Scuola. Didattica a distanza, Anief:
ATTUALITA'

ntrodotta obbligatoriamente in tutte le scuole superiori almeno per il 75% fino al prossimo 24 novembre

Scuola. Didattica a distanza, Anief: "Come si fa? Decide ogni Collegio dei Docenti, lo conferma il Ministero"

Il Collegio dei Docenti è sovrano anche nella somministrazione della didattica digitale integrata che, a seguito dell’ultimo Dpcm firmato dal premier Giuseppe Conte il 24 ottobre scorso, è stata introdotta obbligatoriamente in tutte le scuole superiori almeno per il 75% fino al prossimo 24 novembre. Il concetto, alla base delle scelte condivise e democratiche che governano la scuola pubblica, è il cuore pulsante che regola l’intero contratto integrativo sulla didattica digitale integrata “nella modalità a distanza”. Il documento, sottoscritto anche dall’Anief, ora viene raccolto dalle istituzioni scolastiche locali che fanno capo al Ministero dell’Istruzione, ad iniziare dagli Uffici scolastici regionali. Uno di questi è l’Usr Lombardia che, attraverso una nota specifica sull’argomento, ha puntualizzato lo spirito del Dpcm e delle conseguenti disposizioni: sarà il Collegio dei Docenti – precisa la nota USR Lombardia – organo tecnico per definizione, ad individuare le attività da svolgere in presenza per specifiche classi (intese come annualità) e per specifiche discipline.
“La sottolineatura dell’Usr Lombardia – commenta Marcello Pacifico, leader Anief – non è altro che la consecutio di quello che abbiamo sin da subito espresso commentando l’avvenuta sottoscrizione del contratto nazionale sulla didattica digitale integrata: spetta al Collegio dei docenti il necessario aggiornamento del Piano scolastico per l'erogazione della DDI. Tale esercizio si esplica, quindi, solo attraverso il parere motivato e deliberato degli organi collegiali, avendo naturalmente pieno rispetto del contratto, inclusi i permessi per la partecipazione alle assemblee sindacali. Non spetta, dunque, al dirigente scolastico formulare il piano delle attività della DDI: il contratto da noi firmato e che regola un ambito, quello della DaD, sul quale durante il lockdown primaverile ci si era mossi senza alcun riferimento, non è un caso che richiami le recenti linee guida sulla stessa didattica digitale integrata. Le quali, tra le altre disposizioni, prevedono un minimo di 20 ore di lezioni per la scuola secondaria di secondo grado e di 15 ore per il primo ciclo, con la riduzione a 10 solo per le classi prime della scuola primaria. E sempre in tema di ore – conclude Pacifico – siamo riusciti a non fare approvare improbabili ‘banche di recupero’ di cui non c’è traccia in alcun dispositivo normativo vigente”.

Sempre l’organismo di gestione scolastica della Lombardia specifica che “le attività in presenza da privilegiare saranno certamente quelle a carattere laboratoriale (come del resto previsto anche dall’Ordinanza della Regione Lombardia 624), intendendo per laboratorio i contesti di apprendimento capaci di coinvolgere attivamente gli studenti in situazioni di costruzione delle conoscenze e di sviluppo delle competenze: sarà compito dei rispettivi collegi dei docenti individuare i laboratori maggiormente caratterizzanti l’offerta formativa dell’istituzione entro la quota del 25 per cento”.
I CASI IN CUI SI OPERERÀ DA CASA
L’Usr Lombardia si sofferma quindi sul fatto che l’organizzazione delle attività in didattica digitale integrata richiede “una determinazione organizzativa del lavoro disposta dal Dirigente Scolastico, il quale, tenendo conto di specifiche situazioni individuali (come le accertate situazione di fragilità del personale docente), di specifiche situazioni infrastrutturali (come ad esempio una rete insufficiente a gestire un numero elevato di connessioni, fermo restando che DDI non significa esclusivamente attività sincrona), potrà disporre il lavoro da remoto dei docenti non impegnati nella didattica in presenza o che per altre motivazioni non possono lavorare da scuola”. Inoltre, lo stesso Usr specifica che “le medesime considerazioni possono essere ritenute valide per il personale amministrativo: poiché non è prevista la sospensione delle attività didattiche, bensì il ricorso ad altre forme di erogazione del servizio di istruzione, il lavoro agile del personale amministrativo potrà essere disposto dal Dirigente Scolastico in base a specifiche motivazioni di organizzazione del lavoro, sulla scorta del Decreto del Ministro per la Funzione Pubblica del 19 ottobre 2020”.
LA SCELTA MIGLIORE
Quindi il “’non andare a scuola’ per lo svolgimento delle attività in Didattica Digitale integrata – sintetizza oggi Orizzonte Scuola - dovrà essere disposto dal Dirigente Scolastico sulla base di precise motivazioni di carattere sanitario o infrastrutturali o comunque motivazioni d’ostacolo allo svolgimento della prestazione lavorativa in presenza”. Per quanto riguarda la sede di servizio dove espletare la didattica a distanza è chiaro che sarà cura del dirigente scolastico evitare di mettere i lavoratori nelle condizioni di recarsi a scuola per svolgere attività in condizioni non ottimali. Come sarà cura dell’amministrazione scolastica fornire eventuali device o supporti necessari al corpo insegnante e al personale Ata, qualora ve ne fosse bisogno, fruendo degli appositi fondi che il Governo ha prodotto a tale scopo negli ultimi mesi.
IL PARERE DEL PRESIDENTE
“Dal contratto integrativo approvato e da noi condiviso, seppure frutto di una mediazione, – commenta Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief – si è deciso di non imporre una norma rigida, ma di demandare ad ogni istituto scolastico la possibilità di muoversi, sempre entro i limiti delineati da Linee guida e CCNI, come più riterrà opportuno il Collegio docenti: l’organismo che continua ad avere piena centralità nell’ambito delle scelte didattiche da intraprendere in ogni scuola e che quindi ora viene chiamato in causa per aggiornare i piani scolastici di erogazione della didattica a distanza. Siamo convinti che tale impostazione avrà effetti positivi nella stesura dell’offerta formativa che ogni scuola si sta ritagliando, al fine di attuare la didattica a distanza più idonea anche in base alla tipologia di studenti, prevedendo pure unità orarie ridotte e pause adeguate tra una lezione e l’altra”.


