Cosenza: I familiari di Ionel Schipor chiedono verità e giustizia per l'incidente sul lavoro di cui è rimasto vittima il giovane operaio
ATTUALITA'

Mistero sull'ennesimo incidente sul lavoro, nel cosentino

Cosenza: I familiari di Ionel Schipor chiedono verità e giustizia per l'incidente sul lavoro di cui è rimasto vittima il giovane operaio

E’ successo a Cellara, la vittima, Ionel Schipor, 33 anni, era assunto da un’impresa di Figline Vegliaturo: a portarlo in ospedale, in auto, sarebbe stato il fratello del titolare.



Sanno solo che è morto al lavoro, che sarebbe stato colpito e schiacciato dalla grossa cima di un albero che stava tagliando, a Cellara, nel Cosentino, ma cosa sia veramente accaduto a Ionel Schipor, a quasi due settimane da una tragedia passata del tutto sotto silenzio, è ancora un mistero fitto per i suoi familiari, che ora, per avere qualche risposta, per fare piena luce sull’ennesima morte bianca e ottenere giustizia, si sono affidati a Studio3A-Valore S.p.A., che si è subito attivato, innanzitutto per acquisire tutta la documentazione disponibile.



Schipor, che aveva solo 33 anni, era originario della Romania, dove ha lasciato i genitori e diversi fratelli, ma era immigrato e viveva da tempo in Italia, dove si era sposato, aveva messo su famiglia e abitava, a Fagnano Castello (CS). E, soprattutto, aveva un lavoro, non occasionale né in nero: era regolarmente assunto come operaio, dal gennaio 2021, dalla ditta Nicoletti Fabio di Figline Vegliaturo, impresa di coltivazioni agricole associate all’allevamento di animali e anche ad attività boschive legate al legname.



Venerdì 14 maggio il dipendente era impegnato per conto della sua azienda proprio nel taglio di alcuni alberi in un’area a bosco sita nel territorio comunale di Cellara, ma qui per la moglie, sua connazionale, non bastasse il dolore immenso per l’improvvisa e prematura perdita del marito, e per di più a causa di un infortunio sul lavoro, inizia il buio quasi totale. Stando alle frammentarie notizie ricevute, per lo più dai carabinieri della stazione di Mangone, attorno alle 11 Schipor sarebbe stato travolto dalla cima di un albero precedentemente abbattuto che si sarebbe spezzata durante il taglio, da parte della vittima, di un’altra pianta vicina a cui la prima era rimasta appoggiata, e che gli sarebbe crollata da svariati metri di altezza proprio sul capo. I colleghi presenti hanno immediatamente chiamato il datore di lavoro ma, con una decisione incomprensibile, anziché allertare subito i soccorsi e l’ambulanza, il titolare avrebbe mandato in loco un fratello, il quale avrebbe caricato in macchina il povero operaio in fin di vita trasportandolo all’ospedale Annunziata di Cosenza, dove però Schipor è arrivato già morto, spirato, durante il tragitto, a causa dei gravissimi traumi da schiacciamento riportati. In questo modo, peraltro, anche il lavoro degli inquirenti è stato giocoforza ulteriormente complicato dalla totale compromissione della “scena”.



Uno dei pochi elementi certi nella vicenda, intatti, è che la Procura di Cosenza, attraverso il Pubblico Ministero dott.ssa Margherita Saccà, come peraltro da prassi, ha aperto un procedimento penale con l’ipotesi di reato di omicidio colposo: un “modello 21”, cioè già con indagati. La moglie del giovane operaio non ha ancora ricevuto il nulla osta per poter procedere con il rimpatrio in Romania della salma, ricomposta nella camera mortuaria dell’Annunziata ed evidentemente ancora a disposizione dell’autorità giudiziaria, la quale però non ha sin qui notificato nulla ai familiari in merito ad un’eventuale perizia autoptica. Né la famiglia ha ricevuto altre comunicazioni e non è a conoscenza delle indagini effettuate o disposte, perché ovviamente, oltre a chiarire cosa sia effettivamente successo, andrà ben accertato anche se quell’attività boschiva sia stata svolta nel rispetto di tutte le misure e i presidi di sicurezza previsti e se l’azienda abbia fornito ai suoi dipendenti, per effettuarla, i macchinari e le attrezzature necessari, oltre all’altrettanto fondamentale formazione degli addetti.



La vedova ha quindi deciso di affidarsi, attraverso il consulente legale dott. Giuseppe Cilidonio, a Studio3A-Valore S.p.A., società specializzata a livello nazionale nel risarcimento danni e nella tutela dei diritti dei cittadini, che ha già messo in moto il suo pool di esperti e legali per interfacciarsi con la Procura cosentina e con gli inquirenti, per acquisire copia degli atti, a cominciare dal rapporto degli ispettori dello Spisal, e per andare dunque a fondo sulla dinamica dei fatti, sullo stato delle indagini e sui provvedimenti sin qui assunti dal magistrato incaricato.


Redazione Web
27-05-2021 10:54

NOTIZIE CORRELATE


17-09-2021 - ATTUALITA'

Carceri, i Garanti incontrano la Ministra della Giustizia Marta Cartabia

Presente anche il Garante regionale della Calabria, Agostino Siviglia
14-09-2021 - ATTUALITA'

Ennesimo femminicidio in Calabria, Cinzia Nava: 'L'amore non è questo'

'Manca anche il coraggio di denunciare e la poca organizzazione nel far funzionare il circuito di protezione'
14-09-2021 - ATTUALITA'

Lavoro, Coldiretti: l'agricoltura continua ad assicurare lavoro, + 17% di ore lavorate

Il settore agricolo ha recuperato le perdite occupazionali
09-09-2021 - ATTUALITA'

Dal monitoraggio alla messa in sicurezza, 'Calabria Verde' al lavoro per ripristinare il Parco Li Comuni

Il Commissario straordinario Giuseppe Oliva alla riunione operativa in Comune con il sindaco Abramo

ULTIME NEWS

CRONACA

Reggio Calabria. Donna in crisi respiratoria salvata dai Carabinieri

Intervento a lieto fine condotto dai Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Reggio Calabria, che sono intervenuti in soccorso di una giovane donna, 30enne, di origini nigeriane, in gravi ...
ATTUALITA'

L'emozione del primo giorno di scuola

Reggio Calabria. Primo giorno di scuola per gli studenti del liceo artistico “Preti-Frangipane” di Reggio Calabria. Parola d’ordine “emozione”, la stessa che ha sempre caratterizzato il primo giorno tra i banchi di scuola, emozione nel ritrovarsi insieme ...
CRONACA

Roccella Jonica. Nuovo sbarco di migranti, in 74 giunti al Porto

Nuovo sbarco di migranti lungo le coste ioniche della Locride. Sono 74 i migranti di varie nazionalità giunti poco prima dell'alba nel porto di Roccella Jonica dopo un'operazione di salvataggio in mare compiuta dai ...
ATTUALITA'

In Aspromonte la tappa finale della Carovana dei Parchi

Questa mattina in Aspromonte la tappa finale della Carovana dei Parchi partita il 14 settembre, promossa dalla Regione Calabria d’intesa con i Parchi per coinvolgere rappresentanti istituzionali, cittadini, membri delle associazioni di ...
ATTUALITA'

Da ottobre la nuova edizione del corso per Organizzatore di eventi

Proseguono i corsi di formazione dedicati al settore dello spettacolo e della cultura organizzati dall’associazione culturale arte e spettacolo “Calabria dietro le quinte APS” nell'ambito del progetto ...
CRONACA

DIA, confiscato il patrimonio a due soggetti coinvolti nell'operazione antimafia Alchemia

La Direzione Investigativa Antimafia ha eseguito un provvedimento di confisca di beni mobili ed immobili per un valore complessivo di circa due milioni di ...
ATTUALITA'

Lutto in casa Reggina, è morto Massimo Bandiera

Lutto in casa Reggina: è morto il Segretario sportivo del club amaranto Massimo Bandiera; questa la nota della società: "Un dolore enorme, una notizia che non avremmo mai voluto dare. Il nostro caro Massimo Bandiera ci ha lasciato. La Reggina e ...
ATTUALITA'

Coronavirus. 2 nuovi casi positivi, 10 ricoveri e 3 dimissioni al Gom di Reggio Calabria

Reggio Calabria. La Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che le dosi di vaccino somministrate dal G.O.M. al personale e ...
ATTUALITA'

Cani avvelenati: Sicilia, Sardegna e Calabria sono il triangolo della morte

Un vero e proprio triangolo della morte per avvelenamento dei cani randagi, queste sono state (e continuano ad esserle) in questo ultimo mese Calabria, Sicilia e Sardegna. Con un totale di oltre 400 cani ...
ATTUALITA'

Elezioni Regionali in Calabria: anche Conte pronto a fare promesse sulla Statale 106

"Nella prossima settimana, sarà presente in Calabria, il Presidente del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte. Si tratta del rappresentante del partito politico che oggi vanta la ...
ATTUALITA'

'Innovazione e circolarità': il 22 settembre il via al X Convegno dell'Associazione Rete Italiana LCA alla 'Mediterranea' di Reggio Calabria

Si terrà presso l’Università Mediterranea di Reggio ...
ATTUALITA'

Morrone scrive agli studenti: «Siate costruttori di un mondo umano»

Di Fortunato Morrone Carissima, carissimo, ciao. Sono il vescovo di questa splendida diocesi reggina e ti raggiungo con queste brevi righe che spero ti trovino in buona forma. Non vorrei sbagliarmi, ma tra i volti che in ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

FUORI GIOCO
90 minuti di gioco e fuori... gioco
SUONAVA L'ANNO
I BASTALDI
REGGIOTV SALUTE
Ogni giorno al TG con Eduardo Lamberti Castronuovo
CALABRIA VERDE
Liquore Tedesco
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.30

Fuorigioco
TEDESCO LIQUORI SHOP
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Malasanita’ ”Ospedale GOM RC”
  • Diciamo basta al degrado
  • Mancanza d’acqua
  • Mancanza d’acqua
  • La citta’ piu’ bella
  • Rifiuti e roghi
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
ISTITUTO DE BLASI
Italpress