Dopo il servizio alle
CRONACA

"Pronti a agire a tutela della nostra assistita nelle sedi più opportune"

Dopo il servizio alle "Iene", parlano i legali della Musella: "in atto illegittimo attacco, l'intervista risale a un anno fa"

Quali legali della sig.ra Adriana Musella, a seguito al servizio andato in onda ieri sera durante la trasmissione “Le Iene” e riguardante una intervista risalente a più di un anno fa, e alle correlative successive notizie giornalistiche, si ritiene di dovere fare alcune considerazioni. E’ in atto un illegittimo attacco mediatico nei confronti della nostra assistita finalizzato a farla apparire colpevole in assenza non si dica di una sentenza, ma finanche di una qualsivoglia accusa contestata alla stessa dalla Procura della Repubblica. E’ sintomatico di ciò l’abbinamento inquietante tra la diffusione, alcuni giorni orsono, di notizie giornalistiche in tempo reale su un interrogatorio reso presso la Procura della Repubblica, atto di indagine riservato, e la divulgazione solo oggi di un servizio realizzato dalle “Iene” datato di un anno e che va contestualizzato alle notizie allora apparse su un noto quotidiano “on line” calabrese a firma della giornalista Alessia Candito. E’ ovvio che il riferimento ai Calabresi effettuato dalla sig.ra Musella, nel mentre veniva incalzata e irrisa nel corso della intervista “sui generis”, non voleva essere generalizzante. Adriana Musella in quel momento ha voluto fare riferimento soltanto a chi ostinatamente e capziosamente la aveva pubblicamente additata senza il rispetto della persona, di regole deontologiche, di un qualunque contraddittorio, che non può certamente svolgersi in modo regolare attraverso risposte a campagne stampa diffamatorie. Peraltro, è emblematica di un certo modo di fare giornalismo la circostanza che solo alla fine della trasmissione “Le Iene”, in più parti tagliata proprio nelle risposte della sig.ra Musella e che largo spazio ha dato alla giornalista Candito, si è dato atto che l’intervista era datata e ciò è avvenuto contestualmente alla enfatizzazione dell’esistenza oggi di indagini. Queste ultime, peraltro, generate dalla iniziativa di un anno fa della nostra assistita, proprio a dimostrazione della sua buona fede, iniziativa finalizzata a rispondere alla aggressione mediatica appena iniziata rivolgendosi all’unica Autorità riconosciuta da chi crede nella giustizia, ossia il Procuratore della Repubblica. Va da ultimo detto che il tentativo becero di fare apparire Adriana Musella colpevole prima ancora di qualunque accusa nei suoi confronti (nessun fatto specifico è stato contestato in sede di interrogatorio in Procura), di creare avversione da parte dei cittadini, di dipingerla quale persona riprovevole, ergendosi addirittura a censori e moralizzatori senza che tale compito sia stata da alcuno assegnato, è la manifestazione esteriore di una cultura dell’odio, alimentata attraverso il correlativo linguaggio dell’odio che viene diffuso in una società che alcuni hanno interesse a non rendere moderna ed inclusiva, ma al contrario piena di steccati e muri divisori. Sul rapporto e sul legame tra la Calabria e Adriana Musella si dimentica (ma è dimenticanza?) che la stessa ha sposato due reggini, ha due figli nati e residenti a Reggio Calabria, città che non ha abbandonato nonostante la barbara uccisione del padre ad opera della ‘ndrangheta. Si agirà a tutela della nostra assistita nelle sedi più opportune.



Avv. Giovanna Fronte



Avv. Carlo Morace


14-04-2017 07:17

ULTIME NEWS

CRONACA

Procura Nazionale Antimafia. Si insedia de Raho

ROMA. Si insedia ufficialmente il nuovo procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo, Cafiero De Raho che ha firmato l'incarico in una cerimonia in Cassazione, nell'aula della prima sezione penale, dove negli anni tanti processi per stragi mafiose sono ...
SPORT

Coppa Italia Serie C, la corsa della Reggina si ferma a Matera. Amaranto eliminati

MATERA - L’avventura della Reggina nella Coppa Italia di serie C si chiude ai sedicesimi di finale. Troppo forte il Matera per le “seconde linee” amaranto. Allo stadio ...
CRONACA

Altra intimidazione a Gallico, incendiata attività del Presidente della Camera di Commercio Tramontana VIDEO

