Prendere in prestito senza garanzie: come le criptovalute possono finalmente creare credito

Autore Redazione Rtv | mar, 09 ago 2022 13:55 | 6 viste | Valute Cripto Token Denaro Soldi
I prestiti non garantiti rappresentano un cambiamento significativo per i prestiti

Se hai prestato attenzione al settore DeFi, avrai notato l'emergere di nuovi audaci protocolli di prestito "non garantiti" o piattaforme di prestito con zero requisiti di garanzia che servono a massimizzare l'efficienza del capitale per i mutuatari.
Tali metodi di prestito, se perfezionati dalla blockchain, hanno il potenziale per portare sulla catena l'industria del credito da $ 11 trilioni. All'inizio della finanza, la collateralizzazione è stata utilizzata come un prezioso piano assicurativo per i prestatori, garantendo prestiti tramite attività al fine di compensare il rischio di insolvenza. Nella DeFi, i prestiti garantiti sono serviti come spina dorsale dei protocolli di prestito aperti in assenza di alternative praticabili.

Poiché i protocolli crittografici spesso mirano a essere completamente privi di fiducia, spesso richiedono un'eccessiva collateralizzazione.
Una proliferazione di garanzie vincolate frena il potenziale del mercato perché vincola capitali altrimenti utili per gestire il rischio di controparte. Le garanzie intrappolate su larga scala possono avere un grave impatto sull'economia, come è avvenuto con i titoli assicurativi dopo l'uragano Irma nel 2017.
Revisionando e riducendo i requisiti di garanzia, il sistema non solo diventa complessivamente più attraente per i mutuatari, ma può evitare che una quantità significativa di capitale venga bloccata in modo improduttivo. Quando i mutuatari hanno più accesso ai fondi che possono essere investiti nel sistema, il mercato è più attivo e in grado di crescere.
Affinché l'ecosistema dei prestiti maturi, l'unica cosa su cui la maggior parte degli esperti è effettivamente d'accordo è la necessità di superare il problema dell'eccessiva collateralizzazione. E mentre la DeFi continua la sua impressionante traiettoria, la versatilità quasi illimitata del protocollo Ethereum ha consentito nuove alternative innovative ai prestiti collateralizzati.

L'era senza garanzie

I prestiti non garantiti rappresentano un cambiamento significativo per i prestiti. Ma per iniziare con questo tipo di prestiti è necessario possedere delle criptovalute. Clicca qui per saperne di più.
Mentre i prestiti flash, ovvero i prestiti non garantiti a brevissimo termine, spesso con scadenza solo per secondi o minuti alla volta, hanno sicuramente catturato le luci della ribalta delle criptovalute, i prestiti non garantiti stanno sfruttando sempre più risposte dinamiche all'enigma dell'approvazione del prestito.
Gli osservatori del settore inizialmente sono rimasti fiduciosi ma scettici su come i prestiti a catena potrebbero davvero mantenere l'integrità senza garanzie, ma la continua crescita dei protocolli non garantiti nel 2021 ha iniziato a convincere i dubbiosi.

Il primo passo parziale verso il prestito non garantito è stato il prodotto di delega del credito di Aave, che consente a un utente di "delegare" la propria garanzia a un altro e a un mutuatario di prestare più di quanto normalmente coprirebbe la propria garanzia.
Questo formato è effettivamente semi-garanzia, perché il mutuatario utilizza la garanzia di qualcun altro per prendere il prestito. Ma dal lato del protocollo, il prestito è ancora sostanzialmente sovra-garanzia, perché se il mutuatario è inadempiente, l'intera garanzia è a rischio di liquidazione.

Il nuovo modello che si sta sviluppando

Ciò che sta prendendo forma è una serie di protocolli non garantiti emergenti, molti dei quali mescolano la governance con una combinazione di dati sul credito on-chain e off-chain.
Questi modelli impongono elementi come le condizioni di prestito e la tolleranza al rischio su ciascun gruppo di prestiti, mentre mettono il potere di votare su nuovi mutuatari e prestiti nelle mani dei possessori di token.
Il prestito non garantito si perfeziona costantemente per migliorare il proprio servizio e la versatilità nell'ecosistema del prestito.

Istituendo un gruppo di staker approvati con un interesse acquisito nel successo del protocollo, i protocolli di prestito non garantiti stanno coinvolgendo la loro comunità di utenti e possessori di token per determinare la propensione al rischio del protocollo.
Che si affidi a delegati esperti, a un modello di credito a scatola nera o alla saggezza della folla, la valutazione dell'affidabilità creditizia dei mutuatari e dei prestiti individuali sarà il fattore determinante per il successo dei protocolli di prestito non garantiti in futuro.
In caso di inadempienza, fornire un vero incentivo a un gruppo fidato di stakers di alta qualità per approvare saggiamente i prestiti e puntare di conseguenza sarà un ingrediente chiave per galvanizzare i prestiti non garantiti.

Aggiornamenti e notizie