Memoria, Lollò Cartisano e quell'esercizio costante del ricordo
CRONACA

Ogni anno, lungo i sentieri dell'Aspromonte, in cammino per non dimenticare le vittime della ndrangheta

Memoria, Lollò Cartisano e quell'esercizio costante del ricordo

Bovalino (Reggio Calabria). Non trovò più la libertà dopo il sequestro, Adolfo Cartisano, detto Lollò, diviso tra la passione per il calcio e quella della fotografia. Rapito a Bovalino nel luglio del 1993, non fece più ritorno a casa. Siamo nella Bovalino, soffocata dal dominio di ndrine locali, ostaggio delle famiglie mafiose di Africo, Natile di Careri, Platì e San Luca in provincia di Reggio Calabria. Finito nel mirino del racket, ricco certamente di coraggio, Lollò non si piegò e subito denunciò.
Era il 22 luglio del 1993, quando stordita la moglie Mimma Brancatisano e poi legata ad un albero sulla via per l’Aspromonte, i rapitori sequestrarono Lollò davanti alla sua casa al mare a Bovalino. Nonostante il pagamento del riscatto, duecento milioni di lire non ritenute sufficienti, Lollò non sarebbe mai stato liberato e la sua morte ascritta ad un colpo alla nuca che invece di tramortirlo, lo avrebbe ucciso. L’ultimo dei terribili sequestri di ndrangheta, l’ultimo dei 18, con inizio nell’ottobre del 1979 con quello del tredicenne Alfredo Battaglia, che l’organizzazione mafiosa calabrese abbia compiuto solo a Bovalino prima di divenire la holding internazionale del traffico di stupefacenti che oggi è. Tra le persone condannate in Cassazione per il sequestro di Lollò, dopo l’arresto nel 1994 di Carmelo Modafferi e dei figli Santo e Leo Pasquale, anche Santo Glicora, latitante da 13 anni, originario di Bova Marina, inserito nella lista dei 100 ricercati più pericolosi d’Italia e genero di Carmelo Modafferi, arrestato nel 2010 a Platì dai carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria. Vibrante è stata la protesta dei familiari delle persone condannate anche durante le prime udienze del processo di revisione a Catanzaro.
Lollò ed altre vittime innocenti, che domani saranno ancora ricordate a Locri in occasione della XXII edizione della giornata nazionale della memoria e dell’impegno promossa da Libera, sono ricordate ogni anno lungo il sentiero che giunge fino a Pietra Cappa, nel cuore dell’Aspromonte. Questo luogo da quattordici anni non custodisce più il segreto della morte di Lollò Cartisano, i cui resti sono stati trovati lì dove da allora ora c’è una lapide e che ogni anno è la tappa finale dei “Sentieri della memoria”, la marcia promossa da Libera per ricordare ogni 22 luglio, il giorno del ritrovamento dei resti di Lollò avvenuto nel 2003. Un ritrovamento reso possibile dalle indicazioni precise fornite da un pentito in una lettera con cui rispose agli incessanti appelli della figlia Deborah, oggi referente Libera Locride, che invocava di conoscere almeno il luogo in cui poter piangere i resti del padre.
Convergono proprio lì nel segno della storia di Lollò, un tempo l’unica e oggi l’ultima tappa del percorso sempre più lungo e condiviso, i sentieri della memoria. I familiari, la figlia Deborah, anche lei fotografa, con il supporto di Libera, hanno creduto per primi in questo meraviglioso afflato di memoria e di impegno, per non dimenticare. Oggi non sono più soli perché ci sono anche i familiari di Celestino Maria Fava, Gialuca Congiusta, Giuseppe Tizian, Vincenzo Grasso, Rocco Gatto, Giuseppe Luzza, Massimiliano Carbone, Antonino Marino, Demetrio Quattrone, Renato Vettrice e tutti i calabresi onesti, uccisi dalla ndrangheta. Un afflato cresciuto nel tempo e che oggi anima un appuntamento atteso ogni anno. Qui in Calabria, terra piena di ferite mortali, l’esercizio della memoria è costante.
Anna Foti
20-03-2017 17:08

NOTIZIE CORRELATE


22-08-2017 - CRONACA

Reggio, esasperati dalle violenze denunciano il figlio

Arrestato un 39enne. E' accusato di maltrattamenti in famiglia ed estorsione
22-08-2017 - CRONACA

Emergenza sisma Ischia, inviata dalla Calabria colonna mobile dei Vigili del Fuoco

9 unità partite dalla nostra regione
22-08-2017 - CRONACA

Reggio Calabria. Arrestato 38enne per spaccio di droga

Notato dai Carabinieri mentre cedeva stupefacente ad "acquirente"
22-08-2017 - CRONACA

