Arresti e misure interdittive a dirigenti e funzionari dell'Asp di Catanzaro
CRONACA

Indagati, a vario titolo, per concorso in peculato aggravato e favoreggiamento personale

Arresti e misure interdittive a dirigenti e funzionari dell'Asp di Catanzaro

Catanzaro. Nella mattinata odierna i finanzieri del nucleo di polizia tributaria di Catanzaro hanno eseguito, nella provincia di Catanzaro e a Crotone, misure cautelari personali e reali nei confronti di 12 dipendenti pubblici, dirigenti e funzionari dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro.
Il provvedimento è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Catanzaro, dott.ssa Barbara Sacca’, su richiesta del sostituto procuratore dott.ssa Fabiana Rapino, coordinata dal procuratore aggiunto dott. Giovanni Bombardieri, della procura della repubblica di Catanzaro, diretta dal procuratore dott. Nicola Gratteri.

In particolare, le complesse e articolate attività investigative delegate alla Guardia di Finanza, condotte anche con l’ausilio di indagini tecniche, hanno consentito di accertare l’indebita appropriazione nonche’ la distrazione di fondi, di matrice comunitaria, concessi alla locale a.s.p. per la partecipazione al progetto denominato “stopandgo”, acronimo di “sustainable technology for older people – get organised”, che ha coinvolto diversi partner europei.
Obiettivo primario di tale progettualita’, co-finanziata dalla commissione europea nel 2013 per oltre 760 mila euro, è quello di definire un modello europeo di riferimento di bando di gara per migliorare il sistema di forniture pubbliche di beni e servizi socio-sanitari a beneficio della popolazione anziana, anche mediante approvvigionamento di servizi potenziati dalla telemedicina e dalla domotica, vale a dire la possibilita’ di rendere disponibili sistemi domiciliari piu’ tecnologici di sostegno sanitario e salvavita.
In realta’, a fronte di tali previsioni, e’ stata svolta solo un’attivita’ minimale concretizzatasi esclusivamente in una consultazione di mercato ai fini esplorativi.
Le indagini svolte dai finanzieri del nucleo di polizia tributaria - gruppo tutela spesa pubblica, diretti da questo ufficio, hanno, infatti, consentito di accertare che i pubblici ufficiali indagati, coinvolti a vario titolo nell’attuazione dell’iniziativa, una volta ottenuta l’anticipazione finanziaria dall’istituzione europea, per un ammontare di oltre 300 mila euro, anziche’ perseguire gli obiettivi prefissati, hanno sperperato le citate provvidenze.
Piu’ nello specifico, i responsabili si sono indebitamente appropriati, nel corso di due anni (2014-2016), di oltre 166 mila euro, attraverso l’elargizione, a se stessi, di cospicui emolumenti per il fittizio apporto lavorativo fornito da ciascuno. In particolare, Romano Giuseppe, di 54 anni, destinatario di ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari, responsabile unico nonche’ referente del progetto per l’a.s.p. di Catanzaro, travisando le finalita’ del progetto, ha reiteratamente richiesto, ed ottenuto, per se’ e per altri dieci indagati, la liquidazione di ingenti indennita’ “fuori busta paga”, illecitamente spesate con denaro proveniente dai citati fondi europei, predisponendo la documentazione connessa a tali erogazioni illecite con il concorso di Rocca Ieso, di anni 49, anch’egli colpito dalla medesima ordinanza restrittiva.
Lo stesso dirigente, peraltro, si è appropriato di ulteriori 13 mila euro circa a titolo di rimborsi spese per svariate trasferte, sia in italia che all’estero, mediante la predisposizione di specifici giustificativi di spesa falsi ovvero alterati nel loro contenuto. Esemplificativo delle condotte delittuose perfezionate e’ il caso di una trasferta in Spagna, effettuata dallo stesso dirigente responsabile, allorquando, nel portare al seguito il proprio nucleo familiare, ha addebitato i relativi costi a carico del finanziamento progettuale.



Inoltre, il medesimo Romano, con il concorso di Francavilla Francesco, di anni 60, interdetto dai pubblici uffici, ha distratto ulteriori 122 mila euro circa per stipulare un protocollo operativo nei confronti di un altro partner nazionale del progetto stopandgo, gia’ destinatario, per la stessa funzione, di specifici stanziamenti.
Il perfezionamento delle condotte illecite e’ stato reso possibile grazie anche al favoreggiamento posto in essere da Pugliese Giuseppe, di 49 anni, dirigente amministrativo dell’azienda sanitaria, colpito da interdizione dai pubblici uffici, il quale, da un lato, si e’ speso affinche’ la dirigenza aziendale non denunciasse la vicenda all’autorita’ giudiziaria, dall’altro, ha fornito indicazioni ai responsabili sulle modalita’ di predisposizione della documentazione giustificativa idonea a eludere i controlli.
I provvedimenti cautelari eseguiti si sono quindi sostanziati in 2 arresti domiciliari nei confronti dei citati Romano Giuseppe e Rocca Ieso, 7 misure interdittive (sospensione immediata dall’esercizio di un pubblico ufficio o servizio per la durata di un anno) nei confronti del citato Francavilla Francesco, nonche’ di Rocca Maurizio, di anni 59,Lanata’ Silvia, di anni 49, Fazio Giuseppe, di anni 62, Marino Dario, di anni 39, Grillone Francesco, di anni 58, e del citato Pugliese Giuseppe, nella notifica di tre informazioni di garanzia nei confronti di altri dipendenti dell’a.s.p., nonche’ nel sequestro preventivo per equivalente effettuato nei confronti degli indagati.
La misura cautelare reale, ammontante ad oltre 300 mila euro, ha avuto riguardo a disponibilita’ finanziarie e cespiti immobiliari riconducibili agli indagati, individuati grazie agli accertamenti economico-patrimoniali svolti dai finanzieri.


