Una questione di
CRONACA

Corpo mai ritrovato. Dal giorno del delitto sparito anche l'amante

Una questione di "onore" l'omicidio della madre: condannato all'ergastolo giovane della provincia di Reggio

PALMI / ROSARNO (REGGIO CALABRIA). I giudici oggi hanno giudicato e condannato lui, lui che in passato ha giudicato e condannato sua madre ad una fine terribile: la morte e l’occultamento del cadavere, senza una degna sepoltura nè tanto meno un rito funebre. Con l’accusa di aver commesso questi gravissimi reati, un ragazzo di 25 anni, di Rosarno, resterà in carcere a vita. Così ha deciso la Corte d'assise di Palmi, che ha condannato all'ergastolo Francesco Barone per aver ucciso la madre Francesca Bellocco, colpevole di aver avuto una relazione extraconiugale e di essere stata scoperta dal giovane figlio, che non l’ha perdonata.

La vittima era figlia del defunto boss di 'ndrangheta Pietro Bellocco ed aveva intrapreso una tormentata storia d’amore con Domenico Cacciola, a sua volta ritenuto ai vertici della cosca che porta il suo cognome, e alleata storica proprio dei Bellocco. Ma questo non ha certo stemperato l’ira del figlio. Francesco, all’epoca dei fatti poco più che 20enne, ha considerato quella circostanza inconcepibile sia per se stesso che per l’ambiente ‘ndranghetistico. Un’onta, un disonore, che la mamma doveva pagare con la vita.

Secondo gli investigatori e la magistratura, l'omicidio sarebbe stato commesso il 18 agosto del 2013 poche ore dopo l’amara scoperta del ragazzo, che aveva trovato per la seconda volta i due intenti ad amoreggiare. Francesca Bellocco e Domenico Cacciola, infatti, erano stati già scoperti dal figlio, ma continuarono comunque a vedersi. Una scelta fatale per entrambi. Il corpo di lei non è stato mai più ritrovato, né il ragazzo ha mai dato indicazioni sul cadavere e sulle modalità di uccisione della madre. Dell’amante non si è saputo più nulla. Secondo alcune fonti, quel giorno sarebbe riuscito a fuggire. Ma d’allora nessuna notizia e nessuno ne ha denunciato la scomparsa.

Fondamentali per la risoluzione del caso le testimonianze di alcuni vicini di casa della donna. Francesco Barone è stato arrestato quasi 2 anni dopo l’omicidio, nell’aprile del 2015. Decisive le dichiarazioni rese da Giuseppina Multari e da un vigile urbano di Rosarno, che ha raccontato di avere visto entrare in casa della signora Bellocco 3 persone armate e con passamontagna, insieme al figlio Francesco, che tre giorni dopo ne ha denunciato la misteriosa scomparsa.

Oggi, circa 4 anni dopo quell’inquietante giorno di agosto, Francesco Barone è stato condannato all’ergastolo accusato del macabro omicidio della madre. La decisione irreversibile è arrivata dalla Corte d’Assise di Palmi che a sua volta ha accolto la richiesta formulata dal pm.
09-09-2017 10:35

NOTIZIE CORRELATE


25-06-2018 - CRONACA

'Ndrangheta, omicidio Vinci: i Carabinieri eseguono 6 fermi contro esponenti cosca Mancuso VIDEO

Svolta nelle indagini sull'attentatto dello scorso 9 aprile
25-06-2018 - CRONACA

Omicidio Vinci, quando Salvatore Mancuso disse a Klaus Davi: "la 'ndrangheta non morirà mai" VIDEO

E' tra gli indagati per l'autobomba fatta esplodere a Limbadi lo scorso 9 aprile
25-06-2018 - CRONACA

Omicidio Vinci, volevano che i vicini cedessero loro il terreno: al rifiuto, la risposta fu l'autobomba DETTAGLI/FOTO

La DDA ha delineato il contesto in cui maturò l'attentato del 9 aprile scorso
22-06-2018 - CRONACA

Rosarno, 32enne investe con l'auto un uomo che lo aveva filmato mentre gettava rifiuti in un corso d'acqua: arrestato FOTO/VIDEO

La vittima era riuscita comunque a riprendere in un video le fasi salienti dell'aggressione e dell'investimento

