Rifiuti:
ATTUALITA'

"Riattivare formule già ben conosciute da nonne e nonni di ognuno di noi ma fagocitate dal consumismo della società di mercato"

Rifiuti: "non si jetta nenti"

Con questo slogan abbiamo voluto scrivere e presentare il programma sul settore “Rifiuti” all’interno di quello più ampio (di tutta la coalizione del Csx) relativo all’Ambiente nella sua totalità.
Il concetto è semplice ed efficace; da un paio di mesi, d’altronde, è nato anche un interessante gruppo su fb, proprio ispirato da questa visione, che invita cittadini a praticare il “riuso” facendo circolare beni destinati a divenire “rifiuto”.
Riattivare formule già ben conosciute da nonne e nonni di ognuno di noi ma fagocitate dal consumismo della società di mercato. Abbiamo sottoposto e ratificato (fin da luglio) a Comune e Città metropolitana una proposta sull’intero “ciclo integrato dei rifiuti” da sottoporre al vaglio del piano industriale di Castore nell’ottica dell’internalizzazione del servizio verso una totale municipalizzazione di quanto oggi è demandato a Ditte private; dunque al “profitto”.
I tratti salienti e caratterizzanti del nostro piano possono sintetizzarsi in: sostenibilità totale (ecologia), incentivazione (economia) e giustizia sociale (riduzione progressiva della pressione tributaria).
Siamo stati e siamo ancora convinti che il settore richieda una radicale rivoluzione che invogli il cittadino a differenziare, riutilizzare e riciclare non solo per una coscienza ambientale ma anche per una oggettiva convenienza economica.
Tra le novità importanti (anche questa di richiamo “antico”) vi è la proposta di introduzione del “vuoto a rendere” con “deposito cauzionale” su tutte le merci. Una soluzione definitiva all’evasione tributaria in quanto pagheremmo tutti, contestualmente, una “anticipazione del costo necessario” a recuperare quelle merci qualora divengano “rifiuto”; all’atto stesso di acquisto di un prodotto.
Una “partita di giro”, in realtà, e non un “tributo” che consentirebbe al Comune di incassare immediatamente, sui consumi effettivi, le risorse necessarie a garantire il servizio (crollerebbe, d’altronde, il principio assurdo sul computo della “Tari” rispetto ai mq delle abitazioni) .
Associando questa concreta proposta al sistema “incentivante” (che consenta al cittadino di recuperare benefit o economie stesse conferendo nelle “ecostazioni” o alle “isole ecologiche” i vari “rifiuti”) otterremmo fattivamente dei risultati fondamentali su larga scala a più livelli.
Abbiamo sottolineato l’importanza, tra le altre cose, di “zonizzare” il territorio comunale secondo le peculiarità morfologiche e le esigenze di servizio molto diverse a livello logistico.
“Compostaggio di comunità”, Centri di Riuso (per tutti i beni riutilizzabili o rigenerabili) e utilizzo intelligente di ogni materia o prodotto che possa rientrare, fattivamente, in una “economia circolare”.
Una visione ed un sistema già ampiamente sperimentato in molti posti ma con la caratteristica importante di mettere assieme pratiche virtuose in una unica e più efficace visione.
Tutte queste sono tematiche che abbiamo avuto modo di approfondire ed articolare con l’assessore Brunetti, in uno specifico incontro, assieme ad alcuni referenti di “Rifiuti Zero”; soggetto con cui ci confrontiamo costantemente in piena affinità di contenuti.
Apprendiamo, proprio dai comunicati inviati alla stampa che l’Assessorato sta, progressivamente, concretizzando gli indirizzi esposti con importanti passi in avanti rispetto alle convenzioni con i Consorzi nazionali di recupero dei materiali differenziati; passaggio fondamentale per rendere possibile l’intero modello.
Apprendiamo anche delle “eco stazioni” (che non sono “isole ecologiche”) e non del “ritorno” al cassonetto indifferenziato (cosa assolutamente fuorviante che qualche “oppositore” vorrebbe far credere all’opinione pubblica) ma, sottolineiamolo, ad un sistema “misto” di raccolta differenziata con cassonetti differenziati nonché vigilati presso le “eco-stazioni” stesse.
In un periodo così esasperante per le emergenze nazionali che si sommano a quelle locali “permanenti” giocare a gettare benzina sul fuoco è cosa irresponsabile e gravissima.
Abbiamo una “opposizione”, in consiglio comunale, che si sta qualificando per la costante azione di manipolazione dell’opinione pubblica (con fake-news indecorose su cento questioni) per la propaganda incessante dei propri interessi di potere e non certo di quelli dei cittadini.
Al “meglio” assistiamo all’urlare problemi conosciuti senza mai indicare soluzioni; senza mai collaborare a superare il problema stesso con sforzo signorile di partecipazione proficua.
Quasi quotidianamente segnaliamo irregolarità in tema di micro-discariche o smaltimento illecito di rifiuti coinvolgendo Assessorato, Polizia Municipale e Carabinieri Forestali ( ove vi siano aspetti di rilevanza penale); abbiamo ottenuto importanti risposte ma spessissimo vanificate da inqualificabili cittadini ed operatori che continuano a sommergere di rifiuti ( in tempi record) la nostra città.
Non una battaglia, quindi, ma una vera e propria guerra contro Chi ha deciso di considerare “discarica” il nostro intero territorio.
La “spazzatura” non può e non deve diventare l’arma di sciacallaggio politico di interessi “altri” dal bene comune; la città pulita, sostenibile e socialmente “giusta” è obiettivo cui devono lavorare tutti.
Se un bosco brucia prima si butta acqua e poi si ripiantano gli alberi; Chi tifa per la distruzione del bosco per poter dire “ve lo avevamo detto” è un criminale senza scrupoli.
In modo critico ma responsabile continueremo a stimolare la giunta, il consiglio comunale ed ogni organismo democratico acchè Reggio esca dall’emergenza e torni, finalmente, alla programmazione della “normalità”.
Reggio Bene Comune
14-01-2021 18:19