17-07-2017 08:41

NOTIZIE CORRELATE


24-06-2018 - CRONACA

Il bilancio della Guardia di Finanza, in 17 mesi scoperti ben 247 evasori

Accertata una base imponibile di oltre 1,1 miliardi di euro
24-06-2018 - CRONACA

Distrutto dalle fiamme escavatore di un'azienda

Sono in corso accertamenti per risalire all'origine dell'incendio
23-06-2018 - CRONACA

Incidente nella notte a Catanzaro, muore un 20enne

Fatale l'impatto, il giovane è morto sul colpo
22-06-2018 - CRONACA

Falsi disabili tra i dipendenti per ottenere finanziamenti europei, scoperta truffa milionaria in Calabria

Coinvolti vertici di call center e dirigenti regionali

ULTIME NEWS

CRONACA

Intimidazione a Grotteria. Croci in portone d'ingresso abitazione noto avvocato penalista

Grotteria (Reggio Calabria). Persone non identificate, a Grotteria, nella Locride, hanno tracciato, usando una bomboletta spray di colore nero, due croci sul portone d'ingresso ...
ATTUALITA'

Oggi sul tema delle dipendenze grava un deficit di considerazione istituzionale

di Guido Leone*. Vi drogate?Siete alcolisti o vittime del gioco o di internet? Magari siete anche giovani o giovanissimi? Problemi vostri, anzi affari vostri, ché nemmeno più le ...
CRONACA

Cadavere in decomposizione trovato sul greto di un fiume

San Pietro in Guarano (Cosenza). Un cadavere in avanzato stato di decomposizione è stato trovato sul greto del fiume Crati nel territorio di San Pietro in Guarano. Le condizioni del corpo, ormai in putrefazione, non hanno consentito al ...
ATTUALITA'

Trame.8. Tizian: "politica sostenga progetto del tribunale dei minori di Reggio"

Lamezia Terme (Catanzaro). Dalla riflessione sul terzo scioglimento del consiglio comunale lametino alle ramificazioni della ‘ndrangheta in Emilia scovate grazie alle inchieste di un gruppo ...
ATTUALITA'

Sanità in Calabria, l'ANISAP: "i tagli di Scura rischiano di affossare gli ambulatori, intervenga la magistratura"

Reggio Calabria. "Aggiotaggio? Ci vuole una commissione di inchiesta. Scura con le sue decisioni ha abbassato drasticamente ...
POLITICA

Accoglienza, l'europarlamentare Ferrara in visita a Riace: "un modello da replicare altrove"

Riace (Reggio Calabria). Nella giornata di ieri, l’eurodeputata del MoVimento 5 stelle, Laura Ferrara ha incontrato il sindaco di Riace, Mimmo Lucano. Una visita nel ...
CRONACA

Imbrattato con delle croci il portone dello studio di un avvocato

Reggio Calabria. Ignoti hanno tracciato, usando una bomboletta spray di colore nero, due croci sul portone d'ingresso dello studio legale dell'avvocato penalista e civilista, Domenico Lupis. A denunciare l'atto ...
ATTUALITA'

Reggio, l'area 'Gallico-Camping' ritorna balneabile

Reggio Calabria. L’area di balneazione denominata “Gallico camping” ( numero identificativo IT018080063006) ricadente nel Comune di Reggio Calabria è tornata balneabile. Lo ha comunicato questa mattina alla città ...
CRONACA

Gioia Tauro. Paura per una presunta bomba, in realtà potrebbe essere un dispositivo di segnalazione per navi con immigrati clandestini

Gioia Tauro (Reggio Calabria). Una sospetta apparecchiatura illegale, di quelle utilizzate ...
ATTUALITA'

"La strada provinciale Palmi-Seminara-Melicuccà è in stato di abbandono totale, intervenite urgentemente"

Riceviamo e pubblichiamo: "La strada provinciale Palmi-Seminara–Melicuccà nella città Metropolitana di Reggio Calabria ...
CRONACA

Reggio, arrestato il nipote del boss di 'ndrangheta Giovanni Tegano

Reggio Calabria. Nella mattina odierna, al culmine di accurate indagini coordinate dalla Procura Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, diretta dal Procuratore della Repubblica dr. Giovanni Bombardieri, gli investigatori ...
ATTUALITA'

Votata all'unanimità dalla Conferenza Nazionale delle Presidenti delle CRPO la proposta di modifica alla legge 4/2018. La soddisfazione di Cinzia Nava

Reggio Calabria. La proposta di modifica alla legge 4/2018 ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

E' TUTTO CINEMA
CHISTI SIMU
RTV NEWS EDIZIONE NOTTURNA
VIOLA REGGIO CALABRIA
Mobili Catalano
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 22.30

Suonava l'anno

ADNKRONOS ULTIM'ORA


    LINK UTILI
    Seguici su Facebook
    Guardaci su Youtube
    Seguici su Twitter
    Riceviamo e Pubblichiamo
    Segnalazioni, proposte, commenti
    • Degrado di una citta’
    • problema orti
    • Rassicurazioni circa il servizio porta a porta
    • Perdita d’acqua in via sbarre inferiori
    • incivili analfabeti
    • Reggio Calabria impegnata per europa e il lavoro
    IL
    METEO
    Previsioni meteo per la settimana
    Richiedi la copia di un video
    Compila il form
    ADV
    viola
    Basta vittime 106
    idomotica
    Italpress