Rigenerazione urbana, presentate alla Cabina di regia le linee strategiche della Cittā Metropolitana sui fondi Pnrr
ATTUALITA'

Al via interlocuzione con parti sociali e categorie

Rigenerazione urbana, presentate alla Cabina di regia le linee strategiche della Cittā Metropolitana sui fondi Pnrr

E’ entrata nel vivo la cabina di regia sul Pnrr voluta dall’amministrazione della Città metropolitana e che ha riunito presso la sala “Repaci” di Palazzo Alvaro le rappresentanze consiliari ed i referenti di enti locali, sindacati, università, associazioni di categoria, enti camerali e del terzo settore per discutere degli investimenti riservati alla Rigenerazione urbana del territorio ed della valorizzazione dei beni confiscati.



A coordinare i lavori è stato il vicesindaco Carmelo Versace, coadiuvato dai dirigenti Giuseppina Attanasio e Pietro Foti e, nella parte relativa alla riqualificazione urbana, dai tecnici dell’Ente Alessia Fioravante e Maria Laface.
«Ci avviciniamo a grandi passi – ha detto il vicesindaco Versace – verso l’avvio della stagione del Piano nazionale di resilienza e ripartenza. A breve, dunque, la Città Metropolitana sarà chiamata a gestire un flusso molto importante di finanziamenti che, per quanto riguarda le linee sulla Rigenerazione urbana, crediamo vada canalizzato in progetti specifici per convogliare i circa 119 milioni di euro in arrivo».



«Per questo – ha aggiunto - serve la massima sinergia ed il coinvolgimento pressoché totale di ogni componente ritenuto fondamentale per la crescita e lo sviluppo del tessuto socioeconomico metropolitano. Abbiamo illustrato la nostra strategia di pianificazione e raccolto spunti decisivi capaci di lanciare il territorio verso orizzonti nuovi e lontani. I tempi sono strettissimi e la complessità delle linee da mettere in campo impongono scelte concrete e rapidità di esecuzione. Sono ottimista e soddisfatto per un dibattito che è stato altamente qualificato e che fa sicuramente bene alla nostra Città Metropolitana».
«Nelle prossime ore – ha concluso – i nostri uffici produrranno una manifestazione d’interesse rivolta ai i 97 Comuni metropolitani che avranno l’occasione di cogliere al meglio le opportunità offerte dalle linee guida diffuse all’interno di cabina di regia odierna. Si punta a chiudere l’iter già a febbraio per arrivare pronti ala prima scadenza fissata al 7 marzo».



Anche per il consigliere delegato al Pnrr, Domenico Mantegna, si è trattato di un incontro «estremamente proficuo ed efficace». Mantegna ha parlato di «un primo passo importante e significativo» della cabina di regia, istituita dalla Città Metropolitana soltanto qualche mese fa. «Oggi – ha spiegato – è iniziata, concretamente, la nostra azione amministrativa e politica con le prime risorse destinate all’Ente. Si è parlato di rigenerazione urbana e di risorse per quasi 119 milioni di euro. Per noi è stato importantissimo raccogliere le istanze, le esigenze e le proposte direttamente dalla viva voce di chi opera e agisce, ogni giorno, nel cuore pulsante e nei gangli vitali dell’area metropolitana così da poter strutturare, attraverso un corposo lavoro di squadra, un progetto che possa dare risultati concreti al territorio».



Intervenuto nel corso dell'incontro anche il sindaco facente funzioni di Reggio Calabria, Paolo Brunetti, che ha chiesto «massima attenzione sulla gestione dei fondi in arrivo». «Dobbiamo incontraci al più presto – ha detto – su un tema delicatissimo e rivolto ad allontanare appetiti particolari sui finanziamenti del Pnrr. Bisogna partire col piede giusto per evitare che si verifichino fatti spiacevoli che, in questi anni, hanno riguardato tanti Comuni metropolitani. Così non fosse, il rischio più serio è che l’80% delle risorse rimarranno non spese ed i nostri territori invasi da “scheletri di cemento” che rimarranno lì per almeno 20 anni. E’ importante, quindi, che si avvii, nel più breve tempo possibile, un approfondimento sulla questione ed un protocollo d’intesa con i vari Ministeri o con le autorità competenti per avere la certezza e la garanzia di non finire nelle mani sbagliate».