NOTIZIE CORRELATE


15-01-2021 - ATTUALITA'

Nuovo dpcm, c'è anche lo sblocco dei concorsi pubblici: massimo 30 candidati alla volta

Anief: bene, ma non è risolutivo
15-01-2021 - ATTUALITA'

Ripensare le reti di comunicazione, Tonino Russo: "Allarme inascoltato. Far uscire la Calabria dalla marginalità"

Appello alla politica, alle istituzioni, ai cittadini: ognuno faccia fino in fondo la propria parte

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Un decesso al Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria

Reggio Calabria. La Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che, nelle ultime ultime ventiquattro ore, si è registrato un decesso. Si tratta di un uomo di 87 anni, ...
ATTUALITA'

Reggio, lavori di restyling A2: lunedì chiusa la rampa in ingresso dello svincolo Catona/Arghillà

Per l’avanzamento dei lavori di restyling, avviati da Anas lungo l’A2 DIR RC tra lo svincolo di Campo Calabro e Santa Caterina, si rendono necessarie ...
ATTUALITA'

Zona rossa per Lombardia, Sicilia e Bolzano. La Calabria rimane arancione

Zona rossa per Lombardia, Sicilia e provincia autonoma di Bolzano. Zona arancione per 9 regioni, compreso il Lazio che per la prima volta esce dalla zona gialla. Lo prevede l'ordinanza, in vigore dal 17 ...
CRONACA

Elezioni Comunali. Klaus Davi: "Prefettura verifichi se Falcomatà ha fatto eleggere un parente di Molinetti"

Se dovesse corrispondere al vero quanto denunciato in queste ore da Giuseppe Modafferi, coordinatore regionale dell’associazione ...
ATTUALITA'

Spirlì in visita al Gom di Reggio Calabria: "Ho raccolto le istanze e le segnalazioni dei medici"

Il presidente della Giunta regionale, Nino Spirlì, ha fatto visita oggi al Grande ospedale metropolitano (Gom) di Reggio Calabria. Accompagnato dal ...
CRONACA

Reggio Calabria. Controlli anticovid: blitz della Polizia Locale interrompe aperitivo in pieno centro

Reggio Calabria. Stavano lautamente banchettando, nel tardo pomeriggio di ieri, oltre 10 persone tutte dell'est europeo, seduti ai tavoli di un ...
CRONACA

Evasione fiscale nel settore informatico: sequestrati 1,7 milioni di euro ad azienda nel reggino

I finanzieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria hanno eseguito il sequestro preventivo di somme di denaro, beni mobili ed immobili fino ad un valore ...
CRONACA

San Procopio. Rinvenuti dai Carabinieri un fucile ed una pistola lanciarazzi

Nei giorni scorsi, a San Procopio, i Carabinieri, hanno eseguito diversi controlli di polizia, nell’ambito di servizi volti al contrasto all’illecita detenzione di armi, munizioni e droga che, ...
ATTUALITA'

Teo Luzi nuovo Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri, Klaus Davi: "Un pessimo segnale per i clan"

«La nomina di Teo Luzi a comandante generale dell'Arma dei Carabinieri non farà piacere alle mafie e alla ‘ndrangheta. ...
ATTUALITA'

Reggio, Spirlì in visita al Dipartimento di Agraria: "Eccellenza calabrese"

Il presidente della Regione, Nino Spirlì, ha fatto visita questa mattina al dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, accompagnato dal direttore Giuseppe ...
ATTUALITA'

Reggio, prosegue il progetto nazionale dell'Associazione Valentia: biblioteche Covid in tanti ospedali d'Italia

L’associazione Valentia in collaborazione con le case editrici Libritalia, Meligrana editore, Mario Vallone editore, Sd ...
ATTUALITA'

Coronavirus, l'Asp di Reggio Calabria conferma 141 nuovi casi positivi

Reggio Calabria. La Direzione Sanitaria dell'ASP di Reggio Calabria comunica che oggi 15 gennaio 2021, sul Territorio Provinciale, sono stati sottoposti allo screening per "COVID19" 1039 nuovi ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

E' TUTTO CINEMA
RTV NEWS EDIZIONE NOTTURNA
FUORI GIOCO
90 minuti di gioco e fuori... gioco
REGGIOTV SALUTE
Ogni giorno al TG con Eduardo Lamberti Castronuovo
Liquore Tedesco
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Touchè

Ore 22.30

Strettamente Personale
TEDESCO LIQUORI SHOP
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Spazzatura
  • Servizio zero
  • La dimenticata utilita’  dell’acqua
  • Rifiuti
  • La strafottenza dell’amministrazione comunale
  • disservizio idrico
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica