Coronavirus. Motta San Giovanni, l'Ancadic sulle cause dell'incremento dei casi:
ATTUALITA'

"Perchè non è stata determinata una 'zona rossa' nella frazione di San Basilio?"

Coronavirus. Motta San Giovanni, l'Ancadic sulle cause dell'incremento dei casi: "Non è venuta meno la tradizione delle frittole'

Motta San Giovanni. Di fronte ad una grave e perdurante situazione di emergenza sanitaria determinata dal Covid-19 che nella giornata dello scorso 6 gennaio ha visto l’incremento dei casi positivi al COVID-19 all’interno del nostro Comune, ove in particolare sembra essersi sviluppato un focolaio nella frazione di San Basilio, l’attenzione è stata spostata sulle attività volte ad individuare precocemente soggetti positivi al Covid-19 ma senza sintomi specifici, ovvero sui “tamponi”. Clamoroso! Si plaude pure a questa iniziativa e non si tiene conto che è un obbligo conseguenziale all’incremento del Covid localizzato in quella zona. Per quanto abbiamo letto colpisce che nessun accenno viene fatto sulle probabili cause che hanno determinato questo aumento di contagi. Col passaparola si è saputo che anche quest’anno a Motta SG non è venuta meno la tradizione delle “frittole”, evento legato al momento di incontro tra amici e parenti, sempre col passaparola i momenti di incontro sarebbero stati tre. Pur in assenza di certezze, visto che l’incremento è localizzato in quella zona non bisogna andare tanto lontano per una correlazione sull’insorgenza dell’aumento dei contagi.
Ancora di più colpisce che durante le festività natalizie come prescritto dai Decreti a pranzo il numero dei familiari non doveva essere superiore a sei persone e paradossalmente registriamo che nello stesso periodo di festività si permettono questi eventi che prevedono come anzi detto la presenza di un numero significativo di persone anche non del luogo.
Sapendo che dalle nostre parti questo evento è molto sentito e come da tradizione si ripete annualmente sarebbe stato necessario emettere una specifica ordinanza che regolamentasse in modo più ristrettivo lo svolgersi di questa tradizione e dettare delle prescrizioni al momento del rilascio delle autorizzazioni per l’uccisione del maiale.
Inoltre ci chiediamo come mai non sia stata determinata una “zona rossa” nella frazione di San Basilio, visto che i nuovi contagi si siano registrati quasi totalmente in quella zona. Questo evento in atto porta a delle profonde riflessioni.
Vincenzo CREA
Referente unico dell’ANCADIC e Responsabile del Comitato spontaneo “Torrente Oliveto”
11-01-2021 17:23
Questa notizia è stata letta 6380 volte

NOTIZIE CORRELATE


19-01-2021 - ATTUALITA'

Tirocinanti calabresi, prosegue la battaglia dei 7000 "senza futuro"

"Persone manipolate dal politico di turno per fini elettorali e usati come notorio bacino di voti con vane promesse di trovare soluzioni"
19-01-2021 - ATTUALITA'

Coronavirus. Oggi in Calabria calo dei contagi: +191 positivi

A Reggio Calabria i casi attivi sono 2.483
19-01-2021 - ATTUALITA'

Reggio, focus della task force sanitaria comunale sul tema della scuola: dialogo aperto con i dirigenti scolastici

"Mantenere vivo il il canale comunicativo con i dirigenti scolastici"
19-01-2021 - CRONACA

Chiusi cinque locali a Sinopoli e Sant'Eufemia d'Aspromonte per inosservanza delle normative anti-covid

Proseguono i controlli sul territorio da parte dei Carabinieri

ULTIME NEWS

POLITICA

Regionali. De Magistris: "la mia è una candidatura di rottura e dico no ai partiti che hanno affossato la Calabria" VIDEO

Una candidatura "di rottura rivoluzionaria ma di governo". Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris scioglie la riserva e annuncia la sua candidatura a presidente della Regione Calabria in occasione delle consultazioni fissate per l'11 aprile. Una regione che conosce bene per avere esercitato le funzioni di sostituto procuratore di Catanzaro dall'inizio degli anni 2000. E da subito avvia i primi contatti per definire i contorni della sua scesa in campo arrivando da Napoli a Cosenza. "Non mi farò includere in uno schieramento liturgico della politica tradizionale, non sono un candidato di centrosinistra" mette subito in chiaro il sindaco di Napoli. E non è un caso che il suo primo incontro sia con l'altro candidato sceso ufficialmente in campo, il geologo Carlo Tansi, anche lui a capo di tre liste civiche. Un incontro per verificare le possibili convergenze. Ma nei prossimi giorni e settimane, de Magistris intende soprattutto incontrare la gente, "le donne, gli uomini, le storie di questa terra che ben conosco, della Calabria vera che mi ha sempre appassionato. Quelli ...
ATTUALITA'

