofeo dei Parchi Naturali) che ha così conquistato una “gara per duri” aggiudicandosi nella sua categoria la ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

A PRESCINDERE
Di Pino Toscano
ASPETTANDO IL TG
RASSEGNA STAMPA
RTV NEWS PRIMA EDIZIONE
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.30

Film
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • La dialisi e i dializzati al tempo del covid 19
  • NARCISISMO DEL SINDACO
  • Marchiatura prodotti alimentari 100% italiani
  • Carenza idrica
  • Perdita d’acqua nel tombino in via vico petrellinna n9
  • FUORIUSCITE DI FOGNA
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
Basta vittime 106
idomotica