Melito Porto Salvo. Otto famiglie vivono nelle baracche a pochi metri da una discarica di rifiuti
ATTUALITA'

Oltre agli insetti, le famiglie devono fare i conti con i topi che invadono ogni giorno le baracche

Melito Porto Salvo. Otto famiglie vivono nelle baracche a pochi metri da una discarica di rifiuti

In piena pandemia da Covid 19, a Melito Porto Salvo otto famiglie vivono nelle baracche di via del Fortino, a pochi metri da una discarica di rifiuti di ogni genere, ed ogni giorno sono invasi da sciami di insetti e da roditori che provengono dai rifiuti.
Accanto alla baraccopoli, la struttura fatiscente dell’ex Palazzetto dello sport, che presenta chiari segni di cedimento, è diventata una discarica; all’esterno ed al suo interno sono depositate decine di tonnellate di rifiuti di ogni tipo, compresi rifiuti pericolosi .
Da circa 30 giorni, insetti che provengono dalla discarica infestano le baracche e causano punture alle persone che ci vivono. I bambini sono maggiormente colpiti, e ne portano i segni su braccia, gambe e collo.
Oltre agli insetti, le famiglie devono fare i conti con i topi che invadono ogni giorno le baracche per consumare le derrate alimentari.
In questo momento di emergenza sanitaria, che ha interessato in modo specifico anche il comune di Melito, è chiaro che questa grave situazione antigienica della baraccopoli costituisce un serio allarme per le famiglie che vivono nelle baracche, ma anche per l’intera comunità melitese.
L’associazione Un Mondo Di Mondi il 16 maggio ha richiesto, via pec, alla Commissaria prefettizia dssa Anna Aurora Colosimo, all’Asp di Reggio Calabria Direzione generale ed al Dipartimento di prevenzione Servizio Disinfezione Disinfestazione- Derattizzazione, nella persone della dirigente Dr.ssa Rosaria Maria Mazzei, un intervento urgente di disinfestazione, disinfezione e derattizzazione per l’area della baraccopoli.
Ma dopo 19 giorni, nonostante la gravità della situazione, nessun intervento è stato prodotto.
Nella stessa richiesta l’associazione ha invitato il Comune a provvedere alla sistemazione abitativa in dislocazione di queste otto famiglie in alloggi popolari adeguati, come avrebbe dovuto fare da diversi anni. Difatti, il progetto di equa dislocazione abitativa delle famiglie della storica baraccopoli di Via Del Fortino, avviato dal Comune nel 2002, ha sistemato negli alloggi in dislocazione la gran parte delle famiglie che vi risiedevano, ma non è stato mai completato. Da diversi anni quindi queste famiglie sono state abbandonate nel ghetto. Oggi, con la pandemia in corso, la baraccopoli è un serio pericolo che va urgentemente superato per tutelare la salute pubblica della collettività, garantendo contemporaneamente il diritto fondamentale alla casa a queste persone.
Pertanto, dopo l’azione di disinfestazione, disinfezione e derattazzizaione, invitiamo il Comune a dislocare le otto famiglie, assegnando loro gli alloggi disponibili tra i beni confiscati e gli alloggi popolari non abitati.
Un Mondo Di Mondi - Giacomo Marino- Cristina Delfino
04-06-2020 11:09

NOTIZIE CORRELATE


13-07-2020 - ATTUALITA'

Locri. Campi estivi gratuiti per studenti in beni confiscati

Sarà firmato il Protocollo d'Intesa tra il Ministero dell'Istruzione e la Presidenza della Commissione Parlamentare Antimafia
13-07-2020 - ATTUALITA'

Poste Italiane: pratiche di successione, anche in Calabria adesso il servizio si può richiedere online

Questa nuova modalità di accesso al servizio conferma il processo di digitalizzazione avviato da Poste Italiane
13-07-2020 - ATTUALITA'

Lungomare Cicerone di Lazzaro "mettete in sicurezza quelle scalinate"

La denuncia dell'Ancadic
13-07-2020 - ATTUALITA'

Decreto semplificazione. I vigili del fuoco 'fanno 13 (euro)'

La denuncia del segretario regionale Calabria della UILPA Vigili del Fuoco

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Coronavirus, il bollettino del Gom di Reggio Calabria: zero casi positivi

La Direzione Aziendale del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che in data odierna sono stati sottoposti allo screening per 57 soggetti. Di questi, ...
ATTUALITA'

Piroscafo Torino: patrimonio culturale sommerso di Melito di Porto Salvo

La notte tra il 18 e il 19 agosto 1860 Giuseppe Garibaldi con circa 3200/3500 Camicie Rosse, a bordo dei due piroscafi Torino e Franklin, partì dalla Sicilia seguendo una rotta di attraversamento dello ...
ATTUALITA'

Coronavirus. In Calabria zero casi positivi IL BOLLETTINO

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 103.281 tamponi. Le persone risultate positive al ...
ATTUALITA'

Regione Calabria. Presentato il piano di interventi straordinari di pulizia per la prevenzione di incendi boschivi

Si è tenuta nella Sala Verde della Cittadella regionale a Catanzaro, la presentazione del “Piano di indirizzo per ...
CRONACA

Tentato omicidio Rositani. Ciro Russo condannato a 18 anni di carcere

Reggio Calabria. 18 anni di carcere per aver tentato di uccidere la moglie Maria Antonietta Rositani. E' giunta nel primo pomeriggio la sentenza di condanna del Gup di Reggio Calabria nei confronti dell'ex marito, ...
ATTUALITA'