Nel corso dei lavori, sono interventi anche i consiglieri metropolitani Giuseppe Sera, Giuseppe Giordano e Salvatore Fuda. L’indirizzo tecnico, giuridico ed economico è stato, quindi, fornito all’aula da Alessia Fioravante che ha spiegato, nel dettaglio, modalità e tempi di adesione alle manifestazioni d’interesse. Maria Laface, invece, ha illustrato le due linee strategiche espresse dall’Ente e relative all’illuminazione intelligente, denominata “Transi/re”, ed al verde urbano, ribattezzata “Aspromonte in città”.
Il confronto è, poi, proseguito sul programma di riqualificazione dei beni confiscati sul quale ha relazionato il dirigente Pietro Foti chiedendo, ai vari Comuni, di formulare le proprie proposte. Un aspetto, quest’ultimo, ritenuto «importantissimo» dal vicesindaco Versace che ha invocato un «contributo fattivo agli enti locali». «Su questo tema – ha affermato – come Città Metropolitana abbiamo ritenuto di coinvolgere appieno il terzo settore perché siamo convinti sia il luogo deputato dove poter attingere quelle risorse tecniche e professionali adeguate alle necessità dei territori».


18-01-2022 05:16

NOTIZIE CORRELATE


20-05-2022 - ATTUALITA'

"Una cittā a misura di diritti": Metrocity e Comune a confronto con Arcigay e Agedo

Incontro tenutosi al circolo Samarcanda
19-05-2022 - ATTUALITA'

Pedemontana, il sindaco ff Carmelo Versace: "Rilancio aree interne e contrasto allo spopolamento prioritā della Metrocity"

Il Sindaco metropolitano f.f. ha preso parte a Laureana di Borrello all'iniziativa pubblica sullo stato dell'arte dell'infrastruttura viaria
18-05-2022 - ATTUALITA'

Pnrr, Metrocity a confronto con i giovani di Confindustria

All'iniziativa hanno preso parte anche il Direttore Generale di Palazzo Alvaro Umberto Nucara e il Dirigente Pietro Foti
17-05-2022 - ATTUALITA'

Inclusione sociale e aiuti per famiglie, bambini e anziani: 38 milioni di euro alla Calabria

Anche Cosenza tra i comuni finanziati
14-05-2022 - ATTUALITA'

Proseguono le attivitā della Metrocity per il Premio Cosmos, gli studenti incoronano il prof Guido Tonelli

Il delegato alla Cultura Quartuccio: "Territorio a confronto con studenti e intellettuali di tutto il mondo"

ULTIME NEWS

CULTURA

Capitale del libro. Al Salone del libro, passaggio di consegne tra Vibo Valentia e Ivrea

Numeri da record per lo stand della Calabria, con visitatori non solo da ogni angolo d'Italia ma anche d'Europa, riuscendo ad attirare un turismo culturale che intriga in ...
CRONACA

Rosarno. Tragico incidente sulla statale "Jonio-Tirreno": un morto e tre feriti

Un morto e tre feriti: è il bilancio di un incidente avvenuto nel pomeriggio sulla statale 682 "Jonio-Tirreno" in località San Fili nel territorio del comune di Rosarno. La ...
ATTUALITA'

Coronavirus. 925 nuovi casi positivi in Calabria

Sono 925 i nuovi contagi da Covid in Calabria (ieri 953) ma con un numero di tamponi inferiore il che porta ad un aumento del tasso di positività dal 15,79 al 17,34%. Sette le vittime che portano il totale da inizio pandemia a 2.579. In lieve aumento - ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Pasquale Amato scrive al sindaco f.f. Brunetti: "Mutilato un lampione artistico di Piazza De Nava"

Di Pasquale Amato Egregio sig. Sindaco FF Brunetti. Le chiedo di chiarire con Lettera Aperta un fatto increscioso: ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Rifacimento strade, in corso i lavori su Viale Umberto Boccioni

Vanno avanti a gran ritmo gli interventi di rifacimento del manto stradale in diverse zone della città, nel quadro di una vasta azione complessiva portata avanti dall'amministrazione ...
CULTURA

Salone del Libro di Torino, Princi: "Molto onorati per la visita del Ministro Bianchi"

“È per questo fermento culturale – continua Giusi Princi - che abbiamo ricevuto gli apprezzamenti anche del ministro dell’Istruzione Bianchi, ieri a lungo in ...
ATTUALITA'

Regione Calabria. Nuovi ristori covid per pescatori: chiesta al Ministero una rimodulazione del piano Feamp

La Regione Calabria, tramite l’assessorato all’Agricoltura e Risorse agroalimentari, ha già provveduto ad erogare tutte le ...
CULTURA

Giudecche, il 31 Maggio un convegno a Santa Maria del Cedro con Occhiuto e Orsomarso

Il prossimo 31 maggio, promosso dalla Regione, assessorato al Turismo, Marketing territoriale e Mobilità, guidato da Fausto Orsomarso, si svolgerà a Santa Maria del Cedro, in ...
ATTUALITA'

Protocollo Stazione Villa San Giovanni, Dolce: "Riqualificazione e sviluppo di un nodo trasportistico fondamentale"

“La sottoscrizione del Protocollo d’intesa con l’Autorità di Sistema Portuale dello Stretto e Rete ...
CRONACA

Operazione Transilvania, raggiri e truffe ad anziani nel reggino DETTAGLI

Vince la strategia della cooperazione: i carabinieri del Comando ...
ATTUALITA'

Salone Internazionale del Libro di Torino, inaugurato lo stand della Calabria

“L’editoria in Calabria è un settore tutt’altro che marginale nell’economia regionale, non soltanto in termini di fatturato ma soprattutto di incidenza nel dibattito ...
CRONACA

Operazione Transilvania. Estorsioni e raggiri ad anziani, sgominata banda internazionale con base operativa nel reggino VIDEO

Un'associazione a delinquere finalizzata al compimento di una pluralità di gravi reati come la circonvenzione di incapaci, estorsione, ricettazione e riciclaggio dei proventi illeciti è stata sgominata dai carabinieri del reparto operativo del Comando provinciale di Reggio Calabria e dall'Europol che hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip, su richiesta della Procura di Locri, nei confronti di 16 persone. Per dieci è stato disposto il carcere e per 6 i domiciliari. Il blitz è scattato in Italia, Romania, Olanda e Germania. Nel reggino sono state eseguite 3 ordinanze e le forze di polizia dei rispettivi Paesi hanno eseguito 13 mandati di arresto europeo. Il vertice dell'organizzazione si trova in Romania con basi operative in Calabria e, in particolare, nei territori di Reggio e dei Comuni di Bianco, Melito di Porto Salvo, Siderno, Rosarno, Bovalino e con un'articolazione anche in Sicilia, nel Comune di Milazzo. Le vittime erano anziani tra i 70 e i 90 anni che spesso versavano in condizione di solitudine, che venivano indotti o costretti, con raggiri o minacce, alla dazione di cospicue somme di denaro. Soldi che venivano consegnati a giovani donne, che provvedevano poi a rimetterle ai vertici dell'organizzazione delinquenziale. L'operazione, denominata "Transilvania", è nata da un'indagine avviata nel 2018 dopo la denuncia di un anziano originario di un paese della Locride. Ai carabinieri aveva segnalato di essere stato circuito da una giovane donna di nazionalità romena la quale, fingendosi innamorata di lui, lo aveva indotto, nell'arco di un anno, a consegnarle, con dazioni dirette di danaro contante e versamenti con "Money Transfer" all'estero, la somma complessiva di 20mila euro. Secondo gli investigatori, i proventi illeciti non sono inferiori a 760mila euro, di cui 179mila euro sarebbero stati tracciati, mediante il trasferimento in Romania. Una volta estorto il denaro, infatti, gli indagati lo inviavano attraverso "Money transfer". Le indagini dei carabinieri e dell'Europol sono consistite in accertamenti di natura finanziaria, intercettazioni telefoniche, videoriprese, audizione delle persone ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

STRETTAMENTE PERSONALE
Stracult Edition
SMASHITS
I migliori videoclip musicali del momento con il brio del Vj Filippo Lopresti
SPORT HEROES
Di Giusva Branca
EUREKA
Quiz Show
Liquore Tedesco
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.30

Spinoza Tv

Ore 22

Film
TEDESCO LIQUORI SHOP
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • autobus regionali non passano da paese. PORTO CITTà METROPOLITANA, ISOLATO DA MEZZI PUBBLICI
  • Lampione non funzionante
  • Indignata con l’asp di Reggio Calabria
  • stato di abbandono totale
  • Siamo il Sud del Mondo
  • Fogna
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
ISTITUTO DE BLASI
Italpress
idomotica