Scuola. Lunedì rientro in classe nelle superiori di sette Regioni, ma i problemi rimangono
ATTUALITA'

Alternando didattica in presenza e a distanza

Scuola. Lunedì rientro in classe nelle superiori di sette Regioni, ma i problemi rimangono

Tornano domani in classe gli studenti delle superiori della Puglia, Calabria, Basilicata, Sardegna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Campania: gli studenti potranno tornare a frequentare in presenza, pur rispettando una capienza ridotta al 50% alternandosi in classe, quindi alternando con la didattica a distanza. Considerando gli studenti già in classe di Toscana, Abruzzo, Valle d’Aosta, Piemonte, Emilia Romagna, Lombardia, Marche, Molise, Umbria, Lazio, Liguria, Bolzano e Trento, secondo Tuttoscuola, si ritroveranno in classe non meno di 7 milioni di alunni per effetto dell'ordinanza del ministro della Salute che ha portato in zona gialla 14 regioni, e in zona arancione 4 regioni (Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e provincia di Bolzano), con nessuna zona rossa.

Come riportato oggi da Orizzonte Scuola, ogni regione ha organizzato il rientro del 1° febbraio con modalità logistiche, di sanità preventiva e scolastiche sulla base delle proprie esigenze. Molto dipenderà anche dalle singole scuole: “le decisione prese dagli organi collegiali, quindi da consigli di classe, collegi dei docenti e consigli d’istituto, hanno risentito in modo forte delle caratteristiche peculiari dei vari territori", commenta Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief.



"Le decisioni prese dai territori – commenta il leader del giovane sindacato – sono frutto degli incontri svolti dalle parti interessate con i prefetti e con le città metropolitane per i collegamenti, anche se soprattutto nelle città più grandi i mezzi pubblici rimangono inferiori alle esigenze. Si è cercato di provvedere con gli ingressi scaglionati, ma non sono facili da applicare: certamente si è ridotto il pericolo di assembramenti, ma di base se le vetture per viaggiare mancano, gli orari diversificati non le hanno fatte di certo moltiplicare. È bene, inoltre, che le decisioni prese siano concordate anche con i dirigenti scolastici e con le scuole: è un’esigenza fondamentale, che però sembra che non sia stata sempre rispettata. Sempre per cercare di tutelare l’attività didattica. Solo ieri sera, ad esempio, le scuole superiori della Sicilia sono state avvisate che la dad sarebbe continuata un’altra settimana”.
Oltre due milioni di studenti delle superiori domani si ritroveranno a fare lezione in classe. Gli unici a continuare con la dad al 100%, ricorda Tuttoscuola, saranno gli studenti delle scuole superiori della Sicilia (passata comunque in area arancione), i quali “dovranno attendere la settimana successiva per rientrare in presenza (al 50%), come previsto da un'ordinanza regionale. Conseguentemente per questa settimana nelle superiori ogni giorno dovrebbero esserci 1.272.342 studenti in presenza e 1.522.096 in DAD. Se non cambierà nulla, soltanto dalla settimana che inizierà il prossimo 8 febbraio torneranno in classe tutti gli 8,5 milioni di alunni, come era successo alla fine di settembre e solo per un paio di settimane, prima del blocco di inizio novembre. Rispetto alla scorsa settimana non saranno più in DAD continuativa circa 602mila ragazzi, di cui 98mila di scuola media e 504mila delle superiori".



“A questo punto – dice Marcello Pacifico, leader dell’Anief – diventa indispensabile spendere al meglio i fondi che arriveranno alla scuola con il Recovery Fund: bisogna assolutamente garantire il diritto allo studio, recuperare i 12 mila plessi scolastici tagliati con il dimensionamento, ridurre il numero di alunni per classe, anche arrivando a sdoppiare le più numerose, incrementare in modo sensibile gli organici. Il rischio contagi, se si attuano queste disposizioni basilare, in questo modo potranno certamente ridursi”. Il sindacalista, comunque, cerca anche di responsabilizzare che vive nella scuola: “le regole d’igiene e di distanziamento vanno rispettate, gli studenti lo devono sempre ricordare”.



Il sindacalista, infine, si dice contrario alla proroga della fine dell’anno scolastico: “Abbiamo sottoscritto un contratto che regola e ufficializza la didattica a distanza: di certo, è una modalità che non può sostituire le lezioni svolte fisicamente in classe, ma è una modalità che sta funzionando meglio e che, attraverso la didattica digitale integrata, è ormai entrata a far parte del nostro modo di fare formazione”.


