Coronavirus. Nuovo Dpcm e regole per Natale, misure allo studio
ATTUALITA'

L'attuale Dpcm scadrà il 3 dicembre e il governo è al lavoro sulle nuove misure

Coronavirus. Nuovo Dpcm e regole per Natale, misure allo studio

Nuovo Dpcm, regole per Natale in tempi di Covid, spostamenti tra regioni. Zona rossa, zona arancione, zona gialla, come cambierà il quadro? E poi la scuola con l'ipotesi di riapertura il 9 dicembre. L'attuale Dpcm scadrà il 3 dicembre e il governo è al lavoro sulle nuove misure. A fare il punto è il ministro della Salute, Roberto Speranza. "Valuteremo fino all’ultimo i dati - ha detto Speranza a 'diMartedì' su La7 - ci sono ancora molti giorni da qui alla scadenza del decreto ancora in vigore, quindi vorremmo vedere e capire quanto riusciamo ancora a piegare la curva con le misure adottate finora, ma continueremo con il principio di proporzionalità" delle misure restrittive.
"Noi abbiamo scelto in questa seconda ondata di non fare un lockdown generalizzato uguale in tutti i territori ma di distinguere area per area, e capire dove fare interventi più duri quando la situazione è più difficile. Io penso che questo sia il metodo giusto e vogliamo insistere su questa strada" ha sottolineato il ministro della Salute, avvertendo: "Guai a scambiare i primi segnali che vanno nella direzione giusta per uno scampato pericolo".
A Giovanni Floris che gli chiedeva sui possibili spostamenti tra regione e regione durante le feste di Natale, Speranza ha risposto ribadendo che "bisogna evitare spostamenti che non sono strettamente necessari, bisogna ridurre il più possibile le relazioni con le altre persone quando queste non sono indispensabili e bisogna restare a casa ogni volta che è possibile". "Vedremo l'evoluzione epidemiologica delle prossime settimane", ha aggiunto.
Alle cene di Natale ci sarà un numero massimo di persone a tavola? "Bisognerà limitarsi agli affetti più stretti - ha detto il ministro della Salute - I numeri li valuteremo, ne ragioneremo nelle prossime ore". Oggi ci sarà "una riunione anche su questo - ha spiegato - In Germania hanno scelto il numero 10, ma, al netto del singolo numero, il messaggio è quello di ridurre tutte le occasioni non necessarie in cui il contagio si può diffondere".
I numeri dei nuovi contagi e soprattutto "il dato più drammatico delle persone che perdono la vita", con altre 853 vittime registrate ieri, "sono i numeri di una epidemia ancora molto presente nel nostro Paese". "Ma c'è da dire che da qualche settimana vediamo un segnale che va nella direzione giusta, l'Rt si sta abbassando, due settimane fa era 1,7, poi 1,4 ora è 1,2 e sta scendendo: questo significa che le misure che abbiamo adottato iniziano a dare i loro effetti". Per questo, ha continuato il ministro, "dobbiamo continuare a insistere su questa strada perché la curva è piegabile e stiamo un po' alla volta piegandola ma bisogna insistere con la massima prudenza".
Altra questione, la richiesta di apertura degli impianti sciistici da parte delle Regioni alpine. "Io capisco che dietro ogni ambito economico, sociale, come anche quello" del turismo della neve "ci sono famiglie e persone che lavorano e che meritano il massimo rispetto, ma il punto non è solo la pista da sci; il punto è evitare le tantissime aggregazioni che possono svilupparsi e i tanti trasferimenti di persone che vanno in vacanza in quei posti" ha evidenziato Speranza a 'diMartedi'.
"Dobbiamo essere molto attenti - ha ammonito - e ricordare quello che è successo quest’estate, quando in tanti, nel nostro Paese, hanno pensato che la battaglia fosse vinta, hanno abbassato la guardia, e ci siamo ritrovati oggi con una situazione difficile da gestire. Allora attenzione - ha ribadito il ministro - non ripetiamo gli errori fatti in estate. Dobbiamo mantenere alto il livello di attenzione".
Ieri l'Austria si è detta contraria alla proposta avanzata dall'Italia di una chiusura degli impianti sciistici a livello europeo durante le vacanze di fine anno per evitare la diffusione del coronavirus.
Altro tema la riapertura delle scuole, con la didattica in presenza, che sarà tra i punti che verranno discussi oggi nella riunione tra il premier Conte e i capidelegazione delle forze di maggioranza. L'ipotesi più accreditata, spiegano fonti di governo, è che il giorno X, per riaprire le scuole superiori chiuse in tutta Italia ma anche le seconde e le terze medie nelle Regioni arancione, sia il 9 dicembre, ovvero il mercoledì successivo al ponte dell'Immacolata. Lunedì era stato lo stesso premier, ospite di Otto e mezzo su La7, a spiegare che il governo era al lavoro per riaprire le scuole nel mese di dicembre. Decisivi saranno anche i nuovi dati attesi nella giornata di venerdì. Sarebbero soprattutto M5S, con la ministra Lucia Azzolina in testa, e Iv a premere per un rapido ritorno sui banchi.


25-11-2020 14:40

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Studenti calabresi ammessi alle Olimpiadi Italiane di Astronomia, il plauso di Falcomatà

Reggio Calabria. "Complimenti a tutti voi ragazzi, ai vostri insegnanti, a tutto il movimento scientifico che ruota attorno a studi affascinanti come quello dell'astronomia, ...
ATTUALITA'

Reggio, l'Associazione M.Y. Culture al lavoro per riqualificare un'aiuola sul lungomare Falcomatà

Reggio Calabria. L'attività dedicata alla cura e manutenzione del verde pubblico rientra nell'ambito dell'iniziativa comunale: "Adotta il ...
ATTUALITA'

Coronavirus. L'ASP di Reggio Calabria conferma 129 nuovi casi positivi

Reggio Calabria. La Direzione Sanitaria dell'ASP di Reggio Calabria comunica che oggi 17 gennaio 2021, sul Territorio Provinciale, sono stati sottoposti allo screening per "COVID19" 761 nuovi ...
ATTUALITA'

Mercato di Largo Botteghelle, operativa la nuova mappa per il riordino degli stalli

Reggio Calabria. È operativa la nuova Mappa per il riordino degli stalli del mercato di Largo Botteghelle, un'iniziativa condivisa dalle rappresentanze sindacali degli ambulanti ...
AMBIENTE

Parco Lineare Sud ripulito, 'una bella esperienza di senso civico comune'

Riceviamo e pubblichiamo: Gentile redazione, sono un cittadino che risiede nella zona sud sul viale Aldo Moro di Reggio Calabria. Dalla scorsa estate, avendo scoperto questo angolo di città veramente ...
CULTURA

Nuovo esperimento artistico online, l'attore reggino Piromalli: "La lunga prova degli artisti per tornare in scena"

La pandemia ha messo a dura prova il teatro italiano e le sue compagnie ma gli artisti non mollano, vogliono tornare a calcare la ...
CRONACA

Reggio Calabria. Blitz della Polizia Locale a Piazza del Popolo, sequestrati 1900 oggetti venduti abusivamente

Reggio Calabria. Doveva essere un'area destinata alla vendita di pezzi di antiquariato ed artigianato locale invece in Piazza del ...
CRONACA

La famiglia e i legali di Nino Candido: "non si può gettare fango sulla morte di Nino e dei suoi colleghi"

Reggio Calabria. Gli Avvoccati Fabio FEDERICO e Sergio MAZZU’, legali di fiducia Angelo CANDIDO, Maria Stella IELO e Ilaria CANDIDO, genitori ...
AMBIENTE

Reggio: volontari, Associazioni e Comune insieme per ripulire le spiagge del Parco Lineare Sud

Reggio Calabria. Decine di volontari, questa mattina, hanno raccolto quintali di rifiuti lungo il litorale del Parco lineare Sud. Con loro anche il sindaco Giuseppe ...
CULTURA

Il MArRC guarda alle celebrazioni per i Bronzi 2022: 'Progetto ambizioso'

«Il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria è al lavoro in vista del cinquantesimo anniversario dal ritrovamento dei Bronzi di Riace». Il direttore Carmelo Malacrino annuncia l'avvio ...
SPORT

Reggina, la maledizione del dischetto. Al "Granillo" passa anche il Lecce

Reggio Calabria. L’ennesima occasione persa. Stavolta è il Lecce ad approfittare dei limiti di una Reggina incapace di buttarla dentro. Neanche i ritorni di Charpentier e Menez servono a rompere ...
SPORT

'PalaCalafiore, Palloncino e Copri e Scopri in gestione alla FIP e FIPAV'

Reggio Calabria. Massima attenzione per il mondo dello sport, sostegno a società e associazioni, tutela degli impianti sportivi della città. Queste le direttrici che stanno ispirando l'azione ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

RASSEGNA STAMPA
I BASTALDI
MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
RTV NEWS EDIZIONE SERALE
Liquore Tedesco
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Sport Heroes

Ore 21.30

Film
TEDESCO LIQUORI SHOP
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Spazzatura
  • Servizio zero
  • La dimenticata utilita’  dell’acqua
  • Rifiuti
  • La strafottenza dell’amministrazione comunale
  • disservizio idrico
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica