Ancora emergenza al Centro Dialisi di Taurianova, la
ATTUALITA'

La denuncia di Pino Pardo, Presidente Comitato Tutela pro Centro Dialisi Taurianova

Ancora emergenza al Centro Dialisi di Taurianova, la "fuga" di tre operatori sanitari No Vax mette in difficoltà il centro

Di Pino Pardo
già Presidente Comitato Tutela pro Centro Dialisi Taurianova, dializzato e trapiantato del rene

"Tanto tuonò che piovve" così si può riassumere, richiamando quanto detto dal filosofo Socrate, la situazione di disagio venutasi a creare al Centro Dialisi di Taurianova a seguito della “fuga” di tre operatori sanitari cosiddetti No-Vax. Si tratta di un medico assunto a tempo determinato e di due infermieri professionali. Ai due infermieri i medici di famiglia hanno rilasciato le certificazioni mediche richieste dai propri assistiti. Inquietante la concomitanza delle improvvise malattie con il termine, stabilito per decreto governativo, di esibire il green pass entro e non oltre il 15 ottobre 2021. Del resto molte sono le critiche bipartisan a livello nazionale sul fatto che i certificati di malattia, rilasciati dai medici di famiglia, abbiano avuto, in questi giorni, l’incremento del 23%. Si registra, anche, il ricorso all'istituto del congedo ordinario dell'unico medico No-Vax, che è in servizio al centro dialisi, congedo richiesto permanendo la mancata esibizione del green pass. Quindi un medico nefrologo e due infermieri professionali sono assenti mettendo così in serie complicazioni il resto del personale sanitario che opera nel “Centro”, operatori costretti, pur di mantenere la continuità assistenziale della terapia dialitica salvavita, a sottoporsi a lavori straordinari logoranti con raddoppio di turni e continue reperibilità; a questi responsabili operatori della sanità del “Centro” va grande apprezzamento per essere rimasti in servizio e che - nonostante le difficoltà che gli assenti causano - svolgono l'attività senza interruzione di continuità; situazione che per ovvi motivi non può protrarsi nel tempo. Pertanto – nonostante che per i lavoratori sanitari vige l'obbligo di vaccinazione, come stabilito dal DL n. 44/2021 – si è di fatto eluso l'obbligo stabilito con il noto Decreto Legge. È per me motivo di grande dispiacere dovere registrare l’accaduto, che scuote l’opinione pubblica taurianovese e non solo. Sono rattristato perché, nella mia qualità di Presidente del Comitato (4.252 gli aderenti) di Tutela pro Centro Dialisi di Taurianova, con il mio impegno e l’aiuto concreto dei vertici dell’ASP di RC e dei Dirigenti della Sanità Regione Calabria (dai quali ricevuto, in momenti diversi, ho avuto assicurazioni cui seguirono risultati concreti con la nomina dei necessari medici, infermieri e operatori socio sanitari) ero riuscito a portare il Centro Dialisi di Taurianova alla normalità dando serenità ai tanti ammalati, che sono da quei medici curati; pazienti che ora sono tornati ad essere molto preoccupati dalla situazione che si è venuta a determinare.

ll bubbone è scoppiato e ancora una volta il travagliato Centro Dialisi di Taurianova si pone in evidenza agli “onori” della cronaca. Ma questa volta, si auspica, senza gravi sussulti, senza quelle conseguenze che nel passato hanno angustiato la vita del “Centro”. L’accaduto era prevedibile che accadesse, infatti i tre operatori sanitari non si sono sottoposti a vaccinazione da ciò il disservizio di cui si è detto; era evidente che senza tempestivo intervento, si sarebbe verificato l’ennesimo problema al “Centro”.
Sarebbe stata sufficiente l’incisiva appropriata azione dei dirigenti ASP e la fiamma si sarebbe potuta spegnere prima che l'incendio divampasse. L’incendio, almeno in questa fase, non lascia sul campo tracce di bruciato grazie all'operosità, all'abnegazione e soprattutto al senso di appartenenza degli operatori sanitari rimasti in servizio nella struttura dialitica. Fino a quando si riuscirà a far fronte alle assenze degli operatori sanitari No-Vax? Intervenga l’ASP per porre fine alla situazione di disagio.