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

'Ndrangheta. Autobomba di Limbadi, arrestati i vicini di casa di Matteo Vinci NOMI/FOTO/VIDEO

Limbadi (Vibo Valentia). ...
CRONACA

Intimidazione a Grotteria. Croci in portone d'ingresso abitazione noto avvocato penalista

Grotteria (Reggio Calabria). Persone non identificate, a Grotteria, nella Locride, hanno tracciato, usando una bomboletta spray di colore nero, due croci sul portone d'ingresso ...
ATTUALITA'

Oggi sul tema delle dipendenze grava un deficit di considerazione istituzionale

di Guido Leone*. Vi drogate?Siete alcolisti o vittime del gioco o di internet? Magari siete anche giovani o giovanissimi? Problemi vostri, anzi affari vostri, ché nemmeno più le ...
CRONACA

Cadavere in decomposizione trovato sul greto di un fiume

San Pietro in Guarano (Cosenza). Un cadavere in avanzato stato di decomposizione è stato trovato sul greto del fiume Crati nel territorio di San Pietro in Guarano. Le condizioni del corpo, ormai in putrefazione, non hanno consentito al ...
ATTUALITA'

Trame.8. Tizian: "politica sostenga progetto del tribunale dei minori di Reggio"

Lamezia Terme (Catanzaro). Dalla riflessione sul terzo scioglimento del consiglio comunale lametino alle ramificazioni della ‘ndrangheta in Emilia scovate grazie alle inchieste di un gruppo ...
ATTUALITA'

Sanità in Calabria, l'ANISAP: "i tagli di Scura rischiano di affossare gli ambulatori, intervenga la magistratura"

Reggio Calabria. "Aggiotaggio? Ci vuole una commissione di inchiesta. Scura con le sue decisioni ha abbassato drasticamente ...
POLITICA

Accoglienza, l'europarlamentare Ferrara in visita a Riace: "un modello da replicare altrove"

Riace (Reggio Calabria). Nella giornata di ieri, l’eurodeputata del MoVimento 5 stelle, Laura Ferrara ha incontrato il sindaco di Riace, Mimmo Lucano. Una visita nel ...
CRONACA

Imbrattato con delle croci il portone dello studio di un avvocato

Reggio Calabria. Ignoti hanno tracciato, usando una bomboletta spray di colore nero, due croci sul portone d'ingresso dello studio legale dell'avvocato penalista e civilista, Domenico Lupis. A denunciare l'atto ...
CRONACA

Il bilancio della Guardia di Finanza, in 17 mesi scoperti ben 247 evasori

Catanzaro. La scoperta di 247 evasori totali, con una base imponibile complessiva di oltre 1,1 miliardi di euro; l'arresto di 45 persone accusate di corruzione, concussione e peculato, con la denuncia di oltre ...
CRONACA

Distrutto dalle fiamme escavatore di un'azienda

Catanzaro. Un incendio, sulle cui cause sono ancora in corso accertamenti, ha danneggiato nella notte un escavatore parcheggiato all'interno del piazzale dell'azienda Gts a Catanzaro. Le fiamme hanno avvolto completamente la cabina di guida del mezzo ...
ATTUALITA'

Reggio, l'area 'Gallico-Camping' ritorna balneabile

Reggio Calabria. L’area di balneazione denominata “Gallico camping” ( numero identificativo IT018080063006) ricadente nel Comune di Reggio Calabria è tornata balneabile. Lo ha comunicato questa mattina alla città ...
ATTUALITA'

Rinnovate le cariche dell'Associazione Nazionale Del Fante

Reggio Calabria. S’è svolta nei giorni scorsi l’elezione per il rinnovo delle cariche elettive della Sezione Provinciale di Reggio Calabria dell’Associazione Nazionale Del Fante. Alla carica di presidente è ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

EUREKA
Quiz Show
ASPETTANDO IL TG
RASSEGNA STAMPA
CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
Mobili Catalano
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 22.30

Suonava l'anno
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Degrado di una citta’
  • problema orti
  • Rassicurazioni circa il servizio porta a porta
  • Perdita d’acqua in via sbarre inferiori
  • incivili analfabeti
  • Reggio Calabria impegnata per europa e il lavoro
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
viola
idomotica
Italpress
Basta vittime 106