Coprifuoco Italia, riaperture e zone: cosa può cambiare
ATTUALITA'

Lunedì la cabina di regia

Coprifuoco Italia, riaperture e zone: cosa può cambiare

Coprifuoco in Italia, riaperture, indice Rt, zona rossa, arancione e gialla. Questi e altri i temi legati alla pandemia di coronavirus che saranno sul tavolo della cabina di regia in programma lunedì. Intanto, sono attesi per domani i nuovi dati epidemiologici dai quali dipenderanno le decisioni di Palazzo Chigi, a partire da quelle sugli eventuali cambi di colore e sul coprifuoco che potrebbe essere spostato alle 23. L'andamento dei contagi è in calo in molte regioni e per alcune, dal Molise alla Sardegna, si torna a parlare di possibile zona bianca. La linea del governo, confermata anche ieri dal premier Mario Draghi, resta però quella della prudenza e delle riaperture in sicurezza.
Il decreto sostegni bis, slittato alla prossima settimana, sarebbe stato rinviato anche per 'soppesare' le decisioni del governo sulle riaperture. Se infatti alcuni settori venissero chiamati a fare i conti con chiusure o strette confermate o prolungate, allora i ristori contenuti nel decreto da 40 miliardi dovranno tenerne conto, garantendo aiuti. Anche da qui, a quanto si apprende, deriva la decisione del governo di rinviare il Cdm più avanti, in un Consiglio dei ministri che non è escluso si tenga già lunedì, dopo la cabina di regia sulle riaperture.



COPRIFUOCO ALLE 23
Possibili novità potrebbero in ogni caso arrivare non solo sul coprifuoco ma anche sui parametri, come l'indice Rt, che determinano il rischio delle regioni e quindi la loro collocazione nelle diverse fasce di rischio. Sullo spostamento del coprifuoco, almeno alle 23, continua il pressing delle regioni. "Non c'è dubbio che si potrebbe ampliare anche più delle 23, ma io voglio portare il punto di equilibrio che si è trovato con tutti gli altri governatori, altrimenti sarei scorretto", ha spiegato il presidente del Friuli Venezia Giulia e della Conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga. "Il premier, mi pare, voglia andare verso le riaperture anticipando quanto previsto dallo stesso decreto - ha aggiunto Fedriga -. Ricordo che ad oggi c'è un decreto che vale anche nei prossimi mesi, nel quale si parla, ad esempio, dell'apertura dei ristoranti al chiuso soltanto fino alle 18 e dal 1° giugno. Ecco, su questa una valutazione andrebbe fatta. Sicuramente se decidiamo di far mangiare al chiuso permettiamolo di farlo fino alle 22, altrimenti sarebbe strano. Primo giugno? Come conferenza abbiamo proposto di anticiparlo".
Aperture in tal senso sono arrivate anche dagli scienziati. "Premesso che la scelta evidentemente spetta alla politica e premesso che anche i numeri che avremo nella giornata di venerdì certamente serviranno per prendere decisioni compiute, credo che ci sia il margine per uno slittamento dell'orario di restrizione dei movimenti più in là. Poi, se saranno le 23 o le 24, la scelta spetta al governo, ma vale la pena di ricordare, come ha detto anche il presidente del Consiglio, la stella polare della gradualità e progressività nell'allentamento delle varie misure", le parole di Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità. Per quanto riguarda l'eventuale riapertura dei ristoranti al chiuso e dei centri commerciali nel fine settimana, "anche queste scelte - ha aggiunto - evidentemente spettano al Governo. E' chiaro che più riusciamo a mantenere sotto controllo la situazione" di Covid-19 "più esistono margini per considerare riaperture".



INDICE RT OSPEDALIERO
Probabili novità in arrivo anche sulla valutazione del rischio, con più attenzione rivolta all'indice Rt ospedaliero. "E' un indicatore che nel contesto di una popolazione che viene a essere sempre più vaccinata, quindi protetta dal rischio di malattia grave, fornisce un'indicazione chiara su quella che è la pressione sui servizi sanitari", ha evidenziato Locatelli, spiegando che degli equilibri fra i parametri "in ambito di Comitato tecnico scientifico si sta già discutendo da qualche settimana".



MODELLO A ZONE
Le regioni spingono affinché venga superato o rivisto anche il modello a colori (zona rossa, arancione e bianca), ma su questo il ministro della Salute, Roberto Speranza, è sembrato più cauto: Il modello "ha funzionato e ci ha consentito di affrontare la seconda e terza ondata senza un lockdown generalizzato, ma con specifiche misure territoriali", ha sottolineato il ministro durante il suo intervento nella riunione delle regioni. "Ora, nella nuova fase, caratterizzata dal forte avanzamento della campagna di vaccinazione e dai miglioramenti dovuto alle misure adottate, lavoriamo con l’Istituto superiore di sanità e con le Regioni per adeguare il modello immaginando una maggiore centralità di indicatori quali l'incidenza e il sovraccarico dei servizi ospedalieri. Siamo impegnati a salvaguardare l’uso di sistemi di allerta precoci - ha evidenziato - che possano consentire interventi adeguati e tempestivi sempre differenziando tra diversi territori".


14-05-2021 12:42

NOTIZIE CORRELATE


20-06-2021 - ATTUALITA'

A Rende cittadinanza onoraria a figlia "Che" Guevara

Aleida: ricevo questa onorificenza a nome dei medici cubani
20-06-2021 - ATTUALITA'

Papa: apriamo cuore ai rifugiati, siamo una sola famiglia

'Così faremo crescere una comunità più umana'

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

AstraZeneca e seconda dose, Sileri: "Vaccinazione eterologa sicura"

Sempre sotto i riflettori la seconda dose del vaccino anti Covid dopo aver effettuato la prima con AstraZeneca e lo stop all'obbligo delle mascherine all'aperto. "La vaccinazione eterologa è stata ...
SANITA'

Covid: 881 positivi, 17 vittime. Positività stabile

Sono 881 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 1.197. Sono invece 17 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 28. Sono 150.522 i tamponi molecolari e ...
SANITA'

Covid: in Calabria da lunedì riaperture e stop coprifuoco

Il presidente ff della Regione Calabria Nino Spirlì ha firmato due ordinanze con cui, rispettivamente, si applicano in Calabria le misure previste per la "zona bianca" dopo l'ordinanza del ministro della Salute del 18 e si ...
POLITICA

Berlusconi: "Io ancora in campo e intendo rimanerci"

Silvio Berlusconi "ancora in campo e intendo rimanerci nonostante tutto quello che mi è successo in questi anni, nonostante le tante inchieste giudiziarie infondata". Così il leader azzurro, oggi all'iniziativa di Forza Italia, ...
SANITA'

Zona bianca in tutta Italia da domani: cosa cambia, le regole

Zona bianca in tutta Italia a partire da domani, 21 giugno, con la sola eccezione della Valle d'Aosta che resta l'unica regione ancora in zona gialla. Misure e regole anti covid meno restrittive, quindi, saranno valide anche per ...
SPETTACOLO

Festival Corti Cosenza: Resoconto prima serata e lancio prossimi appuntamenti

Una festa per ricominciare a vivere dopo la paura della pandemia. Corti Cosenza ha ripreso le sue attività, sabato 19 giugno, all’interno del Teatro Rendano che ha ospitato la prima serata ...
SANITA'

Stop mascherine all'aperto, si valuta l'anticipo a luglio

Quasi tutto il Paese in zona bianca e senza coprifuoco da lunedì prossimo e - forse - molto presto senza l'obbligo di mascherina all'aperto. L'ultimo simbolo del Covid sta per cadere anche in Italia, ma la data definitiva ...
SPORT

Oscar Italiano cicloturismo, primo posto per Calabria e provincia di Trento

La Ciclovia dei Parchi, dalle montagne al mare della Calabria, e la Green Road dell’Acqua, percorso tra le valli e lungo l’acqua della Provincia autonoma di Trento, salgono insieme sul podio ...
POLITICA

Giornata del rifugiato: Mattarella, l'Italia non si è mai sottratta al salvataggio dei profughi

"La protezione della vita umana, il salvataggio dei profughi, il sostegno ai sofferenti nelle crisi umanitarie, l'accoglienza dei più vulnerabili, sono ...
POLITICA

Reggio, i capigruppo di maggioranza: "Opposizione infantile e immatura, pensano ai loro destini personali e non al bene della città"

"Un'opposizione infantile e immatura, animata esclusivamente da spot elettoralistici, ...
POLITICA

'Centro per l'impiego a rischio chiusura: il Comune non trova una sede, disoccupati reggini senza casa'

"Era già successo a Vibo Valentia circa un anno fa e gridammo tutti allo scandalo per una disattenzione simile. C’è chi degli ...
ATTUALITA'

'Reggio fuori dal tunnel del pre-dissesto'

"La visita istituzionale a Roma del Sindaco, per un confronto al Ministero delle Finanze e dell’Economia, ha portato in città un risultato che è destinato a passare come “storico”. La notizia, di quelle serie, è che dopo ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
BORGOITALIA
STRETTAMENTE PERSONALE
Stracult Edition
E' TUTTO CINEMA
Liquore Tedesco
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Film
TEDESCO LIQUORI SHOP
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Spazzatura
  • Servizio zero
  • La dimenticata utilita’  dell’acqua
  • Rifiuti
  • La strafottenza dell’amministrazione comunale
  • disservizio idrico
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
ISTITUTO DE BLASI
idomotica
Italpress