Scuola. Azzolina in Calabria: "Lavoriamo senza sosta in vista della ripresa di settembre"

"Questa estate? Faremo come hanno fatto i medici e gli infermieri. Lavoreremo senza sosta. Medici e infermieri sono stati applauditi, applaudiranno la scuola stavolta e sono ...
CRONACA

Campo Calabro. Arrestate due persone per furto aggravato di cavi di rame

Proseguono incessanti i controlli posti in essere dai carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria, quotidianamente impegnati al fine di garantire l'ordine e la sicurezza pubblica e far rispettare ...
CRONACA

Siderno. Appalti pubblici. La DIA notifica decreto di applicazione dell'amministrazione giudiziaria nei confronti di una società

Siderno. La DIA di Reggio Calabria, sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica, ha ...
ATTUALITA'

Bova Marina. Comitato dei commercianti e cittadini dicono no alla presenza di migranti positivi al coronavirus VIDEO

Bova Marina (Reggio Calabria). Il timore di possibili contagi, legati alla presenza di un contingente di migranti pachistani sbarcati due giorni fa a Roccella Jonica, 26 dei quali risultati positivi al coronavirus. Ci sono anche 8 affetti al Covid-19 e tutti asintomatici, tra gli ospiti del centro di accoglienza, individuato dalla Prefettura nel Comune di Bova Marina. Ciò non ha mancato di creare apprensione tra gli abitanti del centro del basso ionio reggino. Motivo per il quale la locale associazione dei commercianti, assieme ad altri semplici cittadini, hanno chiesto e ottenuto, nel pomeriggio di oggi, un incontro urgente con Il Sindaco Saverio Zavettieri. All’incontro hanno preso parte, fra gli altri, oltre al presidente dell’associazione Walter Familiari, la presidente della Pro Loco di Bova Marina Luisa Napoli, il rappresentante della Lega versante grecanico Caterina Capponi e il consigliere di minoranza Andrea Zirilli. Assieme al Sindaco, presenti anche il suo vice Pino Autelitano e l’assessore Silvio Cacciatore, è stato chiesto ai rappresentanti dell’amministrazione comunale di farsi portavoci, tra le autorità preposte, dell’esigenza di trovare una collocazione diversa per gli immigrati, proprio per il timore che una loro eventuale libera circolazione sul territorio comunale possa rappresentare un possibile rischio contagio per la popolazione. Per i richiedenti, la struttura presso la quale sono stati allocati, non sarebbe idonea ad ospitare soggetti affetti da covid. Il Sindaco, nel corso dell'incontro a moderare il quale è stato Enzo Napoli, ha fatto presente che approfondirà la questione, nel rispetto di quanto previsto dalle attuali normative in materia.C’è da dire, tuttavia, che proprio in occasione della diffusione della notizia della positività dei 26 migranti sbarcati a Roccella, nel confermare il dato ad Rtv, la Prefettura ha specificato che essendo i soggetti sottoposti a tampone tutti asintomatici, non è necessario l’isolamento in strutture sanitarie. Inoltre, il centro in cui sono ospitati è monitorato costantemente dalle forze dell'ordine. Chiarimenti a parte, tuttavia, non sono mancate reazioni anche in altre zone della Calabria dove i migranti sono stati ospitati. Ad Amantea, in provincia di Cosenza, dove ne sono stati trasferiti 13, numerosi cittadini hanno bloccato la statale 18 in segno di protesta. Proprio oggi, la presidente della Regione, Jole Santelli ha scritto al presidente del Consiglio Giuseppe Conte chiedendo vengano requisite le navi per i controlli sanitari, altimenti – le sue parole – “non esiterà ad agire, vietando gli sbarchi in Calabria”. Francesco ...
SPETTACOLO

Michele Affidato firma i premi per il 'Taormina Film Fest'

E' stata presentata nei giorni scorsi la 66esima edizione del Taormina Film Fest prodotto e organizzato da Videobank S.p.A., su concessione della Fondazione Taormina Arte Sicilia e che quest’anno prevede la conduzione artistica di ...
POLITICA

Elezioni Comunali Reggio Calabria. Verso la formalizzazione di Minicuci

Reggio Calabria. Se non è questione di ore, entro questa settimana saranno sciolte le riserve. Minicuci, indicato quale candidato del centrodestra, si appresta ad essere formalizzato dalla Lega. Certo resta da ...
SPORT

Lucia Minervino, calabrese doc: 23 ore per scalare le Dolomiti

23 ore di gara e quasi 22 ore di pedalata allo stato puro per Lucia Minervino (leader da anni del Trofeo dei Parchi Naturali) che ha così conquistato una “gara per duri” aggiudicandosi nella sua categoria la ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

REGGIOTV SALUTE
Ogni giorno al TG
FUORI GIOCO
90 minuti di gioco e fuori... gioco
AEROPLANI DI CARTA
SUONAVA L'ANNO
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.30

Home Restaurant Hotel

Ore 21.50

Film
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • La dialisi e i dializzati al tempo del covid 19
  • NARCISISMO DEL SINDACO
  • Marchiatura prodotti alimentari 100% italiani
  • Carenza idrica
  • Perdita d’acqua nel tombino in via vico petrellinna n9
  • FUORIUSCITE DI FOGNA
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Basta vittime 106
Italpress