Senza riscaldamento, la Scuola di Mosorrofa 'al freddo e al gelo'

Ci risiamo. Ogni anno, se si cerca qualcosa in cui porre assolutamente fede, vi consigliamo di puntare su un regolare ritardo dell’amministrazione comunale nel rifornire e avviare i sistemi di riscaldamento nelle nostre ...
ATTUALITA'

Dopo oltre due mesi e due esposti in due Procure riaperto il traffico sulla Nuova S.S.106 Variante B

L’Organizzazione di Volontariato “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” esprime grande soddisfazione per il ripristino della ...
CRONACA

Riparte il processo Rinascita Scott: nuovi giudici ma un legale già li vuole ricusare

E' ripreso con un nuovo collegio giudicante il maxi processo contro la 'ndrangheta Rinascita-Scott ma uno dei difensori di alcuni imputati, l'avv. Diego Brancia, ha ...
SPORT

Calcio, Serie B. Ivan Lakicevic è un giocatore della Reggina

Ivan Lakicevic è un giocatore della Reggina, l'ufficialità nella nota diramata dal club amaranto: "Il Presidente Luca Gallo e la Reggina comunicano di aver acquisito le prestazioni sportive del calciatore Ivan ...
ATTUALITA'

Riprende il concorso straordinario per 32mila insegnanti: arrivano le nuove date per i 20mila ancora da esaminare

Riparte il concorso riservato, per titoli ed esami, per l’immissione in ruolo di nuovi docenti della scuola ...
CRONACA

Reggio Calabria. Direzione marittima, il bilancio annuale FOTO

L’anno 2020, da poco terminato, si è rivelato un anno complesso che, a ...
ATTUALITA'

Addio Andrea Mesiani. Il dipendente di AVR si è spento dopo una lunga malattia

Reggio Calabria. Andrea Mesiani non c'è più. Il dipendente di Avr, sempre in prima linea a difesa dei diritti dei lavoratori, si è spento dopo una lunga malattia. I colleghi lo ...
ATTUALITA'

Avr, Klaus Davi: "Perdita di Mesiani grande dolore"

«La perdita di Andrea Mesiani, operaio simbolo della AVR ma soprattutto persona straordinaria, mi ha lasciato sgomento. Purtroppo in questi giorni sono fisicamente lontano da Reggio Calabria e quindi non posso manifestare il mio cordoglio direttamente ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Rifiuti, Brunetti: "Tra le novità cassonetti intelligenti in aree circoscritte e videocontrollate"

Reggio Calabria. Il Conai, su richiesta dell'amministrazione comunale, ha presentato il nuovo Piano per la raccolta rifiuti ...
POLITICA

Operazione Faust. Reggio Bene Comune: "Questione Immorale e teatrini politici"

L’arresto nell’operazione “Faust” del Sindaco di Rosarno Idà è peggio dell’eruzione di stanotte, improvvisa e turbolenta, dell’Etna. L’accusa ...
CRONACA

'Ndrangheta. Confiscati beni per 20 milioni di euro ad imprenditore contiguo alla cosca Raso-Gullace-Albanese di Cittanova

La Direzione Investigativa Antimafia, coordinata dalla locale Procura della Repubblica, ha eseguito un decreto di ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

SUONAVA L'ANNO
STRETTAMENTE PERSONALE
Stracult Edition
RAC MAGAZINE
Con Giovanni Mafrici
SMASHITS
I migliori videoclip musicali del momento con il brio del Vj Filippo Lopresti
Liquore Tedesco
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.30

Strettamente Personale

Ore 21.45

Film
TEDESCO LIQUORI SHOP
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Spazzatura
  • Servizio zero
  • La dimenticata utilita’  dell’acqua
  • Rifiuti
  • La strafottenza dell’amministrazione comunale
  • disservizio idrico
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica