Coronavirus. Calabria, l'ex consigliere regionale Giudiceandrea lancia l'allarme Presila
ATTUALITA'

"Tuona contro Regione ed Asp: è in corso una diffusione molto veloce e preoccupante del Covid"

Coronavirus. Calabria, l'ex consigliere regionale Giudiceandrea lancia l'allarme Presila

Giuseppe Giudiceandrea, già consigliere regionale espressione del territorio, tuona contro Regione ed Asp sulla situazione Covid in Presila dove sono state istituite le zone rosse a Casali del Manco e Celico e dove si registrano importanti e preoccupanti aumenti dei casi a Spezzano Sila, Rovito e San Pietro in Guarano.
«Basta con i balletti in Presila – dice Giudiceandrea – A Casali del Manco e a Celico è in corso una diffusione molto veloce e preoccupante del Covid 19 mentre le autorità sanitarie sembrano navigare a vista, peraltro senza univocità di condotta».
«Se a Spezzano Sila si è provveduto ad effettuare centinaia di tamponi, dove ha sede l’Avas che ha realizzato il servizio, senza che ancora ad oggi, dopo più di tre giorni, nulla si sappia se gli stessi siano stati processati, e soprattutto dove e da chi – continua l’ex consigliere regionale – a Celico e Casali del Manco, che sono state dichiarate “zone rosse” con i conseguenti disagi per la popolazione tutta, non si sa più nulla dei tracciamenti. Specifico subito: nessuno vuole “chiudere” anche Spezzano Sila, per carità, ma vorremmo capire, da cittadini della Presila, la logica sanitaria e di prevenzione che sta dietro questa evidente discrasia. Vogliamo sapere perché a Spezzano Sila si è proceduto a fare uno screening preventivo per capire se sia necessario o meno chiudere il paese (la speranza è che non avvenga), mentre a Casali del Manco e a Celico si è proceduto subito all’istituzione della “zona rossa” senza effettuare gli accertamenti di cui la popolazione necessita».
«In momenti come questi le persone hanno bisogno di certezze e non di sentir rincorrere voci ed opinioni – spiega Giudiceandrea – Quasi diecimila persone tribolano accanto ai loro concittadini ammalati, con la preoccupazione per le loro condizioni di salute e sulla capacità di prevenzione e cura delle nostre strutture sanitarie».
«È venuto il momento di fare chiarezza – chiede Giudiceandrea – di dare risposte immediate e certe ai cittadini che si sono sottoposti a tampone presso l’Asp, ai loro cari e conviventi ed alla cittadinanza tutta. Che l’Asp avvisi immediatamente dello stato dell’arte le amministrazioni comunali coinvolte che, nell’esercizio delle loro prerogative, dovranno avvisare la popolazione e le persone interessate sui tempi presumibili del Lockdown di Celico e Casali del Manco, che avvisino sugli esiti dei tamponi, sulla tracciatura degli incontri avuti dalle persone colpite dal Covid all’interno e fuori dai nostri –Comuni».
«Questa giunta regionale – conclude – ieri come oggi trasmette solo confusione ed è solo grazie all’abnegazione dei singoli tutto ciò non si sta trasformando in una strage. Adesso basta».
24-10-2020 19:54

NOTIZIE CORRELATE


25-11-2020 - ATTUALITA'

Coronavirus. Nuovo Dpcm e regole per Natale, misure allo studio

L'attuale Dpcm scadrà il 3 dicembre e il governo è al lavoro sulle nuove misure
25-11-2020 - ATTUALITA'

Coronavirus. 335 nuovi casi positivi in Calabria, 131 a Reggio

Il bollettino regionale
25-11-2020 - ATTUALITA'

Fogli rosa e patenti prorogate fino allo scadere dello stato di emergenza da covid19

La Camera ha approvato il DL Covid
25-11-2020 - ATTUALITA'

"Covid hotel" in Calabria, pubblicata la manifestazione di interesse

Già pervenute 14 istanze di partecipazione
25-11-2020 - ATTUALITA'

Tre decessi al Gom di Reggio Calabria

10 nuovi casi positivi al covid19

ULTIME NEWS

CRONACA

Caso Trovato Mazza. Il Gip riapre le indagini sulla misteriosa morte dell'agente Sissy, il commento del generale Garofano VIDEO

Non saranno per il momento chiuse le indagini sulla drammatica vicenda di Sissy Trovato Mazza, l’agente di polizia penitenziaria morta il 12 gennaio 2019, dopo un’agonia di due anni, per un colpo di pistola alla testa esploso misteriosamente il 1 novembre 2016, in un ascensore dell’ospedale di Venezia mentre stava lavorando. E’ quanto ha deciso il Gip Barbara Lancieri, che ha chiesto degli approfondimenti, dopo che per la seconda volta nel luglio scorso i genitori di Sissy, Salvatore e Caterina si erano opposti all’archiviazione per suicidio. Sono molte le zone d’ombra e i punti oscuri di questa vicenda che lasciano pensare ad un delitto, che potrebbe nascere dalle denunce di Sissy sull’ingresso di droga nel carcere della Giudecca e su rapporti ambigui tra agenti e detenute. Adesso, il Gip, in accoglimento parziale delle richieste di approfondimento dell’avvocato della famiglia Trovato Mazza, Girolamo Albanese, ha chiesto due particolari verifiche ovvero l’audizione di una collega con cui Sissy aveva avuto un pesante litigio e le ipotesi avanzate nelle perizie dei consulenti Anna Barbaro, Angelo La Marca e dell’ex comandante dei Ris, il generale Luciano Garofano, secondo il quale non è possibile che Sissy si sia sparata da sola perché mancano le tracce di sangue “da retroproiezione” sulla divisa, sulle maniche, sul braccio e sulla ...
ATTUALITA'

Commissario per la sanità in Calabria, prende quota il nome di Miozzo

E' congelata la partita della nomina del commissario alla sanità calabrese dopo la fumata nera, in parte inattesa, del Cdm prolungatosi fino a tarda notte. Dopo i veti incrociati di Pd e M5S sui due nomi in ...
ATTUALITA'

Continua il dramma reale dei 7.000 tirocinanti calabresi

Non ci sono parole per descrivere il calvario che quotidianamente ha come protagonisti i circa 7.000 tirocinanti calabresi che operano presso Enti Pubblici e Privati e presso Ministeri (Miur, Mibact, Giustizia). Si tratta di persone che ...
ATTUALITA'

Santelli, il dietrofront di Morra: "Chiedo scusa"

"Chiedo scusa a tutte quelle persone che avendo sperimentato sulla loro carne la sofferenza di una malattia imponderabile e lancinante hanno avvertito in quelle parole un'offesa alla loro condizione. E a quelle persone devo chiedere scusa". ...
CRONACA

Omicidio tabaccaio a Reggio, concluse le indagini della DDA

Reggio Calabria. Concluse le indagini preliminari da parte della Dda di Reggio Calabria sull'omicidio, avvenuto 25 maggio del 2017, di Bruno Ielo, l'ex carabiniere che da pensionato gestiva una tabaccheria a Gallico. Il procuratore ...
ATTUALITA'

Alluvioni in Calabria, istituita l'unità di crisi per la tutela dei beni archeologici

È stata istituita questa mattina, dal ministero dei Beni culturali, l’unità di crisi per la tutela dei beni archeologici presenti nelle aree del Crotonese e di ...
ATTUALITA'

Questione sanità, sindaci calabresi in allerta e agitazione: "Pronti ad altre manifestazioni"

E’ trascorsa, ormai, una settimana dalla eclatante manifestazione dei Sindaci in Roma e dall’incontro con il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe ...
ECONOMIA

Camera di commercio di Reggio Calabria: nel III trimestre 2020 frena l'imprenditoria giovanile

Il terzo trimestre del 2020 evidenzia oltre 53mila imprese iscritte al Registro delle Imprese della Camera di commercio di Reggio Calabria. Un valore frutto del +0,5% ...
ATTUALITA'

Calabria senza commissario per la sanità, sindacati uniti in protesta

«Nel giorno in cui in Italia si sono contati 853 morti e in Calabria 307 nuovi contagi da Covid-19 – dichiarano i Segretari generali regionali di Cgil, Cisl e Uil Angelo Sposato, Tonino Russo e Santo Biondo ...
ATTUALITA'

Sanità. Spirlì: "Chiedo rispetto per i dirigenti della Regione Calabria"

«In questi giorni di grande esposizione della sanità calabrese, giorni in cui si mettono troppo spesso in discussione anche le professionalità, mi preme dare un giudizio corretto ...
ATTUALITA'

Emergenza rifiuti ad Arghillà, "violata la convenzione europea dei diritti dell'uomo"

Il Coordinamento di Quartiere di Arghillà, (Reggio Calabria) composto da associazioni e cittadini della zona impegnati nella difesa dei beni comuni ha inviato un esposto al ...
ATTUALITA'

Finalmente Maria Antonietta Rositani esce dall'ospedale

Reggio Calabria. Grande commozione al Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria. Dopo un lungo soggiorno vissuto tra le corsie e i reparti del policlinico di Bari e dei Riuniti di Reggio Calabria, Maria Antonietta Rositani torna finalmente a ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

SPORT HEROES
Di Giusva Branca
MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
I BASTALDI
RTV NEWS PRIMA EDIZIONE
Unirc 2020
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.30

Strettamente Personale

Ore 21.40

Film
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Servizio zero
  • La dimenticata utilita’  dell’acqua
  • Rifiuti
  • La strafottenza dell’amministrazione comunale
  • disservizio idrico
  • L’invidia radice di ogni male
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Italpress