29-10-2020 17:03
Questa notizia è stata letta 2034 volte

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Il cordoglio del sindaco Falcomatà per la scomparsa di Padre Vincenzo Sibilio

"Reggio Calabria piange la scomparsa di padre Vincenzo Sibilio. Siamo vicini alla Comunità dei Gesuiti e a tutti coloro che lungo il suo cammino sacerdotale hanno avuto la fortuna di ...
ATTUALITA'

Presentato il libro 'L'Arma dei Carabinieri a Reggio Calabria 1860-1970: Presidio e servizio nel territorio'

Il 25 settembre, alle ore 10:00, presso l’Archivio di Stato di Reggio Calabria, ha avuto luogo la presentazione del libro ...
ATTUALITA'

Premio Assotutela 2021 per le Eccellenze Italiane, tra i premiati anche il Maestro Maurizio Managò

Si svolgerà nell’elegante e raffinato teatro Ghione di Roma, a due passi dal Vaticano, la consegna del prestigioso Premio Eccellenze 2021. ...
CULTURA

'Reggio prima di Anassila tra mito e storia', martedì 28 conversazione con il Prof. Castrizio

“Reggio prima di Anassila tra mito e storia” è il tema di una conversazione che il Prof. Daniele Castrizio terrà martedì 28 settembre alle ...
ATTUALITA'

Pasticceri italiani campioni del mondo, la soddisfazione di Conpait

"Precisione, concentrazione e fantasia hanno permesso ai pastrychef tricolore di aggiudicarsi il prestigioso premio a Lione con opere d'arte dedicate alla natura. Siamo orgogliosi di Lorenzo Puca, Massimo Pica e ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Santa Caterina e Pentimele senz'acqua, cittadini esasperati

Riceviamo e pubblichiamo: "Ma quale emergenza immigrati!!! EMERGENZA ITALIANA, ANZI REGGINA!!!Qui noi reggini, zona Pentimele e Santa Caterina stiamo in mezzo a quintali di spazzatura da mesi e adesso ...
CRONACA

'Ndrangheta. Klaus Davi: 'Latitanza di Gino Molinetti trascorsa a Pellaro, ma chi se ne occupò?'

Il giornalista italo svizzero non demorde e con un lungo post su Facebook torna sulle vicende di Pellaro e Bocale. "L'inchiesta Metameria si dimostra un ...
ATTUALITA'

Pedemontana Piana di Gioia Tauro, da lunedì apre il nuovo tratto

Sarà aperto al traffico da domani il tratto di strada che conduce da Taurianova all'innesto per Scroforio in direzione Oppido Mamertina e Varapodio. L'opera vede la Città metropolitana quale ente attuatore ...
ATTUALITA'

Green pass: Nuovo Sindacato Carabinieri chiede l'intervento della Regione Calabria per i tamponi gratuiti

La Segreteria Regionale del Nuovo Sindacato Carabinieri, al fine di non pregiudicare ulteriormente il dispositivo di sicurezza sul territorio ...
ATTUALITA'

Un welfare regionale a misura dei minori e delle famiglie, adesione dei candidati alle proposte delle associazioni

Condivisione piena dei candidati Amalia Bruni, Luigi De Magistrise di Roberto Occhiuto alla carta d’impegni proposta dalla ...
ATTUALITA'

Elezioni all'Università Mediterranea di Reggio Calabria, Lista Pegaso: 'Soddisfatti del risultato'

"Sono trascorse poco più di 24 ore dalla pubblicazione dei risultati della competizione elettorale a cui abbiamo preso parte per le elezioni suppletive ...
ATTUALITA'

A Villa San Giovanni inclusione sociale e attenzione verso i più fragili

Conclusa a Villa San Giovanni l’attività del Centro estivo anziani itinerante, a supporto del centro estivo ordinario. Un servizio, quello del centro estivo ordinario, attivato dal 10 agosto al 9 ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

ASPETTANDO IL TG
PIANETA DILETTANTI
MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
REGGIOTV SALUTE
Ogni giorno al TG con Eduardo Lamberti Castronuovo
CALABRIA VERDE
Liquore Tedesco
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.30

Fuorigioco
TEDESCO LIQUORI SHOP
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Malasanita’ ”Ospedale GOM RC”
  • Diciamo basta al degrado
  • Mancanza d’acqua
  • Mancanza d’acqua
  • La citta’ piu’ bella
  • Rifiuti e roghi
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Italpress
ISTITUTO DE BLASI