REGGIO CALABRIA. Potrebbe essere una coincidenza, ma che non ha mancato di creare scalpore. Ben due episodi intimidatori nel cuore della notte registratisi nello stesso quartiere della periferia nord di Reggio, ossia Gallico. Non solo, infatti, l’azione compiuta ai danni del supermercato Lidl. Ignoti malviventi si sono macchiati di un altro vile gesto, appiccando - attorno all'una di notte - del fuoco al portone di ingresso della Casa vinicola Tramontana. Un fatto altrettanto eclatante, ma che desta più scalpore se non fosse che ad essere presa di mira è una delle attività della famiglia del presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria, Antonino Tramontana, titolare di una delle più grosse e affermate aziende vitivinicole della Calabria. Sull’episodio sono in corso indagini, anche in questo caso, da parte dei militari del Norm della Compagnia Carabinieri di Reggio Calabria e della locale stazione. Indagini volte a risalire ai responsabili dei vile quanto inquietante gesto, rispetto al quale, seppur profondamente provato e rammaricato, lo stesso Tramontana, nel parlare inoltre a nome della sua famiglia, si dice pronto a non arretrare di un solo passo, anche alla luce del ruolo istituzionale ricoperto. Il portone d'ingresso del negozio, secondo le prime ricostruzioni, è stato cosparso di benzina e dato alle fiamme. I danni provocati dall'incendio sarebbero ...
CRONACA

Intimidazione al Lidl di Gallico, esplosi diversi colpi d'arma da fuoco contro le vetrine FOTO/VIDEO

REGGIO ...
CULTURA

Focus 'ndrangheta: controlli e perquisizioni domiciliari a Polistena, Melicucco, Cinquefrondi e Galatro

Il dispositivo di controllo straordinario del territorio, previsto dal piano di azione nazionale e transnazionale “Focus ‘ndrangheta”, ...
CRONACA

Sequestro di beni per 300mila euro ad affiliato cosca Gallace

I finanzieri del nucleo di polizia tributaria di Catanzaro, coordinati dal procuratore della repubblica di Catanzaro, dott. Nicola gratteri, e dai procuratori aggiunti, dott. Vincenzo Luberto e dott. Vincenzo Capomolla, hanno dato ...
CRONACA

Attentato all'azienda del Presidente della Camera di Commercio, la solidarietà a Ninni Tramontana

REGGIO CALABRIA.La solidarietà del Sindaco di Reggio Calabria. “Solidarietà e piena vicinanza al Presidente della Camera di Commercio di Reggio ...
CRONACA

'Ndrangheta, Operazione "Feudo": La Polizia di Stato confisca beni alla cosca 'CREA' DETTAGLI

RIZZICONI (REGGIO ...
CRONACA

"Robin Hood", l'ex assessore regionale al lavoro Salerno torna in libertà

VIBO VALENTIA. L’ex assessore regionale al Lavoro, Nazzareno Salerno (FI), coinvolto nell’operazione “Robin Hood”, su presunte irregolarità nella gestione dei fondi destinati al ...
CRONACA

Reggio. Presunta aggressione ai Carabinieri: tornano in libertà Oliva e Amaddeo

REGGIO CALABRIA. In merito all'articolo dal titolo "Reggio,rifiutano di fornire le proprie generalità ed aggrediscono i Carabinieri: 2 arresti”, pubblicato sul nostro sito il 18 ...
AMBIENTE

Frana tra Scilla e Bagnara, tavolo in Prefettura: presto lavori di consolidamento per messa in sicurezza costone

REGGIO CALABRIA. All’indomani dell’evento franoso dello scorso 19 novembre sulla Strada Statale 18 all’altezza della ...
CRONACA

Evasione,furto e rapina: 2 gli arresti delle Volanti nell'ultima settimana a Reggio Calabria

Reggio Calabria. Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti dal Questore della Provincia di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, 2 sono stati gli arresti ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

MI ALLENO IN SALOTTO
EUREKA
Quiz Show
VIOLA A2.0
PIANETA DILETTANTI
Mobili Catalano
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

15.30

Civitas 0965797635

21.15 Intervista Gratteri

22.30 Film
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • L’Asp 5 gioca a scherzi
  • Indecoro cittadino
  • Segnaletica Marinella Spontone
  • Sindaco giovane, bello, aitante e ben vestito dal futuro politico brillante.
  • Questione migranti, nota all’amministrazione Falcomata’
  • Il Comune non risarcisce i danni e promuove appello anche alla sentenza di primo grado
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
arte
idomotica
differenziamola
viola