Infuriato per la mancanza d'acqua, si reca al Comune e aggredisce e minaccia il Sindaco

E' accaduto a Condofuri: episodio denunciato dal primo cittadino Salvatore Mafrici
21-08-2017 - CRONACA

Misure Antiterrorismo, altra riunione di Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica in Prefettura

Approfondimento su misure di sicurezza danattuare in occasione di manifestazioni pubbliche o in luoghi affollati

ULTIME NEWS

CRONACA

Manca l'acqua da venerdì, i residenti di Saracinello inscenano blocco stradale per protesta FOTO

Reggio Calabria. ...
CRONACA

In giro seminudo per le vie di Scilla, fermato dai Carabinieri oppone loro resistenza

Scilla (Reggio Calabria). Alle ore 13:00 circa del 21 agosto 2017, in Scilla (Rc), i Carabinieri della locale Stazione, hanno tratto in arresto in flagranza reato di resistenza a un ...
SPORT

Serie C, Rende - Reggina: designato il direttore di gara

REGGIO CALABRIA - Sarà Vincenzo Valiante a dirigere Rende - Reggina, gara valevole per la prima giornata del campionato di serie C (girone C), in programma sabato 27 agosto alle ore 20.30 allo stadio "Marco Lorenzon" di ...
CRONACA

Fermato veliero con a bordo 55 migranti irregolari. Arrestati 3 scafisti

Vibo Valentia. Soccorsi 55 migranti di nazionalità iraniana ed irakena a bordo di un veliero ed arrestati in flagranza di reato tre scafisti ucraini. L’attività aeronavale è stata svolta ...
CRONACA

"Faccia da mostro": la Procura sequestra casa, barca e telefono cellulare

REGGIO CALABRIA. La Procura antimafia reggina ha disposto il sequestro probatorio della casa, della barca e del telefono cellulare di Giovanni Aiello, l'ex poliziotto della Mobile di Palermo, conosciuto come ...
ATTUALITA'

Nominato il Commissario Straordinario per l'area del Comune di San Ferdinando

Si è insediato nella giornata di ieri 21 agosto, il Prefetto Andrea Polichetti, Commissario Straordinario per l'area del Comune di San Ferdinando, nuova figura istituzionale voluta dal Ministro ...
CRONACA

Scovato dalla Polizia un "garage" naturale tra le sterpaglie dove i ladri nascondevano le auto rubate

COSENZA. Un rifugio-covo utilizzato per parcheggiare momentaneamente veicoli rubati, in attesa di attuare il "cavallo di ritorno" o per smontare e ...
CRONACA

Sequestrata discoteca abusiva allestita in un noto lido balneare, denunciato anche il Dj

VIBO VALENTIA. Discoteca abusiva sequestrata e dj denunciato. La Guardia di Finanza ha eseguito un blitz notturno in un noto stabilimento balneare della costa tirrenica vibonese, meta ...
CRONACA

A San Procopio non ci fu nessun inchino né alcun omaggio al boss, il gip: "caso chiuso"

Reggio Calabria. È proprio il caso di dirlo: “tanto rumore per nulla”. A San Procopio, piccolo centro aspromontano del reggino, non ci fu alcun inchino del Santo ...
CRONACA

"Liberato" uno straniero costretto a lavorare nei campi: denunciato imprenditore

Crotone. La Guardia di Finanza di Crotone nella notte tra venerdì 18 e sabato 19 agosto ha portato a termine un’operazione, denominata “RADICI”, che si è conclusa con ...
CRONACA

Reggio, arrestati per furto aggravato 2 georgiani fermati al centro commerciale Porto Bolaro

Lo scorso sabato, la Polizia di Stato ha arrestato 2 georgiani di 31 e 28 anni, entrambi irregolari sul territorio nazionale, responsabili di furto aggravato in concorso. I ...
ATTUALITA'

Foti (FI): Felice per Lamberti, restituita dignità ad uomo perbene

Non posso che essere contento dell’esito delle indagini che hanno visto suo malgrado protagonista il Sindaco di San Procopio Eduardo Lamberti Castronuovo in merito a quanto accaduto durante una processione religiosa, ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
SU IL SIPARIO!
CITYNOW
The easy way to enjoy your life
FUORI GIOCO
90 minuti di gioco e fuori... gioco
Mobili Catalano
DIRETTA STREAMING

OGGI SU RTV

Ore 21.15

Pillole Medicina in diretta

Ore 22.20

Pianeta Calcio Estate
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Sindaco giovane, bello, aitante e ben vestito dal futuro politico brillante.
  • Questione migranti, nota all’amministrazione Falcomata’
  • Il Comune non risarcisce i danni e promuove appello anche alla sentenza di primo grado
  • disservizi
  • taekwondo: una piccola rivincita morale per Maddalena
  • Incivilta'
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
differenziamola