31-01-2021 17:56

NOTIZIE CORRELATE


14-05-2021 - ATTUALITA'

Reggio Calabria. Messa in sicurezza la strada di collegamento Sala di Mosorrofa - Cannavo'

La nota del 'Comitato Pro Sala di Mosorrofa'
14-05-2021 - ATTUALITA'

Via libera all'approvazione dell'IRCCS emato-oncologico di Reggio Calabria

Le parole del Commissario Straordinario del GOM
14-05-2021 - ATTUALITA'

Fondi europei, Ferrara: "Le mancate riforme in Calabria mettono a rischio i futuri investimenti"

"Non possiamo permetterci ulteriori ritardi"
14-05-2021 - ATTUALITA'

Basta morti sul lavoro! Sicurezza come priorità. Lunedì 17 conferenza stampa di SLC Calabria e sindacati

Parteciperanno i Segretari generali regionali di Cgil Angelo Sposato, Cisl Tonino Russo, Uil Santo Biondo

ULTIME NEWS

CRONACA

San Luca. Positivi e in quarantena a spasso fuori casa: denunciati fratello e sorella

Tra i vari compiti di cui si sono occupati i militari dell’Arma, nel contrasto alla pandemia c’è stato quello di supportare e sensibilizzare la popolazione al rispetto ...
ATTUALITA'

Lunedì 21 giugno Giornata Nazionale per la lotta contro le leucemie: 8 illustri ematologi risponderanno al Numero Verde AIL

Il 21 giugno 2021 si celebra la 16° edizione della Giornata Nazionale per la lotta contro leucemie, linfomi e ...
ATTUALITA'

Coprifuoco Italia, riaperture e zone: cosa può cambiare

Coprifuoco in Italia, riaperture, indice Rt, zona rossa, arancione e gialla. Questi e altri i temi legati alla pandemia di coronavirus che saranno sul tavolo della cabina di regia in programma lunedì. Intanto, sono attesi per domani i ...
ATTUALITA'

Villa Bianca, nuovo sopralluogo di Spirlì: "Pronti 15 posti covid, arriveremo a 100"

«Questo ospedale sarà attrezzato con 100 posti letto covid. Questo è quello che abbiamo detto e questo sarà». È quanto ha affermato il presidente ...
ATTUALITA'

D'Ippolito e Parentela sul mancato pagamento degli eroi del Covid, "Regione indifferente, intervenga il governo"

«Ai sanitari calabresi impegnati contro il Covid vanno pagate le spettanze, già contrattate con i sindacati, per cui il ...
CULTURA

"Piazza Garibaldi, una Reggio sotterranea ancora tutta da scoprire: la tomba di Giulia, figlia di Ottaviano Augusto"

La vita di Giulia maggiore (nata 39 a.C. – morta a Reggio Calabria nel 14 d.C.) celebre figlia di Ottaviano Augusto, fu ...
ATTUALITA'

Cultura della legalità, siglato accordo tra la DIA e l'associazione Libera

Diffondere la cultura della legalità in favore delle nuove generazioni, è questo l’obiettivo del protocollo d’intesa siglato oggi tra il Presidente di “Libera” Don Luigi ...
ATTUALITA'

Internalizzazione dei servizi, l'assessora Cama: "Dispiace che qualcuno esulti di fronte ai rischi cui potrebbero incorrere i lavoratori"

«Sulla vicenda dell'internalizzazione dei servizi ci concentriamo solo ed ...
ATTUALITA'

Platì. Sarica eletto Presidente della Commissione Cultura, beni artistici e turismo

Su richiesta del Presidente del Consiglio Comunale, il prof. Paolo Ferrara, in data odierna è stata convocata la 3° Commissione Consiliare permanente “Cultura, Beni Artistici e ...
ATTUALITA'

Il Ministero delle Infrastrutture eroga contributi ai Comuni per la demolizione delle opere abusive

Per sostenere il contrasto all’abusivismo il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) mette a disposizione risorse a ...
ATTUALITA'

"Il centro emato-oncologico del Gom di Reggio Calabria diventa Irccs: un risultato per tutti i calabresi"

Manifesto grande soddisfazione: oggi è un giorno importante non solo per il Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria ma per tutti i ...
ATTUALITA'

Cambio al vertice per l'associazione Anas di Portigliola

Il nuovo presidente è Francesco Schirripa, storico sindaco del paese ionico, in ben due legislature dal 1995 al 2004, da sempre impegnato attivamente in politica e nel sociale non solo nel suo paese d’origine, ma in tutto il ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

EUREKA
Quiz Show
MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
RAC MAGAZINE
Con Giovanni Mafrici
SMASHITS
I migliori videoclip musicali del momento con il brio del Vj Filippo Lopresti
Liquore Tedesco
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.30

Touchè
TEDESCO LIQUORI SHOP
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Spazzatura
  • Servizio zero
  • La dimenticata utilita’  dell’acqua
  • Rifiuti
  • La strafottenza dell’amministrazione comunale
  • disservizio idrico
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
ISTITUTO DE BLASI
idomotica