19-10-2021 17:51

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

La Fondazione Falcomatà riaccende i riflettori sul Mezzogiorno: dal regionalismo alla ripartenza post pandemica

"Il Mezzogiorno tra regionalismo differenziato e unità economica del Paese". Questo il titolo dell'iniziativa ...
CRONACA

'Ndrangheta. Boss Nino Imerti: "Ai giovani dico di scegliere un'altra strada" VIDEO

Il boss Nino Imerti, soprannominato ...
ATTUALITA'

Coronavirus, Occhiuto: "Bisogna convincere gli scettici della necessità di vaccinarsi"

"Bisogna convincere quanto più possibile gli scettici della necessità di vaccinarsi. Ma se supereremo il 95% di cittadini immunizzati, a quel punto qualsiasi discorso ...
ATTUALITA'

Asp di Reggio Calabria, la UIL FPL chiede le dimissioni di Scaffidi

Di Nicola Simone Segretario Territoriale UIL FPL Le dimissioni del dott. Domenico Minniti dalla direzione sanitaria dell’ASP di Reggio Calabria offrono lo spunto ad una serie di riflessioni di carattere legale sulla ...
CRONACA

Incidente stradale a Cannavò, conducente caduta in un dirupo recuperata da un Vigile del Fuoco libero dal servizio

Si è concluso con un lieto fine il carambolesco incidente stradale avvenuto questa mattina nella frazione Cannavò di ...
ATTUALITA'

Occhiuto: ok giunta a bilancio previsione, via libera a protocollo intesa per mare pulito

“La giunta regionale, riunitasi questo pomeriggio alla Cittadella, ha dato il via libera al bilancio di previsione per gli anni 2022-2024: un documento fondamentale, approvato ...
ATTUALITA'

Il 60° Stormo dell'Aeronautica Militare con la collaborazione dell'Aero Club dello Stretto ASD vola su Reggio Calabria

Di Rino Sculco Dopo due settimane molto intense, dal 22.11 al 03.12.2021, si è concluso il “Corso di ...
CRONACA

Esce dal carcere l'ex consigliere regionale Alessandro Nicolò, disposto l'obbligo di dimora

Dopo 28 mesi esce dal carcere l'ex consigliere regionale Alessandro Nicolò, arrestato per associazione mafiosa nel luglio 2019 nell'ambito dell'operazione ...
CULTURA

Grande successo per il 36esimo Premio Mondiale di Poesia Nosside

Si è concluso felicemente nella terrazza del Museo Archeologico della Magna Grecia di Reggio Calabria il XXXVI Premio Mondiale di Poesia Nosside. Si è rinnovata così - nella splendida sede di cui i Bronzi di ...
CRONACA

Palmi. Bimbo aggredito da un coetaneo in un asilo, denunciati proprietario e tre operatrici della struttura

Il titolare di un asilo privato di Palmi è stato denunciato per favoreggiamento personale e tre operatrici della stessa struttura per ...
ATTUALITA'

"La Statale 106 in Calabria tra le strade più pericolose d'Italia"

Nonostante la notevole diminuzione di incidenti stradali dovuta alle misure di contenimento della pandemia Covid-19, la situazione sulle strade italiane sembra essere nuovamente peggiorata, anche se bisogna dire che le morti ...
ATTUALITA'

Fisascat Cisl: "L'Hermes si contraddice ancora. Super minimi ad personam e quadri a casa"

Reggio Calabria. Sale la tensione sulla vicenda che vede protagonista la Hermes Servizi Metropolitani di Reggio Calabria. La società in house che opera per conto del Comune, ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

REGGIOTV SALUTE
Ogni giorno al TG con Eduardo Lamberti Castronuovo
MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
SPORT HEROES
Di Giusva Branca
RTV NEWS EDIZIONE NOTTURNA
Liquore Tedesco
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.30

Aeroplani di carta
TEDESCO LIQUORI SHOP
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Malasanita’ ”Ospedale GOM RC”
  • Diciamo basta al degrado
  • Mancanza d’acqua
  • Mancanza d’acqua
  • La citta’ piu’ bella
  • Rifiuti e roghi
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
ISTITUTO DE BLASI
Italpress
idomotica